iter amoroso: l’inizio !

Secondo voi l’itinerario d’amore (dal primo incontro alla fase conclusiva dell’amore) è simile in tutti gli individui e in tutti i continenti ? Se il percorso è innato penso che si possa schematizzare in modo cronologico.

Specie tra gli adolescenti c'è confusione sull'iter amoroso: come nasce, come si sviluppa, come finisce. Ma anche la maggior parte degli adulti mi sembra nel marasma sull'argomento.

Le ricerche psicologiche e i libri degli psicoterapeuti ci informano su vari aspetti della trama amorosa. Di ogni tappa ne so abbastanza. Ormai ho la necessità di passare dal microcosmo (l'amore individuale) al macrocosmo. Voglio capire se c’è c'è un "filo di Arianna".

Vi propongo la mia “scaletta”, limitata alla parte iniziale dell’iter amoroso . Le tappe sono caratterizzate da differenti scansioni temporali.

1) Il primo incontro (quando si vede per la prima volta una persona sconosciuta);

2) se c’è attrazione fisica (meglio se reciproca) segue, se possibile,

3) l’avvicinamento tra i due;

4) e l’approccio ( i convenevoli);

5) comincia il dialogo;

6) se nasce il feeling si crea il presupposto per

7) il primo appuntamento per conoscersi meglio e decidere se continuare gli incontri o smettere, oppure per decidere se la persona può interessare come amico/a o come partner.

Se tutto va bene può scoccare anche la scintilla della seduzione.

L’attrazione fisica è connessa con la bellezza e con il desiderio sessuale.

I fattori che ho elencato formano il quadro completo della fase iniziale o manca qualche elemento ? E sono indicati nella giusta successione ? Gli accadimenti tendenzialmente seguono l’iter da me proposto oppure possono avvenire in maniera casuale ?

La cronologia degli avvenimenti che ho sopra proposto va bene anche per instaurare un rapporto di amicizia o di lavoro. La tappa discriminante è l’attrazione. Per instaurare un rapporto di amicizia o di lavoro non c’è bisogno dell’attrazione fisica. L’amicizia è basata sulle affinità, la simpatia, la lealtà, la solidarietà. Il normale rapporto di lavoro è basato sulla competenza nelle mansioni assegnate, a prescindere dalla bellezza e se la persona è sessualmente desiderabile. Bellezza e desiderio sessuale sono due elementi distinti, non vanno confusi.

I punti 1, 3, 4, 5 e 6 sono comuni per iniziare anche altre forme di relazione sociale. Nel percorso amoroso però si comincia con una precisa intenzione.

Il punto 7 riguarda il primo appuntamento, che ho ipotizzato per instaurare un rapporto di coppia amoroso.

Vi prego di considerare la mia richiesta come un sondaggio sui generis.
Grazie.