• Opsonline.it
  • Facebook
  • twitter
  • youtube
  • linkedin
Visualizzazione risultati 1 fino 3 di 3
  1. #1

    Psicoteratipia per il disturbo d'ansia ma con problema

    Salve a tutti mi scuso anticipatamente ma vorrei espoervi il problema per trovare almeno una risposta, da quando ero piccolo ho sempre avuto disturbi d'ansiaetà ma quando non ne sapevo l'esistenza vivevo la mia vita tranquillamente e spensierato, il problema è comparso quando sono venuto al corrente di questo disturbo d'ansia tramite "internet" visto che non è tanto facile credere se una fonte attendibile o meno quindi mi sono trovato con questa ansia diventare sempre più forte! Circa l'anno scorso ho avuto in casa una disgrazia e sono stato abbastanza male talchè per curare questa ansietà per consiglio del medico generico mi sono rivolto da un psicologo per fare psicoterapia, ci sono stato per 1 mese e mezzo anche se sono stati pochini, ma poi l'ansia andava calmando però risolvendo un problema ne è spuntato un'altro un po' delicato cioè "l'insonnia" da quando la psicologa mia ha detto queara frase "Ma la sera dormi?" cavolo da quel giorno da 1 anno a questa parte non sono più riuscito a prendere sonno, da premettere che prima della psicoterapia andavo a letto regolarmente e mi alzavo legoralmente, adesso per andare a dormire mi spiace dirlo ho bisogno di un'interruttore e cioè un farmaco chiamato "Minias" prescritto sotto certificazione del mio medico generico. Adesso ste gocce mi stanno rendendo troppo succube di loro ho provato tutti i rimedi per togliermele di torno anche scalando la dose, ma ci sono in quei casi "causa di forza maggiore del lavoro stressante" aumento di qualche goccia! Ho provato degli integratori o tisane per l'insonnia dormo quelle 2 orette e poi nada e affronto le mie giornate lavorative come uno straccio.

    Il terzo incomodo è proprio il lavoro purtroppo perchè da quand'è che ho cambiato lavoro per uno stipendio più alto di dove lavoravo prima mi sono ritrovato in un ambiante dove tira aria pesante, nervosismo e tensione! Stiamo 10 ore davanti al pc siamo un backoffice carichiamo contratti cartacei al pc, insomma facciamo sempre la stessa cosa, si vedono le stesse facce, e non c'è un minimo di gratificazione e da questo lavoro l'ansia che se ne era andata mi si è triplicata quasi andando in panico, anche perchè stare 8 ore seduto al pc a fare sempre la stessa cosa senza pausa e senza poterti alzare e senza comunicazione sinceramente ragà cade il latte alle ginocchia, ma purtroppo Palermo offre poco a questa terra...

    Voevo sapere un parere e un consiglio su cosa ne pensate di questa faccenda anche perchè sono stanco di assumere roba chimica perchè so che un giorno mi fara male.

    In attesa di risposta

    Porgo Cordiali Saluti

    Vincenzo
    Ultima modifica di silentcontrol : 18-05-2011 alle ore 01.59.33

  2. #2
    Partecipante Esperto L'avatar di nudaveritas
    Data registrazione
    24-06-2008
    Messaggi
    323

    Riferimento: Psicoteratipia per il disturbo d'ansia ma con problema

    Citazione Originalmente inviato da silentcontrol Visualizza messaggio
    Salve a tutti mi scuso anticipatamente ma vorrei espoervi il problema per trovare almeno una risposta, da quando ero piccolo ho sempre avuto disturbi d'ansiaetà ma quando non ne sapevo l'esistenza vivevo la mia vita tranquillamente e spensierato, il problema è comparso quando sono venuto al corrente di questo disturbo d'ansia tramite "internet" visto che non è tanto facile credere se una fonte attendibile o meno quindi mi sono trovato con questa ansia diventare sempre più forte! Circa l'anno scorso ho avuto in casa una disgrazia e sono stato abbastanza male talchè per curare questa ansietà per consiglio del medico generico mi sono rivolto da un psicologo per fare psicoterapia, ci sono stato per 1 mese e mezzo anche se sono stati pochini, ma poi l'ansia andava calmando però risolvendo un problema ne è spuntato un'altro un po' delicato cioè "l'insonnia" da quando la psicologa mia ha detto queara frase "Ma la sera dormi?" cavolo da quel giorno da 1 anno a questa parte non sono più riuscito a prendere sonno, da premettere che prima della psicoterapia andavo a letto regolarmente e mi alzavo legoralmente, adesso per andare a dormire mi spiace dirlo ho bisogno di un'interruttore e cioè un farmaco chiamato "Minias" prescritto sotto certificazione del mio medico generico. Adesso ste gocce mi stanno rendendo troppo succube di loro ho provato tutti i rimedi per togliermele di torno anche scalando la dose, ma ci sono in quei casi "causa di forza maggiore del lavoro stressante" aumento di qualche goccia! Ho provato degli integratori o tisane per l'insonnia dormo quelle 2 orette e poi nada e affronto le mie giornate lavorative come uno straccio.

    Il terzo incomodo è proprio il lavoro purtroppo perchè da quand'è che ho cambiato lavoro per uno stipendio più alto di dove lavoravo prima mi sono ritrovato in un ambiante dove tira aria pesante, nervosismo e tensione! Stiamo 10 ore davanti al pc siamo un backoffice carichiamo contratti cartacei al pc, insomma facciamo sempre la stessa cosa, si vedono le stesse facce, e non c'è un minimo di gratificazione e da questo lavoro l'ansia che se ne era andata mi si è triplicata quasi andando in panico, anche perchè stare 8 ore seduto al pc a fare sempre la stessa cosa senza pausa e senza poterti alzare e senza comunicazione sinceramente ragà cade il latte alle ginocchia, ma purtroppo Palermo offre poco a questa terra...

    Voevo sapere un parere e un consiglio su cosa ne pensate di questa faccenda anche perchè sono stanco di assumere roba chimica perchè so che un giorno mi fara male.

    In attesa di risposta

    Porgo Cordiali Saluti

    Vincenzo
    Ciao Vincenzo, premesso che questo forum non è dedicato alla questioni personali, vorrei darti qualche piccola informazione generica.
    1)Gli ansiolitici creano DIPENDENZA e non aiutano certo a combattere l'ansia. Al contrario, la sedano finchè il loro effetto si fa sentire, ma dopo tu rimani incapace di fronteggiare la tua ansia, proprio perchè nessuno ti ha "insegnato" a gestirla. Il tuo medico dovrebbe averti detto che quella terapia non dovrebbe essere protratta per più di 4 settimane! E poi, il minias????non l'avevano messo fuori commercio?Forse ricordo male e mi confondo col Darkene...
    2)Una psicoterapia cognitivo-comportamentale penso possa essere molto efficace con i disturbi d'ansia, proprio perchè ti insegna a porre maggiore attenzione ai tuoi stati fisici e mentali al fine di comprendere meglio quando, dove e perchè scaturisce la tua ansia. Tu devi imparare a gestire i tuoi stati psicologici, non sedarli!

    Buona giornata
    Ultima modifica di nudaveritas : 18-05-2011 alle ore 08.06.29
    Nudaveritas
    La morte è insopportabile per chi non riesce a vivere

  3. #3

    Riferimento: Psicoteratipia per il disturbo d'ansia ma con problema

    Citazione Originalmente inviato da nudaveritas Visualizza messaggio
    Ciao Vincenzo, premesso che questo forum non è dedicato alla questioni personali, vorrei darti qualche piccola informazione generica.
    1)Gli ansiolitici creano DIPENDENZA e non aiutano certo a combattere l'ansia. Al contrario, la sedano finchè il loro effetto si fa sentire, ma dopo tu rimani incapace di fronteggiare la tua ansia, proprio perchè nessuno ti ha "insegnato" a gestirla. Il tuo medico dovrebbe averti detto che quella terapia non dovrebbe essere protratta per più di 4 settimane! E poi, il minias????non l'avevano messo fuori commercio?Forse ricordo male e mi confondo col Darkene...
    2)Una psicoterapia cognitivo-comportamentale penso possa essere molto efficace con i disturbi d'ansia, proprio perchè ti insegna a porre maggiore attenzione ai tuoi stati fisici e mentali al fine di comprendere meglio quando, dove e perchè scaturisce la tua ansia. Tu devi imparare a gestire i tuoi stati psicologici, non sedarli!

    Buona giornata
    Ti ringrazio molto per le info porgo le mie scuse nuovamente!

Privacy Policy