• Opsonline.it
  • Facebook
  • twitter
  • youtube
  • linkedin
Visualizzazione risultati 1 fino 10 di 10
  1. #1

    E di questo Derby ne vogliamo parlare???

    "France', vai e sospendi la gara"



    Arrestati i tre tifosi della Roma che ieri hanno parlato con Totti a bordo campo. Chiara la loro richiesta: "Non si deve giocare". Galliani: "Scelto male minore".

    ROMA, 22 marzo 2004 - Le immagini e l'audio sono di quelli che non si dimenticano facilmente: Francesco Totti, il giocatore più rappresentativo del calcio italiano, "convocato" sotto la curva Sud da tre capi ultrà giallorossi. Il capitano si avvicina, viene preso sotto braccio e "consigliato" sul da farsi. Le frasi sono inequivocabili: "France' devi far sospendere la partita. Dammi la tua parola d'onore. Adesso vai e lo dici agli altri". A nulla servono le repliche del giocatore. "Ma l'altoparlante ha detto che non è morto nessun ragazzino". La risposta non ammette repliche. "Ti dico che è così, hanno chiamato da casa pure i genitori. La gara non si può giocare". Totti abbassa lo sguardo e risponde un "Va bene". Poi si dirige a centrocampo insieme con Lima. Da quel momento i calciatori della Roma non vorranno più riprendere il gioco.
    A distanza di quasi 24 ore la polizia ha arrestato proprio i tre tifosi giallorossi che hanno "consigliato" Totti a bordo campo. I giovani, sentiti inizialmente come testimoni dalla Digos, sono accusati di violenza privata nell'ambito dell'indagine su quanto successo ieri sera allo stadio Olimpico in occasione del derby. Gli investigatori ipotizzano infatti che possano avere intimidito i giocatori con le comunicazioni fornite loro a bordo campo. I tre - Stefano Carriero, Roberto Maria Morelli e Stefano Sordini - sono inoltre accusati di avere violato la legge per la sicurezza negli stadi. Un reato che la polizia ha contestato loro per avere scavalcato le recinzioni del campo, arrivando ai margini del terreno di gioco. Nel corso dell'indagine la polizia ha esaminato proprio i filmati proposti dalle televisioni.
    Nella mattinata l'ipotesi di una minaccia diretta era stata però esclusa da Francesco Totti: agli inquirenti che lo hanno ascoltato ieri notte in Questura, dopo la sospensione del derby, ha raccontato che in campo sono entrati tifosi in lacrime, che parlavano della notizia di un bambino morto, chiedevano di non giocare la partita e soprattutto di aprire i cancelli per consentire alla gente in curva di abbandonare lo stadio. A quel punto - ha spiegato il capitano della Roma - non c'erano più le condizioni per giocare, che fosse vera o meno la notizia del decesso. Oltre a Totti, sono stati ascoltati anche il team manager della Roma Antonio Tempestilli, Sinisa Mihajlovic e l'arbitro Rosetti.

    Il ministro del Welfare, Roberto Maroni, intervistato da Radio Padania, ha dato una lettura politica dell'avvenimento: "Mi pare un'operazione per fare pressione sul governo - ha detto l'esponente della Lega Nord -. E non credo che il governo possa subire ricatti di questo genere. L'equivoco proposto è quello di dire che se non si fa il decreto, Roma e Lazio chiudono. I soldi ce li hanno queste due società - ha aggiunto Maroni - solo che decidono di pagare stipendi milionari ai giocatori anziché pagare le tasse". La soluzione, secondo il ministro, sarebbe "molto semplice: si riducono alla metà gli stipendi per 12 mesi o 24 mesi. Non morirebbero di fame comunque. In questo modo le società cominciano a pagare da subito il debito che hanno, che non è derivante da un fatto eccezionale, sono debiti scaduti al 30 giugno 2003, nove mesi fa. In questo lasso di tempo le società se ne sono fregate di pagare le tasse".
    Adriano Galliani, presidente della Lega Calcio, si è assunto in prima persona la decisione di sospendere il derby: "Ho scelto il male minore, non ho detto che ho fatto la scelta migliore. In occasioni come queste, comunque decidi, sbagli". Il sottosegretario dei Beni Culturali Mario Pescante ha detto di avere "il sospetto che tutto quanto è accaduto sia stato preordinato: in politica si chiamava strategia della tensione. Vorrei capire come si spiegano 153 feriti, in base a che cosa. Tutto ciò ha il sapore di qualcosa di preordinato. Quel tizio era seguito con timore da una parte dei giocatori, una scena deprimente. E poi leggere sui giornali che la partita non si è giocata perché così ha voluto una parte della tribuna e la curva, è stato deprimente".
    Una situazione grave e allo stesso tempo paradossale", l'ha definita Ugo Longo, presidente della Lazio. "Adesso possiamo parlare a mente fredda - ha detto il dirigente laziale - dopo che, nonostante gli incidenti, la serata si è conclusa senza un epilogo tragico. Ieri, secondo me, all'Olimpico si è vissuta una situazione paradossale. È assurdo che si dia retta a ciò che dicono due o tre persone scese dagli spalti. C'era il Prefetto, c'erano i rappresentanti delle forze dell'ordine. Una volta chiarito che non era successo nulla di drammatico, sarebbe stato giusto giocare. Non capisco la decisione di sospendere la gara. Se qualche giocatore non avesse voluto proseguire, avrebbe potuto essere sostituito". Contrario alla sospensione si è detto anche il ministro delle Comunicazioni Maurizio Gasparri: "Sarebbe stato meglio proseguire la partita".

    Il presidente della Regione Lazio, Francesco Storace, ha telefonato al Prefetto di Roma e al Questore della capitale "per esprimere gratitudine per l'esemplare comportamento delle forze dell'ordine nella sconcertante serata di ieri allo stadio Olimpico". Il sindaco di Roma Walter Veltroni ha criticato la decisione di sospendere la gara. "Non può essere un arbitro o chi sta a 600 chilometri di distanza, a casa propria, a decidere cosa deve succedere in un luogo dove ci sono ottantamila persone delle quali bisogna garantire l'incolumità - ha detto Veltroni, che oggi a Milano incontra il sindaco Gabriele Albertini per una serie di iniziative comuni delle due città -. Doveva decidere chi ha la responsabilità dell'ordine pubblico".
    Nella notte sono stati messi sotto accusa anche i media radiotelevisivi per aver fatto da cassa di risonanza alle false notizie dell'Olimpico. Per tutti parla Bruno Gentili, voce storica di "Tutto il calcio minuto per minuto". "Non abbiamo mai detto che fosse morto qualcuno - spiega Gentili - nonostante il fatto che anche a noi fosse arrivata la voce, in tutte e due le versioni, sia quella del bambino travolto dall'auto della polizia, sia quello del ragazzo asfissiato dal lacrimogeno". Gentili ricorda di aver notato e detto che "qualcosa di grave era accaduto e questo perché, per esperienza, so che nel codice delle curve ritirare gli striscioni ha un significato preciso".


    Da: http://www.gazzetta.it/primi_piani/c...27641618.shtml

    Commenti???

  2. #2
    Lupo Solitario Biblico L'avatar di Antares
    Data registrazione
    14-05-2003
    Residenza
    Bari
    Messaggi
    2,731
    mortacci loro!!!
    io c'avevo mancini - samuel e totti grrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrr
    Terra - Acqua - Fuoco - Aria - Vuoto....... i 5 Anelli......


    Credo nelle rovesciate di Bonimba e nei riff di Keith Richard
    Credo al doppio suono di campanello del padrone di casa che vuole l’affitto ogni primo del mese
    Credo che ognuno di noi meriterebbe di avere una madre e un padre che siano decenti con lui almeno fino a quando non si sta in piedi
    Credo che un Inter come quella di Corso, Mazzola e Suarez non ci sarà mai più, ma non è detto che non ce ne saranno altre belle in maniera diversa
    Credo che non sia tutto qua. Però prima di credere in qualcosa d’altro bisogna fare i conti con quello che c’è qua, e allora mi sa che crederò prima o poi in qualche dio
    Credo che se mai avrò una famiglia sarà dura tirare avanti con 300000 al mese ma credo anche che se non leccherò culi come fa il mio capo-reparto difficilmente cambieranno le cose
    Credo che ci ho un buco grosso dentro ma anche che il rock and roll, qualche amichetta , il calcio, qualche soddisfazione sul lavoro, le stronzate con gli amici... beh ogni tanto questo buco me lo riempiono
    Credo che la voglia di scappare da un paese con 20000 abitanti vuol dire che hai voglia di scappare da te stesso e credo che da te stesso non ci scappi neanche se sei Eddie Merx
    Credo che non è giusto giudicare la vite degli altri perché non puoi sapere proprio un cazzo della vita degli altri
    Credo che per credere certi momenti ti ci vuole molta energia.
    [/color]

    GrazieToni

    King of Movies del mese di Novembre

  3. #3
    L'avatar di Haruka
    Data registrazione
    30-11-2001
    Residenza
    Montreal - Canada
    Messaggi
    12,895
    Blog Entries
    4

    Re: E di questo Derby ne vogliamo parlare???

    Originariamente postato da psicoivan83
    "France', vai e sospendi la gara"

    Arrestati i tre tifosi della Roma che ieri hanno parlato con Totti a bordo campo. Chiara la loro richiesta: "Non si deve giocare". Galliani: "Scelto male minore".
    Paura eh?
    :lucarelli:

    No cmq è stato uno schifo: è assurdo che la tifoseria possa decidere di far sospendere una partita per una voce piu' o meno confermata

  4. #4
    Postatore Compulsivo L'avatar di arwen
    Data registrazione
    04-07-2002
    Residenza
    in viaggio verso il Paradiso (o qualcosa che ci assomiglia)
    Messaggi
    3,739
    ieri su repubblica l'hanno definita "una crisi isterica collettiva"
    Dott.ssa Chiara Facchetti
    Ordine Psicologi della Lombardia n.12625


    Io credo che le pietre respirino. Non possiamo percepirlo con le nostre brevi vite.

    Siamo tutti nella fogna, ma alcuni di noi guardano alle stelle (Oscar Wilde)

  5. #5
    Partecipante Esperto L'avatar di licio
    Data registrazione
    03-04-2003
    Residenza
    roma
    Messaggi
    461
    no comment...so solo che quando ho visto tutto quel casino mi è presa l'angoscia visto che dovevo essere allo stadio e solo un piccolo disguido mi ha allontanato dall'olimpico




    AH LICIO è UNA RAGAZZA

  6. #6
    Azzu82
    Ospite non registrato
    Non ci sono parole!!

  7. #7
    Partecipante Super Figo L'avatar di MaRtHa_79
    Data registrazione
    22-01-2004
    Residenza
    °Iglesias*Melito°
    Messaggi
    1,986
    Ho decisamente rimanuto senza parole!

    PS= W la squola

  8. #8
    Ma mi é sembrato di capire che era un complotto o sbaglio???

    Comunque io finalmente dopo anni riesco a rivedere un Derby alla tv (da un amico con SKY... ) e me lo vanno a sospendere...

    Andrè, tu mi puoi capire per il Supercalcio: NON POTEVA ANDARMI MEGLIO: ZERO PUNTI AD ENTRAMBE LE SOCIETA', ed io lotto con Lazio e Roma!!!

    Comunque, anche se tra le due squadre della capitale preferisco la Roma, avrei voluto una vittoria Laziale visto che sono 9 Derby (se non erro) che i biancocelesti non se la godono...

    E W CASSANO!!!!!!!!

  9. #9
    Lupo Solitario Biblico L'avatar di Antares
    Data registrazione
    14-05-2003
    Residenza
    Bari
    Messaggi
    2,731
    Originariamente postato da psicoivan83
    Andrè, tu mi puoi capire per il Supercalcio: NON POTEVA ANDARMI MEGLIO: ZERO PUNTI AD ENTRAMBE LE SOCIETA', ed io lotto con Lazio e Roma!!!

    ke bastardo!!!!
    Terra - Acqua - Fuoco - Aria - Vuoto....... i 5 Anelli......


    Credo nelle rovesciate di Bonimba e nei riff di Keith Richard
    Credo al doppio suono di campanello del padrone di casa che vuole l’affitto ogni primo del mese
    Credo che ognuno di noi meriterebbe di avere una madre e un padre che siano decenti con lui almeno fino a quando non si sta in piedi
    Credo che un Inter come quella di Corso, Mazzola e Suarez non ci sarà mai più, ma non è detto che non ce ne saranno altre belle in maniera diversa
    Credo che non sia tutto qua. Però prima di credere in qualcosa d’altro bisogna fare i conti con quello che c’è qua, e allora mi sa che crederò prima o poi in qualche dio
    Credo che se mai avrò una famiglia sarà dura tirare avanti con 300000 al mese ma credo anche che se non leccherò culi come fa il mio capo-reparto difficilmente cambieranno le cose
    Credo che ci ho un buco grosso dentro ma anche che il rock and roll, qualche amichetta , il calcio, qualche soddisfazione sul lavoro, le stronzate con gli amici... beh ogni tanto questo buco me lo riempiono
    Credo che la voglia di scappare da un paese con 20000 abitanti vuol dire che hai voglia di scappare da te stesso e credo che da te stesso non ci scappi neanche se sei Eddie Merx
    Credo che non è giusto giudicare la vite degli altri perché non puoi sapere proprio un cazzo della vita degli altri
    Credo che per credere certi momenti ti ci vuole molta energia.
    [/color]

    GrazieToni

    King of Movies del mese di Novembre

  10. #10
    flame81
    Ospite non registrato
    madoooo che cosa assurda!!!
    Non sapevo nulla di tutto questo!

Privacy Policy