• Opsonline.it
  • Facebook
  • twitter
  • youtube
  • linkedin
Visualizzazione risultati 1 fino 10 di 10
  1. #1

    Mi piacerebbe diventare psicoterapeuta: che scelgo?

    Salve sono un ragazzo di V liceo Socio psico pedagogico. Alla fine di questo quinto anno dovrò imboccare la strada dell' Università. La mia passione è sempre stata la psicologia: amo ascolatre le persone, capire a fondo, indagare, conoscere gli aspetti più reconditi della loro personalità! Amo il contatto vivo con persone che hanno disturbi mentali, mi piace ascoltarle, capirle e cerca di trovare rimedio ai loro mali! In questi anni mi sono trovato ad affrontare diverse situazioni in cui avevo a che fare con soggetti malati...sono state delle esperienze strepitose! Mi piacerebbe diventare uno psicanalista perchè voglio avere un ruolo attivo, voglio cercare di curare questi disturibi, voglio il contatto vivo con la persona depressa, schizofrenica, fobica, ossessiva e quant'altro! Insomma voglio rendermi utile in questo senso.
    Proverò i test di ammissione alle facoltà di Psicologia di Roma e Padova, ma ci sono decine di indirizzi!!! Ne faccio qualche esempio:

    -Scienze e tecniche psicologiche per Analisi dei Processi Cognitivi Normali e Patologici;
    - Scienze e tecniche psicologiche per l'analisi e la valutazione clinica dei processi cognitivi
    - Scienze e tecniche psicologiche dell'intervento clinico per la persona, il gruppo e le istituzioni
    - Scienze e tecniche psicologiche di valutazione clinica nell'infanzia, nell'adolescenza e nella famiglia
    - Scienze e tecniche psicologiche per l'analisi dei processi psichici nello sviluppo e nella salute
    - Scienze e tecniche psicologiche dello sviluppo e della salute in eta' evolutiva
    - Scienze e tecniche psicologiche della valutazione e della consulenza clinica
    - Scienze e tecniche psicologiche per l'intervento clinico per la persona, il gruppo e le istituzioni

    Insomma io non riesco proprio a capire le differenze! Voi, da esperti e non, cosa mi consigliate di intraprendere? Quale corso di laurea specifico?
    Grazie mille in anticipo!
    Leo

  2. #2
    Megiston Matema
    Ospite non registrato

    Riferimento: Mi piacerebbe diventare psicoterapeuta: che scelgo?

    Citazione Originalmente inviato da Renatissimo! Visualizza messaggio
    Salve sono un ragazzo di V liceo Socio psico pedagogico. Alla fine di questo quinto anno dovrò imboccare la strada dell' Università. La mia passione è sempre stata la psicologia: amo ascolatre le persone, capire a fondo, indagare, conoscere gli aspetti più reconditi della loro personalità! Amo il contatto vivo con persone che hanno disturbi mentali, mi piace ascoltarle, capirle e cerca di trovare rimedio ai loro mali! In questi anni mi sono trovato ad affrontare diverse situazioni in cui avevo a che fare con soggetti malati...sono state delle esperienze strepitose! Mi piacerebbe diventare uno psicanalista perchè voglio avere un ruolo attivo, voglio cercare di curare questi disturibi, voglio il contatto vivo con la persona depressa, schizofrenica, fobica, ossessiva e quant'altro! Insomma voglio rendermi utile in questo senso.
    Proverò i test di ammissione alle facoltà di Psicologia di Roma e Padova, ma ci sono decine di indirizzi!!! Ne faccio qualche esempio:

    -Scienze e tecniche psicologiche per Analisi dei Processi Cognitivi Normali e Patologici;
    - Scienze e tecniche psicologiche per l'analisi e la valutazione clinica dei processi cognitivi
    - Scienze e tecniche psicologiche dell'intervento clinico per la persona, il gruppo e le istituzioni
    - Scienze e tecniche psicologiche di valutazione clinica nell'infanzia, nell'adolescenza e nella famiglia
    - Scienze e tecniche psicologiche per l'analisi dei processi psichici nello sviluppo e nella salute
    - Scienze e tecniche psicologiche dello sviluppo e della salute in eta' evolutiva
    - Scienze e tecniche psicologiche della valutazione e della consulenza clinica
    - Scienze e tecniche psicologiche per l'intervento clinico per la persona, il gruppo e le istituzioni

    Insomma io non riesco proprio a capire le differenze! Voi, da esperti e non, cosa mi consigliate di intraprendere? Quale corso di laurea specifico?
    Grazie mille in anticipo!
    Leo
    Caro Renatissimo!
    sono tutte scelte e possibilità che nessun altro più di te o meglio di te può valutare fra desiderio e possibilità ... una sola cosa vorrei dirti da stregone ad apprendista stregone ... noi non curiamo, non facciamo, non abbiamo poi questo ruolo così attivo negli eventi ... noi facilitiamo, sgombriamo il campo dagli ostacoli, aiutiamo gli altri ad essere se stessi ... non è povera cosa, anzi, è un aiuto immenso, dovrai lavorare molto su te stesso per poterlo fare, eppure è l'unico vero, serio, utile aiuto che possiamo dare a chi ce lo chiede.
    Ciao, in bocca al lupo per il prossimo esame di fine anno.

  3. #3
    Banned
    Data registrazione
    14-09-2009
    Residenza
    toscana
    Messaggi
    1,780
    Blog Entries
    126

    Riferimento: Mi piacerebbe diventare psicoterapeuta: che scelgo?

    Non te lo consiglio, il mio analista aveva un mucchio di capelli e un bel sorriso alla tua età, ora è pelato e non ride quasi mai.

  4. #4

    Riferimento: Mi piacerebbe diventare psicoterapeuta: che scelgo?

    Grazie per i calorosi consigli! Ne farò tesoro!
    Leo

  5. #5
    Postatore Compulsivo L'avatar di Calethiel
    Data registrazione
    19-04-2005
    Residenza
    Roma provincia
    Messaggi
    3,590

    Riferimento: Mi piacerebbe diventare psicoterapeuta: che scelgo?

    Per diventare psicoterapeuta devi fare, dopo la laurea (3+2) e l'esame di stato, una scuola di specializzazione di 4 anni. Il corso di laurea alla fine non incide così tanto sul futuro, certo se sai che vuoi fare lo psicoterapeuta, magari non sceglierai psicologia del lavoro, ma un corso in clinica, o in sviluppo (se ti piace lavorar con i bambini). La scelta della scuola di specializzazione invece è quella che ti da l'orientamento della tua psicoterapia, ma per scegliere quella hai ancora almeno 6 anni davanti, quindi c'è tempo!
    Se posso darti un consiglio, anche io quando mi sono iscritta a psicologia (14 anni fa....che vecchia!) credevo di amare freud e la psicanalisi, perchè da profana era l'unica cosa che conoscevo. Studiando ho scoperto di amare invece la neuropsicologia, quindi non diametricalmente l'opposto ma quasi...quindi fai le cose con calma non avere fretta, i corsi delle triennali hanno tanti nomi diversi, ma alla fine il succo è lo stesso, gli esami fondamentali sono sempre quelli.

    Mentre il saggio indica la luna, lo stolto guarda il dito

    Non ti curar di loro, ma guarda oltre e passa

  6. #6

    Riferimento: Mi piacerebbe diventare psicoterapeuta: che scelgo?

    Citazione Originalmente inviato da Calethiel Visualizza messaggio
    Per diventare psicoterapeuta devi fare, dopo la laurea (3+2) e l'esame di stato, una scuola di specializzazione di 4 anni. Il corso di laurea alla fine non incide così tanto sul futuro, certo se sai che vuoi fare lo psicoterapeuta, magari non sceglierai psicologia del lavoro, ma un corso in clinica, o in sviluppo (se ti piace lavorar con i bambini). La scelta della scuola di specializzazione invece è quella che ti da l'orientamento della tua psicoterapia, ma per scegliere quella hai ancora almeno 6 anni davanti, quindi c'è tempo!
    Se posso darti un consiglio, anche io quando mi sono iscritta a psicologia (14 anni fa....che vecchia!) credevo di amare freud e la psicanalisi, perchè da profana era l'unica cosa che conoscevo. Studiando ho scoperto di amare invece la neuropsicologia, quindi non diametricalmente l'opposto ma quasi...quindi fai le cose con calma non avere fretta, i corsi delle triennali hanno tanti nomi diversi, ma alla fine il succo è lo stesso, gli esami fondamentali sono sempre quelli.
    Anzitutto grazieper le informazioni!
    Molti mi hanno detto che da profani amavano Freud e la Psicanalisi ma poi studiando a fondo la disciplina hanno apprezzato ben altro, vedendo nella psicanalisi un metodo ormai quasi inefficace!
    Beh io ho ancora tanta strada da fare, in questo tempo cercherò di acquisire delle competenze certe e solide che, spero, mi porteranno a realizzare il mio sogno!
    Grazie ancora, Leo!

  7. #7
    Postatore OGM L'avatar di chiocciolina4
    Data registrazione
    12-04-2005
    Residenza
    Napoli
    Messaggi
    4,820

    Riferimento: Mi piacerebbe diventare psicoterapeuta: che scelgo?

    Da quello che dici il più adatto mi sembra l'ultimo che hai citato, ma vado a impressione, dovrei vedere il piano di studi! In realtà chi ti ha risposto prima di me ti ha dato già tutti i consigli di cui necessiti...sicuramente l'idea che hai adesso della psicologia cambierà nel corso degli anni di università, anch'io ero innamorata di Freud e adesso faccio una scuola sistemico-relazionale, Freud ancora mi piace ma la psicoanalisi classica non era l'abito adatto a me, diciamo. Gli esami fondamentali sono più o meno sempre quelli, e ti aiuteranno anche ad orientarti meglio per il futuro, a capire cosa veramente ti piace e per cosa sei più portato. Sicuramente se vuoi lavorare nell'ambito terapeutico dovrai scegliere un indirizzo clinico, magari fatti un giro in facoltà, parla con gli studenti, se riesci anche con un prof, fatti un'idea dal vivo.
    Ah, un'altra cosa, mi spiace dirtelo ma anche se hai fatto il liceo psicopedagogico (anzi forse soprattutto per questo) dovrai mettere da parte quello che hai studiato ed essere pronto ad affrontare in modo nuovo e aperto le materie dell'università, è una psicologia molto diversa! Comunque mantieni l'entusiasmo che hai adesso, è prezioso!

    Un vero amico ti pugnala sempre di fronte. (O. Wilde)

    Perchè per un uomo la psicoanalisi dura meno? Non c'è bisogno di regredire all'infanzia.

    Non sono cattiva, è che mi disegnano così...! -->

    Membro del Club del Giallo e addetta all'ufficio promozione e marketing - Tessera n° 2
    (Guardiana radar del gruppo insieme a RosaDiMaggio )

    Vieni a trovarci al social group!

  8. #8
    Banned
    Data registrazione
    14-09-2009
    Residenza
    toscana
    Messaggi
    1,780
    Blog Entries
    126

    Riferimento: Mi piacerebbe diventare psicoterapeuta: che scelgo?

    mia figlia vorrebbe fare psicologia a Padova.

    Voi glielo consigliereste, le direste, vai, prova?

    Dopo l'esame di realtà, strada lunga, costosa, poi se sei brava, ecc ecc,

    Io sono scettica.

  9. #9
    Neofita
    Data registrazione
    14-06-2011
    Residenza
    Parma
    Messaggi
    4

    Riferimento: Mi piacerebbe diventare psicoterapeuta: che scelgo?

    decisamente si! è una strada lunga e complessa ma molto affascinante.. ovviamente ci vuole vocazione e talento.. questo non è un mestiere che si possa fare tanto per fare.. è semplicemente impossibile.. e poi lei non rischia, come noi maschi, di diventare calva..

  10. #10
    Banned
    Data registrazione
    14-09-2009
    Residenza
    toscana
    Messaggi
    1,780
    Blog Entries
    126

    Riferimento: Mi piacerebbe diventare psicoterapeuta: che scelgo?

    Grazie! Si vedrà!

    Intanto c'è il discorso che pagano i genitori, umpf.
    Sarebbe bene si mantenesse un po' da sè, secondo me, se vuol fare sta cosa...m


    ce ne sono tanti di terapeuti maschi calvi? Mi sa di sì, comunque anche le donne possono diventare calve.

    A proposito dell'analista calvo, io ho potuto vedere da una foto: da giovane capellone barbuto a uomo calvo!
    Boh!

Privacy Policy