• Opsonline.it
  • Facebook
  • twitter
  • youtube
  • linkedin
Visualizzazione risultati 1 fino 3 di 3
  1. #1
    Partecipante L'avatar di danette76
    Data registrazione
    13-06-2008
    Messaggi
    52

    riuscire a tagliare con il passato...?

    Salve, non so più che fare: alti e bassi, alti e bassi, alti e bassi.
    Ormai 8 mesi fa lascio il mio ragazzo ma ci ripenso in continuazione. So di non voler più rivivere certe situazione che mi facevano stare male ma..sto male anche lontana da lui e continuiamo a sentirci e a volte vederci. Intanto c'è una persone del mio gruppo di amici che tiene particolarmente a me e ho provato a lasciarmi andare per impormi una nuova vita ma...i sentimenti non nascono nonostante la stima che provo per lui. Non riesco a provare nulla. Penso e mi guardo indietro poi mi impongo di guardare avanti...ripenso e ripenso. Intanto sono in stand by perenne: non torno indietro ma non sviluppo nemmeno una nuova relazione.
    E' importante tagliare di netto i rapporti ma in questo caso non riesco e non so che fare...
    Consigliatemi.
    Grazie

  2. #2
    Partecipante Super Esperto L'avatar di trudinaa
    Data registrazione
    21-11-2007
    Messaggi
    640

    Riferimento: riuscire a tagliare con il passato...?

    Ciao, secondo me dovresti fare chiarezza sul prima per poter procedere e arrivare al poi... Altrimenti la conclusione è lo stend by in cui ti trovi e che ti trattiene tra il prima e il dopo. Dici che pensi e ripensi, ma forse in maniera sbagliata, cioè mi spiego, prova a valutare bene cosa avevi e perchè hai deciso di non volerlo più, soffermati chiedendoti invece ora cosa vorresti... Non è semplice, lo so, ma magari potresti farti aiutare nel caso in cui non riuscissi ad uscirne, ci sono molti professionisti che potrebbero farti stare meglio...
    Tienici aggiornati

  3. #3
    LucyVanPelt
    Ospite non registrato

    Riferimento: riuscire a tagliare con il passato...?

    8 mesi....è relativo....possono anche non essere poi così tanti come sembrano....ognuno ha i suoi tempi per reagire....
    Il passato non lo si può cancellare con un colpo di spugna...e, anche qui, non è detto che la soluzione a tutto sia tagliar di netto i rapporti, imporsi dei sentimenti forzati e intraprendere necessariamente una nuova relazione.
    Il passato, questo genere di passato, va metabolizzato...i sentimenti, quelli reali e dolorosi, vanno vissuti e sviscerati, anche con l'aiuto di un professionista se non si riesce a farlo soli.
    Lo stato di stand-by può essere inteso anche come un periodo costruttivo, o ri-costruttivo, un periodo di analisi interiore, di cambiamento e di crescita. A noi sembra di vivere immobili, ma dentro molto lentamente le cose si smuovono...il punto è che ci accorgiamo di questo processo soltanto una volta che esso giunge al termine, e cominciamo a sentirci finalmente meglio. Non c'è un tempo predefinito perchè si possa arrivare a percepire la svolta tanto attesa, e credo che spesso in queste situazioni sia proprio necessario stare soli con se stessi, ricominciare da se stessi....
    In bocca al lupo

Privacy Policy