• Opsonline.it
  • Facebook
  • twitter
  • youtube
  • linkedin
Pagina 1 di 2 12 UltimoUltimo
Visualizzazione risultati 1 fino 15 di 30
  1. #1
    Neofita L'avatar di marco318
    Data registrazione
    28-10-2005
    Residenza
    Roma
    Messaggi
    9

    Risvolti applicativi della prima prova: come prepararsi?

    Ciao a tutti,
    sto preparando l'esame di stato per giugno 2011 e mi sto arrovellando per la parte relativa ai risvolti applicativi. Già in passato, ho chiesto sul forum di avere qualche informazione in più e mi è stato risposto che l'intuizione può essere sufficiente per affrontare il problema. Tuttavia, mi continuo a interrogare e magari mi potrebbe essere di aiuto l'opinione di qualcuno che ha già superato l'eds:
    quanto deve essere lunga questa parte del tema?
    devo specificare in dettaglio i vari ambiti applicativi oppure posso semplicemente elencarli?

    in tutti i temi condivisi qui sul forum, ho trovato davvero poco materiale a riguardo, in genere solo accennato.
    Credo che questa informazione possa essere utile a tutti coloro che stanno preparando la prima prova, anche perchè, per la teoria, ci sono molti manuali e credo che l'unico ostacolo della prima prova sia quello dei risvolti applicativi!

    Grazie mille!

  2. #2
    Partecipante Super Esperto L'avatar di lunadinotte
    Data registrazione
    09-05-2005
    Messaggi
    598

    Riferimento: Risvolti applicativi della prima prova: come prepararsi?

    Ciao Marco! Anche io sto iniziando a prepararmi x l'eds di giugno e ho tanti dubbi e molte preoccupazioni sul modo di impostare i temi da studiare. Non saprei dare una risposta alla tua domanda sui risvolti applicativi, anche se personalmente credo non sia necessario specificarli nel dettaglio, ma piuttosto descriverli brevemente in relazione al tema in questione. A me preoccupa invece la traccia che è uscita nelle ultime sessioni, perchè nella sua formulazione è diversa dalla solita (in cui si chiedeva di confrontare due teorie su un dato tema, risvolti applicativi e metodi di indagine). Leggendo sul forum ho scoperto che la traccia della sessione di giugno 2010 è stata così formulata:
    Il/la candidato/a presenti un’analisi sintetica di un contesto o di un fenomeno sociale, clinico, organizzativo o di ricerca nel quale il tema della memoria sia particolarmente rilevante.
    Il/la candidato/a fornisca una descrizione del contesto o del fenomeno mostrando i nessi con il tema della memoria.
    In particolare il/la candidato/a illustri:
    − una teoria di riferimento, i suoi lineamenti generali e gli autori che hanno contribuito maggiormente al suo sviluppo.
    − I principali costrutti e le variabili che la teoria prende in considerazione.
    − I nessi che collegano il contesto o il fenomeno selezionato con la teoria, mostrando in che modo la teoria illustrata contribuisce a spiegare il contesto o il fenomeno considerato.
    − Illustrare quali aspetti del contesto o del fenomeno sono spiegabili attraverso l’adozione della
    posizione teorica prescelta.
    − Un possibile intervento sul contesto o fenomeno che la teoria consente di ipotizzare

    Quindi si chiede una sola teoria, ma partendo dal fenomeno/contesto (che penso corrisponda al risvolto applicativo) e da lì si devono sviluppare gli altri punti... sono comunque molto confusa!
    ѕє νυσι ѕσgиαяє є нαι вιѕσgиσ ∂ι υи тσиι¢σ, яσνєѕ¢ια ℓα ¢σρρα ∂єℓ ¢ιєℓσ є вєνιтι ℓ'αzzυяяσ!

  3. #3
    Postatore Epico L'avatar di MEMOLEMEMOLE
    Data registrazione
    18-02-2005
    Residenza
    provincia di Latina
    Messaggi
    8,320

    Riferimento: Risvolti applicativi della prima prova: come prepararsi?

    per i risvolti applicativi effettivamnete l'intuito gioca afvore, ma qualche indicazione posso comunque dartela!

    Intanto non c'è una lunghezza precisa...io di solito nei miei temi avevo calcolato più o meno una mezza pagina (compresa però anche di strumenti d'indagine)
    ti faccio qualche esempio:
    prendiamo il tema percezione.....(uno fra tanti)....la teroia potrebbe essere ad esmepio la teoria della gestalt....
    la domanda da porvi è: "nella realtà a cosa serve conoscere questa teoria ai fini della percezione"?... "perchè è importante la percezione nella vita quotidiana, inq ule ambiti?"...

    quindi:
    risvolti applicativi:
    - nella clinica: con i vari disturbi percettivi....(e li elenchi: allucinazioni visive, uditive....e le spieghi..il neglect...elo spieghi....)
    - nell'indagine della personalità (come nel caso della deprivazione sosnsoriale...e se vuoi qui puoi accennare a qualcosa)

    Inoltre di fondamentale importanza ai fini degi struemnti, ci sono:.e indichi tutti i test utili allìindagine.....qualcuno se te lor icordi sarebbe meglio spiegarlo!!!!
    ." all'origine gli esseri umani erano doppi:possedevano 2 teste, 4gambe, 2 sessi uguali o diversi.Questa condizione cionferivaloro una grande forza e un ambizione tale che un giorno si lanciarono all'assalto del cielo.Allora zeus infuriato tagliò in due ciascuno di loro e da qual giorno ognuno è alla ricerca della sua metà!"
    .................

    nuovo regolamento: http://www.opsonline.it/help/
    ---------------------

    VENDITRICE ACCREDITATA DI OPSonline

  4. #4
    Neofita L'avatar di marco318
    Data registrazione
    28-10-2005
    Residenza
    Roma
    Messaggi
    9

    Riferimento: Risvolti applicativi della prima prova: come prepararsi?

    Grazie per le risposte,
    in effetti, Memole, mi confermi quanto sospettavo: la parte sui risvolti applicativi è quella più personale e "artigianale". Devo dire, comunque, che sono sorpreso che, vista la sua particolarità e la difficoltà a trovare dei testi in cui esplicitamente possano trovarsi indicazioni a riguardo, mi sorprendo che nessuno abbia ancora pensato a pubblicare qualcosa a riguardo. I libri che vende la libreria Kappa sono davvero poveri a riguardo...

    Ciao e a presto!

  5. #5
    Postatore Epico L'avatar di MEMOLEMEMOLE
    Data registrazione
    18-02-2005
    Residenza
    provincia di Latina
    Messaggi
    8,320

    Riferimento: Risvolti applicativi della prima prova: come prepararsi?

    Ciao Marco....intanto su alcuni testi trovi tranquillamnete i risvolti applicativi, ad esmepio ne trovi citazione sul moderato rovetto...mi pare!...
    comunque credo che difficilmente faranno un testo sull'argomento (anche se io ci stavo seriamnete pensando...ma i costi a fronte degli eventuali guadagni sono troppo elevati!)perchè significherebbe scrivere un manuale su lavoro dello psicologo! In fondo..allo psico nella realtà è rpoprio questo che si richiede!
    ." all'origine gli esseri umani erano doppi:possedevano 2 teste, 4gambe, 2 sessi uguali o diversi.Questa condizione cionferivaloro una grande forza e un ambizione tale che un giorno si lanciarono all'assalto del cielo.Allora zeus infuriato tagliò in due ciascuno di loro e da qual giorno ognuno è alla ricerca della sua metà!"
    .................

    nuovo regolamento: http://www.opsonline.it/help/
    ---------------------

    VENDITRICE ACCREDITATA DI OPSonline

  6. #6
    Partecipante Assiduo L'avatar di *Liù*82*
    Data registrazione
    30-10-2008
    Messaggi
    129

    Riferimento: Risvolti applicativi della prima prova: come prepararsi?

    Memole, posso chiedere una cosa sempre riguardo ai risvolti applicativi (e metodi di indagine)? Visto che sono di sviluppo posso preparami tutte queste cose applicate solo ed esclusivamente al mio campo o è troppo limitante secondo te?
    “Scegliere di essere e fare lo psicologo è molto impegnativo, un lungo percorso di formazione costante, di impegno e responsabilità soprattutto sociale, perché garantisce e promuove un diritto inalienabile della persona: il diritto alla salute in tutte le sue articolate accezioni.”

  7. #7
    Postatore Epico L'avatar di MEMOLEMEMOLE
    Data registrazione
    18-02-2005
    Residenza
    provincia di Latina
    Messaggi
    8,320

    Riferimento: Risvolti applicativi della prima prova: come prepararsi?

    Ciao Liù...potresti anche farlo....ma....se esce un argomento che non si presta molto all'indirizzo evolutivo (tipo aggressività, o frustrazione)...cosa inserisci? e comunque credo che almeno nella prima prova si debba avere una panoramica completa!.....
    ." all'origine gli esseri umani erano doppi:possedevano 2 teste, 4gambe, 2 sessi uguali o diversi.Questa condizione cionferivaloro una grande forza e un ambizione tale che un giorno si lanciarono all'assalto del cielo.Allora zeus infuriato tagliò in due ciascuno di loro e da qual giorno ognuno è alla ricerca della sua metà!"
    .................

    nuovo regolamento: http://www.opsonline.it/help/
    ---------------------

    VENDITRICE ACCREDITATA DI OPSonline

  8. #8
    Partecipante Esperto
    Data registrazione
    07-05-2008
    Messaggi
    268

    Riferimento: Risvolti applicativi della prima prova: come prepararsi?

    Ciao Memole,
    vedo che sei molto preparata sull'argomento quindi forse mi potresti dare qualche info sull'esame di stato.
    Mi sono laureata pochi giorni fa a Roma in psicologia dinamica e clinica e voglio sostenere l'esame di Stato a Giugno però sono indecisa se farlo a roma o l'aquila.
    mi puoi dare qualche consiglio in merito???
    Inoltre riguardo i libri ho un pò le idee confuse..... per la prima prova che testo mi consigli il canestrari oppure quello della falabella che è "ABC della psicologia generale: dai modelli teorici agli ambiti applicativi" o entrambi??? Inoltre devo aggiungere qualche altro libro???
    per la seconda prova: il rovetto e poi???
    per la terza prova: il dsm (solo casi adulti), ABC della psicopatologia e il Gabbard??
    Ti ringrazio tantissimo.

  9. #9
    Postatore Epico L'avatar di MEMOLEMEMOLE
    Data registrazione
    18-02-2005
    Residenza
    provincia di Latina
    Messaggi
    8,320

    Riferimento: Risvolti applicativi della prima prova: come prepararsi?

    Ciao Serena....
    Io consiglio sempre di sostenere l'eds nella facoltà dove si è studiato..perchè si conoscono i docenti, le modalità di esame etc etc....poi..non so!

    per il resto invece.. IL Falabella è nuovo..non lo conosco....puoi prenderne uno solo (magari il falabella essendo nuovoè più completo..ma non saprei dirti)..e integrare le info mancanti su internet...NON acquistarli entrambi..nons erve! le info che mancano puoi cercarle qui su ops e tramite google!)
    per la 2 prova: basta anche solo il moderato rovetto
    e terza (indirizzo clinico)...falabella, gadbbard e DSM! nons cordarlo..è importantissimo!
    In bocca al lupo!
    Elisa
    ." all'origine gli esseri umani erano doppi:possedevano 2 teste, 4gambe, 2 sessi uguali o diversi.Questa condizione cionferivaloro una grande forza e un ambizione tale che un giorno si lanciarono all'assalto del cielo.Allora zeus infuriato tagliò in due ciascuno di loro e da qual giorno ognuno è alla ricerca della sua metà!"
    .................

    nuovo regolamento: http://www.opsonline.it/help/
    ---------------------

    VENDITRICE ACCREDITATA DI OPSonline

  10. #10
    Partecipante Esperto
    Data registrazione
    07-05-2008
    Messaggi
    268

    Riferimento: Risvolti applicativi della prima prova: come prepararsi?

    Ti ringrazio Elisa sei stata gentilissima!!!!
    Crepi il lupo!!!
    A presto
    Serena
    Ultima modifica di serena 81 : 18-03-2011 alle ore 21.31.18

  11. #11
    Partecipante Figo
    Data registrazione
    20-10-2008
    Messaggi
    752

    Riferimento: Risvolti applicativi della prima prova: come prepararsi?

    Citazione Originalmente inviato da nobili.serena Visualizza messaggio
    Ciao Memole,
    vedo che sei molto preparata sull'argomento quindi forse mi potresti dare qualche info sull'esame di stato.
    Mi sono laureata pochi giorni fa a Roma in psicologia dinamica e clinica e voglio sostenere l'esame di Stato a Giugno però sono indecisa se farlo a roma o l'aquila.
    mi puoi dare qualche consiglio in merito???
    Inoltre riguardo i libri ho un pò le idee confuse..... per la prima prova che testo mi consigli il canestrari oppure quello della falabella che è "ABC della psicologia generale: dai modelli teorici agli ambiti applicativi" o entrambi??? Inoltre devo aggiungere qualche altro libro???
    per la seconda prova: il rovetto e poi???
    per la terza prova: il dsm (solo casi adulti), ABC della psicopatologia e il Gabbard??
    Ti ringrazio tantissimo.
    per la prima prova il solo falabella è troppo poco, è un libricino, è buono perchè ci sono gli ambiti applicativi, ma comunque non è completo, io ho usato canestrari (ma poco) ho integrato moltissimo con internet, poi ho usato l'atkinson e infine falabella, ma solo il falabella non basta.

    Per la sede eds io ti consiglio quella per te più comodoa, io sono della salesiana, non ho studiato quindi alla sapienza, ma alla mia università l'eds ovviamente non si fa, quindi mi sono appoggiata alla sapienza, certo qualche difficoltà in più l'ho trovata, ma per me era comdo così

  12. #12
    Partecipante Esperto L'avatar di rosjbee
    Data registrazione
    19-05-2003
    Residenza
    Pescia
    Messaggi
    267

    Riferimento: Risvolti applicativi della prima prova: come prepararsi?

    io ho studiato sul canestrari (che per certi versi e argomenti è molto buono,per altri abbastanza carente) e poi ho integrato con materiale di internet. si può fare,credimi.
    Poi consiglio di avere fiducia in se stessi e ricordarsi che comunque non sono argomenti per noi nuovi,vanno solo rispolverati e ordinati.

  13. #13
    Partecipante Esperto
    Data registrazione
    07-05-2008
    Messaggi
    268

    Riferimento: Risvolti applicativi della prima prova: come prepararsi?

    Ragazzi un'altra cosa....... sapete dove posso trovare qualche esempio di temi svolti riguardo la prima prova???
    Per capire come impostarla, la lunghezza...
    Inoltre come mi consigliate di studiare per la prima prova e quali potrebbero essere gli argomenti da trattare???
    Dite che mi conviene svolgere dei temi e studiarli direttamente???
    Vio ringrazio.....

  14. #14
    Partecipante Figo
    Data registrazione
    20-10-2008
    Messaggi
    752

    Riferimento: Risvolti applicativi della prima prova: come prepararsi?

    temi svolti ne trovi anche su ops alla voce in alto esami di stato(la barra arancione) e si ti conviene svolgerti dei temi basandoti sulle scalette dei temi usciti ai vari esami(li trovi sul sito della sapienza) e studiarti quelli...considera che in sede di eds è meglio non superare le due facciate, al max due e mezzo, di foglio protocollo

  15. #15
    Postatore Epico L'avatar di MEMOLEMEMOLE
    Data registrazione
    18-02-2005
    Residenza
    provincia di Latina
    Messaggi
    8,320

    Riferimento: Risvolti applicativi della prima prova: come prepararsi?

    Serena, confermo malita!
    se guardi nella barra arancio, trovi un bottone "esame di stato" cliccandoci su..ti troverai tanti temi già svolti ...da scaricare GRATIS!
    gli argomenti da trattare sono tutti quelli di psico generale, sociale....(poi molto varia a seconda della sede che scegli).......per il metodo di studio: dipende molto da come sei abituata a studiare tu! personalmente io scrivo tutto, faccio schemi, temi, riassunti e così mi trovo bene.....ma NOn è detto sia il metodo migliore!
    ." all'origine gli esseri umani erano doppi:possedevano 2 teste, 4gambe, 2 sessi uguali o diversi.Questa condizione cionferivaloro una grande forza e un ambizione tale che un giorno si lanciarono all'assalto del cielo.Allora zeus infuriato tagliò in due ciascuno di loro e da qual giorno ognuno è alla ricerca della sua metà!"
    .................

    nuovo regolamento: http://www.opsonline.it/help/
    ---------------------

    VENDITRICE ACCREDITATA DI OPSonline

Pagina 1 di 2 12 UltimoUltimo

Privacy Policy