• Opsonline.it
  • Facebook
  • twitter
  • youtube
  • linkedin
Pagina 1 di 2 12 UltimoUltimo
Visualizzazione risultati 1 fino 15 di 16
  1. #1
    Ospite non registrato

    Convivenza O Matrimonio?

    A vostro giudizio quando due persone si amano,oggi con i tempi che corrono, quale delle due è la migliore soluzione, specie se ci sono di mezzo anche dei bambini?

  2. #2
    L'avatar di Haruka
    Data registrazione
    30-11-2001
    Residenza
    Montreal - Canada
    Messaggi
    12,895
    Blog Entries
    4
    Seeempre secondo me [fiera delle domande difficili oggi ..gia' prevedo litigate e ban come se piovesse ]

    Convivenza o matrimonio è la stessa identica cosa.
    Mi spiego meglio:
    al momento la mia storia è particolare.
    Avendo la dolce meta' a 600km il primo pensiero fisso è CONVIVENZA.
    Subito. Ora.
    Poi col tempo, con i soldi, con la voglia di farlo, ci sposeremo [cosa che vogliamo entrambi ovviamente].. per tante motivazioni: per noi due, per i genitori [trrrrrrisssssste avere UNA figlia che nn ti si sposa anche se con i miei nn ne ho mai parlato in realta' ] e poi perchè [e qui preparatevi a ridere] nella mia personale idea di religione [che ancora sia io che Dio dobbiamo mettere in chiaro] mi piace che Dio "benedica" l'unione.
    Sia ben chiaro, nulla contro Dio, starei con lui anche senza sposarlo.. ma se si puo' farlo in chiesa preferisco

  3. #3
    Postatore Epico L'avatar di paky
    Data registrazione
    25-06-2002
    Residenza
    Napoli
    Messaggi
    6,026
    D'accordissimo con Haruka!

    Io andrei a convivere anche subito, ovviamente le possibilità per un matrimonio e per una "nostra" casa non ci sono, ma un monolocale adesso non mi dispiacerebbe!

    Poi, anche io ho un'idea particolarissima della religione e un rapporto un po' strano con Dio, ma come Ilaria voglio anche io sposarmi in chiesa!
    ...love is passion, obsession, someone you can't live without.
    I say fall head over heels.
    Find someone you can love like crazy and who'll love you the same way back.
    How do you find him? Well, forget your head and listen to your heart.
    'Cause the truth is that there's no sense living your life without this.
    To make the journey and not fall deeply in love... well, you haven't lived a life at all.
    But you have to try, because if you haven't tried, you haven't lived.

    Meet Joe Black

  4. #4
    Postatore Epico L'avatar di Ember
    Data registrazione
    22-07-2002
    Residenza
    Urbino
    Messaggi
    11,724
    Io che invece non ho il problema di Haruka, ossia vedo il mio ragazzo tutti i giorni, la prima cosa a cui penso è: "fuga" no, scherzo... il giusto coronamento a tutto quello che è la nostra storia ora, sarebbe il matrimonio una casetta, tanti animaletti e dei bei bambini (anche se sono brutti, cosa probabile, va bene ). Anche a me piace l'idea del matrimonio in Chiesa, ma non è una necessità... tanto più che ai miei non interessa per niente Chiesa o comune... per fortuna
    *** Homo sum: humani nihil a me alienum puto ***

    oPS-StaNZa Di uRBiNo iL Mio FoRuM



    Anche Ember nella setta dell'ASD *asdatrice musicista*
    [thanks to Angelus, fondatore della setta]

  5. #5
    Azzu82
    Ospite non registrato
    Anche se fondamentalmente sono la stessa cosa io preferisco il matrimonio anche xchè ho conosciuto dei ragazzi che fin da piccoli hanno sofferto xchè i genitori non erano sposati ed erano presi in giro dagli amici

  6. #6
    Partecipante Super Figo L'avatar di MaRtHa_79
    Data registrazione
    22-01-2004
    Residenza
    °Iglesias*Melito°
    Messaggi
    1,986
    Marriage!!!!!

  7. #7
    Francy
    Ospite non registrato
    Completamente d'accordo con Ila
    Andrei a vivere con il mio ragazzo oggi stesso, magari in una piccola stanzetta... maanche in un garage o in una cantina ... Questo ora... più in là penserei sicuramente al matrimonio... perchè? Perchè... non lo so, ma voglio sposarmi...

  8. #8
    Postatore Epico L'avatar di Ember
    Data registrazione
    22-07-2002
    Residenza
    Urbino
    Messaggi
    11,724
    Originariamente postato da Azzu82
    Anche se fondamentalmente sono la stessa cosa io preferisco il matrimonio anche xchè ho conosciuto dei ragazzi che fin da piccoli hanno sofferto xchè i genitori non erano sposati ed erano presi in giro dagli amici
    Beh non sempre dai... se c'è amore e vivono tutti assieme il fatto che non siano sposati non è importante. Da piccola anzi ero molto incuriosita perchè il mio migliore amico aveva i genitori non sposati e pensavo: "come è possibile che due persone si amano e abbiano un figlio senza essere sposate!? Ma esiste in natura?" e li osservavo per trovare stranezze, ma niente, erano proprio come i miei
    *** Homo sum: humani nihil a me alienum puto ***

    oPS-StaNZa Di uRBiNo iL Mio FoRuM



    Anche Ember nella setta dell'ASD *asdatrice musicista*
    [thanks to Angelus, fondatore della setta]

  9. #9
    Partecipante Veramente Figo L'avatar di tracy
    Data registrazione
    09-01-2004
    Residenza
    Napoli
    Messaggi
    1,302
    Penso ke la convivenza dovrebbe precedere il matrimonio, mi spiego due persone possono anke stare insieme x 10 anni, ma si conoscono completamente solo quando vivono insieme!!
    Quindi la convivenza la considero come una prova da affrontare x capire veramente se si può stare insieme o no!!Basti pensare a quanto poco durano i matrimoni oggi.......quindi la convivenza
    ...e ho guardato dentro un'emozione e c'ho visto dentro tanto amore..e ho capito perchè non si comanda al cuore...

    ..domani sarà tardi x rimpiangere la realtà, è meglio viverla, è meglio viverlaaaaa....

    ..e l'odore che hai, mi ricorda qualcosa, va beh..non sono fedele mai forse lo so...


    Ora sai che vivere
    non è vero che c'è sempre da scoprire
    e che l'infinito
    è strano ma per noi, sai
    tutto l'infinito
    finisce qui!




    VASCO ROSSI

    Nessun episodio è condannato a priori a restare per sempre un episodio, poichè ogni avvenimento, anche il più irrilevante, nasconde in sé la possibilità di diventare prima o poi la causa di altri avvenimenti e trasformarsi così in una storia o in un'avventura...

  10. #10
    Postatore Epico L'avatar di paky
    Data registrazione
    25-06-2002
    Residenza
    Napoli
    Messaggi
    6,026
    Bè io non vedrei la convivenza come una prova... nel senso che se poi non va bene ci si lascia! Sicuramente come dici tu due persone si conoscono "veramente" quando vanno a vivere insieme, però è anche vero che se le due persone si amano davvero, i problemi che si presentano (convivenza o matrimonio che sia) verranno affrontati con tutta la voglia di risolverli, e la convivenza verrà in un certo senso "costruita" insieme. Secondo me non c'è niente di più bello che condividere le piccole cose della vita quotidiana, ed è normale che ci siano piccole incomprensioni o problemi di "adattamento", ma se ci si ama ci si "completa" in due. Certo, se poi la convivenza è solo vista come la "normale" conclusione di una storia di 10 anni che casomai i due si "trascinano" per abitudine, allora è ovvio che ci si stuferà presto di svegliarsi sempre vicino alla stessa persona, di discutere sulle spese di casa ecc ecc...

    Non so se mi sono spiegata... cmq io adoro il mio cucciolo e in quei pochi giorni all'anno in cui riusciamo a "vivere" insieme io sono troppo felice, anche se casomai lui rompe più del solito!
    ...love is passion, obsession, someone you can't live without.
    I say fall head over heels.
    Find someone you can love like crazy and who'll love you the same way back.
    How do you find him? Well, forget your head and listen to your heart.
    'Cause the truth is that there's no sense living your life without this.
    To make the journey and not fall deeply in love... well, you haven't lived a life at all.
    But you have to try, because if you haven't tried, you haven't lived.

    Meet Joe Black

  11. #11
    flame81
    Ospite non registrato
    Non sono contro il sacramento del matrimonio ma son convinta che l'unica differenza rispetto alla convivenza è che quest'ultima non è un contratto mentre il matrimonio sì!
    Per quanto riguarda i bambini credo che, sia che i genitori convivano o siano sposati la cosa non è importante...... ma quel che conta è che ci sia armonia tra i genitori e basta!!

  12. #12
    Postatore Epico L'avatar di Megghina
    Data registrazione
    10-11-2003
    Residenza
    Fornacette (Pisa)
    Messaggi
    5,368
    Per quanto mi riguarda prefrisco.. tutti e due!!! Dapprima un paio di anni di convivenza, per conoscerci e per "anticipare" un pochino i tempi e poi un bel matrimonio!! Anche perche', per quanto mi riguarda, non avendo i genitori che mi aiutano sarebbe impossibile sobbracrasi costi di casa e matrimonio insieme!!
    Se non puoi esser strada, sii sentiero,
    se non puoi esser sole, sii una stella;
    vincere o perdere
    non ha a che vedere con la grandezza
    ma bisogna essere al meglio quello che si è




    docente del corso accelerato di Spigazione
    attendiamo iscritte

  13. #13
    Partecipante Veramente Figo L'avatar di tracy
    Data registrazione
    09-01-2004
    Residenza
    Napoli
    Messaggi
    1,302
    Originariamente postato da flame81
    Non sono contro il sacramento del matrimonio ma son convinta che l'unica differenza rispetto alla convivenza è che quest'ultima non è un contratto mentre il matrimonio sì!
    Per quanto riguarda i bambini credo che, sia che i genitori convivano o siano sposati la cosa non è importante...... ma quel che conta è che ci sia armonia tra i genitori e basta!!
    Concordo, basti pensare a quanti matrimoni restano in piedi solo x i figli, anke quando l'amore è finito!!E i figli lo avvertono di più.....
    ...e ho guardato dentro un'emozione e c'ho visto dentro tanto amore..e ho capito perchè non si comanda al cuore...

    ..domani sarà tardi x rimpiangere la realtà, è meglio viverla, è meglio viverlaaaaa....

    ..e l'odore che hai, mi ricorda qualcosa, va beh..non sono fedele mai forse lo so...


    Ora sai che vivere
    non è vero che c'è sempre da scoprire
    e che l'infinito
    è strano ma per noi, sai
    tutto l'infinito
    finisce qui!




    VASCO ROSSI

    Nessun episodio è condannato a priori a restare per sempre un episodio, poichè ogni avvenimento, anche il più irrilevante, nasconde in sé la possibilità di diventare prima o poi la causa di altri avvenimenti e trasformarsi così in una storia o in un'avventura...

  14. #14
    Ospite non registrato
    Files allegati Files allegati

  15. #15
    Ospite non registrato
    Originariamente postato da nostradamus


    La convivenza è un fatto di covenienza per l'uomo?O ne trae vantaggi anche la donna specie con bambini.....?

Pagina 1 di 2 12 UltimoUltimo

Privacy Policy