• Opsonline.it
  • Facebook
  • twitter
  • youtube
  • linkedin
Visualizzazione risultati 1 fino 2 di 2
  1. #1
    lialy
    Ospite non registrato

    chi mi aiuta a trovare un senso? scappare dalla propria casa

    Premessa, negli ultimi tempi non ricordo i sogni che faccio ed erano almeno 5 anni che non mi svegliavo nel cuore della notte per via di un sogno.
    Ero nella mia casa, c'erano anche mio padre e mio fratello, ma io non li vedevo, ma so che c'erano perchè giravano per le stanze con me e mia madre.
    i miei mi dicevano che dovevamo lasciare la nostra casa ma saremmo ritornati presto. dovevamo prendere qualcosa e poi partire in roulotte (pareva che fosse nostra, anche se anche nel sogno mi dicevo che non l'abbiamo nella realtà).
    mia madre mentre prendeva delle cose qua e là, prende una piccola sedia, si accosta al mio letto e prende un libro dalla mensola sopra il mio letto. nel sogno mi dico che visto che lei stava prendendo anche i libri, probabilmente saremmo dovuti stare via molto tempo e che forse non saremmo tornati presto.
    questo libro faceva parte della mia prima enciclopedia che mia mamma mi comprò quando avevo 5 anni, visto che l'anno successivo dovevo andare a scuola e mi sarebbe servita per fare le ricerche. il tomo era dell'enciclopedia "scoprire", c'erano delle differenze nei colori della copertina nella realtà è azzurra nel sogno era blù.

    mia madre mentre prendeva questo libro cadeva, batteva la testa, io che le ero alle spalle cercavo di afferrarla, le prendevo il capo e vedevo un incavatura nel suo cranio sul lato dx. si muoveva a scatti, non riescivae a parlare, continuava a muoversi, urlavo a mio fratello e mio padre di chiamare il 118, pensavo che forse arriverebbe in ospedale prima se la portassimo noi, ma poi penso che forse ha dei traumi vertebrali, nel mentre lei continua a muoversi a scatti cerca di parlarmi ma non ci riesce. le dico di non lasciarmi e mi sveglio con il cuore in gola alle 5 del mattino.....

    sono ancora turbata........

  2. #2
    Partecipante Super Figo L'avatar di Hermes Ankh
    Data registrazione
    24-05-2008
    Messaggi
    1,805
    Blog Entries
    7

    Riferimento: chi mi aiuta a trovare un senso? scappare dalla propria c

    Citazione Originalmente inviato da lialy Visualizza messaggio
    Premessa, negli ultimi tempi non ricordo i sogni che faccio ed erano almeno 5 anni che non mi svegliavo nel cuore della notte per via di un sogno.
    Ero nella mia casa, c'erano anche mio padre e mio fratello, ma io non li vedevo, ma so che c'erano perchè giravano per le stanze con me e mia madre.
    i miei mi dicevano che dovevamo lasciare la nostra casa ma saremmo ritornati presto. dovevamo prendere qualcosa e poi partire in roulotte (pareva che fosse nostra, anche se anche nel sogno mi dicevo che non l'abbiamo nella realtà).
    mia madre mentre prendeva delle cose qua e là, prende una piccola sedia, si accosta al mio letto e prende un libro dalla mensola sopra il mio letto. nel sogno mi dico che visto che lei stava prendendo anche i libri, probabilmente saremmo dovuti stare via molto tempo e che forse non saremmo tornati presto.
    questo libro faceva parte della mia prima enciclopedia che mia mamma mi comprò quando avevo 5 anni, visto che l'anno successivo dovevo andare a scuola e mi sarebbe servita per fare le ricerche. il tomo era dell'enciclopedia "scoprire", c'erano delle differenze nei colori della copertina nella realtà è azzurra nel sogno era blù.

    mia madre mentre prendeva questo libro cadeva, batteva la testa, io che le ero alle spalle cercavo di afferrarla, le prendevo il capo e vedevo un incavatura nel suo cranio sul lato dx. si muoveva a scatti, non riescivae a parlare, continuava a muoversi, urlavo a mio fratello e mio padre di chiamare il 118, pensavo che forse arriverebbe in ospedale prima se la portassimo noi, ma poi penso che forse ha dei traumi vertebrali, nel mentre lei continua a muoversi a scatti cerca di parlarmi ma non ci riesce. le dico di non lasciarmi e mi sveglio con il cuore in gola alle 5 del mattino.....

    sono ancora turbata........
    Ciao, lialy, pur essenso solo di passaggio, la lettura del tuo sogno mi ha colpito e, quindi, ti rimando, in maniera veloce, alcune risonanze che ha suscitato in me.
    La casa rappresenta la personalità di un individuo; il fratello, il padre e la madre rappresentano, probabilmente, le tue parti maschilie femminili (diverso sarebbe stato se tu avessi dovuto abbandonare la casa... in questo caso, si sarebbe trattato di una problematica legata alla separazione).
    La casa, per una persona, rappresenta anche un elemento di protezione e di sicurezza... tu (con tutto il tuo mondo interno) devi lasciare la casa, cioè una situazione "protetta", per metterti in viaggio con una roulotte che, sicuramente, fa riferimento ad una situazione evolutiva (ti permette di spostarti...), ma più scomoda e precaria.
    Tua mamma (cioè la tua matrice femminile) ha bisogno di sedersi, per poter prendere il libro.
    La sedia rappresenta, simbolicamente, la capacità di agire comodamente in situazioni statiche. E' come se il sogno ti dicesse: la tua parte femminile si muove bene in situazioni in cui non sono richiesti troppi sconvolgimenti...
    Il libro è un mezzo i conoscenza. Il blu rappresenta la capacità di realizzare, nella concretezza della vita, i propri talenti. Il contenuto del libro ti dice che il problema è procedere nella "scoperta" di nuovi mondi... di nuove modalità di relazionarti al reale (la funzione preparatoria che il libro aveva quando avevi 5 anni... trasportata nella situazione attuale).
    Probabilmente, però, c'è qualcosa che temi, nell'abbandonare le sicurezze della vita attuale, hai, forse, paura di un disequilibrio... così tua madre (cioè la tua matrice femminile...) quando lascia la sedia (cioè una situazione comoda, tranquilla, ma statica...) cade e si ferisce alla testa.
    La testa, simbolicamente, rappresenta i pensieri e le tensioni legate ai pensieri.
    La ferita alla testa esprime, forse, la difficoltà che stai provando, in questo momento, ad adattarti "con la testa", con il tuo modo di pensare, a richieste di cambiamento (o di espressione fuori da confini protetti di un mondo "contenuto"). Tuo fratello (cioè l'istanza razionale in te) cerca di correre ai ripari chiamando l'ambulanza.
    L'ambulanza e l'ospedale rappresentano la possibilità di lenire il dolore.

    Se è, questo, per te, un momento di cambiamenti o di nuove prospettive... il sogno, forse, ti vuole dire semplicemente che tutto ciò ti sta creando tensione ed ansia... e che vorresti trovare il modo di ridurla (ambulanza e ospedale).
    Se, per te, non è questo un momento di cambiamenti potenziali che una parte di te teme, allora, per una interpretazione, bisognerebbe avere più elementi di conoscenza di quelli contenuti nel tuo post.
    Spero che queste mie risonanze possano esserti di qualche aiuto per fare consapevolezza su cio che ti turba e che si esprime nel sogno.
    Ultima modifica di Hermes Ankh : 06-02-2011 alle ore 11.52.22


    "L'onda non riesce a prendere
    il fiore che galleggia:
    quando cerca di raggiungerlo
    lo allontana"

    (Rabindranath Tagore)

Privacy Policy