• Opsonline.it
  • Facebook
  • twitter
  • youtube
  • linkedin
Visualizzazione risultati 1 fino 7 di 7
  1. #1
    Partecipante Esperto L'avatar di Tinkerbell90
    Data registrazione
    25-09-2008
    Messaggi
    397

    Pedagogia dei processi d'apprendimento - Prof. Strollo

    Ciao a tutti!
    Qualcuno di voi ha sostenuto l'esame della prof. Strollo al I appello???
    Potreste darci qualche indicazione sulle modalità d'esame??? Grazieeeeeee =)

  2. #2
    Partecipante Affezionato L'avatar di wicked_tongue
    Data registrazione
    19-07-2008
    Messaggi
    75

    Riferimento: Pedagogia dei processi d'apprendimento - Prof. Strollo

    Mi associo a Tinkerbell, nessun consiglio o informazione? =)
    Credo di aver trovato cosa occorra per essere felici: una vita tranquilla, appartata, in campagna.
    Con la possibilità di essere utile con le persone che si lasciano aiutare, e che non sono abituate a ricevere.
    E un lavoro che si spera possa essere di una qualche utilità.
    E poi riposo, natura, libri, musica, amore per il prossimo.
    Questa è la mia idea di felicità.
    E poi, al di sopra di tutto, tu per compagna, e dei figli forse.
    Cosa può desiderare di più il cuore di un uomo?

  3. #3
    Partecipante Esperto L'avatar di Tinkerbell90
    Data registrazione
    25-09-2008
    Messaggi
    397

    Riferimento: Pedagogia dei processi d'apprendimento - Prof. Strollo

    Citazione Originalmente inviato da wicked_tongue Visualizza messaggio
    Mi associo a Tinkerbell, nessun consiglio o informazione? =)
    Ciao wicked. Dato che nessuno ci ha dato delucidazioni in merito all'esame ti racconto la mia esperienza.
    All'esame c'erano la prof. e due assistenti: la prof. Capobianco ed il prof. Schettino.
    Ho potuto assistere a parecchi esami dato che sono stata una delle ultime. La prof. si fa influenzare molto dai tuoi voti precedenti. Studia molto bene il tuo libretto e se non hai un numero (secondo lei) sufficiente di 30 è restia nel metterlo anche se lo meriti. Al contrario se hai una media molto alta tende a mettere 30 anche non meritati. Questo, fortunatamente, vale solo per lei perchè gli assistenti, invece, non guardano il libretto. Le domande sono abbastanza generiche: intenzionalità, approccio comparativo, la libertà del formatore, l'apprendimento per immagini (questo viene chiesto a tutti), la narrazione autobiografica, le teorie sulle emozioni e sulla memoria, l'ipertesto. Per quanto riguarda il libro a scelta se porti L'apprendimento della Mazzoni tendono a chiederti qualcosina di + specifico, mentre se porti un qualsiasi altro testo ti chiedono qualcosa a piacere o di parlarne in maniera generale.
    In bocca al lupo.
    Se hai domande chiedi pure.

  4. #4
    Matricola
    Data registrazione
    12-10-2010
    Messaggi
    20

    Riferimento: Pedagogia dei processi d'apprendimento - Prof. Strollo

    Ragazzi...mi serve un aiuto enormeeeeeeee....chi ha fatto quest'esame può dirmi se devo studiarmi tutte quelle slides che sono sul sito della Prof??? dato che non ho seguito...posso solo studiare i tre libri oppure devo studiarmi anche quelle?? che chiede la prof??? è severa??? i suoi libri non sono proprio semplicissimi...AIUTATEMIIII

  5. #5
    Partecipante Esperto L'avatar di Tinkerbell90
    Data registrazione
    25-09-2008
    Messaggi
    397

    Riferimento: Pedagogia dei processi d'apprendimento - Prof. Strollo

    Studia solo quello che c'è nei tre libri. Per il resto se leggi il mio post precedente ci sono tutte le mie impressioni sull'esame!

  6. #6
    Partecipante Affezionato
    Data registrazione
    01-10-2008
    Messaggi
    109

    Riferimento: Pedagogia dei processi d'apprendimento - Prof. Strollo

    Dove si terrano gli esami di settembre?
    Chiara

  7. #7
    Partecipante Affezionato
    Data registrazione
    01-10-2008
    Messaggi
    109

    Riferimento: Pedagogia dei processi d'apprendimento - Prof. Strollo

    Gli argomenti la libertà del formatore e l'apprendimento per immagini a cosa si riferiscono? cosa bisogna dire?
    Questi libri sono troppo sintetici e a volte si perde il nocciolo della questione... qualche suggerimento?
    Chiara

Privacy Policy