non è una domanda a caso. perchè io sto provando ad inserirmi ma trovo la via sbarrata. sto provando a costituire delle partnership o avere degli sponsorship ma è incredibilmente difficile. conosco l'argomento, i modelli, ho i programmi di statistica, e il materiale necessario ma, avere commissioni è una impresa titanica. esclusa la zona di ferrara che è morta, anche su bologna e modena sembra assolutamente necessario entrare con conoscenze. ecco perchè la domanda dove e con chi? io a parte qualcosa fatto nel 2009 in lombardia ho poi trovato le porte chiuse. e pensare che nelle piccole imprese fino a 30 dipendenti e artigiane che sono migliaia sono potenziali clienti. ma anche grosse aziende se riesce a passare il giusto messaggio.. nel 2010 mi sono saltati 2 grossi clienti uno da 800 dipendenti e un gruppo che avremmo fatto io e una collega da 450 dipendenti. Mha!!!! chi ha suggerimenti , sono ben accetti.
Nelle marche è partito alla uniurb. un corso per fare le valutazioni stress e l'ordine degli psico emilia romagna dovrebbe fare qualcosa.

Ma la cosa più notevole è che da una valutazione fatta bene in una azienda anche di 100 dip. puoi arrivare a mettere mano su tutto il sistema di gestione RU e migliorare notevolmente le cose. il metodo toscana bhè, è una accozzaglia del modello Karasek Theorell, il metodo Ispesl che, non è obbligatorio ma rappresentano le indicazioni di minima che richiede il ministero, è una accozzaglia del modello HSE. tra l'altro nessuno spiega come sono arrivati a costruirlo. VI SIETE MAI CHIESTI QUALE PRINCIPIO TEORICO E STATSTICO PSICOMETRICO CI SIA DIETRO LA CECK LIST ISPESL? COME SIANO ARRIVATI A DEFINIRE UNA RISPOSTA DICOTOMICA, QUALI CRITERI DI VALIDITA' E ATTENDIBILITA' ECC.........

per il resto in giro c'è di tutto ma, come dicono chi di queste cose ne sa, di strumenti che abbiano solidità scientifica non c ne sono tanti, sono tutti strumenti giovani. io consiglierei l'OPRA su tutti. purtroppo costa ma secondo me è quello fatto meglio e più completo.