• Opsonline.it
  • Facebook
  • twitter
  • youtube
  • linkedin
Pagina 1 di 7 123 ... UltimoUltimo
Visualizzazione risultati 1 fino 15 di 98

Discussione: Amicizia e Amore

  1. #1
    Postatore Compulsivo L'avatar di joker.the.mad
    Data registrazione
    28-08-2010
    Residenza
    Italia, ed orgoglioso di esserci
    Messaggi
    3,530

    Amicizia e Amore

    In un altro thread, andando obiettivamente un po' OT, è venuta fuori la discussione su quale di questi due sentimenti possa o debba avere la prevalenza rispetto all'altro.
    Ora, siccome l'argomento mi pare interessante e visto che non era corretto proseguire con l'OT, ho pensato di aprire un thread apposta...
    Immagino già l'obiezione che mi si potrebbe avanzare: non è possibile fare una graduatoria tra Amicizia e Amore, sono ambedue, ognuno nel loro ambito, sentimenti fondamentali per una persona... Tutto giusto e tutto vero, ma, di fatto, sappiamo benissimo che, a volte, possono confliggere tra di loro e possono provocare la necessità di fare una scelta... E, quindi, implicitamente, di stabilire una graduatoria, una specie di scala di valori nella quale sopra ci sia un sentimento e sotto l'altro...
    Io come la penso l'ho già scritto nel vecchio thread, ma lo ripeto qui: per me non ci sono dubbi di sorta, niente è paragonabile all'amore tra i componenti di una coppia... Posso però capire chi non condivide questa idea: questo perchè, naturalmente, il concetto di "Amore" non è qualcosa di assoluto ma è relativo alle esperienze concrete che ciascuno di noi ha fatto... E se una persona ha avuto solo flirt adolescenziali di corto respiro è ovvio che riterrà molto più appagante una amicizia che vada avanti dai tempi dell'asilo, per esempio...
    Così come chi è reduce da una delusione amorosa, tenderà a pensare che l'Amore, quello con la "A" maiuscola, non esista... E che, magari, è molto meglio l'affetto di un gatto rispetto alle rotture di scatole che può provocare un uomo ( o una donna )...
    Vivere un amore totalizzante ( non semplicemente una passione, ma un Amore "completo" ) è evento raro, un privilegio riservato a pochi fortunati... Spesso possiamo solo ipotizzarlo ed immaginare come possa essere... Ma non è solo un ideale irraggiungibile: è amore "vero" quello che devono provare le tenere coppiette di anziani che, a volte, si vedono passeggiare tenendosi per mano e sostenendosi a vicenda; è amore "vero" quello che si vede negli occhi di chi assiste fino alla fine la persona amata che sta soffrendo e che si avvia al termine della propria esistenza....
    Ma, al di là di tutto ciò, pensateci un attimo: l'Amore è l'unico sentimento che può sconvolgere l'esistenza, quello per cui c'è gente disposta a morire e gente che si toglie la vita sul serio ( mai sentito di qualcuno che si ammazza perchè si rompe un'amicizia.. ), l'unico per cui si è disposti a mettere in gioco la propria esistenza, a dividere tutto, a mettere al mondo delle nuove vite, a formare una nuova famiglia....
    No, mi spiace, ma per me non è neanche lontanamente possibile paragonare tutto ciò ad una "semplice" amicizia, per quanto importante possa essere...

  2. #2
    Postatore Epico L'avatar di Antinomica
    Data registrazione
    22-03-2008
    Residenza
    al mare
    Messaggi
    9,035

    Riferimento: Amicizia e Amore

    Dovendo fare una personale "classifica" è indubbio che anch'io sceglierei l'amore, non foss'altro perchè l'amore è qualcosa di ancora più grande e completo rispetto all' amicizia. Dentro l'amore, infatti, c'è anche amicizia oltre che un vortice di "ingredienti", che ne fanno il sentimento in assoluto più forte.
    L'amicizia credo sia un prezioso ingrediente della nostra vita, l'amore la sua massima espressione.
    Certo può capitare che il destino ci metta di fronte ad un bivio. Talvolta si sceglie di salvare un'amicizia profonda e duratura piuttosto che un amore, magari passeggero.
    Però l'amore (non il flirt, non il sesso fine a se stesso, non una frequentazione di un breve periodo dove si è relativamente coinvolti), l'amore inteso nel senso più profondo, anche se va a finire, è un'esperienza totalizzante. Molto oltre l'amicizia. Ci chiede di metterci in gioco totalmente, ci travolge, ci riempie dentro. Insomma è una cosa totalmente diversa.
    Premesso questo, non rinuncerei ai miei amici più cari per niente al mondo.....tranne forse per un amore intenso se proprio fossi costretta a scegliere.
    Comunque credo che l'amicizia vera non costringa a fare una scelta così come l'amore non costringa a rinunciare ad un'amicizia qualsiasi siano gli antecedenti.
    C'era una stella che danzava e sotto quella sono nata (W. Shakespeare)



  3. #3
    Riccioli di Cioccolato L'avatar di nadirinha
    Data registrazione
    12-09-2008
    Residenza
    qui e ora
    Messaggi
    12,412
    Blog Entries
    22

    Riferimento: Amicizia e Amore

    Premetto che non ho letto l'altro 3d in cui si affrontava questo discorso.
    Personalmente non trovo la necessità di fare "classifiche" dei sentimenti...
    L'amicizia per me non è altro che una forma d'amore, differente da quello che si istaura in una coppia, ma pur sempre amore.
    Le scelte spesso si impongono in seguito alle situazioni, non ai sentimenti.
    L'intimità e la confidenza che si creano con un amico non necessariamente sono meno intense di quelle che si vengono a creare con il proprio/a compagno/a.
    Sono semplicemente differenti.
    Credo inoltre, forse ingenuamente, perchè raramente succede che qualcuno di noi metta da parte il proprio egoismo, che una persona che ci ama, proprio perchè ci ama, non dovrebbe costringerci ad una scelta quando questa non è necessaria.
    In tutta la mia complessità sono per rapporti semplici, sinceri, in cui ci si può permettere di vivere le proprie emozioni in modo libero, senza costrizioni, senza eccessive paure e, ribadisco, senza classifiche.

  4. #4
    Postatore Epico L'avatar di SfumatureBlu
    Data registrazione
    25-10-2006
    Residenza
    Sicilia
    Messaggi
    6,007

    Riferimento: Amicizia e Amore

    Citazione Originalmente inviato da nadir81@ Visualizza messaggio
    L'amicizia per me non è altro che una forma d'amore, differente da quello che si istaura in una coppia, ma pur sempre amore.
    Le scelte spesso si impongono in seguito alle situazioni, non ai sentimenti.
    L'intimità e la confidenza che si creano con un amico non necessariamente sono meno intense di quelle che si vengono a creare con il proprio/a compagno/a.
    Sono semplicemente differenti.
    Credo inoltre, forse ingenuamente, perchè raramente succede che qualcuno di noi metta da parte il proprio egoismo, che una persona che ci ama, proprio perchè ci ama, non dovrebbe costringerci ad una scelta quando questa non è necessaria.
    In tutta la mia complessità sono per rapporti semplici, sinceri, in cui ci si può permettere di vivere le proprie emozioni in modo libero, senza costrizioni, senza eccessive paure e, ribadisco, senza classifiche.
    Io quoto tutto..si può fare?
    E' esattamente il mio pensiero...
    E poi trovo riduttivo classificare ed etichettare dei sentimenti così profondi. A che serve?Sarebbe bello andare oltre, viverli semplicemente come sentimenti.
    Amicizia e amore sono entrambi forme "d'amore"..sono entrambi due legami d'attaccamento seppur con caratteristiche inevitabilmente diverse.
    Di sicuro non mi piacerebbe trovarmi in una situazione in cui mi si costringe a scegliere tra amore e amicizia.
    Dovesse succedermi, mi troverei a rivalutare notevolmente chi mi impone tale scelta e di conseguenza il nostro rapporto...




    "In un incerto compromesso...tra la mia anima e il suo riflesso."


    ...esserino psicotico

  5. #5
    Postatore Epico L'avatar di ZingarellaOps
    Data registrazione
    09-09-2006
    Residenza
    Provincia di Salerno
    Messaggi
    11,811

    Riferimento: Amicizia e Amore

    Per me sono fondamentali entrambi; però se ci rifletto, non potrei mai privarmi delle mie amicizie. Senza un ragazzo riesco a starci, sto bene anche single....ma senza i miei amici no. Ci sono stati, ci sono e so che ci saranno sempre...a prescindere da tutto. Non mi va fare paragoni o stilare classifiche, non avrebbero senso per me perché vivo qualsiasi relazione con la stessa intensità, mi ci tuffo completamente dentro e mi ci faccio avvolgere, che sia un rapporto d'amicizia o d'amore. E poi, non è una forma d'amore anche l'amicizia? Per me si (si, col partner dovrebbe esserci quel qualcosa in più, una totale compenetrazione, d'accordissimo)....quello che voglio dire è che l'amore può stare in tante cose e sotto tante forme. Lo so, forse ho una visione un po' hippieggiante della vita, forse voglio illudermi e filtrare la realtà attraverso lenti rosa, ma mi piace credere che l'amore travalichi i classici rapporti di coppia, mi piace credere che ci sia amore in ogni relazione (sebbene in forme diverse).
    Gli amici sono la famiglia che ti scegli e se il partner non riesce ad integrarsi ma impone un aut aut, evidentemente non è il tizio giusto

  6. #6
    Postatore Compulsivo L'avatar di joker.the.mad
    Data registrazione
    28-08-2010
    Residenza
    Italia, ed orgoglioso di esserci
    Messaggi
    3,530

    Riferimento: Amicizia e Amore

    Citazione Originalmente inviato da SfumatureBlu Visualizza messaggio
    E poi trovo riduttivo classificare ed etichettare dei sentimenti così profondi. A che serve?Sarebbe bello andare oltre, viverli semplicemente come sentimenti.
    Amicizia e amore sono entrambi forme "d'amore"..sono entrambi due legami d'attaccamento seppur con caratteristiche inevitabilmente diverse.
    Di sicuro non mi piacerebbe trovarmi in una situazione in cui mi si costringe a scegliere tra amore e amicizia.
    Dovesse succedermi, mi troverei a rivalutare notevolmente chi mi impone tale scelta e di conseguenza il nostro rapporto...
    Mi aspettavo obiezioni di questo tipo e, in parte, le avevo anche anticipate nel mio primo post...
    Siamo tutti quanti d'accordo sul fatto che amore e amicizia siano entrambi importanti e che dovrebbero convivere nel loro ambito senza interferire l'una con l'altra.. E siamo ugualmente d'accordo sul fatto che a nessuno potrebbe mai far piacere trovarsi in una situazione nella quale è costretto a scegliere...
    Eppure questo può succedere, di fatto succede, e non sempre è colpa di qualcuno in particolare, a volte sono le circostanze che impongono ( sottolineo: impongono! ) di fare una scelta....
    Dirò di più: non sono soltanto sentimenti come amore e amicizia che a volte possono confliggere, ma la stessa cosa può succedere con forme diverse di amore, per esempio quello nei confronti del compagno della propria vita e quello nei confronti dei propri familiari, fratelli, sorelle, genitori...
    Ora: come vi comportereste se, per esempio, vostro marito ( parlo di marito così è chiaro che non sto parlando del ragazzetto conosciuto in vacanza, ma del compagno della vostra vita e, magari, del padre dei vostri figli... ) entrasse in conflitto, conflitto grave e per ragioni obiettive, con vostro fratello o con vostro padre o col vostro migliore amico?
    Non pensate che siano eventi strani o che sia impossibile che capiti a voi: sono eventi comunissimi, invece, e se vi guardate intorno ne troverete e a iosa di esempi di tal fatta ( in particolare litigi per motivi di interesse... ).
    Allora: in tali circostanze, diamo per scontato che cerchereste di mettere pace e di risolvere ogni motivo di contrasto, ma, nel malaugurato caso che ciò non fosse possibile, che fareste? Le parti di chi prendereste, a chi non fareste mancare il vostro sostegno e la vostra vicinanza?
    Lo vedete che la necessità di dover fare una graduatoria dei sentimenti non è affatto un'ipotesi bizzarra e campata in aria, ma un'eventualità tutt'altro che infrequente?

  7. #7
    Postatore Epico L'avatar di ZingarellaOps
    Data registrazione
    09-09-2006
    Residenza
    Provincia di Salerno
    Messaggi
    11,811

    Riferimento: Amicizia e Amore

    Citazione Originalmente inviato da joker.the.mad Visualizza messaggio
    Ora: come vi comportereste se, per esempio, vostro marito ( parlo di marito così è chiaro che non sto parlando del ragazzetto conosciuto in vacanza, ma del compagno della vostra vita e, magari, del padre dei vostri figli... ) entrasse in conflitto, conflitto grave e per ragioni obiettive, con vostro fratello o con vostro padre o col vostro migliore amico?
    Ho capito dove vuoi arrivare e consideriamo, ad esempio, che si scelga di appoggiare il proprio compagno. Non credi che il rapporto si sfibri successivamente? Cioè, fare terra bruciata attorno (che siano familiari o amici) non comprometterebbe il rapporto di coppia? Secondo me si, o almeno, per come sono fatta io non sarei più felice con quella persona.

  8. #8
    Postatore Compulsivo L'avatar di joker.the.mad
    Data registrazione
    28-08-2010
    Residenza
    Italia, ed orgoglioso di esserci
    Messaggi
    3,530

    Riferimento: Amicizia e Amore

    Citazione Originalmente inviato da Zingarella85 Visualizza messaggio
    Ho capito dove vuoi arrivare e consideriamo, ad esempio, che si scelga di appoggiare il proprio compagno. Non credi che il rapporto si sfibri successivamente? Cioè, fare terra bruciata attorno (che siano familiari o amici) non comprometterebbe il rapporto di coppia? Secondo me si, o almeno, per come sono fatta io non sarei più felice con quella persona.
    Secondo me qualora tu, in un contrasto forte ( e per motivi obiettivamente gravi, non perchè tifino per squadre di calcio diverse... Anche se, in certe circostanze particolari, pure questo potrebbe essere un motivo grave... ) ti ponessi il dubbio se appoggiare o meno il tuo compagno, vorrebbe dire solo che hai sbagliato a scegliere compagno. O che non sei adatta alla vita in due.

  9. #9
    Postatore Epico L'avatar di ZingarellaOps
    Data registrazione
    09-09-2006
    Residenza
    Provincia di Salerno
    Messaggi
    11,811

    Riferimento: Amicizia e Amore

    Citazione Originalmente inviato da joker.the.mad Visualizza messaggio
    Non pensate che siano eventi strani o che sia impossibile che capiti a voi: sono eventi comunissimi, invece, e se vi guardate intorno ne troverete e a iosa di esempi di tal fatta ( in particolare litigi per motivi di interesse... ).
    Che intendi per motivi di interesse? Soldi? Mi sa che non potrei starci con un tizio così o semplicemente non sono adatta alla vita di coppia, forse è più probabile.

  10. #10
    Postatore Epico L'avatar di Alesxandra
    Data registrazione
    07-02-2005
    Messaggi
    10,618
    Blog Entries
    4

    Riferimento: Amicizia e Amore

    Amicizia e Amore.............. Beh, l'amicizia vera ha il pregio di essere un elemento stabile nell'esistenza di una persona: i veri amici ci sono e ci saranno sempre, nel corso della nostra vita, pronti a condividere sia i momenti cupi che quelli di cazzeggio spensierato. Ma, personalmente, l'amicizia non è una cosa che mi riempie dentro. L'amore è l'unico sentimento capace di "dare un senso" alle mie giornate, stravolgermi l'esistenza, darmi la motivazione ad andare avanti; l'aspetto negativo è che le relazioni amorose sono molto più instabili, e spesso finiscono i malo modo svanendo nel nulla assoluto, relegate solo nel mondo dei ricordi. Questo mi fa pensare che amicizia e amore sono due cose bellissime, molto diverse, e altrettanto necessarie. Nei casi in cui la vita ci obbliga, in un certo senso, a prendere le parti di uno o dell'altro, sicuramente la mia scelta dipende da tanti fattori che sarebbe difficile enunciare ora.... quindi non ho una risposta valida in ogni caso.


    Citazione Originalmente inviato da joker.the.mad Visualizza messaggio
    come vi comportereste se, per esempio, vostro marito ( parlo di marito così è chiaro che non sto parlando del ragazzetto conosciuto in vacanza, ma del compagno della vostra vita e, magari, del padre dei vostri figli... ) entrasse in conflitto, conflitto grave e per ragioni obiettive, con vostro fratello o con vostro padre o col vostro migliore amico?
    Le parti di chi prendereste, a chi non fareste mancare il vostro sostegno e la vostra vicinanza?
    Lo vedete che la necessità di dover fare una graduatoria dei sentimenti non è affatto un'ipotesi bizzarra e campata in aria, ma un'eventualità tutt'altro che infrequente?
    Io prenderei le parti di chi, secondo me, ha maggiormente ragione. Questo significa che non riuscirei mai a prendere le parti del mio compagno se sono intimamente convinta che lui abbia torto, perchè davvero non riuscirei ad essere così falsa, non riuscirei a vivere in questo modo...mentendo ogni giorno al mio compagno e dicendogli che ha ragione anche se in realtà penso il contrario. E non significa che non lo amo, significa solo che tutti possono sbagliare, e voler bene significa anche dire all'altro "hai sbagliato, non sono d'accordo con te". Io credo nell'utilità di ragionare sempre con la propria testa, senza farsi troppo travolgere dall'irrazionalità dei sentimenti. Allo stesso modo, se credo che mio padre, o il mio migliore amico, abbiano torto o si siano comportati scorrettamente, non esiterò a dire la mia e, se necessario,a schierarmi dalla parte che io ritengo giusta.
    Poi vabbè, io credo che sia sempre meglio non immischiarsi in conflitti che riguardano gli altri, soprattutto se sono parenti, familiari, mariti ecc.... che se la sbrighino tra loro!
    Ultima modifica di Alesxandra : 23-01-2011 alle ore 00.04.27

  11. #11
    Postatore Compulsivo L'avatar di joker.the.mad
    Data registrazione
    28-08-2010
    Residenza
    Italia, ed orgoglioso di esserci
    Messaggi
    3,530

    Riferimento: Amicizia e Amore

    Citazione Originalmente inviato da Zingarella85 Visualizza messaggio
    Che intendi per motivi di interesse? Soldi? Mi sa che non potrei starci con un tizio così o semplicemente non sono adatta alla vita di coppia, forse è più probabile.
    Curioso come tu abbia immediatamente pensato che, in caso di contrasti per motivi di interesse tra il tuo compagno ed un amico ( o un parente... ) la "colpa", chiamiamola così, del contrasto sarebbe stata necessariamente del tuo compagno...
    E' certo esagerato dire che tu non sia fatta per la vita di coppia... Ma che non abbia ancora incontrato, neppure di sfuggita, un possibile "candidato" per una vita a due quello mi sembra incontestabile...
    Cambierai idea, vedrai...

  12. #12
    Postatore Epico L'avatar di ZingarellaOps
    Data registrazione
    09-09-2006
    Residenza
    Provincia di Salerno
    Messaggi
    11,811

    Riferimento: Amicizia e Amore

    Citazione Originalmente inviato da joker.the.mad Visualizza messaggio
    Curioso come tu abbia immediatamente pensato che, in caso di contrasti per motivi di interesse tra il tuo compagno ed un amico ( o un parente... ) la "colpa", chiamiamola così, del contrasto sarebbe stata necessariamente del tuo compagno...

    Davo per scontato che avesse litigato solo lui. Cioè, se lui litiga con mio fratello/padre/amico perché dovrei seguirlo se io nutro ancora stima/affetto per questa terza persona?

  13. #13
    Postatore Compulsivo L'avatar di joker.the.mad
    Data registrazione
    28-08-2010
    Residenza
    Italia, ed orgoglioso di esserci
    Messaggi
    3,530

    Riferimento: Amicizia e Amore

    Citazione Originalmente inviato da Alesxandra Visualizza messaggio
    Io prenderei le parti di chi, secondo me, ha maggiormente ragione.
    Il punto è: su che basi si stabilisce chi ha "maggiormente ragione"? Non siamo a "Forum" e stabilire chi ha torto e chi ha ragione, per di più tra due persone a cui siamo legati, seppure in modi diversi, non è sempre così immediato e, soprattutto, obiettivo...
    A parte casi eclatanti ( uno che ammazza l'altro, per esempio... ) il confine tra ragione e torto è spesso estremamente labile... E tendiamo quasi sempre, più o meno consciamente, a far pendere la bilancia dalla parte della persona cui siamo più legati, che ha, per noi, un ruolo e un significato più importante... E' umano ed inevitabile, questo.

    Citazione Originalmente inviato da Alesxandra Visualizza messaggio
    Poi vabbè, io credo che sia sempre meglio non immischiarsi in conflitti che riguardano gli altri, soprattutto se sono parenti, familiari, mariti ecc.... che se la sbrighino tra loro!
    Questo, scusami, è un po' ingenuo.. Pensare di restare fuori nel momento in cui due persone con un ruolo importante nella tua vita vengono ai ferri corti, è una pia illusione.

  14. #14
    Postatore Compulsivo L'avatar di joker.the.mad
    Data registrazione
    28-08-2010
    Residenza
    Italia, ed orgoglioso di esserci
    Messaggi
    3,530

    Riferimento: Amicizia e Amore

    Citazione Originalmente inviato da Zingarella85 Visualizza messaggio

    Davo per scontato che avesse litigato solo lui.
    Ed infatti è proprio questo che è indicativo del fatto che, per te, in questo momento della tua vita, l'ipotesi di costruire un rapporto di coppia "importante" con un uomo ha la stessa verosimiglianza dell'ipotesi che il Canicattì vinca lo scudetto nei prossimi due anni...

  15. #15
    Postatore Epico L'avatar di Antinomica
    Data registrazione
    22-03-2008
    Residenza
    al mare
    Messaggi
    9,035

    Riferimento: Amicizia e Amore

    Naturalmente anch'io non amo fare classifiche e graduatorie e sono convinta che anche l'amicizia sia una forma di amore. Solo cercavo di pormi in una prospettiva estrema dove per un qualsiasi motivo diventi d'obbligo una scelta.Come nel thread da cui è partita la discussione, in cui ci si chiedeva se era meglio salvaguardare un'amicizia piuttosto che un amore.Assodato che i comportamenti possono variare di caso in caso e che è difficile sapere a priori la nostra reazione effettiva di fronte ad una data situazione io comunque credo che propenderei sempre per l'amore.
    Se non si trattasse più di un bivio amore-amiciza, ma per esempio si verificasse un forte contrasto famigliare, allora la mia posizione dipenderebbe molto dal motivo di questo contrasto. Se è una questione di soldi-interesse pur appoggiando il mio compagno in qualche modo poi mi scadrebbe come persona.
    Però possono verificarsi casi diversi. Ad esempio può capitare che una famiglia per motivi più o meno leciti non approvi la relazione di un figlio. E allora a quel punto è assolutamente necessario schierarsi. Ecco in situazioni estreme di questo tipo difenderei l'amore.
    C'era una stella che danzava e sotto quella sono nata (W. Shakespeare)



Pagina 1 di 7 123 ... UltimoUltimo

Privacy Policy