• Opsonline.it
  • Facebook
  • twitter
  • youtube
  • linkedin
Pagina 1 di 6 123 ... UltimoUltimo
Visualizzazione risultati 1 fino 15 di 82
  1. #1
    Partecipante Super Esperto L'avatar di fry
    Data registrazione
    04-12-2003
    Residenza
    Firenze
    Messaggi
    509

    No al prestito a pagamento

    Il gruppo dei bookcorsari italiani si oppone alla possibile entrata in vigore del pagamento per il prestito dei libri. Per diffondere questo NO al prestito a pagamento ti chiediamo di mettere dove possibile questo volantino.
    Se sei interessato al tema trovi altre informazioni qui: No al prestito a pagamento - Biblioteca civica di Cologno Monzese, dove puoi anche firmare una petizione.
    Grazie fin da ora per la tua collaborazione.

  2. #2
    SuperManu
    Ospite non registrato
    Ma che davvero?

  3. #3
    Partecipante Super Esperto L'avatar di fry
    Data registrazione
    04-12-2003
    Residenza
    Firenze
    Messaggi
    509
    Sì, vai a leggere e ne saprai di più!

  4. #4
    Iggy
    Ospite non registrato
    Lo esporrei anch'io, se quel cartello fosse scritto in italiano corretto... io pur di saper scrivere un cartello di propaganda, pagherei oro PER leggere, e saper scrivere

  5. #5
    Partecipante Super Esperto L'avatar di fry
    Data registrazione
    04-12-2003
    Residenza
    Firenze
    Messaggi
    509
    IGGY: se sei così gentile da dirci anche qual'è l'errore... lo correggiamo!

  6. #6
    Iggy
    Ospite non registrato
    oppure è un gioco di parole che sta a significare che non sono sazio di letture? Mah... chi lo sa

  7. #7
    Partecipante Super Esperto L'avatar di fry
    Data registrazione
    04-12-2003
    Residenza
    Firenze
    Messaggi
    509
    ma dici il cartello? Certo che è un gioco di parole!!!

  8. #8
    Iggy
    Ospite non registrato
    Fico... non mi piace Vabbé, comunque appena ho tempo dò un'occhiata alla cosa.

  9. #9
    Partecipante Super Esperto L'avatar di fry
    Data registrazione
    04-12-2003
    Residenza
    Firenze
    Messaggi
    509
    Beh, il volantino è davvero veloce da leggere... quello ti prende 5 minuti... 10 se non sai leggere!

  10. #10
    Iggy
    Ospite non registrato
    Sono assolutamente d'accordo col procedimento della Commissione Europea (la "E" si mette maiuscola!). Ci sono troppe persone che maltrattano i libri, e per me che ODIO le pieghe fatte agli angoli superiori delle pagine a mo' di segnalibro, e non apro mai i libri oltre i 90° (mentre alcuni passano le nocche tra le due pagine frantumando la brochure) è insopportabile.
    Ho avuto tra le mani libri seri conciati come se ci avesse giocato un bimbo di otto anni usandoli come bunker per i soldatini.
    Ci vuole rispetto per i libri, dopodiché si può iniziare a parlare di cultura gratuita.

  11. #11
    Partecipante Super Esperto L'avatar di fry
    Data registrazione
    04-12-2003
    Residenza
    Firenze
    Messaggi
    509
    e tu pensi che pagandoli i libri verrebbero trattati meglio?
    Gli studenti pagano le università, eppure le conciano in modi pietosi, perciò perché con i libri dovrebbe essere diverso?

  12. #12
    Iggy
    Ospite non registrato
    Trattati meglio no, ma si riparerebbe - purtroppo assai parzialmente - ai danni arrecati.
    Chi rompe, paga.

  13. #13
    Partecipante Super Esperto L'avatar di fry
    Data registrazione
    04-12-2003
    Residenza
    Firenze
    Messaggi
    509
    Per riparare i danni basterebbe che i bibliotecari chiedessero un tot a coloro che sono usi distruggere i libri, piuttosto che metterla a priori su tutti e per tutti.

  14. #14
    Partecipante Super Esperto L'avatar di fry
    Data registrazione
    04-12-2003
    Residenza
    Firenze
    Messaggi
    509
    Vi riporto due esperienze di due persone che spiegano perché, secondo noi, tutti dovrebbero avere diritto alla lettura gratuita:

    Appena laureata io ho fatto per sei mesi la bibliotecaria in un piccolissimo paese. Veniva poca gente e abbiamo fatto molto per inculcare l'abitudine della lettura. Ricordo che veniva il pensionato che più che altro voleva chiacchierare e poi mi diceva "mi dai quei libri sai un po' spinti che sai tu?" oppure veniva la mamma che voleva appassionare i bambini alla lettura. Insomma la biblioteca era un po' un centro di aggregazione. Se al vecchietto lo fai pagare ti assicuro che il prestito perde tutto il suo senso, così al bambino. E questa è la realtà delle piccole biblioteche di paese....
    Io penso che sia veramente un uccidere lo spirito della lettura.....
    vivo in una realtà molto simile a quella descritta da Ero. già così la biblioteca è quasi sempre deserta, se dovessero far pagare non dico il prestito dei libri, ma anche soltanto la tessera, si può star certi che i pochi sparuti lettori scomparirebbero. soprattutto i bambini, per i quali i genitori cerresi sicuramente non pagherebbero una tessera ( quelli disposti a farlo sono probabilmente gli stessi che i libri gle li comprano anche, quindi che meno hanno bisogno di una biblioteca).
    secondo me sarebbe un disastro

  15. #15
    Iggy
    Ospite non registrato
    Se conosci un metodo per far controllare ai bibliotecari decine di migliaia di pagine ogni giorno per assicurare un servizio pefetto e gratuito, proponilo; ma fino a quando non lo avrai trovato, resta corretto applicare una tassa che avrebbe già dovuto essere presente. Altresì dovresti avere un metodo spiccio per "schedare" i lettori che hanno poco rispetto per i libri, magari con tanto di fedina penale e calco delle impronte digitali.
    Siamo seri, e cerchiamo soluzioni credibili, invece di gridare allo scandalo per qualche spicciolo che - una volta tanto - sarebbe ben speso.

Pagina 1 di 6 123 ... UltimoUltimo

Privacy Policy