• Opsonline.it
  • Facebook
  • twitter
  • youtube
  • linkedin
Visualizzazione risultati 1 fino 13 di 13
  1. #1
    L'avatar di Duccio
    Data registrazione
    25-06-2002
    Residenza
    Firenze
    Messaggi
    8,912

    Sindrome premestruale e dolore pelvico cronico

    Buongiorno, dobbiamo preparare una relazione e cercare materiale su questi argomenti e in particolare sugli aspetti di promozione della salute e prevenzione che riguardano lo psicologo della salute riguardo a questo tema..
    Quacuno sa darmi qualche indicazione su cosa e dove cercare?
    Grazie mille

  2. #2
    L'avatar di Duccio
    Data registrazione
    25-06-2002
    Residenza
    Firenze
    Messaggi
    8,912

    Riferimento: Sindrome premestruale e dolore pelvico cronico

    Insomma su 100 letture nessuno mi sa abbozzare come rifletterebbe su un possibile intervento di promozione e prevenzione su queste due problematiche?

  3. #3
    Partecipante Figo L'avatar di Blooby gosh
    Data registrazione
    25-08-2009
    Messaggi
    974

    Riferimento: Sindrome premestruale e dolore pelvico cronico

    Ciao, ho letto ora il tuo post ma devo dire che mi lascia un pò perplessa, in quanto entrambi le sindrome hanno una connotazione quasi puramente clinica e non vedo come lo psicologo possa intervenire.
    Considera che la sindrome pre mestruale ha una connotazione ormonale mentre per il dolore pelvico cronico sono interessate diverse patologie: endometriosi, miomi, tumori, malformazioni varie.
    Tu cosa intendi per promozione e intervento?
    Nasciamo tutti incendiari e moriamo pompieri

  4. #4
    L'avatar di Duccio
    Data registrazione
    25-06-2002
    Residenza
    Firenze
    Messaggi
    8,912

    Riferimento: Sindrome premestruale e dolore pelvico cronico

    Intendo proprio per le problematiche di carattere psicologico che condizionano la vita delle donne che ne soffrono... Ci sono donne ad esempio (ne conosco ) che quando hanno le loro cose passano giornate a letto con dolori fortissimi che condizionano le loro giornate e la loro vita sociale... Oppure problematiche come l'endometriosi che sono parzialmente legate al dolore pelvico cronico.. che possono anche dare problemi durante i rapporti e cmq rendere difficile anche la vita quotidiana per appunto la cronicita' del dolore...
    Insomma certo che sono problemi fisici... ma ci sono malattie .. come ad esempio le cardiopatie, le malattie sessualmente trasmettibili, le malattie spinali ecc ecc che danno problematiche enormi al vissuto sociale della persona ... quindi lo psicologo che lavora in ambito della salute e dell'emergenza puo' intervenire in diversi modi... Mi chiedevo appunto come era possibile fare interventi di queste problematiche sia nella prevenzione che nella promozione...

  5. #5
    Partecipante Figo L'avatar di Blooby gosh
    Data registrazione
    25-08-2009
    Messaggi
    974

    Riferimento: Sindrome premestruale e dolore pelvico cronico

    E' vero che uno psicologo può intervenire su un cardiopatico promuovendo un intervento per limitare la sensazione di fragilità e sulla paura che questa malattia lascia, così come le malattie sessualmente trasmesse, etc, ma le sindromi ginecologiche, hanno una componente puramente ormonale/ fisico e non vedo come uno psicologo possa intervenire. Forse sull'endometriosi grave, si può fare supporto su una diagnosi di infertilità, ma sul resto o farmaci o nulla..... te lo garantisco.
    Inoltre non confondere la sindrome premestruale con i dolori che ti inchiodano a letto a contorcerti.
    Nasciamo tutti incendiari e moriamo pompieri

  6. #6
    L'avatar di Duccio
    Data registrazione
    25-06-2002
    Residenza
    Firenze
    Messaggi
    8,912

    Riferimento: Sindrome premestruale e dolore pelvico cronico

    Ok... pero' nella relazione volevo evitare di scrivere che lo psicologo non serve a niente in queste patologie ma che ci vuole solo ed esclusivamente una massiccia sommonistrazione di farmaci almeno fino alla menopausa... ecco...
    Dato che nei manuali so che parlano di attivita' di promozione e prevenzione anche su tematiche di questo tipo... immaginavo che vi fosse qualche tipo di esperienza in tal senso...

  7. #7
    Johnny
    Ospite non registrato

    Riferimento: Sindrome premestruale e dolore pelvico cronico

    Citazione Originalmente inviato da Duccio Visualizza messaggio
    Buongiorno, dobbiamo preparare una relazione e cercare materiale su questi argomenti e in particolare sugli aspetti di promozione della salute e prevenzione che riguardano lo psicologo della salute riguardo a questo tema..
    Quacuno sa darmi qualche indicazione su cosa e dove cercare?
    Grazie mille
    ciao, direi che potresti basarti su questi argomenti di Psicologia della salute e Psicosomatica, che possono benissimo essere applicati alle tematiche che ti servono:
    -il concetto di "ruolo di malato" (sick role) di Parsons;
    -il costrutto di "comportamento-malattia" (illness behavior) e di comportamento-dolore (pain behavior)
    -il concetto di "comportamenti abnormi di malattia" di Pilowsky.

  8. #8
    Partecipante Figo L'avatar di Blooby gosh
    Data registrazione
    25-08-2009
    Messaggi
    974

    Riferimento: Sindrome premestruale e dolore pelvico cronico

    Spero che nella prossima vita, semmai ce ne fosse una, rinasciate donne, così capirete: lo psicologo non serve a un emerito nulla quando hai le mestruazioni e tantomeno se soffri di sindrome premestruale.
    Per Johnny
    Nasciamo tutti incendiari e moriamo pompieri

  9. #9
    Johnny
    Ospite non registrato

    Riferimento: Sindrome premestruale e dolore pelvico cronico

    Citazione Originalmente inviato da Blooby gosh Visualizza messaggio
    Spero che nella prossima vita, semmai ce ne fosse una, rinasciate donne, così capirete: lo psicologo non serve a un emerito nulla quando hai le mestruazioni e tantomeno se soffri di sindrome premestruale.
    Per Johnny
    mi pare di capire che Duccio non si riferisse ad un intervento di prevenzione su questi temi da un punto di vista biologico, ma degli aspetti psicologici ad essi correlati (come il soggetto si relaziona ad essi, che vissuti suscitano, che implicazioni hanno nella sfera relazionale, come può essere ridotto lo stress, ecc.)

  10. #10
    Postatore Epico L'avatar di MEMOLEMEMOLE
    Data registrazione
    18-02-2005
    Residenza
    provincia di Latina
    Messaggi
    8,320

    Riferimento: Sindrome premestruale e dolore pelvico cronico

    posso????..sono donna...quindi parlo con cognizione di causa, almeno credo!
    Io cerdo che oltre l'aspetto biologico (il dolore reale....e parlate con una che ha subito anche un intervento per questi motivi!)ci siano anche motivazioni psicologiche..
    non saprei dire quali..ma è un dato di fatto che sono 2 anni che vado in vacanza e......forse perchè sono rilassata, penso ad altro, non lavoro o sono lontana dallo stress.....i dolori sono minori..o assenti...

    non so di preciso su cosa Duccio possa lavorare..ma sicuramente qualche aspetto psicologico alla base esiste!..almeno Io la penso così!

    conocrdo poi sull'indagare magari le ripercussioni sociali che può avere un dolore pelvico continuo....ecco..si ...mi viene in mente...anche l'intervento stesso.....
    come influisce nella vita di una donna questo aspetto....
    ." all'origine gli esseri umani erano doppi:possedevano 2 teste, 4gambe, 2 sessi uguali o diversi.Questa condizione cionferivaloro una grande forza e un ambizione tale che un giorno si lanciarono all'assalto del cielo.Allora zeus infuriato tagliò in due ciascuno di loro e da qual giorno ognuno è alla ricerca della sua metà!"
    .................

    nuovo regolamento: http://www.opsonline.it/help/
    ---------------------

    VENDITRICE ACCREDITATA DI OPSonline

  11. #11

    Riferimento: Sindrome premestruale e dolore pelvico cronico

    Insegnare tecniche di rilassamento secondo me potrebbe essere un inizio, insieme alla somministrazione di integratori alimentari a base di magnesio...

  12. #12
    Partecipante Figo L'avatar di Blooby gosh
    Data registrazione
    25-08-2009
    Messaggi
    974

    Riferimento: Sindrome premestruale e dolore pelvico cronico

    Sarebbe bello, ma purtroppo serve a poco quando hai una diagnosi clinica perchè si tratta di un problema medico, di ormoni sballati, di miomi e quant'altro.
    Nasciamo tutti incendiari e moriamo pompieri

  13. #13
    Partecipante Affezionato L'avatar di Camillola
    Data registrazione
    19-10-2007
    Residenza
    milano
    Messaggi
    108

    Riferimento: Sindrome premestruale e dolore pelvico cronico

    Anche io penso che non ci sia solo il fattore biologico e ormonale, ma anche quello psicologico, e che questi due aspetti sono, tra l'altro, inscindibili.
    Ad esempio, riguardo gli ormoni, che portano non solo a cambiamenti "corporei", ma anche dell'umore.
    Chi non è un fascio di nervi prima e durante il ciclo mestruale? C'è chi è nervosa, c'è chi è ipersensibili a qualsiasi cosa, con grandi sbalzi d'umore, chi è depressa, chi è molto stanca, chi piange per cose per cui normalmente non piangere.
    Si tratta credo di sconvolgimenti che riguardando anche la sfera emotiva, quindi la regolazione, quindi è possibile che alla base gli ormoni influenzino i circuiti deputati a ciò (ad esempio lo stress).
    Inoltre la donna quando ha il ciclo non solo ha spesso forti dolori: è stanca, rischia di stare a letto e saltare il lavoro o cmq essere dipendente da qualcuno (nei casi più seri), c'è un senso di impotenza e di frustrazione per il fatto di non poter sempre fare quello che si vuole fare (palestra, uscire, piscina, attività sessuale).
    Questo vale per i dolori "comuni" anche se molto debilitanti, figuriamoci per problemi ben più gravi come quelli citati precedentemente negli altri post!
    Spero di essere stata utile!

    In bocca al lupo a Duccio (meno male, un maschietto che si interessa di queste cose! Anche se non potrà mai capire quello che si prova... o quasi )
    Cami

Privacy Policy