• Opsonline.it
  • Facebook
  • twitter
  • youtube
  • linkedin
Visualizzazione risultati 1 fino 3 di 3
  1. #1

    Si avvicinano le feste di Natale: come ci comporteremo a tavola?

    Si avvicina il periodo più goloso dell’anno e gli specialisti della nutrizione hanno già sfornato dei consigli su come sopravvivere agli eccessi alimentari delle feste natalizie.

    Alcuni esperti hanno stilato un decalogo contenuto nell’Osservatorio Grana Padano su come orientarsi nelle scelte a tavola per i pranzi e le cene delle feste:

    “Non servono grandi rinunce, ma seguire alcuni accorgimenti –secondo Michela Barichella, presidente dell'Adi Lombardia-in sintesi, si potrebbe optare “una dieta ricca di cibi contenenti amido e fibre, ovvero pane, cereali e vegetali, salutari e meno calorici sostituti dei cibi ricchi di grassi saturi, e attività fisica".

    http://notizie.virgilio.it/notizie/s...,27264329.html

    Un suggerimento sicuramente utile per evitare di appesantirsi se il proprio stato di salute non permette eccessi a tavola oppure per evitare di vedere salire l’ago della bilancia di qualche chilo alla fine delle feste.

    Ma quanto, poi, in effetti si riesce a seguire queste semplici regole davanti a pranzi e cene luculliane?

    Come ci comportiamo a tavola durante le feste?



    Pamela Serafini
    Ordine degli Psicologi del Lazio n. 14572

    Pamela Serafini

  2. #2
    Partecipante Affezionato
    Data registrazione
    07-01-2010
    Residenza
    Reggio Emilia
    Messaggi
    61

    Riferimento: Si avvicinano le feste di Natale: come ci comporteremo a

    Beh, oggi i buoni propositi si sprecano: sarò attento… non voglio esagerare… di sicuro meno dolci e meno vino… di bolliti solo un assaggio… e così via.

    Però poi a tavola chi vuol fare la figura del penitente della compagnia, di fronte a tanto cibo invitante e generosamente offerto ? Le giornate festive ci danno più tempo libero per una salutare attività fisica ma, almeno quassù nel profondo Nord fa abbastanza freddo, il buio arriva presto: chi ha voglia di uscire imbacuccato come l’omino Michelin ? Il divano è così caldo e accogliente …

    Quindi ? Cercherò di non negarmi troppo nei momenti conviviali compensando poi con esercizio in più e con molta frutta e verdura nei pranzi/cene “non ufficiali”. Ce la farò ? Non lo so, vedremo, magari ne riparliamo il 7 gennaio.

    Intanto Buone Feste a tutto il Forum

  3. #3

    Riferimento: Si avvicinano le feste di Natale: come ci comporteremo a

    Buongiorno Giovanni,

    in effetti, come dice lei, in questo periodo antecedente alle feste natalizie è facile promettersi di non esagerare e di mangiare un po’ di tutto senza appesantire la linea o il fegato!

    Ma è anche vero che quando ci si trova seduti a tavola, si prova un piacere nel lasciarsi andare e nel condividere cibi che di solito non si trovano sulle nostre tavole tutti i giorni. É un po’ come se la condivisione ci aiutasse a mettere a tacere una coscienza vigile e razionale che da dentro ci ricorda di non abusare di dolci, di fritti o di bolliti.

    La soluzione da lei trovata, quella cioè di non negarsi i momenti conviviali ma di privilegiare dei cibi più leggeri e “disintossicanti” nei pranzi e nelle cene “non ufficiali” mi sembra basata su molto buon senso.

    In ogni caso ci racconterà com’è andata il 7 gennaio…

    Buone Feste anche a lei!


    Pamela Serafini
    Ordine degli Psicologi del Lazio n. 14572

    Pamela Serafini

Privacy Policy