• Opsonline.it
  • Facebook
  • twitter
  • youtube
  • linkedin
Visualizzazione risultati 1 fino 7 di 7
  1. #1
    Partecipante
    Data registrazione
    08-07-2010
    Messaggi
    48

    consiglio su...come disinibirsi -.-

    allora, quesito apparentemente ridicolo ma seriamente very very urge: esiste un rimedio o meglio un aiuto, insomma qualsiasi cosa e solo in via eccezionale (ovviamente non sostanze illegali ) per sciogliere un po' e far sentire meno imbarazzati e a disagio? so bene che non e' la soluzione definitiva per la timidezza ne' ho assolutamente intenzione di farci l'abitudine, ma sarebbe proprio importantissimo per un'emergenza (dovro' fare una specie di conferenza in pubblico ed io sono impacciatissima, legata e troppo bloccata, mi vergogno e sono l'ansia in person)...qualche rimedio erboristico o emeopatico??? qualche erba o composto??? un bicchier di vino??? seriamente please

  2. #2
    Partecipante Super Esperto L'avatar di elodie.sophie
    Data registrazione
    11-08-2009
    Residenza
    Molto, molto a Nord
    Messaggi
    479

    Riferimento: consiglio su...come disinibirsi -.-

    Non ho consigli risolutivi però nella mia "vita precedente" ho fatto, per diletto, svariati corsi di fitoterapia ed erboristeria. Il biancospino è il principale "rimedio" degli stati ansiosi, certo ha un effetto blando. Si usa principalmente la tintura madre, non so se posso scriverti qui la posologia, eventualmente ci sentiamo in pvt. Altra via sono i fiori di Bach .. non saprei dirti se hanno reali effetti, le ricerche ne confermano l'efficacia. Sono a tua disposizione.
    Non sono certa che questa sia la sezione per questo tipo di consigli ..
    Ultima modifica di elodie.sophie : 29-11-2010 alle ore 12.46.46
    "Non amo chi è sedentario nel cuore. Quelli che non offrono nulla non divengono nulla. La vita non è servita a mutarli, e il tempo per loro fluisce come una manciata di sabbia, disperdendoli." Antoine de saint Exupéry

  3. #3
    SOLZENICYN
    Ospite non registrato

    Riferimento: consiglio su...come disinibirsi -.-

    Citazione Originalmente inviato da mademoiselle85 Visualizza messaggio
    allora, quesito apparentemente ridicolo ma seriamente very very urge: esiste un rimedio o meglio un aiuto, insomma qualsiasi cosa e solo in via eccezionale (ovviamente non sostanze illegali ) per sciogliere un po' e far sentire meno imbarazzati e a disagio? so bene che non e' la soluzione definitiva per la timidezza ne' ho assolutamente intenzione di farci l'abitudine, ma sarebbe proprio importantissimo per un'emergenza (dovro' fare una specie di conferenza in pubblico ed io sono impacciatissima, legata e troppo bloccata, mi vergogno e sono l'ansia in person)...qualche rimedio erboristico o emeopatico??? qualche erba o composto??? un bicchier di vino??? seriamente please
    Per le persone che avvertono l’esigenza di essere maggiormente disinibiti credo siano indicate le terapie di gruppo perché nel gruppo il sostegno e l'incoraggiamento degli altri consente d’ imparare a relazionarsi, in modo più libero e aperto.
    Forse l’ideale sarebbe un corso di psicodramma. Approccio terapeutico di gruppo con tecniche mutuate dal teatro che permette di superare blocchi e inibizioni in modo ludico. Una terapia ad orientamento analitico invece indagherà aspetti come inferiorità e sfiducia che stanno alla base della timidezza. Mentre una terapia cognitivo comportamentale potrebbe insegnarti un repertorio di abilità sociali (chiedere un numero di telefono) e analizzerà pensieri e convinzioni irrazionali che caratterizzano il comportamento.
    Questo nell’ambito di una risposta di tipo psicoterapeutica.

    Per quanto riguarda le soluzioni per via orale ho dei grossi dubbi che possano aiutarti, soprattutto nel lungo periodo. Senz’altro però le persone dopo una canna o un bicchiere di vino rosso sono maggiormente disinibite con tanto di prove sperimentali.
    Avendo provato e approfondito i fiori di Bach di cui sopra scrive elodie, questi hanno un effetto Placebo e sono senz’altro una possibilità affascinante che io stesso ho usato in passato, ma i fiori sono trattati con l’acqua e la teoria della "memoria dell'acqua" e del riequilibrio e altro, del dott. Bach, non è mai stata dimostrata. Ovviamente questo non significa che solo ciò che è dimostrabile aiuta, in questo senso anche la preghiera aiuta.

    De gustibus non disputandum est.

    Ultima modifica di SOLZENICYN : 29-11-2010 alle ore 14.33.46

  4. #4
    Postatore Compulsivo L'avatar di joker.the.mad
    Data registrazione
    28-08-2010
    Residenza
    Italia, ed orgoglioso di esserci
    Messaggi
    3,530

    Riferimento: consiglio su...come disinibirsi -.-

    Citazione Originalmente inviato da mademoiselle85 Visualizza messaggio
    allora, quesito apparentemente ridicolo ma seriamente very very urge: esiste un rimedio o meglio un aiuto, insomma qualsiasi cosa e solo in via eccezionale (ovviamente non sostanze illegali ) per sciogliere un po' e far sentire meno imbarazzati e a disagio? so bene che non e' la soluzione definitiva per la timidezza ne' ho assolutamente intenzione di farci l'abitudine, ma sarebbe proprio importantissimo per un'emergenza (dovro' fare una specie di conferenza in pubblico ed io sono impacciatissima, legata e troppo bloccata, mi vergogno e sono l'ansia in person)...qualche rimedio erboristico o emeopatico??? qualche erba o composto??? un bicchier di vino??? seriamente please
    Io non ti consiglio rimedi "miracolosi" ( onestamente non so neanche se ne esistono... ), ma, se ti interessa, ti posso dare qualche piccolo, piccolissimo suggerimento pratico avendo anche io dovuto superare più volte lo scoglio psicologico del dover parlare in pubblico...

    Eccoteli:

    1) Evita di avere lo sguardo smarrito nel vuoto mentre parli... Devi puntare UNA persona e guardarla fissa: non è necessario, ovviamente, che sia sempre la stessa per tutta la durata della conferenza, ma, assolutamente ogni volta che giri lo sguardo devi puntare un unico volto e parlare come se ti stessi rivolgendo soltanto a lui... Questo ti serve a concentrarti meglio, ad impedirti di cadere nel panico ( ti auto-convinci che stai spiegando quel determinato argomento soltanto ad una persona e non ad un gruppo indistinto ) ed infine ti sentirai gratificata dall'attenzione che questa persona ti darà ( è impossibile che non ricambi il tuo sguardo e non ti segua attentamente dal momento che si accorgerà che la stai fissando )... Visto che ci sei, cerca di scegliere un volto simpatico ( evita, però, quello di un ragazzo fighissimo... Non sarebbe intelligente perchè, inevitabilmente, ti distrarresti e/o ti emozioneresti di più... ). Meglio il viso rassicurante di una persona di una certa età

    2) Non aver fretta di concludere la conferenza... La tentazione di parlare velocemente, magari mangiandosi le parole, e saltare qualche passaggio ( per velocizzare la "tortura"... ) sarà fortissima, ma devi combatterla con tutte le tue forze: il risultato per chi ti ascolta sarebbe penoso....

    3) Parla a voce alta scandendo bene le parole... La tua voce si deve sentire anche nell'ultima fila distintamente

    4) Fermati frequentemente per fare delle pause e riprendere fiato; se possibile accompagna il tuo discorso con delle foto e/o dei diagrammi ( basta un PC con Power Point collegato ad uno schermo per fare una bella presentazione... ).
    Una buona immagine, si sa, vale più di mille parole..

    5) Fai delle battute ogni tanto, se ti riesce ( ovviamente preparatele prima )... Per esempio, se la tua esposizione comprende anche la presentazione di diapositive, inseriscine qualcuna che non c'entra niente ma che faccia sorridere...

    In bocca al lupo...
    Ultima modifica di joker.the.mad : 29-11-2010 alle ore 19.17.22

  5. #5
    psychoteo
    Ospite non registrato

    Riferimento: consiglio su...come disinibirsi -.-

    "1) Evita di avere lo sguardo smarrito nel vuoto mentre parli... Devi puntare UNA persona e guardarla fissa: non è necessario, ovviamente, che sia sempre la stessa per tutta la durata della conferenza, ma, assolutamente ogni volta che giri lo sguardo devi puntare un unico volto e parlare come se ti stessi rivolgendo soltanto a lui... "
    sono assolutamente d'accordo!! anche a me ha aiutato questa tecnica.
    per il resto: prima di prendere prodotti erboristici, anche se naturali, consiglio ad esempio esercizi di respirazione di jacobson! meglio noti come tecniche di training auogeno.
    metti che prendi della valeriana e : ti dà lieve sonnolenza...oppure come succede alla sottoscritta, ti rende ancora più sveglia e nervosa??? giuro, a me dà quest'effetto collaterale! O.o meglio un bel respiro profondo

  6. #6
    Partecipante Super Esperto L'avatar di FranZinTheSky
    Data registrazione
    25-05-2006
    Residenza
    Roma
    Messaggi
    529

    Riferimento: consiglio su...come disinibirsi -.-

    Citazione Originalmente inviato da psychoteo Visualizza messaggio
    "1) Evita di avere lo sguardo smarrito nel vuoto mentre parli... Devi puntare UNA persona e guardarla fissa: non è necessario, ovviamente, che sia sempre la stessa per tutta la durata della conferenza, ma, assolutamente ogni volta che giri lo sguardo devi puntare un unico volto e parlare come se ti stessi rivolgendo soltanto a lui... "
    sono assolutamente d'accordo!! anche a me ha aiutato questa tecnica.
    per il resto: prima di prendere prodotti erboristici, anche se naturali, consiglio ad esempio esercizi di respirazione di jacobson! meglio noti come tecniche di training auogeno.
    metti che prendi della valeriana e : ti dà lieve sonnolenza...oppure come succede alla sottoscritta, ti rende ancora più sveglia e nervosa??? giuro, a me dà quest'effetto collaterale! O.o meglio un bel respiro profondo
    condivido totalmente. tuttavia se al momento cerchi il rimedio temporaneo nella pillola magica punto e stop e non sei disposta a valutare soluzioni altre.. ti sconsiglio di avvinazzarti tutt'al più chiedi al tuo medico di famiglia che ti prescriverà una qualsiasi benzodiazepina non ripetibile da prendere "a bisogno". cmq non ti eviterà assolutamente quella che definisce come timidezza, ti permetterà solo di sentirti un pò meno frenata, e se esageri le dosi ti farà fare una figuraccia per via della sonnolenza e dei limiti della molecola che spesso inficiano la dimensione cognitiva quindi la memoria etc. rileggi bene il post di psychoteo, li ci sono ottime chiavi anche se non consistono in una pillola fidati

  7. #7
    Postatore Epico L'avatar di Antinomica
    Data registrazione
    22-03-2008
    Residenza
    al mare
    Messaggi
    9,035

    Riferimento: consiglio su...come disinibirsi -.-

    Anch'io eviterei prodotti erboristici che potrebbero risultare innefficaci.
    Quando si parla di fronte a tante persone basta seguire alcuni piccoli accorgimenti. In primis se ti incute timore la platea cerca di immaginarti le persone che hai di fronte in costume da bagno o in ciabatte, vedrai che assumeranno subito un aspetto più "umano"(magari non esagerare con l'immaginazione altrimenti poi ti viene da ridere ).
    Poi l'importante è rompere il ghiaccio. Per esempio si può esordire con una domanda (si supera immediatamente la opposizione speaker-uditorio, invertendo i ruoli) oppure stimolare la curiosita' esordendo con qualcosa di inatteso e imprevedibile, un brevissimo esordio che parla di tutt'altro argomento (che sia brevissimo però).
    Ultima modifica di Antinomica : 30-11-2010 alle ore 20.56.42
    C'era una stella che danzava e sotto quella sono nata (W. Shakespeare)



Privacy Policy