• Opsonline.it
  • Facebook
  • twitter
  • youtube
  • linkedin
Visualizzazione risultati 1 fino 2 di 2

Discussione: alberi spezzati

  1. #1
    Matricola
    Data registrazione
    13-02-2009
    Messaggi
    20

    alberi spezzati

    Ecco il sogno: stavo uscendo dalla mia casa con giardino, ed ho intravisto che stava arrivando un mezzo carico di legna da ardere, Pensando che fossero dei commercianti di legna che non desideravo vedere perchè ho già acquistato la legna per il camino da altri, ho cercato di affrettarmi, per non incontrarli. Il cancello di casa mia, invece che di ferro, era fatto di tronchetti di legna per il camino, e mi impedivano di vedere se il camion con la legna fosse vicino. Quando sono uscito, ho visto che non si trattava nè del venditore indesiderato nè di un camion, ma di un trattore con alla guida un vecchio contadino, che trainava un carico di grossi tronchi. Mentre il trattore mi si affianca, noto che i tronchi sono fissati molto male, ed uno, assolutamente enorme, vecchio, di un albero caduto molto tempo fa, reso bianco dal sole e dal tempo, urta contro la mia cancellata e inizia a scivolare giù dal carro, trascinando gli altri grossi tronchi che erano malamente fissati da una lunga fune. La fune, tirata dai tronchi che cadono lentamente, si sposta nel mio giardino, dovè c'è un'altro trattore con alla guida un uomo più giovane. La corda lo raggiunge, temo che possa ucciderlo, Lui ci mette un pò a capire il pericolo, la corda gli si posiziona intorno al collo, ma alla fine lui capisce quanto sta per accadere e riesce a piegare la testa e far scivolare via la corda, trainata dal trattore col vecchio che non si accoge di nulla e continua per la sua strada. Poi il vecchio contadino col trattore e il suo carico di tronchi enormi strascinati entra nel mio giardino, la fune si impiglia nei miei alberi, ma lui continua imperterrito e distrugge tutti gli alberi più grossi, piegandoli e spezzandoli a metà. Il più grosso è un pino marittimo, che era in una posizione diversa da dove si trova nella realtà, e forse no è il più grosso, nella realtà.
    Per me è un periodo difficle (si capisce?) soprattutto per una malattia della mia compagna, per la paura di invecchiare. Il pino marittimo mi piace, ma ho sempre pensato che fosse un pò fuori posto, ed è l'albero che è cresciuto più rapidamente degli altri. Tutti gli alberi del mio giardino li ho piantati con le mie mani.

  2. #2
    Partecipante L'avatar di pallina68
    Data registrazione
    17-07-2010
    Messaggi
    59

    Riferimento: alberi spezzati

    La sognatrice/sognatore deve essere una persona molto sensibile oltre che saggia.
    Infatti chiosa il suo sogno con una considerazione efficace e secondo il mio parere molto attinente.
    Premettiamo che questa attinenza possa anche intendersi come una "paura" di qualcosa piuttosto che come una vera e propria anticipazione di un accadere prossimo e vicino.
    Questo mi permette di fare una scelta sul dire o non dire nulla su questo sogno.
    E avendo scelto la prima opzione devo anche mettermi nella stessa prospettiva del sognatore.
    Allora gli direi di immaginare che anche io e lui siamo alberi in questo giardino.
    Per la nostra stessa condizione gli direi, se come albero potessi proferire parola, che ci troviamo quali abitanti di questo giardino, a dover dipendere dalla legge della madre terra, della natura o del buon Dio o qualsiasi nome vogliamo dare al "vecchio" del trattore.
    Da qui il giusto timore del nostro destino quali abitanti del giardino.
    Una volta si parlava giustamente di "timor di Dio", per noi stessi e per i nostri cari (l'albero a cui abbiamo dedicato maggior cura) ma una certa scienza ci ha liberato da qualche decennio da cose di questo genere qualificandole come "sciocchezze"; per fortuna o per dovere queste cose non hanno cessato di esistere nella psiche dell'uomo e si ripropongono come dilemma e come realtà nei nostri sogni.
    Ultima modifica di pallina68 : 04-11-2010 alle ore 01.07.21

Privacy Policy