Si può comunicare senza parlare? Esiste una lingua che non fa uso di parole? Ti è mai capitato di vedere persone che comunicano tra loro utilizzando le mani, il volto e il corpo? Hai mai sentito il bisogno di uno strumento di comunicazione immediato con le persone sorde? Hai mai desiderato sentirti “competente” nella comunicazione con loro? Questo corso ha lo scopo di soddisfare ...tutti questi bisogni.

Descrizione generale
Il corso di Lingua dei Segni Italiana (LIS) si articola in tre livelli, ciascun livello comprende una parte pratica e una parte teorica, strettamente interconnesse, finalizzate a fornire ai corsisti conoscenze sempre più approfondite nella comprensione e nell'utilizzo della LIS, la lingua utilizzata dalla comunità delle persone segnanti. Attraverso la parte pratica, il corsista acquisirà competenze che gli consentiranno di comprendere e di utilizzare produttivamente la LIS; attraverso la parte teorica entrerà in contatto con la storia e la cultura dei sordi, con le tematiche comunicative, educative, scolastiche, linguistiche e socio-culturali connesse alla sordità.

Obiettivi formativi del primo livello: al termine del primo livello il corsista sarà in grado di utilizzare la LIS per presentarsi, per scambiare informazioni personali, per descrivere gli ambienti, per conversare della famiglia, della vita quotidiana, del lavoro, della scuola, ecc... Sarà in grado, inoltre, di utilizzare la dattilologia ed il sistema di numerazione in LIS.

Obiettivi formativi trasversali:
migliorare la percezione, la discriminazione, la memoria visiva, la memoria spaziale, l'articolazione manuale, la conoscenza del proprio corpo.

Durante il corso saranno svolte esercitazioni, prove di verifica periodiche e, al termine di ciascun livello, è previsto un esame il cui superamento dà diritto ad ottenere un attestato di frequenza in cui risultano il livello e il numero di ore frequentate.
L'attestato di frequenza consente l'accesso al livello successivo.
Per poter essere ammessi a sostenere l'esame è necessario aver frequentato almeno il 75% del monte ore complessivo.

Destinatari: educatori, insegnanti di sostegno, logopedisti, assistenti sociali, assistenti alla comunicazione, psicologi, psicoterapeuti, psichiatri, genitori udenti con figli sordi, impiegati degli enti pubblici, casalinghe, pensionati, disoccupati, studenti, curiosi.

Il corso è rivolto a persone che non abbiano alcuna conoscenza della Lingua dei Segni Italiana, o a tutti coloro che la conoscono, ma desiderano approfondire le loro competenze avvalendosi di docenti competenti, impegnati da anni nel settore.

Comitato Scientifico: Lucia Rosa Cantafio, Francesca Moccia
Coordinatore: Flavio Cannistrà

Docenti: Parte pratica: Paolo Rossini, Parte Teorica: Pasquale Rinaldi

Monte ore complessivo: 120 ore di lezioni frontali.

Il corso inizierà il 10 Gennaio 2011 e terminerà a Giugno, e si terrà nei giorni Martedì e Giovedì dalle 140 alle 170, oppure in base alle richieste dei corsisti, verrà attivato un corso intensivo di 15 settimane, che si terrà dal Lunedì al Giovedì dalle 90 alle 110. Sconto del 15% sul costo del corso per chi si iscrive entro il 29 Ottobre 2010. Ogni corsista riceverà in omaggio i testi che costituiscono il materiale didattico.
Il corso sarà attivato con un minimo di 15 partecipanti.

Per ulteriori informazioni: info@amepsi.it – Tel. +39.06.86205101 - Cell. +39.377.1770244 (dal lunedì al venerdì dalle 15:00 alle 19:00) - www.amepsi.it