• Opsonline.it
  • Facebook
  • twitter
  • youtube
  • linkedin
Visualizzazione risultati 1 fino 2 di 2
  1. #1

    Sogno: sfogo inaudito di violenza in una precedente abitazione

    Ciao a tutti,
    non ricordo praticamente mai i miei sogni quando mi sveglio, per cui questo mi ha colpito per essermi rimasto impresso al risveglio.
    Racconto il sogno, poi aggiungo qualche particolare personale. Mi sono iscritto a questo forum proprio per sapere qualcosa in più in merito al sogno, quindi non deludetemi eheh...
    Il sogno sembrava piuttosto lungo ma ricordo bene solo l'ultima parte:
    Mi ritrovo preso da collera (1), come mai mi sono sentito da sveglio, verso una persona per un motivo che nel sogno era molto preciso, ma che adesso non ricordo. Rincorro la persona da dietro che a questo punto si rannicchia per difendersi e inizio a sfogare la mia rabbia con pugni, gomitate e quanto di più volento vorrei fare, ma è come se la mia rabbia fosse attutita da una forza misteriosa (e anche nel sogno mi rendo conto di questo e mi sento quasi imbarazzato); sento delle voci intorno che mi chiedono di fermarmi (riconosco le voci dei miei amici),ma più li sento più devo sfogare la mia rabbia: anche nel sogno penso: "questa è sicuramente la cosa più grave che mi abbiano mai fatto, voglio dare la più grossa lezione che abbia mai dato con la violenza a questa persona!" (2). A quel punto imbarazzato perchè l'effettiva efficacia dei colpi è "fermata" da una forza misteriosa mentre tutti mi guardano e con il mio avversario ormai quasi inerme, decido di fermarmi e di sincerarmi delle sue condizioni. A questo punto, quando vedo per la prima volta la faccia della "vittima" mi accorgo che si tratta di una ragazza con cui sto avendo una storia (3). Vedo le sue braccia tutte piene di lividi, non lividi normali ma come se si vedessero tutte le vene rosso-scure, quasi marroni oltre ai capillari rotti e qualche escoriazione, ma nessun segno sul volto. A questo punto invece di essere sofferente lei mi guarda sorridente con tenerezza come se non sapesse quello che ho appena fatto. Io invece vengo assalito da un immenso senso di colpa, di irreversibilità e di incapacità di comunicare con lei, mentre lei continua a sorridermi e volermi abbracciare. Una volta sveglio mi sono reso conto che tutto il sogno era "ambientato" nella casa dove vivevamo con la mia famiglia dal '90 al '98, e, soprattutto la fase finale del sogno, nella camera dei miei genitori, in particolare nella parte del letto matrimoniale dove solitamente dormiva mia madre.
    Alcune precisazioni:
    (1): sono una persona che non ha mai fatto a pugni in vita sua, irascibile verbalmente ma incapace di offendere con l'uso delle mani!
    (2): nel sogno ero convinto si trattasse di uno di due compagni di appartamento all'università che riuscivano veramente ad innervosirmi come pochi altri per la loro illogicità di comportamento rispetto a me che sono una persona molto logica invece.
    (3): ho ospitato questa ragazza a casa mia in quanto in viaggio ed Australiana (conosciuta in Australia dove ho trascorso quasi un anno come "scambio" universitario, periodo che senza dubbio riconosco come il più bello della mia vita, ma non c'è mai stato niente tra noi due). In pochi giorni in Italia è nata una storia molto intensa e ci sentiamo quotidianamente da quando è ripartita e stiamo forse programmando un ricongiungimento in Europa o in Australia.
    Ho cambiato da poco lavoro e casa e ho 28 anni se può essere utile.
    Vi sarei molto grato se poteste darmi qualche spunto per favore, perchè è veramente rarissimo che io mi ricordi un sogno!
    Grazie mille

  2. #2
    Partecipante L'avatar di pallina68
    Data registrazione
    17-07-2010
    Messaggi
    59

    Riferimento: Sogno: sfogo inaudito di violenza in una precedente abita

    Sul motivo per il quale il sognatore "punisca se stesso" in questo sogno, e sempre che questa sia una ipotesi che possa essere successivamente confermata, non ci è dato di sapere al momento.
    E' il sognatore che potrà dirci o "dirsi" qualcosa di più in proposito. Gli elementi aggiunti a commento del sogno potrebbero far intendere comunque che questo "andar contro se stessi" in un determinato momento si esaurisce
    grazie appunto alla comparsa nella vita ( o nel sogno) di questa nuova ragazza, artefice di un possibile cambiamento di prospettiva se non di vita.
    In altre parole l'apparizione (qualsiasi ne sia poi l'esito nella realtà) appare talmente importante tanto da indicare una via per "volersi più bene".

Privacy Policy