• Opsonline.it
  • Facebook
  • twitter
  • youtube
  • linkedin
Visualizzazione risultati 1 fino 12 di 12
  1. #1
    Postatore Epico L'avatar di QuInCyyyyyy...
    Data registrazione
    13-03-2007
    Residenza
    sempre altrove,con la testa
    Messaggi
    5,944
    Blog Entries
    2

    presente vs. passato sentimentale

    salve!era da tanto che non aprivo una discussione qui su ops,ma mi è venuta voglia di parlare con voi di un argomento...si parla di passato in contrapposizione al presente,sentimentalmente parlando.
    diciamoci la verità,buona parte di noi ha una certa età e quando si inizia una nuova storia e non si è più ragazzini è facilissimo,per non dire scontato imbattersi in una persona con diverse esperienze alle spalle,serie,meno serie,rade o numerose.
    voi che atteggiamento avete nei confronti del vostro passato sentimentale e/o quello del vostro partner?trovate giusto parlare con un ex di ciò che c è stato tra voi o che il vostro partner lo faccia?fino a che punto il passato resta passato ed invade il presente?



    HuNgEr Of LiFe!



  2. #2
    Partecipante Super Esperto L'avatar di elodie.sophie
    Data registrazione
    11-08-2009
    Residenza
    Molto, molto a Nord
    Messaggi
    479

    Riferimento: presente vs. passato sentimentale

    Premettendo che sto attraversando un periodo decisamente sfidante .. credo sia difficile dire cosa appartenga realmente al passato e cosa invece invada il presente. La separazione degli ambiti può essere più o meno netta in funzione della prospettiva che assumiamo per tentare di dare una spiegazione.
    Mi spiego meglio: generalmente il passato remoto è più distante e di conseguenza ha minor impatto emotivo, decisionale, nella nostra vita, mentre il passato recente può ancora ripresentarsi talvolta sotto forma di un condizionamento più concreto ed evidente.
    Ma è impossibile negare che l'oggi, quello che siamo diventati nel corso degli anni, è l'inevitabile esito di quelle che sono state le nostre esperienze relazionali, positive e/o negative, più o meno profonde. Dire quindi che il passato non ci appartiene più, o ci condiziona meno, è forse un'affermazione eccessivamente assolutistica nonché impropria.

  3. #3
    Postatore Epico L'avatar di Antinomica
    Data registrazione
    22-03-2008
    Residenza
    al mare
    Messaggi
    9,035

    Riferimento: presente vs. passato sentimentale

    A mio avviso il passato è, e resterà sempre, parte di noi nel senso che un determinato percorso e un determinato vissuto ci hanno reso quello che siamo oggi. Quindi io non cerco di dissociarmi a tutti i costi dal mio passato. Piuttosto cerco di vederlo come il mio bagaglio di vita.
    In relazione alle storie passate qualsiasi sia stato il motivo per cui si sono concluse, si tratta comunque di storie finite. Magari sono rimasti intatti affetto e stima nei confronti dei miei ex, ma di certo non si tratta di amore. Quindi senza andare ad inoltrarsi in dettagli troppo intimi e specifici si può tranquillamente condividere con il partner il proprio passato.E lui può fare lo stesso. Anzi forse il parlarne aiuta anche a far fronte ad eventuali gelosie retroattive, che possono innescarsi quando all'interno di una coppia ci sono troppi non detti rispetto al passato sentimentale di ciascuno.
    Diverso invece è se si incomincia una storia quando ancora non si è definitivamente chiusa quella precedente. Magari si è chiusa di fatto, ma non nella nostra testa e/o nel nostro cuore, allora in questo caso il passato (che non è ancora passato) si sovrappone al presente.
    Ultima modifica di Antinomica : 18-10-2010 alle ore 16.37.25
    C'era una stella che danzava e sotto quella sono nata (W. Shakespeare)



  4. #4
    Partecipante Super Esperto L'avatar di elodie.sophie
    Data registrazione
    11-08-2009
    Residenza
    Molto, molto a Nord
    Messaggi
    479

    Riferimento: presente vs. passato sentimentale

    Citazione Originalmente inviato da Antinomica Visualizza messaggio
    .. si può tranquillamente condividere con il partner il proprio passato. E lui può fare lo stesso. Anzi forse il parlarne aiuta anche a far fronte ad eventuali gelosie retroattive, che possono innescarsi quando all'interno di una coppia ci sono troppi non detti rispetto al passato sentimentale di ciascuno.
    Diverso invece è se si incomincia una storia quando ancora non si è definitivamente chiusa quella precedente. Magari si è chiusa di fatto, ma non nella nostra testa e/o nel nostro cuore, allora in questo caso il passato (che non è ancora passato) si sovrappone al presente.
    Condivido il raccontare serenamente e sommariamente il proprio pregresso mondo relazionale, senza magari dover necessariamente iniziare da quando avevamo 15 anni , è una modalità per comprendere l'altro, per capire da "dove viene".
    Sicuramente, a mio personale avviso, sarebbe meglio evitare di confondersi ulteriormente in una nuova conoscenza qualora quella precedentemente conclusa non sia stata definitivamente elaborata.

  5. #5
    Postatore Epico L'avatar di Alesxandra
    Data registrazione
    07-02-2005
    Messaggi
    10,618
    Blog Entries
    4

    Riferimento: presente vs. passato sentimentale

    Domanda piuttosto ampia.....
    Come ha detto Antinomica, per me il mio passato resta parte integrante di me, e con esso le persone che sono state importanti. Tutte le esperienze vissute hanno contribuito a fare di me quello che sono oggi, nel bene e nel male. Quando parlo del mio passato sentimentale, lo faccio mettendo in primo piano me stessa, la mia evoluzione e le influenze che hanno avuto su di me le precedenti storie, senza soffermarmi su dettagli riguardanti gli ex, in quando credo non sia rilevante. Detto questo, il mio passato sentimentale non invade il mio presente, si tratta di storie chiuse e soprattutto di persone che non risiedono più nel mio cuore e nella mia mente, e che sinceramente non ho modo nè necessità di sentire o frequentare. Ci sono casi in cui, però, da ex si può mantenere un buon rapporto, ma troverei strano che a quel punto si parli dei tempi passati, di quando si stava insieme ecc.....perchè credo che per restare "amici" con un ex debba esserci il tacito patto di non toccare certi dettagli (non so se alludevi a questo quando hai scritto "parlare con un ex di ciò che c'è stato tra voi"). Poi sai, ogni caso è a se stante, parlare così in generale è difficile...

  6. #6
    Postatore Compulsivo L'avatar di joker.the.mad
    Data registrazione
    28-08-2010
    Residenza
    Italia, ed orgoglioso di esserci
    Messaggi
    3,530

    Riferimento: presente vs. passato sentimentale

    Citazione Originalmente inviato da QuInCyyyyyy... Visualizza messaggio
    salve!era da tanto che non aprivo una discussione qui su ops,ma mi è venuta voglia di parlare con voi di un argomento...si parla di passato in contrapposizione al presente,sentimentalmente parlando.
    diciamoci la verità,buona parte di noi ha una certa età e quando si inizia una nuova storia e non si è più ragazzini è facilissimo,per non dire scontato imbattersi in una persona con diverse esperienze alle spalle,serie,meno serie,rade o numerose.
    voi che atteggiamento avete nei confronti del vostro passato sentimentale e/o quello del vostro partner?trovate giusto parlare con un ex di ciò che c è stato tra voi o che il vostro partner lo faccia?fino a che punto il passato resta passato ed invade il presente?
    Io credo che se il passato sentimentale di uno dei due partner diventa un problema tale da doversi preoccupare di cosa si possa o non ci si possa raccontare, il problema sia non il passato ma il presente sentimentale....
    Nel senso che se la storia che si sta vivendo è sufficientemente stabile e gratificante, non c'è alcun problema a parlare del passato di ognuno dei due... Anche se, molto probabilmente, nessuno dei due avrà probabilmente, voglia o motivi per farlo...
    Se questo non avviene, se sia ha paura, ritrosia o anche solo pudore nel parlarne ( e/o fastidio nel sentirne parlare ), beh, allora vuol dire che, forse, quel passato non è del tutto passato e/o che il presente non è del tutto idilliaco....

  7. #7
    Postatore Epico L'avatar di QuInCyyyyyy...
    Data registrazione
    13-03-2007
    Residenza
    sempre altrove,con la testa
    Messaggi
    5,944
    Blog Entries
    2

    Riferimento: presente vs. passato sentimentale

    Citazione Originalmente inviato da Antinomica Visualizza messaggio
    A mio avviso il passato è, e resterà sempre, parte di noi nel senso che un determinato percorso e un determinato vissuto ci hanno reso quello che siamo oggi. Quindi io non cerco di dissociarmi a tutti i costi dal mio passato. Piuttosto cerco di vederlo come il mio bagaglio di vita.
    Citazione Originalmente inviato da joker.the.mad Visualizza messaggio
    Io credo che se il passato sentimentale di uno dei due partner diventa un problema tale da doversi preoccupare di cosa si possa o non ci si possa raccontare, il problema sia non il passato ma il presente sentimentale....
    Nel senso che se la storia che si sta vivendo è sufficientemente stabile e gratificante, non c'è alcun problema a parlare del passato di ognuno dei due... Anche se, molto probabilmente, nessuno dei due avrà probabilmente, voglia o motivi per farlo...
    Se questo non avviene, se sia ha paura, ritrosia o anche solo pudore nel parlarne ( e/o fastidio nel sentirne parlare ), beh, allora vuol dire che, forse, quel passato non è del tutto passato e/o che il presente non è del tutto idilliaco....
    sono daccordo...io oltretutto,ho sempre avuto la fortuna di non essere gelosa dei miei fidanzati,per cui il loro passato non mi turba...se ci sono state storie di anni è più che giustificato che siano diventate parti di noi perchè appunto,ci hanno reso quello che siamo,e probabimlente chi sta con noi non vede temere che noi possiamo lasciare nel presente,un qualche spazio ad esse,sotto forma di amicizia appunto...

    un altra cosa su cui gradirei dei pareri...vi darebbe fastidio se la persona con cui state parlasse con una persona che c è stata prima di voi di ciò che c è stato?fareste delle differenze se accadesse appunto con una persona che ha segnato il vostro partner o sia invece qualcuno con cui ha avuto solo un'avventura una sera?



    HuNgEr Of LiFe!



  8. #8
    Postatore Epico L'avatar di Antinomica
    Data registrazione
    22-03-2008
    Residenza
    al mare
    Messaggi
    9,035

    Riferimento: presente vs. passato sentimentale

    Citazione Originalmente inviato da QuInCyyyyyy... Visualizza messaggio
    un altra cosa su cui gradirei dei pareri...vi darebbe fastidio se la persona con cui state parlasse con una persona che c è stata prima di voi di ciò che c è stato?fareste delle differenze se accadesse appunto con una persona che ha segnato il vostro partner o sia invece qualcuno con cui ha avuto solo un'avventura una sera?
    Personalmente un pò mi darebe fastidioSe si trattasse di un semplice ricordo dei tempi che furono non ne vedo l'utilità. Ma anche se si trattasse di una sorta di "chiarimento" o di un tentativo di capire a ritroso quello che non è andato, mi porterrebbe a pensare che ancora tra i due c'è qualcosa in sospeso. Poi certo conta la motivazione. Se la ex del mio fidanzato incontrandolo gli chiede chiarimenti e lui risponde potrebbe trattarsi soltanto di una necessità da parte di lei di mettere ordine tra le sue idee, di cercare di capire qualcosa che allora le era sfuggito. Insomma dipende molto da come lo si fa e dal perchè lo si fa.
    Comunque forse comprenderei di più se il chiarimento avvenisse con una persona che ha segnato il mio partner piuttosto che con una persona con cui ha vissuto un'avventura. In quest'ultimo caso non vedrei davvero il motivo di rivangare il passato, proprio perchè è passato e proprio perchè non si è trattato di nulla di serio. Questo in generale, poi ogni singolo caso andrebbe inquadrato in un contesto specifico.Diciamo che prima di lanciarmi in qualche scenata chiederei al mio fidanzato il perchè di questo "revival" con la sua ex.
    C'era una stella che danzava e sotto quella sono nata (W. Shakespeare)



  9. #9
    Partecipante Affezionato L'avatar di ShEllYcap
    Data registrazione
    19-09-2010
    Messaggi
    67

    Riferimento: presente vs. passato sentimentale

    Mi piacerebbe poter dire che il passato remoto o recente positivo/negativo che sia, resti in noi solo in termini di crescita e di evoluzioni. E' così se lo considero individualmente. Non sempre è così se cambiamo la prospettiva personale e la condividiamo nel rapporto con un altra persona. I vissuti diversi ci qualificano automaticamente come persone diverse,diverse anche sentimentalmente. Sta a noi poi fare in modo che anche quelli vissuti in termini negativi non condizionino quelli presenti positivi stravolgendoli... in negativo. Il mio ragazzo ha scelto di non farlo. All'inizio ritenevo non fosse necessario faceva parte del suo passato, poi il suo passato ci ha invaso. Sono cominciate materializzandosi, telefonate notturne di una ex recidiva a distanza di anni e che spesso ricompariva in carne ed ossa sotto casa. Non mi aspettavo un racconto denso di particolari e dettagli, non è nella mia natura volerne, ma solo che mi spiegasse. In più vivendo un rapporto a distanza vi lascio immaginare. Credo che in passato abbia frequentato persone estremamente invadendi anche dopo la fine delle sue storie. E memore di ciò ha deciso pur nn avendo a che fare con le stesse persone, di tutelarsi. Ho conosciuto pochissimi dei suoi amici, non so nemmeno chi sono le sue colleghe..mai sentite nemmeno nominare...insomma mi ha tenuta fuori da tutta la sua sfera relazionale temendo non so che, anche a distanza di più di un anno. Mi accusava di essere retroattivamente gelosa...tanto che ho smesso di fare persino le domande più banali..del tipo con chi esci? perchè questo scatenava una serie di discussioni interminabili e un atteggiamento da parte sua che non aveva niente a che vedere col confronto o la naturalezza di una semplice risposta. Saturi di discussioni interminabili, pur amandoci molto, ci siamo lasciati. In questo caso i residui del passato hanno vinto, alimentando discussioni presenti e stravolgendo la percezione e la trasmissione pulita di un amore.

  10. #10
    Postatore Compulsivo L'avatar di joker.the.mad
    Data registrazione
    28-08-2010
    Residenza
    Italia, ed orgoglioso di esserci
    Messaggi
    3,530

    Riferimento: presente vs. passato sentimentale

    Citazione Originalmente inviato da QuInCyyyyyy... Visualizza messaggio
    sono daccordo...io oltretutto,ho sempre avuto la fortuna di non essere gelosa dei miei fidanzati,per cui il loro passato non mi turba...se ci sono state storie di anni è più che giustificato che siano diventate parti di noi perchè appunto,ci hanno reso quello che siamo,e probabimlente chi sta con noi non vede temere che noi possiamo lasciare nel presente,un qualche spazio ad esse,sotto forma di amicizia appunto...

    un altra cosa su cui gradirei dei pareri...vi darebbe fastidio se la persona con cui state parlasse con una persona che c è stata prima di voi di ciò che c è stato?fareste delle differenze se accadesse appunto con una persona che ha segnato il vostro partner o sia invece qualcuno con cui ha avuto solo un'avventura una sera?
    Io penso che tutto sta al tipo di rapporto che si vive col proprio partner... Se va tutto bene, se il rapporto è solido e tra i due non ci sono problemi di sorta, nulla, e tanto meno una vecchia storia, possono scalfire questo equilibrio...
    Se il rapporto è fragile, beh, allora anche una semplice chiacchierata casuale con una ex incontrata per caso, può dar adito a sospetti....
    L'intromissione di terze persone in una vita di coppia è "sintomo" del deterioramento del rapporto, quasi la "causa" di questo deterioramento...

  11. #11
    Postatore Compulsivo L'avatar di joker.the.mad
    Data registrazione
    28-08-2010
    Residenza
    Italia, ed orgoglioso di esserci
    Messaggi
    3,530

    Riferimento: presente vs. passato sentimentale

    Citazione Originalmente inviato da ShEllYcap Visualizza messaggio
    Mi piacerebbe poter dire che il passato remoto o recente positivo/negativo che sia, resti in noi solo in termini di crescita e di evoluzioni. E' così se lo considero individualmente. Non sempre è così se cambiamo la prospettiva personale e la condividiamo nel rapporto con un altra persona. I vissuti diversi ci qualificano automaticamente come persone diverse,diverse anche sentimentalmente. Sta a noi poi fare in modo che anche quelli vissuti in termini negativi non condizionino quelli presenti positivi stravolgendoli... in negativo. Il mio ragazzo ha scelto di non farlo. All'inizio ritenevo non fosse necessario faceva parte del suo passato, poi il suo passato ci ha invaso. Sono cominciate materializzandosi, telefonate notturne di una ex recidiva a distanza di anni e che spesso ricompariva in carne ed ossa sotto casa. Non mi aspettavo un racconto denso di particolari e dettagli, non è nella mia natura volerne, ma solo che mi spiegasse. In più vivendo un rapporto a distanza vi lascio immaginare. Credo che in passato abbia frequentato persone estremamente invadendi anche dopo la fine delle sue storie. E memore di ciò ha deciso pur nn avendo a che fare con le stesse persone, di tutelarsi. Ho conosciuto pochissimi dei suoi amici, non so nemmeno chi sono le sue colleghe..mai sentite nemmeno nominare...insomma mi ha tenuta fuori da tutta la sua sfera relazionale temendo non so che, anche a distanza di più di un anno. Mi accusava di essere retroattivamente gelosa...tanto che ho smesso di fare persino le domande più banali..del tipo con chi esci? perchè questo scatenava una serie di discussioni interminabili e un atteggiamento da parte sua che non aveva niente a che vedere col confronto o la naturalezza di una semplice risposta. Saturi di discussioni interminabili, pur amandoci molto, ci siamo lasciati. In questo caso i residui del passato hanno vinto, alimentando discussioni presenti e stravolgendo la percezione e la trasmissione pulita di un amore.
    Mah...
    Onestamente non credo che nel tuo caso si tratti di una vittoria dei "residui" del passato ( che tanto residui non mi pare fossero... ), quanto di un rapporto impostato su basi alquanto squilibrate tra di voi... Col tuo ex che, palesemente, non aveva nessuna intenzione di farti entrare "veramente" nella sua vita....

  12. #12
    Partecipante Affezionato L'avatar di ShEllYcap
    Data registrazione
    19-09-2010
    Messaggi
    67

    Riferimento: presente vs. passato sentimentale

    Piccola precisazione joker Lei era passato, solo per lui. So che è stato corretto con me. Non so perchè non si sia mai "rassegnata". Del resto ne abbiamo parlato sempre superficialmente, a lui non andava e a me insistendo di rinnovare situazioni spiacevoli. Il fastidio arrecato da un fantasma nemmeno troppo tale, notevole. I modi di lui discutibili. Ne avessimo parlato sarebbero state evitate tante inutili discussioni e avrei capito di più del suo carattere, della sua ritrosia a parlare proprio del passato in genere. Esiste. A parte questo non ho mai avuto motivo di pensare che non mi volesse veramente nella sua vita, altre cose importanti mi lasciano pensare il contrario.
    So solo che il passato sentimentale e soprattutto familiare in certi termini conta e tantissimo,per questo ho parlato della mia esperienza. Alla lunga lo logorano un rapporto, anche quello forte di altro che in forum è difficile riassumere. Ovviamente, uno squilibrio deriva anche da altro.Cercavo di dire che il passato è stato determinante perchè ha determinato il suo modo di comportarsi nel presente. Valide o meno che siano le ragioni a monte che ti possano spingere, quando difficili lo sono anche da comprendere ed accettare nonostante fiducia e altro.

Privacy Policy