• Opsonline.it
  • Facebook
  • twitter
  • youtube
  • linkedin
Visualizzazione risultati 1 fino 3 di 3
  1. #1

    Psicologia com.&tecnologia (tesi+stage)?

    Ciao a tutti!!

    Sono uno studente interessato alla Psicologia della Comunicazione e alle nuove tecnologie, vi vorrei porre un quesito:

    L'idea principale è quella di svolgere una tesi in psicologia della comunicazione&tecnologie (non necessariamente Internet e che non riguardi i social network), da legare e svolgere insieme ad uno stage (da scegliere) e che mi permetta poi di avere delle competenze sfruttabili nel mondo del lavoro. Tenete presente che la materia di partenza sarà comunque psicologia della comunicazione

    Dovendo svolgere anche uno stage dovrà quindi essere un argomento non solo "teorico" ma anche concreto, avete idea di quali tipo di aziende possono racchiudere gli ambiti psicologia della comunicazione&nuove tecnologie? Qualche idea sul possibile argomento per la tesi con cui poter legare il tutto??

    il problema non è tanto trovare l'argomento quanto trovare argomento+stage


    Vorrei trovare quante più idee possibili per poter poi scegliere l'ambito migliore..

    Grazie
    Ultima modifica di massi001 : 20-10-2010 alle ore 13.27.57

  2. #2
    Partecipante Super Esperto L'avatar di rexantony
    Data registrazione
    12-07-2004
    Residenza
    Lucera... per ora
    Messaggi
    724

    Riferimento: Psicologia com.&tecnologia (tesi+stage)?

    Ciao Massi, leggo con piacere il tuo post e provo a buttare sul tavolo un paio di battute.
    Visto che, la base di partenza è giustamente la psicologia della comunicazione penso che studi di marketing da un lato e studi di progettazione di comunicazione tridimensionale dall'altra siano due strade valutabili.
    Nel primo caso parliamo p. es. dello studio di promozione di un prodotto atrtraverso una serie di step (sudio della forma del prodotto, packaging, sensi da "toccare", strumenti attraverso i quali promuovere il prodotto, etc. etc).
    Nel secondo caso il 3d è un fenomeno in crescita (seppur in ritardo rispetto alle Nazioni vicine) che aiuta nel creare un'interazione sempre più "user frinedly" col pubblico contribuendo a rendere il messaggio sia più chiaro, sia più immediato.
    Sulla base di questo brainstorming veloce mi vengono una serie di domande/battute: Perchè non valutare un periodo all'estero che migliorebbe anche il curriculum sia sotto il profilo linguistico che di immagine? Perchè, in funzione della precedente battuta, non cercare di approfondire quali strumenti di comunicazione vengono più usati oltreconfine (e che magari ancora non sfruttiamo in Italia)? Rimanendo in Italia cercherei di stabilire contatti con grosse aziende che magari realizzano prodotti molto utilizzati dal target che intendi selezionare. Avvicinandoci più al marketing, perchè non approfondire tra nord-centro-sud come mutano, se mutano, le strategie comunicative facendo così emrgere come gli strumenti si debbano differenziare in funzione della culura, degli usi e dei costumi (questo comporterebbe il lavorare ovviamente con una azienda che abbia tale diffusione).
    Mi fermo qui sperando di aver offerto almeno qualche spunto dal quale partire e magari arrivare chissà dove.

    Un cordiale saluto e in bocca al lupo
    Spesso conosciamo la strada per uscire dal labirinto che ci circonda, ma... abbiamo troppa paura di quello che che ci aspetta una volta varcata l'uscita.

    Se lanci una moneta infinite volte a terra, non sempre cadrà come credi... Prima o poi cadrà di taglio...

  3. #3

    Riferimento: Psicologia com.&tecnologia (tesi+stage)?

    Grazie moltissimo per la risposta Rexantony!

    Le possibilità marketing/3d sono sicuramente interessanti, non le avevo ancora valutate e ci penserò attentamente!

    Quello che si avvicina di più all'idea che avevo in mente è qualcosa nell'ambito delle Psicotecnologie, che consentirebbe di racchiudere entrambi gli ambiti di interesse (Psicologia della comunicazione/Tecnologie), il punto ora è capire che argomento andare a centrare e che richiesta effettiva di stage è possibile trovare sul territorio (Padova/Venezia/Treviso), l'idea di andare all'estero è interessante ma per il momento non la vedo fattibile, preferirei trovare qualcosa in loco.

    A scanso di equivoci aggiungo che la mia facoltà è Scienze della Formazione, sono un infiltrato Dico questo per chiarire che non ho un background da studente di Psicologia (anche se ho fatto alcuni esami in tema presso altre Facoltà), vorrei comunque trattare questi argomenti piuttosto che ambiti strettamente legati alla Formazione nel senso comune del termine.

    Grazie anticipatamente a tutti per i consigli che arriveranno
    Ultima modifica di massi001 : 21-10-2010 alle ore 11.57.04

Privacy Policy