Vorrei scrivere questo post per dare delle informazioni che potrebbero magari aiutare qualche studente in futuro. Si parla tanto di Europa Unita ma la mobilita' come studenti e professionisti e' quasi impossibile. Mi sono trasferita in Spagna da 2 mesi per lavoro del marito e, avendo terminato il primo anno della L 24, mi sono mossa per chiedere all'Universitat de Barcelona la convalida degli esami e l'assegnazione del posto. Francamente ero fiduciosa, anche perche' avevo dato tutti i fondamentali, questi stessi esami erano presenti nel piano spagnolo, i programmi erano piu' o meno gli stessi... invece, l'UB mi ha negato il posto! quello che poi ho scoperto, e che forse sarebbero stati corretti a dirmi, e' che ottenere il posto in un'uni statale spagnola seguendo questa procedura e' quasi impossibile. Il sistema delle uni pubbliche in Spagna segue dei procedimenti di calcolo dei posti per cui, anche se il numero chiuso non esiste, in pratica c'e' per tutto e infatti molti svolgono la famosa PAU (prova di accesso universitario) per raccattare punti per alzare le probabilita'. Ecco perche' tanti si rivolgono alle uni private, con rette da 6000 euro l'anno, come la Ramon Llull. Saputo questo, mi sono mossa verso l'opzione che in realta' alcune amiche barcellonesi mi avevano suggerito: l'uni a distanza. Qui sono molto diffuse, ma sono molto molto buone e serie, costano piu' o meno come l'uni statale e vengono incontro alle esigenze dei lavoratori. E' molto utile capire che frequentare l'uni qui e' come un lavoro: anche alla statale, praticamente tutti possono frequentare e soprattutto permettersi i costi, perche' puoi scegliere fra 7 orari diversi e soprattutto paghi solo per i corsi che decidi di frequentare (una specie di part time spalmato su tutto). Pero' viene tenuta molto in conto la modalita' di valutazione continua, ovvero vai a lezione SEMPRE, fai i compiti a casa, vai a parlare con il prof, fai laboratorio ecc. e ti danno un voto senza fare un vero esame. Se non puoi, vai all'esame a crocette (valutazione unica). Le uni a distanza (es. UNED, Universitat Oberta de Catalunya) funzionano allo stesso modo, solo che invece di seguire le lezioni in aula le segui online, poi devi avere contatti (anche presenziali) con docenti e tutor. Quello di cui sono rimasta basita e' che la Oberta mi avrebbe accettato direttamente, avendo io gia' una laurea, ma poiche' il mio titolo e' vecchio (conseguito prima della famosa riforma), non viene riconosciuto nel cosiddetto EEES (spazio di educazione superiore europea) e quindi la procedura piu' semplice e meno costosa per me ora e' chiedere l'omologazione del mio diploma di maturita', iscrivermi alla Oberta e provare (ma di sicuro non ce la faro', perche' tendono a non farlo) a farmi convalidare gli esami. Per la UB ho dovuto far tradurre i programmi degli esami dati da un traduttore giurato e ho speso 500 euro; avrei potuto rivogare la stessa documentazione alla Oberta e tentare di nuovo questa strada, ma sinceramente sono stufa di perdere tempo! Occhio: chi volesse fare questa procedura con il diploma, sappia che l'operazione costa solo 40 euro e che si ottiene la risposta da Madrid in max 2 mesi, pero' occorre presentare le pagelle degli ultimi 3 anni!!! L'ente che si occupa di tale procedura e' la stessa UNED e le copie conformi non si pagano, perche' qui vige la regola che il Comune autentica atti per il Comune, l'Uni per l'Uni, ecc. a costo zero. La Oberta fa immatricolazioni 2 volte l'anno e quindi io ho qualche speranza di poter cominciare a febbraio. Nel frattempo a Firenze chiedo la sospensione, opzione prevista in casi come il mio, per cui mi congelano l'iscrizione; un domani che ottengo il titolo qui, posso provare a omologarlo oppure chiedere a Firenze la convalida degli esami e proseguire. L'omologazione dei titoli all'estero e' una cosa pazzesca. Ora vorrei provare a omologare il mio titolo di assistente sociale e mi viene richiesto il programma di studi di tutti gli esami, tradotto da un traduttore giurato. Io ho dato in totale 28 esami piu' di 10 anni fa; le uni dove ho studiato non mi trovano nemmeno i programmi (stanno cercando). La traduzione giurata mi costerebbe 2000-3000 euro come minimo. pero' scopro che studenti di materie mediche (medicina, veterinaria) ottengono questa cosa solo presentando un certificato con la lista degli esami, sebbene sul sito del Ministero i singoli programmi siano richiesti in generale. Avrei quindio necessita' di avere info e dritte in merito, se per caso conoscete qualcuno che stia seguendo questa procedura!