• Opsonline.it
  • Facebook
  • twitter
  • youtube
  • linkedin
Pagina 1 di 2 12 UltimoUltimo
Visualizzazione risultati 1 fino 15 di 25
  1. #1

    Pilota morto nel motomondiale, qual'è la causa?

    Ciao a tutti!

    Avrei un dubbio su una questione psicologica e visto che non sono uno psicologo, né mi intendo di psicologia o pensato di scrivere qui.

    Il ragazzo che è morto l'altro giorno nel motomondiale (cadendo e venendo investito) perché è morto? Ha commesso un errore per “caso” e sempre per “caso” qualcuno lo ha investito oppure ha fatto apposta a cadere in quel punto ed in quel modo sapendo che c’era qualcuno dietro che lo avrebbe investito, facendo quindi apposta a sucidarsi?

    Io propendo per la seconda ipotesi, ma non la vedo citata nemmeno come possibilità nei media...

  2. #2
    Partecipante Figo L'avatar di Blooby gosh
    Data registrazione
    25-08-2009
    Messaggi
    974

    Riferimento: Pilota morto nel motomondiale, qual'è la causa?

    Hai 2 anni o ci stai prendendo per i fondelli?

    Non so perchè ma propendo per la seconda ipotesi.
    Nasciamo tutti incendiari e moriamo pompieri

  3. #3
    Partecipante Veramente Figo L'avatar di Giuppy83
    Data registrazione
    24-04-2007
    Residenza
    Milano
    Messaggi
    1,431

    Riferimento: Pilota morto nel motomondiale, qual'è la causa?

    Ha sicuramente deciso di suicidarsi, ha studiato tutto nei minimi dettagli, e secondo me ha fatto pure in modo che lo investisse proprio il pilota che poi la ha stirato...
    Ma la tv non ne parla, perchè manipola le nostre menti, perchè il premier, il presidente della repubblica e il portiere dell'hotel in cui alloggiava il suicida hanno messo il silenzio stampa.

  4. #4

    Riferimento: Pilota morto nel motomondiale, qual'è la causa?

    Come ho già scritto non sono uno psicologo e non mi intendo di psicologia, non ci sarebbe nulla di strano se la mia ipotesi risultasse una stupidaggine...

    Comunque, una volta sul giornale avevo letto che la prima causa di morte sotto i 18 anni è il suicidio (sarebbero gli incidenti stradali, ma molti vengono archiviati, così c'era scritto, come suicidi inconsci e quindi alla fine sono più i suicidi). Quindi i suicidi inconsci non esistono?

    Quindi Baggio nel '94 non ha fatto apposta a sbagliare il rigore? Quindi quando che so battiamo contro un mobile o dimentichiamo qualcosa non lo facciamo apposta?

    Ci saranno pure delle azioni che la nostra parte inconscia ci fa fare, forse il suicidio non è fra queste? Forse il nostro inconscio non ci fa fare proprio nulla e semplicemente a volte facciamo degli "errori"?

  5. #5
    Partecipante Veramente Figo L'avatar di Giuppy83
    Data registrazione
    24-04-2007
    Residenza
    Milano
    Messaggi
    1,431

    Riferimento: Pilota morto nel motomondiale, qual'è la causa?

    Ebbene sì, mi spiace sfatare un mito, ma a volte facciamo proprio degli errori .
    A parte il fatto che l'inconscio non è un dogma, quindi non è detto che esista, non è che noi esseri umani siamo preda del nostro inconscio e tutto quello che ci succede, anche l'uccello che ci caga in testa, è perchè inconsciamente ce lo siamo cercato... esistono anche le fatalità: una strada bagnata, un cane che attraversa la strada proprio nel momento sbagliato, l'agitazione davanti ad un portiere alla finale di un mondiale etc. Questo non è certo da attribuire ad un'istanza psichica dell'essere umano (la cui esistenza, ripeto, non è da dare per scontata): non facciamo dietrologie da paranoici, per favore. Oltre a ciò, non mi sembra nemmeno il caso di fare di tutta l'erba un fascio: non è detto che se hai meno di 18 anni e hai un incidente, allora è un tentato suicidio. Quindi sarebbe proprio il caso di evitare questa equazione campata in aria: incidente sotto i 18 = suicidio o tentato suicidio.
    D'altro canto, non tutti i bambini che staccano code alle lucertole diventano serial killer, eppure molte statistiche concordano sul fatto che il sadismo verso gli animali nell'infanzia è predittivo di comportamenti criminali verso gli umani in età adulta.
    Detto questo, non prendere per oro colato ciò che scrivono i giornali. Se davvero ti interessa l'ambito, leggi testi specializzati, che è meglio...
    E ricordati che oltre al singolo soggetto c'è anche un ambiente che lo circonda, fatto di altre persone e di semplici oggetti; quindi, contestualizzare sempre!

  6. #6
    Partecipante Veramente Figo L'avatar di semplificatore
    Data registrazione
    29-08-2007
    Residenza
    Altrove
    Messaggi
    1,076
    Blog Entries
    1

    Riferimento: Pilota morto nel motomondiale, qual'è la causa?

    In realtà è storia che Niki Lauda, famoso pilota anni 70-80 di formula 1, ebbe un fremito di suicidio durante un Gran Premio, ed era lì lì per andare volutamente dritto in una curva.

    Cosa che purtroppo non fa ad esempio Valentino Rossi dato che le sue Particelle di Ignoranza Totale lo proteggono come uno scudo.

    Il giapponesino è morto per tragica fatalità, comunque, è evidente dai fatti.
    Ricordo però che andare ai 300 in moto non lo ha detto il dottore.

    ho detto
    "......c'è chi un giorno invece ha sofferto / e allora ha detto: io parto
    / ma dove vado se parto? / sempre ammesso che parto: ciao! ....
    "
    (da "E la vita e la vita" di Cochi e Renato, 1974)


    Clicca qui e godi con le foto di Semplificatore su Flickr

    http://it.youtube.com/user/accrocchio70

  7. #7
    Partecipante Super Esperto L'avatar di Laverita
    Data registrazione
    04-09-2008
    Residenza
    Napoli
    Messaggi
    576

    Riferimento: Pilota morto nel motomondiale, qual'è la causa?

    Citazione Originalmente inviato da Phoenix3 Visualizza messaggio
    Come ho già scritto non sono uno psicologo e non mi intendo di psicologia, non ci sarebbe nulla di strano se la mia ipotesi risultasse una stupidaggine...

    Comunque, una volta sul giornale avevo letto che la prima causa di morte sotto i 18 anni è il suicidio (sarebbero gli incidenti stradali, ma molti vengono archiviati, così c'era scritto, come suicidi inconsci e quindi alla fine sono più i suicidi). Quindi i suicidi inconsci non esistono?

    Quindi Baggio nel '94 non ha fatto apposta a sbagliare il rigore? Quindi quando che so battiamo contro un mobile o dimentichiamo qualcosa non lo facciamo apposta?

    Ci saranno pure delle azioni che la nostra parte inconscia ci fa fare, forse il suicidio non è fra queste? Forse il nostro inconscio non ci fa fare proprio nulla e semplicemente a volte facciamo degli "errori"?
    Diciamo che sfondi una porta aperta! Come dice correttamente Giuppy83 non è neanche detto che l'inconscio esista. La condizione che tu dici "dimentichiamo una cosa per un motivo etc etc" ovvero il lapsus nella teoria freudiana è effettivamente legato all'inconscio dal quale questo evento viene generato, ma, ancora, può non essere condivisa.

    Da un punto di vista più pratico non credo che abbia voluto suicidarsi anche perchè in questo modo la morte non era certa, poteva direttamente andare dritto in una curva a tutta velocità. E' stata una fatalità a tutti gli effetti!

    Tra l'altro arrivare alla decisione di suicidarsi è estremamente complesso, un processo all'interno del quale non so quanta importanza ha il (supposto) ruolo dell'inconscio!

    Ciao
    Leonardo
    Taz = Stile di vita.

  8. #8
    Partecipante Leggendario L'avatar di crimson981
    Data registrazione
    19-01-2008
    Residenza
    provincia di Napoli
    Messaggi
    2,187

    Riferimento: Pilota morto nel motomondiale, qual'è la causa?

    ...che poi non capisco perchè per rispondere ad una questione così bisogni spiegare che forse l'inconscio non esiste. Ma perchè, per se esistesse allora non si potrebbe più morire per un errore in moto a 250km\h? Non si tratta di sapere se l'inconscio (psicoanaliticamente inteso) esiste o no, qui. Non credo che qualche psicoanalista sarebbe d'accordo con l'ipotesi di Phoenix3...al massimo si chiederebbe se l'opzione suicidio non frulli nell'inconscio di qualcun altro...
    John Coltrane-"Acknowledgement" (A Love Supreme part 1)
    http://www.youtube.com/watch?v=pcG7Vk_rzcA

    Andrew Hill-"Refuge":
    http://www.youtube.com/watch?v=cJSdceL1qA4

    Andrew Hill-"Subterfuge":
    http://www.youtube.com/watch?v=ssVVhb0ILcM

  9. #9
    Partecipante Super Esperto L'avatar di Laverita
    Data registrazione
    04-09-2008
    Residenza
    Napoli
    Messaggi
    576

    Riferimento: Pilota morto nel motomondiale, qual'è la causa?

    Citazione Originalmente inviato da crimson981 Visualizza messaggio
    ...che poi non capisco perchè per rispondere ad una questione così bisogni spiegare che forse l'inconscio non esiste. Ma perchè, per se esistesse allora non si potrebbe più morire per un errore in moto a 250km\h? Non si tratta di sapere se l'inconscio (psicoanaliticamente inteso) esiste o no, qui. Non credo che qualche psicoanalista sarebbe d'accordo con l'ipotesi di Phoenix3...al massimo si chiederebbe se l'ipotesi suicidio non frulli nell'inconscio di qualcun altro...
    e anche su questo sono d'accordo..! Magari uno cerca di combattere la scorretta uguaglianza: psicologia=psicoanalisi

    Ciaoz
    Leonardo
    Taz = Stile di vita.

  10. #10
    Partecipante Leggendario L'avatar di crimson981
    Data registrazione
    19-01-2008
    Residenza
    provincia di Napoli
    Messaggi
    2,187

    Riferimento: Pilota morto nel motomondiale, qual'è la causa?

    Citazione Originalmente inviato da Laverita Visualizza messaggio
    e anche su questo sono d'accordo..! Magari uno cerca di combattere la scorretta uguaglianza: psicologia=psicoanalisi

    Ciaoz
    Leonardo
    (OT:

    si, ma nel far questo non banalizziamo la psicoanalisi (di cui non mi occupo, per altro, ma non amo in genere quando uno psicologo dell'orientamento x, per sostenere una tesi qualsiasi deve banalizzare l'orientamento y...sarebbe evitabile, almeno quando si parla con i "non addetti ai lavori")

    fine OT)
    John Coltrane-"Acknowledgement" (A Love Supreme part 1)
    http://www.youtube.com/watch?v=pcG7Vk_rzcA

    Andrew Hill-"Refuge":
    http://www.youtube.com/watch?v=cJSdceL1qA4

    Andrew Hill-"Subterfuge":
    http://www.youtube.com/watch?v=ssVVhb0ILcM

  11. #11
    Partecipante Super Esperto L'avatar di Laverita
    Data registrazione
    04-09-2008
    Residenza
    Napoli
    Messaggi
    576

    Riferimento: Pilota morto nel motomondiale, qual'è la causa?

    assolutamente d'accordo con te, non era mia intenzione farlo. Tra l'altro non mi sono ancora laureato quindi non sono uno psicologo e non ho un orientamento Diciamo che mi sono fatto un idea e sono stato un po' imparziale ora, hai ragione!

    FINE OT
    Taz = Stile di vita.

  12. #12
    Partecipante Leggendario L'avatar di gieko
    Data registrazione
    28-03-2004
    Residenza
    Milano
    Messaggi
    2,312

    Riferimento: Pilota morto nel motomondiale, qual'è la causa?

    Citazione Originalmente inviato da crimson981 Visualizza messaggio
    Non credo che qualche psicoanalista sarebbe d'accordo con l'ipotesi di Phoenix3...al massimo si chiederebbe se l'opzione suicidio non frulli nell'inconscio di qualcun altro
    O piuttosto uno psicoanalista si interrogherebbe sul perchè un soggetto porti un'ipotesi del genere e su come mai ci sia un gruppo che sembra tanto spaventato da essa da escluderla a priori.

    Saluti
    gieko

  13. #13
    Partecipante Veramente Figo L'avatar di Giuppy83
    Data registrazione
    24-04-2007
    Residenza
    Milano
    Messaggi
    1,431

    Riferimento: Pilota morto nel motomondiale, qual'è la causa?

    Citazione Originalmente inviato da crimson981 Visualizza messaggio
    (OT:

    si, ma nel far questo non banalizziamo la psicoanalisi (di cui non mi occupo, per altro, ma non amo in genere quando uno psicologo dell'orientamento x, per sostenere una tesi qualsiasi deve banalizzare l'orientamento y...sarebbe evitabile, almeno quando si parla con i "non addetti ai lavori")

    fine OT)
    Ciao, Crimson! Forse ti riferisci a me! guarda che non è affatto mia intenzione "banalizzare" un orientamento psicoterapeutico Semplicemente, cercavo di spiegare qualcosa adottando un punto di vista che condivido di più e che non prevede il ruolo dell'inconscio nelle vicende umane.
    Ma mi interessa conoscere la tua idea a proposito dell'incidente in moto del pilota.

  14. #14
    Partecipante Veramente Figo L'avatar di Giuppy83
    Data registrazione
    24-04-2007
    Residenza
    Milano
    Messaggi
    1,431

    Riferimento: Pilota morto nel motomondiale, qual'è la causa?

    Citazione Originalmente inviato da semplificatore Visualizza messaggio
    In realtà è storia che Niki Lauda, famoso pilota anni 70-80 di formula 1, ebbe un fremito di suicidio durante un Gran Premio, ed era lì lì per andare volutamente dritto in una curva.

    Cosa che purtroppo non fa ad esempio Valentino Rossi dato che le sue Particelle di Ignoranza Totale lo proteggono come uno scudo.

    Il giapponesino è morto per tragica fatalità, comunque, è evidente dai fatti.
    Ricordo però che andare ai 300 in moto non lo ha detto il dottore.

    ho detto
    e io sottoscrivo!

  15. #15

    Riferimento: Pilota morto nel motomondiale, qual'è la causa?

    Citazione Originalmente inviato da Giuppy83 Visualizza messaggio
    A parte il fatto che l'inconscio non è un dogma, quindi non è detto che esista, non è che noi esseri umani siamo preda del nostro inconscio e tutto quello che ci succede, anche l'uccello che ci caga in testa, è perchè inconsciamente ce lo siamo cercato...
    Così hai estremizzato quello che ho scritto io.
    Io non ho detto che tutto quello che ci succede è deciso dal nostro inconscio, io ho ipotizzato solo che a volte alcune cose che sembrano essere errori in realtà sono cose che abbiamo fatto apposta solo a un livello diverso da quello con cui ci identifichiamo.

    Citazione Originalmente inviato da Giuppy83 Visualizza messaggio
    Oltre a ciò, non mi sembra nemmeno il caso di fare di tutta l'erba un fascio: non è detto che se hai meno di 18 anni e hai un incidente, allora è un tentato suicidio. Quindi sarebbe proprio il caso di evitare questa equazione campata in aria: incidente sotto i 18 = suicidio o tentato suicidio.
    Non ho scritto questo, ho scritto che avevo letto che molti degli incidenti dei minori di 18 anni vengono archiviati come suicidi inconsci, magari questo vale anche per gli incidenti dei maggiorenni…

    Citazione Originalmente inviato da semplificatore
    In realtà è storia che Niki Lauda, famoso pilota anni 70-80 di formula 1, ebbe un fremito di suicidio durante un Gran Premio, ed era lì lì per andare volutamente dritto in una curva.
    Questo è stato un fremito conscio… io non mi intendo di psicologia, ma partecipando a un gruppo psicologico mi è sempre stato detto che esiste un inconscio che fa abbastanza il buono e il cattivo tempo, con buona pace di noi che pensiamo di avere tutto sotto controllo.
    Forse il mio psicologo ha torto o forse ho capito male io o forse fra gli psicologi non c’è accordo nemmeno su una questione così basilare come quella dell’esistenza dell’inconscio?

    Citazione Originalmente inviato da semplificatore
    Il giapponesino è morto per tragica fatalità, comunque, è evidente dai fatti.
    Perché? Guardando il video dell’incidente si vede che ha fatto tutto da solo a cadere ed è caduto in un punto in cui normalmente non si cade, credo.
    In più quegli altri ce li aveva proprio dietro e in tutti i modi in cui poteva cadere è caduto proprio nel modo in cui poi lo avrebbero investito.

    Citazione Originalmente inviato da semplificatore
    Ricordo però che andare ai 300 in moto non lo ha detto il dottore.
    Questo è discutibile, se intendiamo per dottore un dottore occidentale che (1) ha una sua visione del mondo e (2) per la posizione che occupa tende a diffondere questa sua visione, si arriva a (3) in cui un ragazzo è portato a vedere il mondo in un certo modo e ha fare pertanto gare in moto a 300 all’ora.

    Citazione Originalmente inviato da Laverita
    Da un punto di vista più pratico non credo che abbia voluto suicidarsi anche perchè in questo modo la morte non era certa
    Magari voleva solo farsi male, magari era un modo per uscire da una situazione che non gli piaceva (la rincorsa materialistica ed egoica del pilota professionista potrebbe non essere proprio il top per la realizzazione di un essere umano, forse voleva liberarsi, tipo quando Cher in “Stregata dalla Luna” dice a Nicholas Cage che se lui ha perso la mano in un “incidente” poco prima di sposarsi era perché quella non era la donna che voleva davvero, anche se poi gli è dispiaciuto che lei non lo abbia più voluto sposare e lo abbia mollato, comunque era quello che voleva e si è tagliato la mano apposta).

    Citazione Originalmente inviato da gieko
    come mai ci sia un gruppo che sembra tanto spaventato da essa da escluderla a priori.
    E’ per questo che non ho postato questo dubbio su un forum generalistico, la gente normalmente non è disposta a prendere in considerazione la possibilità che un ragazzo si suicidi inconsciamente.
    Forse questo accade anche qui? Forse certe questioni si vogliono ignorare?
    Ho forse la paura è solo di gieko e proietta all’esterno qualcosa che è dentro di lui?

Pagina 1 di 2 12 UltimoUltimo

Privacy Policy