• Opsonline.it
  • Facebook
  • twitter
  • youtube
  • linkedin
Pagina 1 di 3 123 UltimoUltimo
Visualizzazione risultati 1 fino 15 di 32

Discussione: abbandonatevi.....

  1. #1
    Partecipante Assiduo L'avatar di darkchild72
    Data registrazione
    12-01-2004
    Residenza
    tra sogno e realtà
    Messaggi
    143

    abbandonatevi.....

    cari psico....

    ...non so a quanti di voi è capitato di 'abbandonare' q.no o essere abbandonati...e non so quanti di voi abbiano riflettuto su questo...sul proprio vissuto...sul 'xkè'....'come mai dopo tanti anni'....'proprio lui/lei'....'da lei non me l'aspettavo'....e tutto il resto....vi è capitato di pensare ai vostri 'stili di attaccamento'....o anche ai criteri di 'scelta del partner'....a 'cosa' ognuno di noi cerca....cosa 'cerchiamo' nel nostro partner.....x ora vi 'abbandono'....qui....

  2. #2
    L'avatar di laura81
    Data registrazione
    11-10-2002
    Residenza
    Pavia
    Messaggi
    2,594
    Io invece mi sono chiesta com'era il mio stile d'attaccamento infantile... sottoponetemi ad una Strange Situation... ... o meglio una AAI!!!
    Cmq è interessante correlare lo stile di attaccamento al partner e quello con la propria famiglia!
    Ho provato a pensare anche ai "criteri di scelta del partner" e ancora non riesco a spiegarmi tante cose...
    "Non è bello ciò che è bellico ma è bello ciò che è pace!" *aniki docet*

    There are 10 kinds of people in the world; those that understand binary and those that don't.

    ... dai diamanti non nasce niente
    dal letame nascono i fior... (F. De Andrè)



  3. #3
    Partecipante Assiduo L'avatar di darkchild72
    Data registrazione
    12-01-2004
    Residenza
    tra sogno e realtà
    Messaggi
    143
    hey...LAuretta....hai studiato!!!

    ai miei tempi non si parlava molto di Strange Situation....ma ricordo che il giorno che mia madre mi lasciò all'asilo diedi fuoco a tutto l'edificio e strangolai due mie compagnette...CHE STILE D'ATTACCAMENTO SARA'????

  4. #4
    bimand
    Ospite non registrato
    Si si...direi che sono proprio tematiche che sto "affrontando" negli ultimi tempi...diciamo da un po'...è difficile cmq venirne a capo (intendo per me)...quando dico affrontando intendo a livello di pensiero personale, nn tanto di studio, nonostante mi sia capitato un anno fa di seguire un "convegno" di due giorni sull'attaccamento tenuto dal Prof. Ammaniti !!! Direi piuttosto interessante!


  5. #5
    Partecipante Assiduo L'avatar di darkchild72
    Data registrazione
    12-01-2004
    Residenza
    tra sogno e realtà
    Messaggi
    143
    beh...Ammaniti è un grande....se vi capita q.che incontro con Daniel Stern non fatevelo scappare...

  6. #6
    Partecipante Assiduo L'avatar di iceffusion
    Data registrazione
    27-09-2002
    Residenza
    Noci (Ba)
    Messaggi
    121
    se ci penso...quando ero piccola avevo sempre il timore che i miei mi abbandonassero o per esempio non venissero a riprendermi da scuola,palestra,feste....
    e purtroppo devo ammettere che il timore del'abbandono lo avverto anche nei rapporti di coppia...anche xchè non sono mancate le occasioni di essere lasciata sola!!!
    sarà che con il timore dell'abbandono non faccio altro che aumentare le possibilità che accada?!?
    profezia che si autoavvera????
    L'uomo mortale, Leucò, non ha che questo d'immortale.Il ricordo che porta e il ricordo che lascia. (Cesare Pavese)

  7. #7
    bimand
    Ospite non registrato
    Perchè no!? soprattutto nei rapporti di coppia è probabile che questo accada...così alla fine potrai dire "visto?! lo sapevo che mi lasciava?!" ma c'è da chiedersi cosa tu (in senso generico) nn abbia fatto per evitare ciò! certo nn è la regola mah è una cosa più che interessante da osservare (per se stessi intendo)!


  8. #8
    Partecipante L'avatar di flashamster
    Data registrazione
    03-02-2003
    Residenza
    Bari - Torre a Mare
    Messaggi
    59
    L'influenza della relazione madre bambino con quella ragazzo-parner l'ho potuta sperimentare e toccare con il rapporto ke aveva il mio ex ragazzo con me: mi amava ma cercava di distaccarsi da me, di non dipendere da me x la paura che io lo lasciassi per prima (tipo il film!"genio ribelle"),infatti ci siam lasciati x disperazione. Questo l'ho rapportato alla sua infanzia passata senza una figura paterna(infatti i suoi erano divorziati) in cui aveva sperimentato un forma di dipendenza forte dalla madre che cercava di reprimere, di nascondere...
    Ma può anke essere ke tutto ciò ke ho scritto sia una cazzata! Bò
    Fight fire with fire, ending is near...(Metallica)

  9. #9
    L'avatar di laura81
    Data registrazione
    11-10-2002
    Residenza
    Pavia
    Messaggi
    2,594
    Originariamente postato da darkchild72
    hey...LAuretta....hai studiato!!!

    ai miei tempi non si parlava molto di Strange Situation....ma ricordo che il giorno che mia madre mi lasciò all'asilo diedi fuoco a tutto l'edificio e strangolai due mie compagnette...CHE STILE D'ATTACCAMENTO SARA'????
    sicurissimo direi!
    "Non è bello ciò che è bellico ma è bello ciò che è pace!" *aniki docet*

    There are 10 kinds of people in the world; those that understand binary and those that don't.

    ... dai diamanti non nasce niente
    dal letame nascono i fior... (F. De Andrè)



  10. #10
    L'avatar di laura81
    Data registrazione
    11-10-2002
    Residenza
    Pavia
    Messaggi
    2,594
    Originariamente postato da flashamster
    L'influenza della relazione madre bambino con quella ragazzo-parner l'ho potuta sperimentare e toccare con il rapporto ke aveva il mio ex ragazzo con me: mi amava ma cercava di distaccarsi da me, di non dipendere da me x la paura che io lo lasciassi per prima (tipo il film!"genio ribelle"),infatti ci siam lasciati x disperazione. Questo l'ho rapportato alla sua infanzia passata senza una figura paterna(infatti i suoi erano divorziati) in cui aveva sperimentato un forma di dipendenza forte dalla madre che cercava di reprimere, di nascondere...
    Ma può anke essere ke tutto ciò ke ho scritto sia una cazzata! Bò
    Io ho avuto un'esperienza apparentemente contraria alla tua, con un ex che era estremamente ansioso per paura di venire abbandonato e contemporaneamente molto "attaccato"... era una forma d'insicurezza che, secondo me, andava al di là del semplice timore che la storia potesse finire da un momento all'altro... almeno è quello che credo io... io l'ho sempre percepita come una sua ossessione e ho creduto che fosse dovuta al fatto che da piccolissimo sia stato abbandonato dal padre biologico, che tra l'altro non ha mai conosciuto... e ha sempre vissuto con la madre (alla quale è molto "attaccato") e con il marito della madre (al quale non si sente "attaccato" nonostante l'abbia cresciuto in qualità di padre a tutti gli effetti... fuorchè per l'aspetto biologico).
    La storia è finita proprio a causa di questa sua forma di attaccamento insicuro che rendeva intollerabili e oppressivi alcuni suoi comportamenti... questo mi ha portato a pensare quanto sia importante il "background" familiare in genere e i rapporti con padre e madre in particolare, al fine di instaurare un rapporto sicuro anche con il/la proprio/a ragazzo/a!
    E quando ho letto l'esperienza di flashmaster mi sono anche chiesta se e come una persona può tentare di "cambiare" il proprio "stile d'attaccamento" e quanto siano determinanti le differenze individuali nelle modalità d'instaurare relazioni con un partner!
    "Non è bello ciò che è bellico ma è bello ciò che è pace!" *aniki docet*

    There are 10 kinds of people in the world; those that understand binary and those that don't.

    ... dai diamanti non nasce niente
    dal letame nascono i fior... (F. De Andrè)



  11. #11
    Azzu82
    Ospite non registrato
    Io ho lasciato xchè anni fa avevo paura di attaccarmi troppo e quindi troncavo prima che potesse succedere..adesso invece sono quasi 4 anni che sto con un ragazzo splendido e non lo abbandonerò di certo!!Naturalmente spero non mi lasci lui...

  12. #12
    Postatore Epico L'avatar di Ember
    Data registrazione
    22-07-2002
    Residenza
    Urbino
    Messaggi
    11,724
    Non ho per niente paura dell'abbandono ho paura di "perdere" le persone ma avendo io parte attiva in questo...
    *** Homo sum: humani nihil a me alienum puto ***

    oPS-StaNZa Di uRBiNo iL Mio FoRuM



    Anche Ember nella setta dell'ASD *asdatrice musicista*
    [thanks to Angelus, fondatore della setta]

  13. #13
    Sviluppo non é il mio forte (infatti devo ancora passare quell'esame), ma l'attaccamento mi ha sempre affascinato. Ripercorrendo il passato ricordo che da piccolo non avevo paura dell'abbandono... Anche se avevo paura di restare solo a casa (molti bambini hanno paura di stare soli in casa), ma il mio attaccamento coi miei mi pare essere stato sempre sicuro. Infatti se non c'erano e magari c'era una baby sitter o chi per lei, non avevo paura che i miei mi avessero abbandonato, avevo solo paura di restare solo in quanto poteva arrivare qualche mostro...

    Vabbè, queste son baggianate, ma voglio arrivare a dire che nel rapporto di coppia tendo, però, a FUGGIRE... Nonostante io sia legatissimo alla mia lei, tendo a cercare di non rimediare magari ad incomprensioni, come se cercassi inconsciamente di ESSERE ABBANDONATO! E' una sorta, appunto, di PROFEZIA CHE SI AUTOADEMPIE in quanto essendo convinto che prima o poi mi lascerà, tendo a non far nulla perché questo non accada... Alla fine non ho paura di restare solo, potrei dire di esserne abituato: questa mia tendenza alla fuga mi mette nella condizione di avere una sorta di BARRIERA sentimentale che mi "protegge" dalle emozioni...da un lato é positivo, ma dall'altro é negativo perché magari potrei perdere la persona che reputo più importante della mia vita e non far nulla per evitarlo... Boh, sarò un caso patologico e soprattutto MASOCHISTA...


  14. #14
    Partecipante Super Esperto L'avatar di sonica
    Data registrazione
    17-05-2002
    Residenza
    Pointe Noire, Congo
    Messaggi
    597
    Il mio terrore non e' essere abbandonata ma abbandonare...
    Un'enorme paura... forse di pentirmene dopo o magari di non meritare un'altra occasione.
    Sto vivendo una storia del genere proprio adesso.... venerdì ho lasciato un ragazzo con cui stavo da 3 anni
    Sono convinta di quello ke ho fatto ma... sapete com'e', un po' per abitudine, per affetto o enorme stima, mi interrogo continuamente sulla mia scelta, forse ho preso al volo un treno in prima classe proprio quando dovevo partire ma... magari non era la mia destinazione...
    Scusate lo sfogo fuoriluogo ma ne avevo proprio bisogno...
    Quando stiamo andando su questa teera ???
    Dove stiamo facieendo su questa teera ???Se sei qui é perché te c'hai molta crisi, stai miagolando nel buio, vai a dentoni. Ti chiedi: Come mai, Come dove nel mondo, Dove chi, Perché quando?
    Ma la risposta, non la devi cercare fuori, la risposta é dentro di te, e peró é sbagliata!

  15. #15
    bimand
    Ospite non registrato
    NO no direi che nn è fuori luogo...è una tua esperienza che serve per portare avanti il tema proposto da Darkchild, tema che a me è carissimo...e poi sonica ti capisco perchè vivo anch'io una situazione simile !!! :ops:

Pagina 1 di 3 123 UltimoUltimo

Privacy Policy