• Opsonline.it
  • Facebook
  • twitter
  • youtube
  • linkedin
Visualizzazione risultati 1 fino 5 di 5

Discussione: Help me !!

  1. #1

    Help me !!

    Salve

    Sono un ragazzo di 25anni. Ho un lavoro piacevole, che mi occupa solamente 4 ore della giornata e che frutta molto bene. Ho da poco acquistato una decappottabile 4 posti che ho sempre sognato e ho già una bella casa con giardino fuori dalla città in una zona molto bella. Sto insieme a una ragazza bellissima e molto in gamba, con cui probabilmente presto mi sposerò e avrò dei figli.
    Fino a 3anni fa ero spesso angosciato e pensavo al suicidio. Non avevo relazioni, non lavoravo e riuscivo a fare pochissimo della mia vita. Mi avevano diagnosticato alcune patologie mentali tra cui la psicosi maniaco-depressione. Due psichiatri che ho frequentato allora mi disserò che difficilmente sarei uscito da quella grave situazione anche assumendo psicofarmaci (quali Litio, ecc). Non ne ho mai assunti.
    Adesso da 3 anni pratico costantemente molto sport: palestra, pallavolo, rugby, scalata, surf, bici, softair, corsa, ecc. Sono alto, ho un bel fisico e un bel viso. Ho molti amici.
    Ho imparato a suonare il pianoforte e la chitarra, in 3anni ho appreso davvero molto e suono entrambi gli strumenti parecchio bene. Ho letto diversi libri, praticato hobby, fatto viaggi.
    Ho anche scritto un libro e girato un film in buona qualità amatorialmente. Poi ho preso un paio di mesi di pausa in cui non ho fatto niente se non stare al mare a poltrire…
    Adesso mi trovo a New York e abito vicino al Central Park. Sto facendo di tutto per cercare di entrare nel mondo del cinema o del teatro.

    Qual è il mio problema? È che la vita è una noia pazzesca!! Non ce la faccio più. Niente mi affascina. Sembra un sentimento eterno. Sono annoiato e quasi disgustato. Non c’è un’attività che mi interessi, nessuna. Non so cosa fare, non so cosa voglio. Almeno sapessi che c’è qualcosa che desidero e non ho farei di tutto per ottenerlo.

    Non mi dice niente ascoltare musica, fare sesso, mangiare…tutte cose normali che fino a poco tempo fa facevo con grande gioia. Momenti simili già li ho passati, ma adesso sembrano prolungarsi e divenire cronici… Cosa posso fare? A momenti sono così annoiato che penso pure al suicidio, assurdo.

  2. #2

    Riferimento: Help me !!

    Caro Alessio85,
    dalla tua lettera ci parli di te e di quello che hai vissuto da circa tre anni ad oggi.
    Ci parli di una vita molto agiata, di un lavoro piacevole, di una compagna bella e in gamba.
    Ad un certo punto però parli di insoddisfazione, nel mangiare, nel fare sesso, insomma tutte le cose che prima ti facevano provare serenità oggi sono possiamo dire “vuote” fino a provare disgusto.
    Ho trovato però una contraddizione molto forte in quello che scrivi, tra le altre, esattamente quando parli del tuo interesse per il teatro e per il cinema dicendo Sto facendo di tutto per cercare di entrare nel mondo del cinema o del teatro.
    Ma immediatamente dopo dici Sono annoiato e quasi disgustato. Non c’è un’attività che mi interessi, nessuna. Non so cosa fare, non so cosa voglio. Almeno sapessi che c’è qualcosa che desidero e non ho farei di tutto per ottenerlo. Credo che questo sia già un punto di partenza molto buono e verso il quale puoi incanalare le tue energie! Voglio dire che in realtà qualcosa che ti interessa esiste e già l’hai trovata!

    Il punto che mi ha colpito maggiormente è quando parli anche di angoscia e di pensieri suicida.
    A tal proposito vorrei affrontare con te il discorso sulla diagnosi che hai avuto, e cioè tu dici che ti è stata diagnosticata una psicosi maniaco-depressiva e che non hai curato questa patologia né con i farmaci adeguati né con una consulenza psichiatrica o psicologica..ti chiedo come mai..credo fermamente che se ti trovi a vivere in una situazione di disagio, potresti prendere in considerazione l’ipotesi di rivolgerti ad un professionista anche a NY dove ti trovi ora. Non capisco come due psichiatri ti abbiano potuto dire che non avresti risolto questo grave malessere..forse loro intendevano dire che è un disagio che non passa dall’oggi al domani ma che deve sempre essere monitorato e costantemente tenuto in considerazione, con le giuste figure professionali.

    Sono convinta che la tua soluzione semplicistica circa la noia della vita non potrà risolvere il disagio che provi! Quindi per rispondere alla tua domanda sul cosa tu possa fare io ti dico che puoi iniziare ad approcciare un professionista (psicologo, psicoterapeuta, psichiatra) e condividere con lui quello che senti e vivi.
    Spero di esserti stata un minimo di supporto.
    Tienici aggiornati.
    Dott.ssa Roberta Mattozzi, Ordine Regionale Lazio N° 14000

  3. #3
    Neofita
    Data registrazione
    02-09-2005
    Residenza
    roma
    Messaggi
    9

    Riferimento: Help me !!

    Ciao Alessio,
    ho letto la tua lettera e ho provato una strana sensazione. La prima parte, bella, solare, propositiva, ricca..quasi moriva nella seconda parte, negativa, depressa..disperata. E' questo quello che provi, e dov'è l'entusiasmo di "sopra"? Con quale forza sei riuscito a scrivere di come sei entusiasta della tua vita, della tua ragazza, e di come sei riuscito a superare i brutti momenti? Mi dai anche la sensazione di chi ha già vissuto tutto e niente potrebbe sorprenderlo, ma tu hai "appena" 25 anni e tanta forza, se sei arrivato dove sei ora.. devi ancora scoprire tante cose..costruire ancora.. fai chiarezza dentro di te su cosa vuoi e persegui i tuoi obiettivi, probabilmente un aiuto esterno potrebbe aiutarti a fare maggiore chiarezza..
    In bocca al lupo!

  4. #4

    Riferimento: Help me !!

    Ciao

    Vi ringrazio per aver risposto.
    Posso dire che ho deciso di riprendere una consultazione psichiatrica e ho iniziato già ad assumere un medicamento che lo psichiatra attuale ritiene essere quasi privo di possibili effetti collaterali e utile per il mio caso. Si chiama Séralin-Mepha e ne assumo per'ora 50 milligrammi. Vedremo come va.

    Va tenuto presente che 3/4anni fa, quando ancora frequentavo gli psichiatri citati nel primo messaggio, riuscivo a malapena a seguire gli appuntamenti e spesso rimandavo anche all'ultimo momento e non assumevo i farmaci con costanza, questo per via del fortissimo disagio in cui mi trovavo. Quindi posso comprendere un parere negativo per come stavano le cose all'epoca.

    "dai anche la sensazione di chi ha già vissuto tutto e niente potrebbe sorprenderlo". Questo è esattamente ciò che provo.
    Non ho avuto problemi a cercare questo forum e a descrivervi la mia situazione, non sto male e l'energia di per sè non mi manca, sono solamente tremendamente annoiato e non vedo l'ora di uscire da questa noia.
    Spero di trovare presto qualcosa, qualsiasi cosa, che possa appassionarmi. A presto.

  5. #5

    Riferimento: Help me !!

    Ciao Alessio,
    ti ringrazio di averci tenuto al corrente di come procedono le cose.
    Sono lieta di sentire che stai facendo qualcosa per uscire dal torpore in cui ti trovi, e lo stai facendo non solo per dare "un senso alla tua vita" o per ritrovare questo senso, ma anche per evitare che il tuo disagio possa scivolare in qualcosa di più grande di te, troppo più grande per poterlo gestire come stai cercando di fare adesso.
    Tu sai meglio di me quanto sia dura portare a termine con costanza il percorso che hai intrapreso, però con l'aiuto dei professionisti cui ti sei rivolto e delle persone che ti amano ce la puoi fare benissimo!!!
    Troverai un modo per incanalare tutte le tue energie in qualcosa che ti appaghi e ti faccia stare bene, troverai il modo per usare al meglio le tue risorse.
    Ti auguro il meglio e appena hai volgia scrivici!
    Un abbraccio.
    Dott.ssa Roberta Mattozzi, Ordine Regionale Lazio N° 14000

Privacy Policy