• Opsonline.it
  • Facebook
  • twitter
  • youtube
  • linkedin
Visualizzazione risultati 1 fino 3 di 3
  1. #1

    passaggio da una città all altra

    nel passaggio da una città all altra (sempre nella medesima facoltà di tecniche psicolo. o psicologia) si deve sostenere l esame d ingresso ove previsto oppure è automatico?

  2. #2
    Partecipante Assiduo
    Data registrazione
    01-04-2010
    Messaggi
    143

    Riferimento: passaggio da una città all altra

    Cambiando città ma non facoltà (quindi trasferimento) e nell'ateneo in cui vuoi trasferiti il test d'ingresso è previsto, dovrai sostenerlo solo se non lo hai fatto per l'ateneo da cui vuoi andar via, almeno io sapevo così

    cmq leggi il manifesto degli studenti

  3. #3
    L'avatar di Duccio
    Data registrazione
    25-06-2002
    Residenza
    Firenze
    Messaggi
    8,912

    Riferimento: passaggio da una città all altra

    "Per gli studenti provenienti da altre Università, o da corsi di laurea appartenenti a Classi diverse, sono consentite abbreviazioni di corso, previa valutazione del curriculum individuale da parte della struttura didattica. I crediti già acquisiti potranno essere riconosciuti validi, previa valutazione dei relativi programmi (da presentarsi a cura dello studente all'atto della domanda) e delle conoscenze effettivamente possedute, per i settori disciplinari previsti dal Corso di Laurea. L'accesso al Corso di Laurea è comunque subordinato al superamento della prova di ammissione; nei limiti dei posti rimasti vacanti potranno chiedere il trasferimento o il passaggio solo coloro che abbiano già superato la prova di ammissione ad un Corso di laurea della Classe L-24. "

    Dal regolamento mi pare di capire che l'accesso al test e' comunque subordinato al superamento del test.. anche perche' se ne possono entrare massimo 500 vuol dire che deve essere il tetto massimo... senno' ne entrano 500 piu' altri 100 che fanno il passaggio ed e' un po' inutile che vi sia il test di ingresso a quel punto...

Privacy Policy