• Opsonline.it
  • Facebook
  • twitter
  • youtube
  • linkedin
Visualizzazione risultati 1 fino 5 di 5
  1. #1

    Butto via le cose e il cibo !

    Sono una donna di 48 anni e da tempo soffro di ansia e depressione, originate soprattutto da una situazione
    familiare difficile in età giovanile.
    Sono fobica da sempre e ho avuto anche episodi di attacchi di panico risolti con il Laroxil, che continuo a prendere assieme a qualche goccia di Lexotan.
    Attualmente uno dei miei problemi più grossi è che butto via il cibo (ed altro), anche appena comprato, faccio spesa e poi
    a casa butto via la maggior parte degli alimenti (ma anche cose tipo una cipolla, l'aglio, un pò di sale ecc.) e ne lascio solo una piccola parte per fare in modo, diciamo così, che nessuna si accorga del fatto.
    Però non sono anoressica in quanto effettivamente mangio (sono anche in sovrappeso!), cioè butto via il cibo che porto a casa con la spesa, ma poi magari compro ad ex. un pezzo di schiacciata e la mangio e così magari una briosche e così via; la sensazione che provo è strana, da una parte è come se non volessi vedere in casa il cibo che mi rappresenta una minaccia in quanto lo potrei mangiare ma poi alla fine in effetti mangio (e ingrasso) lo stesso! Dall'altra è come una ossessione per l'ordine (anche numerico), cioè ad ex. se il pacchetto di zucchero è un pò meno di mezzo e ne ho comprato uno nuovo intero, l'altro lo butto; anche una semplice bottiglia d'acqua, se è un pò meno di mezza devo vuotarla e aprirne una nuova intera. E' come se per ogni cosa avessi un numero preciso da tenere; ad ex se ho comprato delle pesche, ad ex. 8, poi a casa ne devo togliere 4 per lasciarne solo 4 oppure ad ex. l'aglio,
    4 capi d'aglio, prima ne butto 2, poi però alla fine lo butto tutto. Sono maniaca ? A chi dovrei rivolgermi ? Sta diventando un grosso problema, soprattutto economico. GRAZIE

  2. #2

    Riferimento: Butto via le cose e il cibo !

    Cara alleance,
    prima di tutto ti ringrazio per aver scelto questo spazio per esprimere il tuo disagio, è un segno di fiducia nei nostri confronti.
    Nel tuo post ci parli di un problema di depressione, di ansia e di attacchi di panico che hai curato e stai curando con i farmaci che hai citato.
    La prima domanda che mi sorge è chi ti abbia prescritto questa terapia e soprattutto se dopo averlo fatto ti abbia anche seguito nel tempo e non semplicemente prescritto delle gocce di Lexotan e basta.
    Ti domando questo perché mi sembra di capire che la tua non sia una situazione di ansia che devi alleviare con una cura farmacologica al bisogno, mi sembra piuttosto che le varie situazioni che ci racconti siano diventate invalidanti, come dici tu a livello di salute e a livello economico. Ma soprattutto tu dici di trovarti in un circolo vizioso per cui compri e butti, compri e butti senza nemmeno capire il perché, dici di provare una sensazione strana. Dalle tue parole emerge la tua sofferenza e la tua voglia di liberarti da questo comportamento molto poco funzionale alla tua serenità.
    L'indicazione che posso darti è quella di rivolgerti ad uno psicologo o psicoterapeuta (magari cognitivo-comportamentale) che possa sostenerti ed aiutarti a risolvere il tuo disagio. Su questo portale nella sezione Rete Psicologi, puoi cercare lo specialista più vicino alla tua città e iniziare un percorso con lui.
    Spero di averti minimamente aiutato e non esitare a scrivere in caso ne avessi voglia o bisogno.
    Un caro saluto.
    Dott.ssa Roberta Mattozzi, Ordine Regionale Lazio N° 14000

  3. #3
    Partecipante L'avatar di fiori di campo
    Data registrazione
    09-05-2006
    Residenza
    Roma
    Messaggi
    40
    Blog Entries
    1

    Riferimento: Butto via le cose e il cibo !

    anch'io, come la dott.ssa Mattozzi noto che hai sofferto di ansia, depressione, fobie e attacchi di panico e dici di averle curate solo con farmaci. La situazione attuale sembrerebbe un'ulteriore evoluzione di quei disturbi, che si sono trascinati e non sono stati affrontati e arginati o risolti da una psicoterapia.
    Vari terapeuti che seguono la Terapia Strategica Breve in Italia hanno verificato l'efficacia dei loro trattamenti su fobie, ossessioni e anche disturbi alimentari. Saluti

  4. #4
    Neofita
    Data registrazione
    02-09-2005
    Residenza
    roma
    Messaggi
    9

    Riferimento: Butto via le cose e il cibo !

    Gentile alleance,
    mi associo alle colleghe precedenti.. Mi rendo conto di quanto a lungo andare possa essere invalidante il tuo disturbo, con la sensazione quasi di non riuscire più a governare la tua vita.. Probabilmente ora la situazione va affrontata il più presto possibile, perchè se lasciata andare rischia solo di cronicizzarsi. é stato tanto e importante che tu abbia deciso di condividere il tuo malessere con noi e cogli questo momento di apertura per decidere di affrontare il tuo disturbo. Probabilmente va rivista anche la terapia farmacologica, che da sola non può bastare, poichè ossessioni e fobie necessitano di un esperto..
    Un saluto
    Dott.ssa Diletta Tuseo

  5. #5

    Riferimento: Butto via le cose e il cibo !

    Carissima,

    come le Colleghe la invito a prendere in considerazione l'idea di affiancare la cura farmacologica con un percorso di consapevolezza che l'aiuti, ad esempio, a rielaborare la situazione familiare difficile a cui accenna e a dar voce al malessere sottostante alla sintomatologia che riporta. Uno spazio per sè, per occuparsi del suo benessere e riscoprire le sue risorse e potenzialità.

    Saluti.

    Annalisa De Filippo
    Psicologa
    Ordine Psicologi della Lombardia n° 12298
    Dott.ssa Annalisa De Filippo
    Psicologa
    www.centropianetapsicologia.com

Tags for this Thread

Privacy Policy