• Opsonline.it
  • Facebook
  • twitter
  • youtube
  • linkedin
Visualizzazione risultati 1 fino 4 di 4
  1. #1

    Perché è bella la tragedia?

    Ovvero: al di là del dolore, sembra (anzi, forse è così) che ci piaccia! piangere. Dopo le lacrime ci sentiamo liberati.

    Sì, sì, poi leggerò Nietzsche

  2. #2
    Partecipante Veramente Figo L'avatar di __BoBò__
    Data registrazione
    03-06-2010
    Messaggi
    1,150

    Riferimento: Perché è bella la tragedia?

    sono d'accordo.
    ci sono persone che amano il lato tragico dell'esistenza, come me. non sono pessimista nè tendenzialmente triste.. tutt'altro. sono attratta dagli aspetti decadenti di ciò che mi sta intorno, del passato, delle persone, degli oggetti.. insomma, della vita nella sua totalità eheh il respiro malinconico della vita mi attrae. è un modo per superare me stessa, per conoscermi da ogni prospettiva possibile. un po' come ci insegna Zarathustra:
    "Io vi insegno il superuomo. L'uomo è qualcosa che deve essere superato. Che avete fatto per superarlo? Tutti gli esseri hanno creato qualcosa al di sopra di sé e voi volete essere il riflusso in questa grande marea e retrocedere alla bestia piuttosto che superare l'uomo? Che cos'è per l'uomo la scimmia? Un ghigno o una vergogna dolorosa. E questo appunto ha da essere l'uomo per il superuomo: un ghigno o una dolorosa vergogna."

    un'altra cosa.. il lato tragico dell'esistenza è bello, si.. ma dev'essere equilibrato con la costante ricerca del "bello". ovviamente è il mio punto di vista. in questo caso, il lato estetico delle cose è un'ancora di salvezza, preserva il nostro essere dal nichilismo.
    cito ancora Nietzsche, La Nascita della Tragedia:
    "Stirpe miserabile ed effimera, figlio del caso e della pena, perché mi costringi a dirti ciò che per te è vantaggiosissimo non sentire? Il meglio è per te assolutamente irraggiungibile: non essere nato, non essere, essere niente. Ma la cosa in secondo luogo migliore per te è morire presto."
    http://www.youtube.com/watch?v=Rz01V21uRLA

    Quando guardi a lungo nell'abisso, l'abisso ti guarda dentro (Nietzsche)

  3. #3

    Riferimento: Perché è bella la tragedia?

    Citazione Originalmente inviato da __BoBò__ Visualizza messaggio
    cito ancora Nietzsche, La Nascita della Tragedia:
    "Stirpe miserabile ed effimera, figlio del caso e della pena, perché mi costringi a dirti ciò che per te è vantaggiosissimo non sentire? Il meglio è per te assolutamente irraggiungibile: non essere nato, non essere, essere niente. Ma la cosa in secondo luogo migliore per te è morire presto."
    Già letto questo pezzo; bello; però ancora non lo condivido.

  4. #4
    Partecipante Veramente Figo L'avatar di __BoBò__
    Data registrazione
    03-06-2010
    Messaggi
    1,150

    Riferimento: Perché è bella la tragedia?

    Citazione Originalmente inviato da ||Bullo|| Visualizza messaggio
    ancora non lo condivido.
    certo! è un pensiero che nemmeno io condivido, ma ne sono affascinata.
    condividerlo significherebbe vivere secondo questo principio, cadere nell'oblio e annullarsi totalmente. non sia mai!
    http://www.youtube.com/watch?v=Rz01V21uRLA

    Quando guardi a lungo nell'abisso, l'abisso ti guarda dentro (Nietzsche)

Privacy Policy