• Opsonline.it
  • Facebook
  • twitter
  • youtube
  • linkedin
Visualizzazione risultati 1 fino 2 di 2

Discussione: Sogni ricorrente

  1. #1

    Sogni ricorrente

    Ciao ragazzi, è la prima volta che scrivo sul forum...mi sono iscritta perchè La stanza dei sogni faceva proprio al caso mio!
    Ricordo i sogni che faccio praticamente ogni mattina!Sembro una fonte inesauribile!:-)

    Inizio chiedendo una vostra interpretazione per un sogno ricorrente che faccio praticamente da 10 anni. (non scherzo).
    In varie situazioni e luoghi diversi sogno che io e un mio ex compagno di scuola (con il quale ho avuto una storiella all'età di 13 anni!!!!!) siamo felicemente fidanzati oppure lui dichiara il suo amore per me nei modi più svariati.
    A volte i sogni si svolgono durante gite scolastiche in Italia e all'estero,altre invece in luoghi non facilmente identificabili soprattutto perchè la mia mente tende a ricordarsi le emozioni e le sensazioni vissute nel sogno piuttosto che i luoghi!
    La cosa buffa è che lo sogno sempre e solo con le fattezze di un 15 enne!

    Info varie:
    Con questo ragazzo ho avuto il mio primo rapporto completo, ma da parecchi anni non conta assolutamente nulla nella mia vita.
    Non è una persona che stimo, in quanto crescendo è diventato esattamente l'opposto del prototipo di uomo che mi interessa o stimola la mia curiosità.
    Non ho contatti con lui, nè mi è interessato averli nel corso di questi anni.
    Sono fidanzata da alcuni anni con una persona che amo e che sarà(spero) il compagno della mia vita.
    Non provo rancore verso questa persona, fondamentalmente mi è completamente INDIFFERENTE!!!

    Ma allora perchè lo sogno almeno una volta ogni due settimane da circa 10 anni???

    Aspetto interpretazioni!!

    Eleonora

  2. #2

    Riferimento: Sogni ricorrente

    Se ti può consolare, io sogno ancora spesso - a distanza di vent'anni - una ragazza del liceo di cui ero innamorato; non c'è stato niente tra noi, e pur essendoci frequentati in alcune occasioni al di fuori dell'ambito scolastico, non posso dire di averla conosciuta a fondo: era una persona molto riservata; ma evidentemente provavo per lei sentimenti molto intensi (oggi mi capita di incontrarla talvolta, ma mi è abbastanza indifferente).
    Dopo tanti anni sono giunto alla conclusione - ma qui i più esperti mi potranno smentire - che per me la sua figura rappresenta ora una sorta di archetipo personale, se non addirittura l' "anima" junghiana, cui la mente fa riferimento quando deve 'mettere in scena' alcuni sogni di carattere romantico.

    Ci sarebbero da fare anche alcune considerazioni sulle tracce a volte indelebili che lasciano in noi i primi amori adolescenziali...
    Ultima modifica di Paolo Moretti : 04-08-2010 alle ore 18.11.09

Privacy Policy