• Opsonline.it
  • Facebook
  • twitter
  • youtube
  • linkedin
Visualizzazione risultati 1 fino 4 di 4
  1. #1
    Partecipante Affezionato
    Data registrazione
    18-03-2010
    Messaggi
    82

    Gudagnare bene...uno psicologo max quanti abitanti?

    Faccio questa domanda perchè sembrerà strano, ma in un momento così saturo di psicologi, nella mia zona di residenza di attivi non c'è nè sono almeno che lavorino nel privato (alle asl invece si). Se conto i i tre paesi che fanno l'interland della zona, arriviamo a 45.000-50.000 abitanti.
    Ora la domanda è.....statisticamente quanti abitanti più o meno ci vogliono per far mangiare bene uno psicologo mediamente bravo?

  2. #2

    Riferimento: Gudagnare bene...uno psicologo max quanti abitanti?

    Ciao, spesso ho notato quanto rilevi. Che dire, io credo che ci siano molte cose da migliorare per fare incontrare le competenze esistenti sul territorio (presenti già nel sistema sanitario o privato o appena formate), e l'utenza che ne potrebbe beneficiare. Il peccato è che fra queste due componenti, la burocrazia, il disinteresse, le canalizzazioni di interessi personali a discapito del pensare che ci sarebbe lavoro per tutti con beneficio di moltissimi pazienti, di fatto non hanno creato reti parallele multidisciplinari, integrate e funzionanti, che sarebbero invece a mio parere la strada da percorrere per tutti. Come ho detto altre volte in altri contesti, a me non serve essere per forza nel sistema sanitario per poter fare un'invio idoneo. Mi serve la competenza (quella c'è visto che sono psicoterapeuta), l'interesse per il prossimo (colleghi e utenti), e l'azione di rispondere con dati e nominativi idonei al tipo di richiesta quando mi viene chiesto da chi non posso accogliere io (perchè magari sono persone che conosco troppo bene). Risultato: si possono fare invii e si può crare opportunità di lavoro e creazione di una risposta per chi ha bisogno di un servizio. Per uno psicologo nel privato secondo me con circa dieci pazienti si può iniziare a pensare che si sta lavorando in una buona direzione, chi ne riceve venti alla settimana, penso possa vivere senza problemi. Gli psicologi e gli psicoterapeuti ci sono, così come credo la buona volontà per andare incontro anche ad eventuali clienti indigenti, che magari appunto si trovano in un luogo dove non ci sono psicologi del sistema sanitario. Dato che ci dovrebbe interessare anche rendere accessibile un servizio, affermo che una seduta riuscita, data con il massimo delle competenze, non è scritto da nessuna parte che debba essere esosa, o inarrivabile. Gli elementi ci sono, quello che serve è utilizzarli. Ciao, l1971berg

  3. #3
    Neofita
    Data registrazione
    12-01-2007
    Residenza
    Roma
    Messaggi
    6

    Riferimento: Gudagnare bene...uno psicologo max quanti abitanti?

    Ciao, leggevo i post ed io penso anche che possa essere utile lavorare sulla domanda dell'utenza...per favorire questo rapporto che ci vede sempre in surplus rispetto alla reale richoesta

  4. #4
    Partecipante Figo L'avatar di Blooby gosh
    Data registrazione
    25-08-2009
    Messaggi
    974

    Riferimento: Gudagnare bene...uno psicologo max quanti abitanti?

    Premettendo che uno psicologo "mediamente bravo", non dovrebbe avere preoccupazione di quanti clienti gli servano per "mangiare", il conto lo puoi fare con un semplice calcolo.

    Innanzitutto occorre sapere la tariffa indicativa che si vuole applicare; avere il conto delle spese fisse (studio, bollette, etc) e di quelle variabili (pubblicità, acquisto materiali, etc); sapere quale tenore di vita si vuole; da ultimo ma non ultimo sapere esattamente quanti clienti si riesce a portare avanti continuando a essere uno psicologo "mediamente bravo".
    Nasciamo tutti incendiari e moriamo pompieri

Privacy Policy