...davvero voi ve la sentite di iscriversi ad una scuola di psicoterapia di 4 (o forse 5 anni), di lavorare a spizzichi e cocconi (se lo trovate, il lavoro) come educatrici per poi uscire ed essere senza lavoro come prima? sdo che la scuola è una scelta che affascina, però io proprio non me la sento...
la mia non è una critica (ci mancherebbe!) solo un modo di capire le motivazioni che vi hanno spinto a questa scelta.
e poi... riuscite a pagarvi da soli la scuola e a mantenervi?