• Opsonline.it
  • Facebook
  • twitter
  • youtube
  • linkedin
Visualizzazione risultati 1 fino 3 di 3
  1. #1
    evaluna^
    Ospite non registrato

    psicologa e uomo che si sente male

    Credo di aver sognato davvero per tantissimo tempo...ma il sogno è strano, e confuso.
    Arrivo in una specie di baita in montagna perchè devo parlare con una psicologa. Il problema è che questa psicologa ha la faccia di una tipa che sta il pomeriggio in tv da mariadefilippi in un programma in cui mi imbatto ogni tanto per cause di forza maggiore (i miei coinquilini )...ma come è finita nel mio sogno ?
    Questa donna è alta e bionda e all'apparenza piuttosto freddina, ed io devo parlare con lei di non so assolutamente che cosa . Fatto sta che ci sediamo ad un tavolo di legno (anche se comunque torno da lei per diversi giorni, e questi eventi sono scaglionati nel tempo) e lei comincia a propormi un "questionario". Insomma io devo rispondere a delle domande.
    La prima domanda è: "credi che se una coperta sia brutta e vecchia alloa possa non riscaldare a sufficienza?" Io rispondo di sì, lei mi guarda perplessa e mi dice che è una risposta stpida e in effetti forse ha ragione
    Un'altra domanda è "Io e te siamo sedute dalla parrucchiera e abbiamo in cura di..." ed io devo finire la frase, anche se non capisco cosa voglia dire "avere in cura" , ma comunque la completo dicendo "...abbiamo in cura di parlare". E lei sorride soddisfatta. Nel frattempo, durante tutti questi giorni, lei non è più così fredda come all'inizio, ma anzi io comincio a potermi avvicinare a lei in modo più confidenziale. C'è una scena in cui lei è seduta su una poltrona ed io su bracciolo, ma sono piegata di lato e ho la testa appoggiata sulla sua spalla e un braccio intorno a lei.
    Solo che ad un certo puno ci chiamano da fuori e qui il sogno cambia. C' la mia famiglia in mezzo alla strada, sul ciglio, attenta a non essere investita dalle macchine che passano. Io mi unisco a loro. Ad un certo punto passa un signore a piedi che si ferma pochi passi avanti a noi ed inizia a vomitare acqua
    Mi dicono di correre dentro a chiamare un'ambulanza...io mi precipito dentro ed insieme alla psicologa bionda cerchiamo il telefono, ma nessuna delle due ricorda il numero e non riusciamo a chiamare l'ambulanza. Allora telefono a mia zia e lei dice che sarebbe venuta alla baita in macchina e avrebbe accompagnato lei il signore all'ospedale.
    Poi non ricordo più niente.
    Ultima modifica di evaluna^ : 18-01-2004 alle ore 11.57.27

  2. #2
    Beecharmer
    Ospite non registrato
    Psicologa..... prima un po' freddina, poi maggior confidenza fino ad appoggiarle la testa sulla spalla e abbracciarla......... penso a me (anche se giuro che non vado dalla De Filippi! ).... può essere?
    La coperta...... penso al tuo problema del freddo di questi giorni......
    Per il resto non mi viene in mente niente ma devo proprio andare adesso e ci rifletterò su... intanto prova a pensare al primo collegamento della psicologa..... Ciao

  3. #3
    evaluna^
    Ospite non registrato
    ci avevo pensato...ma lei era molto diversa...altezzosa....con lo sguardo di ghiaccio...tu non sei mai stata così (non sei proprio mai stata fredda, secondo me e per quello che intendo io con questo termine )

Privacy Policy