• Opsonline.it
  • Facebook
  • twitter
  • youtube
  • linkedin
Visualizzazione risultati 1 fino 11 di 11

Discussione: Etica e deontologia

  1. #1
    Partecipante Affezionato L'avatar di Stephen Lusdade
    Data registrazione
    13-08-2008
    Messaggi
    85

    Etica e deontologia

    Salve, in riferimento al codice deontologico dell'ordine degli psicologi e delle leggi sulla privacy ed i dati personali, qualcuno saprebbe per caso indicarmi dei link o addirittura fornirmi del materiale in merito ad esempi di casi sui quali potermi allenare nell'individuazione delle leggi che richiamano tale caso?
    mi servirebbe per l'esame da come si può intuire
    purtroppo non avendo potuto seguire il corso devo cercare di arrangiarmi da solo ma non trovo esempi sui quali armeggiare con il codice e le leggi...

    grazie per l'attenzione =)
    Le nostre esistenze sono la rappresentazione dei nostri sogni: le nostre storie cliniche sono fin dall'inizio, in un modo archetipico, drammi, e noi siamo maschere (personae) attraverso cui risuonano (personare) gli Dei.
    James Hillman

  2. #2
    Postatore Compulsivo L'avatar di LuisaMiao
    Data registrazione
    07-02-2005
    Residenza
    Monza
    Messaggi
    3,204

    Riferimento: Etica e deontologia

    Scusa ma non è molto chiaro che cosa cerchi....
    Allenarti a trovare la legge sulla privacy nei casi? mumble mumble....
    Não sei o motivo pra ir
    só sei que não posso ficar
    não sei o que vem a seguir
    mas quero procurar.
    (Mafalda Veiga)

    Il mio blog

  3. #3
    Partecipante Affezionato L'avatar di Stephen Lusdade
    Data registrazione
    13-08-2008
    Messaggi
    85

    Riferimento: Etica e deontologia

    le leggi del codice deontologico degli psicologi e le leggi inerenti i dati personali. se ci sono dei casi su cui possa allenarmi ad individuare le leggi che possano interessare un dato caso... si capisce? O_o
    Le nostre esistenze sono la rappresentazione dei nostri sogni: le nostre storie cliniche sono fin dall'inizio, in un modo archetipico, drammi, e noi siamo maschere (personae) attraverso cui risuonano (personare) gli Dei.
    James Hillman

  4. #4
    Postatore Compulsivo L'avatar di LuisaMiao
    Data registrazione
    07-02-2005
    Residenza
    Monza
    Messaggi
    3,204

    Riferimento: Etica e deontologia

    detto sinceramente...no non si capisce.

    Nel senso che su un caso (clinico, in ambito giuridico o altro?), come vuoi applicare il codice deontologico e la legge sulla psivacy? Forse è questo che sfugge....
    Não sei o motivo pra ir
    só sei que não posso ficar
    não sei o que vem a seguir
    mas quero procurar.
    (Mafalda Veiga)

    Il mio blog

  5. #5
    Partecipante Affezionato L'avatar di Stephen Lusdade
    Data registrazione
    13-08-2008
    Messaggi
    85

    Riferimento: Etica e deontologia

    scrivo un esempio:
    Il prof aveva messo un caso di una donna che portava suo figlio di 7 dalla psicologa,il padre era sparito da due anni e quindi al momento della presa in carico sarebbe necessitata anche l'autorizzazione del padre.la madre x qst inizia la richiesta giuridicamente di ottenere la patria potestà esclusiva.Intervengono poi la scuole che vorrebbe le notizie sul caso del bambino e il ctu che vorrebbe la perizia.
    Quindi dopo qst 4 domande,una su che regole deontologiche deve basarsi la psicologa per la presa in carico,un'altra sulla comunicazione alla scuola,un'altra al ctu,e infine in quella sulla presa in carico di un bambino.
    l'ho preso da un forum di ops per rendere l'idea. Quindi se ci sono dei casi come questi da qualche parte sui quali poter vedere quali leggi del codice deontologico e del codice in materia di protezione dei dati personali interessano al caso. è un esercizio per allenare questo tipo di ragionamento e meglio fissare le leggi...
    quindi, appunto chiedevo se qualcuno avvesse questi materiali. grazie per l'attenzione, speo di essermi fatto capire O_O
    Le nostre esistenze sono la rappresentazione dei nostri sogni: le nostre storie cliniche sono fin dall'inizio, in un modo archetipico, drammi, e noi siamo maschere (personae) attraverso cui risuonano (personare) gli Dei.
    James Hillman

  6. #6
    Partecipante Super Esperto
    Data registrazione
    26-07-2003
    Messaggi
    743

    Riferimento: Etica e deontologia

    Credo che la cosa migliore sia leggersi il codice deontologico: è tutto lì ed è uno solo, non è che abbia dentro centinaia di leggi. E comunque ti serve conoscerlo tutto, non solo la parte sulla privacy.

    In quanto ai casi che chiedi, forse conviene leggersi alcune delle richieste di aiuto che solitamente compaiono qui, di giovani colleghi che magari si buttano senza pensare a cosa sia deontologico o meno.
    Dalle risposte degli altri (e dopo aver letto il codice) potrai trovare molti spunti di riflessione.
    Ti consiglio in particolare la sezione sulla psicologia dello sviluppo: avendo a che fare con minori la possibilità di incorrere in errori è molto più alta e trovi un sacco di esempi su cosa fare (o non fare, dipende da chi scrive!) in casi di separazione, assenza di esplicita domanda da parte della famiglia, rapporti con la scuola...
    Vimae

  7. #7
    Partecipante Affezionato L'avatar di Stephen Lusdade
    Data registrazione
    13-08-2008
    Messaggi
    85

    Riferimento: Etica e deontologia

    per essere precisi l'esame verte su questi argomenti per la precisione, non solo sul codice deontologico...
    1. Leggi sulla Professione
    · Legge 56/1989 - Ordinamento della Professione Psicologo
    · DPR 328/2001
    · Legge 170/2003
    · Codice Deontologico degli Psicologi Italiani
    2. Disposizioni in Materia di protezione dei dati personali D.Lgs 196/2003 per la parte che
    interessa la professione

    grazie mielle per la dritta, onestamente non ci avevo pensato affatto corro a spulciare O_O
    Le nostre esistenze sono la rappresentazione dei nostri sogni: le nostre storie cliniche sono fin dall'inizio, in un modo archetipico, drammi, e noi siamo maschere (personae) attraverso cui risuonano (personare) gli Dei.
    James Hillman

  8. #8
    Postatore Compulsivo L'avatar di LuisaMiao
    Data registrazione
    07-02-2005
    Residenza
    Monza
    Messaggi
    3,204

    Riferimento: Etica e deontologia

    Concordo con Vimea: forse leggere le situazioni riportate nel forum ti può aiutare a capire dove possono essere le difficoltà e cosa si può fare e cosa no.

    In bocca al lupo!
    Não sei o motivo pra ir
    só sei que não posso ficar
    não sei o que vem a seguir
    mas quero procurar.
    (Mafalda Veiga)

    Il mio blog

  9. #9
    Partecipante Affezionato L'avatar di Stephen Lusdade
    Data registrazione
    13-08-2008
    Messaggi
    85

    Riferimento: Etica e deontologia

    per il momento nn trovo niente, c'è molto segreto... giustamente O_O professionale!
    Le nostre esistenze sono la rappresentazione dei nostri sogni: le nostre storie cliniche sono fin dall'inizio, in un modo archetipico, drammi, e noi siamo maschere (personae) attraverso cui risuonano (personare) gli Dei.
    James Hillman

  10. #10

    Riferimento: Etica e deontologia

    Ciao ragazzi, mi presento sono Elena. e' la mia prima volta in questo forum. Sto preparando l'orale per l'esame di stato e quindi sto vedendo tutti gli aspetti del codice deontologico ed etico della professione. Ho una domanda che mi attanaglia la testa a cui non so dare una corretta risposta.
    Mi chiedevo nel caso in cui l'intervento prof. venga commissionato da terzi, ad esempio viene richiesta da una struttura privata (che si occupa professioni di aiuto) l'identificazione dei lavoratori che più hanno bisogno di sostegno avvalendosi di uno psicologo, in questo caso lo psicologo come si comporta con utenza e committenza? Può e se si in che misura riferire i risultati del suo intervento professionale? Può valere ciò che è riportato nell'art. 25?
    grazie mille a coloro che mi aiuteranno a risolvere questo dilemma.

  11. #11
    Partecipante Affezionato L'avatar di Stephen Lusdade
    Data registrazione
    13-08-2008
    Messaggi
    85

    Riferimento: Etica e deontologia

    ciao, da quanto hai detto direi che l'art 25 centra molto bene il quesito, aggiungerei anche gli articoli 28 29 e 30 della legge 196-2003 in merito ai dati personali. perchè in questo caso c'è da vedere cosa richiede il titolare nei confronti dello psicologo, e se quest'ultimo ha il compito di responsabile o incaricato ad esempio. per quanto riguarda il riferire, a chi?
    dal punto di vista del codice deontologico cmq ci sono gli articoli 11 e 12 nella situazione specifica ed anche l'art 15
    spero di essere stato utile =)
    consiglio di studiare bene la 196\2003 sopracitata per le parti che possono interessare lo psicologo. è utile, specie in ambito pubblico ti fa capire bene o male come ti devi muovere sul piano legale.
    Le nostre esistenze sono la rappresentazione dei nostri sogni: le nostre storie cliniche sono fin dall'inizio, in un modo archetipico, drammi, e noi siamo maschere (personae) attraverso cui risuonano (personare) gli Dei.
    James Hillman

Privacy Policy