• Opsonline.it
  • Facebook
  • twitter
  • youtube
  • linkedin
Visualizzazione risultati 1 fino 9 di 9
  1. #1

    Pressioni sull'approvazione della legge dello psicologo di base e scolastico

    Apro qs discussione nella speranza di poter fare qualcosa che possa migliorare la ns condizione lavorativa di psicologi(tutt'oggi sempre più critica)facendo maggiore pressione riguardo alla proposta di legge sia dello psicologo di base(a fianco al medico di base) che di quello scolastico. Per quanto riguarda l'utilità dello psicologo di base, dati affermano che oltre il 35 % dei pazienti che vanno dal medico di base lamentano un disturbo psichico....inoltre la figura dello psicologo come figura professionale di base è un modo per facilitare l’incontro tra domanda e offerta in termini di cura psicologica. Sono sempre di più le persone che necessitano e chiedono questo tipo servizio a causa dei cambiamenti sociali e degli attuali ritmi di vita e di lavoro. Allo stesso tempo, si agisce sul piano della prevenzione intervenendo in modo precoce ed evitando la cronicizzazione di alcune patologie. Se il cittadino si sente più invogliato a chiedere aiuto allo psicologo, se l’accesso è più semplice, questo non è che un vantaggio per tutta la collettività: una crescita in termini di benessere socio-individuale. Un fattore che nel medio e lungo termine può tradursi in una riduzione di spesa per il sistema sanitario. Inoltre idem per la proposta dello psicologo scolastico, e anche qui dati dimostrano che il numero di alunni con problemi comportamentali aumenta vertiginosamente: da fonti statistiche in italia la percentuale di alunni che dichiarano di subire atti di prepotenza a scuola(bullismo)sono del 41 % ed è maggiore che in moltri altri stati(Regno unito 27%, spagna 15%, canada 20%, norvegia 15%, giappone 12,5 ecc). E ancora i soggetti più a rischio di anoressia e bulimia sono proprio gli studenti (48,7%)! Ma vi rendete che il ns stato e l'unico in europa a non avere un servizio continuo di psicologia scolastica?La presenza di uno psicologo di ruolo nelle scuole potrebbe essere la strada principale per la prevenzione e la comprensione del disagio giovanile, delle problematiche e delle patologie, oltre che degli stili di vita. Se ne parla da anni, senza risultati: l’Italia è rimasta il solo paese europeo a non avere veri e propri psicologi tra i banchi di scuola. Ma purtoppo la cruda realtà e che negli ultimi anni i soldi per la sanità nel servizio pubblico sono stati tagliati continuamente,e così più specificamente,quelli per la psicologia. Effettivamente le scuole hanno pochi soldi per pagarsi degli psicologi..e a questo infatti dovrebbe pensarci lo stato...cosa alquanto difficile...ma la speranza è l'ultima a morire…e secondo me dovremmo far sentire sempre più la ns voce e dovremmo essere in molti solo così penso che le cose cambieranno…Propongo un'azione di massa con firme, contatti, lettere ai ministri e chi più ne ha più ne metta..voi cosa ne pensate? Vi prego se siete interessati rispondete anche solo per dare un'opinione o proporre idee diverse per reagire a qs ns situazione critica. Grazie a tutti quelli che risponderanno Giuseppe

  2. #2
    Johnny
    Ospite non registrato

    Riferimento: Pressioni sull'approvazione della legge dello psicologo di base e scolas

    sono d'accordo, ma cosa si potrebbe fare in concreto? tenendo con to che siamo in Italia.
    qui c'è un'altra discussione sul medesimo argomento http://www.opsonline.it/forum/psicol...se-104586.html

  3. #3
    Partecipante Affezionato L'avatar di francesca52
    Data registrazione
    20-04-2006
    Messaggi
    76

    Riferimento: Pressioni sull'approvazione della legge dello psicologo di base e scolas

    io non capisco questo poco interesse da parte di noi psicologi ad intraprendere un'azione dimostrativa.. vedo in tv le categorie professionali più disparate che scioperano, fanno manifestazioni di ogni tipo e noi psicologi dove siamo? mi sembra quasi che non esistiamo.. si lo so che non possiamo scioperare ma almeno farci sentire.. in italia non so esattamente quanti siamo ma credo che sfioriamo i cento mila forse il nostro voto interessa a qualcuno? scusate ma più passa il tempo più mi rendo conto che senza politica non si va da nessuna parte.. forse dovremmo muoverci in questa direzione ma non so come io non sono molto esperta al riguardo.. credo però che lo psicologo di base e lo psicologo scolastico possano far rispermiare molti soldi allo stato in particolare alla sanità per cui non riesco a capire perchè non veniamo presi in considerazione.. a me piacerebbe tantissimo fare lo psicologo di base o lo psicologo scolastico ma proprio adesso mi sto chiedendo se anche per questo sarei in grado vista la mia preparazione universitaria, avete suggerimenti al riguardo in particolare per lo psicologo di base non si sa mai venisse approvata una legge miracolosa non vorrei essere impreparata!!! comunque a parte gli scherzi vediamo di fare qualcosa, potremmo chiedere a qualche potente di turno come muoverci ma dobbiamo essere in tanti e la rabbia e la frustrazione che ci spinge a lottare non ci manca di certo!!

  4. #4

    Riferimento: Pressioni sull'approvazione della legge dello psicologo di base e scolas

    Alcuni anni fà furono i medici che lottarono in vari modi con manifestazioni, scioperi, perche l'ingresso in medicina fosse a numero chiuso..e c'è l'hanno fatta, ora i medici sicuramente sono usciti da quella crisi a cui erano avvolti molti anni or sono(certo ovviamente il problema disoccupazione di base rimane sempre) e così anche altre categorie professionali nn ci pensano due volte a scioperare o a fare manifestazioni in piazza...noi invece no siamo troppo 'perbene' per scendere in piazza, sembra ci imbarazzino le rivolte perchè noi siamo psicologi e dobbiamo dimostrare calma e sangue freddo! al diavolo! se qua nn si tolgono fuori le unghie e la rabbia finiamo per strada! Penso che per essere convincenti e ottenere un qualche cambiamento politico riguardo alla ns professione , bisogna far capire ai ns cari ministri l'importanza della prevenzione psicologica in un sistema sociale sempre più caotico e nevrotico, dove la disoccupazione stessa e insieme causa ed effetto del disagio psichico nella popolazione. Certo bisogna fare i conti con l'attuale crisi economica: la gente non può permettersi uno psicologo perchè ha a malapena i soldi per pagarsi l'affitto o le spese, altri nn hanno nemmeno i soldi per quello, ma perche nn potrebbe anche essere che un individuo stressato o con disturbi psichici rende meno a livello lavorativo, guadagna meno, rimane disoccupato, diminuisce il potere d'acquisto, la moneta non gira e così via....e qs potrebbe contribuire(ovviamente poi ci sono anche altri motivi economici che stanno alla base di qs crisi...) a ingenerare ulteriormente la crisi. Ed e proprio su qs che si dovrebbe spingere a far riflettere i ns politici, unito sempre ad un'azione di protesta, ma se non li si porta alla riflessione di qs problemi, se nn facciamo sentire con forza la ns voce, chi comanda nn arriverà mai a percepire veramente ne il problema ne tantomeno a valutare eventuali modalità di interventi psicologi preventivi e/o curativi. A milano hanno fatto un esperimento: uno psicologo in ogni farmacia, risultati soddisfacenti. Ma io dico e possibile che solo a milano devono ess così intelligenti a capire l'importanza della presenza di uno psicologo per la prevenzione? e le altre città dove sono? Ringrazio a coloro che mi risponderanno Giuseppe
    Ultima modifica di giucal76 : 01-07-2010 alle ore 03.14.43

  5. #5

    Riferimento: Pressioni sull'approvazione della legge dello psicologo di base e scolas

    Ciao Giuseppe, sono Rita, una psicologa di Taranto, sono completamente d'accordo con quello che dici. Da qualche mese ho avviato uno sportello d'ascolto gratuito presso lo studio del mio medico di famiglia; ti posso garantire che le richieste sono tante, la gente ha bisogno di noi, ma non ha i soldi per pagare. In questi giorni ho intenzione di proporre ad un farmacista mio amico di avviare uno sportello d'ascolto anche nella sua farmacia. Se uniamo le ns forze qualcuno dovrà ascoltarci!! Io sono pronta anche ad andare personalmente a Roma. Ma come possiamo metterci in contatto con qualche ministro? Tempo fa ho inviato delle mail alla Carfagna e la Meloni...ovviamente non hanno risposto. Però io non mollo, credo che dobbiamo almeno provare a farci sentire!!

  6. #6

    Riferimento: Pressioni sull'approvazione della legge dello psicologo di base e scolas

    Ciao Giuseppe, sono Rita, una psicologa di Taranto, sono completamente d'accordo con quello che dici. Da qualche mese ho avviato uno sportello d'ascolto gratuito presso lo studio del mio medico di famiglia; ti posso garantire che le richieste sono tante, la gente ha bisogno di noi, ma non ha i soldi per pagare. In questi giorni ho intenzione di proporre ad un farmacista mio amico di avviare uno sportello d'ascolto anche nella sua farmacia. Se uniamo le ns forze qualcuno dovrà ascoltarci!! Io sono pronta anche ad andare personalmente a Roma. Ma come possiamo metterci in contatto con qualche ministro? Tempo fa ho inviato delle mail alla Carfagna e la Meloni...ovviamente non hanno risposto. Però io non mollo, credo che dobbiamo almeno provare a farci sentire!!

  7. #7

    Riferimento: Pressioni sull'approvazione della legge dello psicologo di base e scolas

    Ciao a tutti, sono perfettamente d'accordo con voi sul fatto che bisogna assolutamente farci sentire ad altissima voce... E' già un bel pò che mi sono laureata, abilitata, con tanto di master e volontariato, ma non riesco a trovare un lavoro... Spesso il pediatra di mio figlio mi ha passato qualche consulenza...ma gratuitamente...E' paradossale che in una società così frenetica e nevrotica, non ci sia posto per noi psicologi...o meglio che si faccia tanta fatica ad emergere professionalmente, sminuendo capacità e voglia di fare, di mettere in pratica le prorie competenze...
    Penso che chi di competenza avrebbe dovuto approvare subito la proposta sia dello psicologo di base che di quello scolastico...aiutando così a smaltire anche il numero di laureati disoccupati (in questo caso di psicologi disoccupati)... Sapeste che rabbia che provo... A chi mi chiede cosa faccio,spesso rispondo così:" Il mio lavoro? Inviare curriculum"
    Un in bocca al lupo a tutti e buon week end...

  8. #8
    Postatore Compulsivo
    Data registrazione
    08-12-2001
    Residenza
    Roma
    Messaggi
    3,834

    Riferimento: Pressioni sull'approvazione della legge dello psicologo di base e scolas


  9. #9

    Riferimento: Pressioni sull'approvazione della legge dello psicologo di base e scolas

    ciao nico sapevo già dell'articolo...c'è veramente da rimanere sempre più increduli davanti a certe proposte....ci sarebbe da chiedersi proprio se ci sono o lo fanno! Apparentemente la proposta di legge sembra fantastica...ti fanno illudere ma quasi come in un gioco crudele un attimo dopo ti danno la mazzata facendo sapere che un medico chirurgo o addirittura un odontoiatra può svolgere attività di diagnosi e assistenza psicologica...tutto qs e totalmente assurdo e ridicolo!

Privacy Policy