• Opsonline.it
  • Facebook
  • twitter
  • youtube
  • linkedin
Visualizzazione risultati 1 fino 2 di 2
  1. #1

    consiglio diagnostico su un soggetto aracnofobico.

    salve a tutti.
    vorrei un parere esperto su un caso particolare di aracnofobia.
    la paziente soddisfa tutti i criteri del quadro clinico.
    dal colloquio anamnestico è risultato che ha avuto e continua ad avere una problema di sviluppo della colonna vertebrale attualmente deviata in particolare della zona subracnoidea ( prende questo nome dall'analogia della parte scheletrica con il ragno)
    la paziente all'età di 15 anni ha visto la radiografia(ovvero la forma di ragno della parte della colonna) che ha confermato la malformazione e attende ansiosa di effettuarne un altra.
    indagando sul significato della paziente di questa malformazione è risultato che ha un grande problema di autostima reagendo in maniera difensiva trattando l'argomento.
    volevo sapere se e quanto poteva essere importante per l'eziologia del disturbo fobico questa sua malformazione e visione della radiografia nella zona subaracnoidea e se un eventuale psicoterapia cognitivo comportamentale sarebbe indicata visto che parliamo di cause che riguardano i concetti di autostima e identità
    grazie per l'attenzione!
    Ultima modifica di BIVACQUA : 28-06-2010 alle ore 20.14.15

  2. #2
    Partecipante Affezionato L'avatar di Giovanna73
    Data registrazione
    06-09-2007
    Residenza
    Trieste
    Messaggi
    88

    Riferimento: consiglio diagnostico su un soggetto aracnofobico.

    Immagino intendessi "colloquio anamnestico" (non "amnestico") e "un'eventuale psicoterapia cognitivo comportamentale sarebbe indicata" (non "indicativa")...

Privacy Policy