• Opsonline.it
  • Facebook
  • twitter
  • youtube
  • linkedin
Pagina 1 di 2 12 UltimoUltimo
Visualizzazione risultati 1 fino 15 di 16

Discussione: sogni thriller!

  1. #1
    Partecipante
    Data registrazione
    18-05-2007
    Residenza
    Roma
    Messaggi
    33

    sogni thriller!

    Premetto che i miei sogni sono sempre molto contorti e lunghi, quindi quando mi sveglio ho talvolta dei problemi nel riuscire ad articolarlo per bene e a dargli la giusta sequenza. Quindi, provo a descrivervi il mio sogno thriller di questa notte, augurandomi che qualcuno di voi riesca ad interpretarlo

    Assistevo ad una scena dove un uomo cercava del latte nel proprio frigo ma non so se la casa stessa o qualche entità che ne faceva parte mimetizzava la scatola con le altre cose che la circondavano, quindi era tutto bianco e quadrato. L'uomo però non si angosciava per questo in quanto non era la prima volta che capitava una cosa del genere, di essere affrontato da qualcosa di non visibile (infatti riusciva alla fine a trovare il latte, solo perchè c'era la scritta sulla scatola). Poi lui si trovava nel giardino della stessa casa con una donna, una specie di figlia dei fiori (non so se per un istante io mi sono identificata in lei o ero sempre un'osservatrice esterna)e lei stava per regalare un mazzo di fiori (forse ad una bambina, ma non la vedevo), ma i fiori scomparivano all'istante. Subito dopo, sempre l'entità di prima faceva comparire a mano a mano altri fiori per terra per comporre un nuovo bouquet e questa donna diceva qualcosa sul genere che se la vita ti leva qualcosa è per darti qualcos'altro.

    Poi arriva il pezzo che personalmente ho vissuto come inquietante e che mi ha spinto a scrivere per cercare di interpretarlo.

    Arrivavo in un cortile di un palazzo dove c'era un ragazzo di colore un pò sbandato ma con un buon carattere (infatti io ero spinta nel sogno a volergli un gran bene pur non conoscendolo) che si trovava a dover affrontare un ragazzo bianco più grande di lui. Io li vedevo allontarnarsi insieme(per menarsi da un'altra parte, infatti non vedevo nessuna scena di violenza)e il ragazzo di colore aveva una gran paura ma sapeva che era obbligato ad affrontarlo e mano a mano che si allontanava vedevo che oltre a tremare diventava sempre più piccolo. Lo rivedevo più tardi, con un occhio un pò gonfio ma felice di non essersi fatto male più di quanto avrebbe creduto, ma nel frattempo era cambiato perchè era diventato un bambino, bianco, con i capelli ramati e le lentiggini. Mi parlava anche del fatto che aveva fatto pace col bambino che l'aveva picchiato e che l'aveva rivalutato molto. Quel bambino mi piaceva a tal punto da volerlo adottare e non so che frase sbagliata ho detto (era qualcosa di possessivo, di volerlo con me), ma a quel punto lui decide di allontanarsi da me perchè mi teme. Accanto al bambino c'è una scala a chiocchiola che scende in un baratro scuro, e lui sta per scendere le scale. Io,pentita per averlo fatto allontanare, trovo accanto a me il lettore del VHS e provo a schiacciare rewind per tornare indietro e non dirgli più quelle cose. Lui corre subito verso di me per fermarmi e a quel punto tento con tutte le mie forze (visto che ormai per me il rapporto era inrecuperabile) di ucciderlo schiacciandolo con i piedi verso il baratro, ma lui si aggrappa forte per non cadere (e non cade) ma mi ha guardato in un modo talmente terrorizzante che mi sono svegliata di soprassalto.

    Il mio desiderio, ora, è di trovare un genio che mi interpreti tutto
    questo

    ciao e grazie mille a chi mi risponderà!
    Ultima modifica di robybloom : 07-06-2010 alle ore 14.27.25

  2. #2
    Partecipante
    Data registrazione
    18-05-2007
    Residenza
    Roma
    Messaggi
    33

    Riferimento: sogni thriller!

    peccato...speravo di ricevere qualche risposta....le interpretazioni di Sono messo male mi piacciono molto...

  3. #3
    Partecipante Esperto L'avatar di Sono messo male
    Data registrazione
    11-04-2009
    Residenza
    sulla Firenze-mare
    Messaggi
    343

    Riferimento: sogni thriller!

    Citazione Originalmente inviato da robybloom Visualizza messaggio
    peccato...speravo di ricevere qualche risposta....le interpretazioni di Sono messo male mi piacciono molto...
    ciao robybloom

    Mi scuso di non averti risposto, ma sul forum vengo a periodi.

    In amore, secondo te che vuol dire la frase "che se la vita ti leva qualcosa è per darti qualcos'altro ?"
    ..raccontami qualcosa, così può darsi che capisca in concreto questo sogno abbastanza simbolico
    Hai il ragazzo ?

    intanto ci penso

    P.S. poi fammi sapere se vuoi che te lo interpreti qui sul forum o con un messaggio privato visto che il sogno è inquietante...ma penso che che si possa interpretare anche qui, tanto siamo tutti uguali.....

    ciao Paolo
    Ultima modifica di Sono messo male : 09-06-2010 alle ore 13.10.25

  4. #4
    Partecipante
    Data registrazione
    18-05-2007
    Residenza
    Roma
    Messaggi
    33

    Riferimento: sogni thriller!

    Ciao Paolo
    grazie per avermi risposto, ci tenevo molto!

    La frase che mi hai chiesto di interpretare, onestamente è più un "credo" nei confronti della vita in genere piuttosto che essere specifica nel campo amoroso. Comunque sono fidanzata da un anno, è una storia d'amore meravigliosa che tra un anno ci porterà all'altare e onestamente lui è la persona che ho sempre sognato e che non credevo potesse esistere. Vengo da una storia precedente durata 5 anni e il mio ex putroppo non è mai riuscito a rendermi felice, perchè era una storia che ho sempre portato avanti io..

    Per quanto riguarda la risposta va benissimo anche qui sul forum, come dici tu siamo tutti uguali!
    Ti ringrazio, a presto!
    Roberta

  5. #5
    Partecipante
    Data registrazione
    18-05-2007
    Residenza
    Roma
    Messaggi
    33

    Riferimento: sogni thriller!

    ah!!! non so se ti può servire come indizio per capire il sogno...ma sono molto insoddisfatta del mio lavoro (come una buona percentuale dei laureati in psicologia! :-) )...nella vita privata ho le migliori soddisfazioni...
    ciao!

  6. #6
    Partecipante
    Data registrazione
    18-05-2007
    Residenza
    Roma
    Messaggi
    33

    Riferimento: sogni thriller!

    Paolo,

    stavo pensando che i bambini (uno bianco più grande e il nero "sbandato ma di buon carattere) possono rappresentare: il primo, come mi vorrebbero le persone che mi circondano, il secondo la mia parte aggressiva e "oscura" che comunque non ha mai fatto del male a nessuno. Io sono il classico "can che abbaia non morde". Da chi mi circonda sono spesso accusata di essere una persona con poca pazienza e irascibile, e ultimamente sto ammirando molto tutti quelli che sono diversi da me, che hanno più diplomazia e self control. Rileggendo quello che ti ho scritto, ho pensato che la mia parte oscura ha deciso di adeguarsi a quello che vorrebbe la gente da me, anche se ne è obbligata. Infatti, alla fine, anche il bambino diventa bianco come l'altro (dopo averlo rivalutato) anche se conserva le lentiggini, che simbolicamente possono rappresentare comunque delle macchie scure. Che ne pensi?
    Se l'interpretazione fosse corretta, rimarrebbe da capire perchè poi cerco di ucciderlo: ma come, prima mi piaceva che fosse diventato così candido e carino, e nel momento in cui era lui a non volere me,decido di distruggerlo? O forse è quella parte del mio carattere che non vuole cambiare?

    p.s. nella giornata in cui ho fatto il sogno, ripensandoci, mi ero resa conto che ero diventata molto più paziente nei confronti delle persone, quello che prima mi poteva portare ad innervosirmi l'ho affrontato con calma.

    p.p.s. il bambino nero rivalutava molto il bianco anche perchè quest'ultimo gli citava un passo dalla Bibbia che non ricordo e tantomeno so se esiste. Nel sogno era una frase corta e concisa ma al momento del risveglio l'ho dimenticata. Il fatto strano è che non sono cattolica. Ho una fede, ma è molto personale e simil-buddista. Forse vuole proprio dire che l'ambiente che frequento e le persone che ne fanno parte tentano di farmi integrare adottando i loro comportamenti (ovviamente, non si tratta di un ambiente clericale ). Cmq le maggiori critiche del mio comportamento visto così "indomabile" (come mi è stato detto!) sono mosse da alcune colleghe di lavoro e non da chiunque mi circondi. Fortunatamente, sono piena di amici e di persone che mi vogliono bene, ma quelle colleghe ad ogni occasione tentano di farmi vedere che sono sbagliata. E quasi me ne stavano convincendo (ma sono rinsavita! ).
    Scusami se mi sono dilungata!
    A presto!
    Roberta

  7. #7
    Partecipante Esperto L'avatar di Sono messo male
    Data registrazione
    11-04-2009
    Residenza
    sulla Firenze-mare
    Messaggi
    343

    Riferimento: sogni thriller!

    Citazione Originalmente inviato da robybloom Visualizza messaggio
    Paolo,

    stavo pensando che i bambini (uno bianco più grande e il nero "sbandato ma di buon carattere) possono rappresentare: il primo, come mi vorrebbero le persone che mi circondano, il secondo la mia parte aggressiva e "oscura" che comunque non ha mai fatto del male a nessuno. Io sono il classico "can che abbaia non morde". Da chi mi circonda sono spesso accusata di essere una persona con poca pazienza e irascibile, e ultimamente sto ammirando molto tutti quelli che sono diversi da me, che hanno più diplomazia e self control. Rileggendo quello che ti ho scritto, ho pensato che la mia parte oscura ha deciso di adeguarsi a quello che vorrebbe la gente da me, anche se ne è obbligata. Infatti, alla fine, anche il bambino diventa bianco come l'altro (dopo averlo rivalutato) anche se conserva le lentiggini, che simbolicamente possono rappresentare comunque delle macchie scure. Che ne pensi?
    Se l'interpretazione fosse corretta, rimarrebbe da capire perchè poi cerco di ucciderlo: ma come, prima mi piaceva che fosse diventato così candido e carino, e nel momento in cui era lui a non volere me,decido di distruggerlo? O forse è quella parte del mio carattere che non vuole cambiare?

    p.s. nella giornata in cui ho fatto il sogno, ripensandoci, mi ero resa conto che ero diventata molto più paziente nei confronti delle persone, quello che prima mi poteva portare ad innervosirmi l'ho affrontato con calma.

    p.p.s. il bambino nero rivalutava molto il bianco anche perchè quest'ultimo gli citava un passo dalla Bibbia che non ricordo e tantomeno so se esiste. Nel sogno era una frase corta e concisa ma al momento del risveglio l'ho dimenticata. Il fatto strano è che non sono cattolica. Ho una fede, ma è molto personale e simil-buddista. Forse vuole proprio dire che l'ambiente che frequento e le persone che ne fanno parte tentano di farmi integrare adottando i loro comportamenti (ovviamente, non si tratta di un ambiente clericale ). Cmq le maggiori critiche del mio comportamento visto così "indomabile" (come mi è stato detto!) sono mosse da alcune colleghe di lavoro e non da chiunque mi circondi. Fortunatamente, sono piena di amici e di persone che mi vogliono bene, ma quelle colleghe ad ogni occasione tentano di farmi vedere che sono sbagliata. E quasi me ne stavano convincendo (ma sono rinsavita! ).
    Scusami se mi sono dilungata!
    A presto!
    Roberta
    ti ringrazio per tutte queste delucidazioni cmq più che altro mi è servita quella del fatto che ti vuoi sposare e penso che il sogno si sia creato proprio per questa tua convinzione.

    I sogni difficilmente sono cose che il sognatore ha coscienza...


    Il primo sogno dice questo + o –

    C’è un uomo nella tua vita che cerca amore in te , ma tu sei fredda ( cerca il latte nel frigo ) nel senso che l’ amore è finito e sembra che ciò sia successo più di una volta oppure ( più logico ) che era già da un po’ di tempo, ma cmq per te non era fonte di angoscia questo raffreddamento ( infatti l’ uomo nel sogno non si angosciava per questo ). Perciò se parli di possibile angoscia, il significato sta nel senso che l’ amore finito e la conseguenza di rompere il rapporto non ha causato una grande angoscia. Però la cosa non sembra così lineare come in apparenza. Infatti quest’ uomo si ritrova con una ragazza nel giardino di questa casa. Se la casa sei tu, anche il giardino è tuo e l’ uomo era in questo giardino e una figlia dei fiori voleva regalare dei fiori alla bambina ( il senso simbolico è regalare un figlio ) in quanto il giardino è la parte femminile da coltivare. Sicché sembra che bene o male questo rapporto avrebbe dovuto andare a questo scopo o se non un bambino almeno una storia importante ( al pari di avere simbolicamente un figlio insieme ). Ma un‘ entità non ben definita ha fatto finire questo scopo ( l’ entità indefinita ovviamente rappresenta tutto quello che è successo senza nemmeno sapere il perché ) e ha ricomposto un’ altra storia ( un bouquet nuovo )

    Il secondo sogno
    Tu sei arrivata nel cortile di un palazzo ( entrare in un palazzo è quasi sempre entrare nella vita di qualcuno ) se sei nel cortile, ancora ovviamente il palazzo non ti appartiene.
    Qui appare il ragazzo nero ( potrebbe voler dire che con questo nuovo ragazzo senti delle cose che non hai provato, visto che lì incontri il ragazzo nero, se è nero è ancora inconscio o non conosciuto, ma che sembrano essere delle cose gradite )
    ...sembrerebbe così, ma se andiamo avanti, poi abbiamo difficoltà a proseguire.
    Allora potrebbe dire invece, che tu sei nel cortile del palazzo, cioè vicina a diventare proprietaria del palazzo e allora in questo momento appare il ragazzo nero, che invece rapresenterebbe la tua volgia di libertà ( lui è "sbandato") e ti comincia a piacere proprio nel momento in cui hai intenzione di sposarti ( la libertà si assapora soprattutto nel momento che rischi che te la neghino )

    A questo punto però deve fari i conti con il ragazzo bianco più grande, nel senso, credo, che deve fare i conti con quello che in verità conosci ( è bianco ) del rapporto con le entità maschili ed è più forte ( è più grande ).Da qui nasce il conflitto o meglio dire le contrapposizioni per rivalutare il rapporto. Infatti il bambino torna bianco e ha rivalutato il rapporto che hai con i maschi valorizzandolo, poi a parte i particolari come il fatto che tu non li vedi picchiarsi per ché lontani a significare che non hai coscienza di quello che succede in te perché lontani, cioè molto inconsci
    Il risultato di questo confronto è che quello che non hai coscienza ( il bambino nero ) diventa sempre più piccolo, cioè meno influente, tanto da diventare anche bianco , cioè da modificarsi nella parte che puoi accettare anche alla coscienza e come hai detto tu le lentiggini potrebbero essere cmq il suo distinguo dal fatto di essere diventato simile , ma non uguale ( leggendoti mi è piaciuta questa cosa delle lentiggini )
    Il punto difficile, ma forse non più di tanto, è che hai una tendenza a rimuovere quello che rappresenta il bambino. Infatti vicino a lui compaiono delle scale a chiocciola e lui le scende fino a rischiare di scomparire ( essere rimosso nell’ inconscio ). Qualsiasi cosa voglia rappresentare rischia di scomparire. La paura che hai però che ciò scompaia ti ci fa ripensare e vorresti tornare indietro, ma se torna indietro tu lo vuoi uccidere ( di nuovo rimuovere totalmente ) “perché per te il rapporto è irrecuperabile”.
    Lui però non molla ( perciò tutto ciò che rappresenta), non ha intenzione di scomparire e ti guarda e tu sei terrorizzata.
    Che cos’è che almeno inconsciamente ti terrorizza ? Forse non ti terrorizza da sveglia, al momento, ma all’ atto pratico potrebbe indurti a ripensamenti.
    Non è facile sapere…l’ unico indizio è che lui ha paura di te quando gli dici che lo vuoi adottare e sembra che questo adottamento sia troppo possessivo.
    L’ unica cosa che mi viene in mente adesso solo perché mi hai detto qualcosa tu, è che il matrimonio è troppo possessivo. Cioè la tua assodata certezza che ti sposerai, in verità ti terrorizza. Una parte di te non è d’ accordo con i legami così stretti. Anche nel primo sogno hai visto una ragazza che sembrava una “figlia dei fiori”. E' vero che nel sogno la tua decisione è quella di chiudere il rapporto con la libertà ( il rapporto è irrecuperabile nel senso che ormai non puoi più tornare indietro ), ma lui ti guarda terrorizzato, una parte profonda ed emotiva è terrorizzata dal fatto di non poterla più vivere
    Perciò il terrorre nel sogno, non è che scompaia il matrimonio, ma la paura che scompaia la tua libertà, causata oggi dal fatto che il ragazzo che hai trovato ti spinge a legarti
    ..se ti sposi quel ragazzino scompare per sempre....e come dice tu nel sogno ormai ti teme


    A questo punto perfino il primo sogno diventa dubbioso , infatti perché raccontare oggi una cosa che è successa più di un anno fa ? Certo esistono i revival anche nei sogni, ma in ogni caso hanno un motivo.
    E se l’ uomo che cerca il latte nel frigo fosse invece quello attuale !? e un ‘ entità non ben conosciuta che spesso sembra ripresentarsi a scombussolare i piani dell’ uomo ( cioè i tuoi piani con le entità maschili ), tanto da modificare gli affetti e raffreddarli per poi cambiarli o fare qualcos’ altro tutte cose tanto care ad una figlia dei fiori… In poche parole, una tendenza a raffreddare gli amori per non lasciarsi coinvolgere nei rapporti duraturi. Certo è inconscio e sembra non preoccupare più di tanto l’ uomo che ormai è “abituato” a questa entità che scorrazza dentro di te. In questo caso l’ uomo che è con te in giardino tanto da farti desiderare un rapporto per sempre, è quello passato, quello di oggi e anche quello di domani ma deve fare i conti con un’ entità non ben definita che scombussola i piani amorosi rappresentati da una figlia dei fiori

    Ciao Paolo

    P.S. certo che se tu dici che con il tuo ex sei stata tu a portare avanti il rapporto, dov'era la figlia dei fiori allora !? Possibile che tu sia solo terrorizzata dal perdere la libertà ( cmq nei sogni le cose a volte sono amplificate ) e poi c' è da dire che in effetti la cosa è molto inconscia e soprattutto è "bambino" , nel senso che non si è mai sviluppata, almeno fino ad ad adesso e forse non si svilupperà nemmeno più. Probabilmente è rimasta una cosa che poteva prendere forma nella tua vita, ma che forse non riuscirai mai a viverla e ti sposerai tranquillamente
    Ultima modifica di Sono messo male : 10-06-2010 alle ore 17.28.33

  8. #8
    Partecipante
    Data registrazione
    18-05-2007
    Residenza
    Roma
    Messaggi
    33

    Riferimento: sogni thriller!

    wao...sono un pò spiazzata da questa interpretazione!
    l'idea del matrimonio un pò (ma giusto un pò, davvero!) mi mette paura perchè vuol dire voltare pagina e cominciare a scrivere un nuovo capitolo. Le pagine a seguire non parleranno più solo di me ma anche di lui e della nostra vita insieme. Credo molto nel matrimonio anche se, come ti dicevo, non sono cattolica...forse il passaggio della Bibbia che diceva il ragazzo bianco a quello nero era riferito a questo? Al matrimonio in sè come valore?
    Per quanto riguarda il primo sogno, il mio ex è stato anche il primo amore (avevo 18 anni) ed io ero convinta che fosse la mia anima gemella. Crescendo, e cambiando soprattutto, ho smesso di amarlo (per poi avere l'illusione di ricominciare ad amarlo) molte volte ma senza avere mai il coraggio di lasciarlo (ci ho messo 1 anno e 1/2 per riuscirci ) e dentro non mi riuscivo a spiegare il perchè tutto fosse finito. Ma a partire da me. Se fosse stato per lui a quest'ora stavamo ancora insieme a distruggerci.
    Certo è, che visto il mio cambiamento nei confronti del mio ex, ho molta paura che possa succedere anche con il mio attuale ragazzo. Non posso nemmeno immaginare una cosa del genere, mi sentirei morire.

    Paolo, non è che percaso posso raccontarti anche il sogno che ha fatto il mio ragazzo un paio di giorni prima di me? Forse c'è un legame...quando me l'ha raccontato, mi ha lasciata dubbiosa.

    Grazie mille!

    Roberta

  9. #9
    Partecipante
    Data registrazione
    18-05-2007
    Residenza
    Roma
    Messaggi
    33

    Riferimento: sogni thriller!

    Hermes Ankh...mi piacerebbe tanto avere anche la tua opinione...ci accomuna molto il lato esoterico e spirituale...così magari mi dici anche che studi fai a riguardo, visto che ne sono molto affascinata
    spero che mi risponderai (almeno ho le interpretazioni di entrambi i maghi dei sogni )
    ciao!

  10. #10
    Partecipante Esperto L'avatar di Sono messo male
    Data registrazione
    11-04-2009
    Residenza
    sulla Firenze-mare
    Messaggi
    343

    Riferimento: sogni thriller!

    Citazione Originalmente inviato da robybloom Visualizza messaggio
    wao...sono un pò spiazzata da questa interpretazione!
    l'idea del matrimonio un pò (ma giusto un pò, davvero!) mi mette paura perchè vuol dire voltare pagina e cominciare a scrivere un nuovo capitolo. Le pagine a seguire non parleranno più solo di me ma anche di lui e della nostra vita insieme. Credo molto nel matrimonio anche se, come ti dicevo, non sono cattolica...forse il passaggio della Bibbia che diceva il ragazzo bianco a quello nero era riferito a questo? Al matrimonio in sè come valore?
    Per quanto riguarda il primo sogno, il mio ex è stato anche il primo amore (avevo 18 anni) ed io ero convinta che fosse la mia anima gemella. Crescendo, e cambiando soprattutto, ho smesso di amarlo (per poi avere l'illusione di ricominciare ad amarlo) molte volte ma senza avere mai il coraggio di lasciarlo (ci ho messo 1 anno e 1/2 per riuscirci ) e dentro non mi riuscivo a spiegare il perchè tutto fosse finito. Ma a partire da me. Se fosse stato per lui a quest'ora stavamo ancora insieme a distruggerci.
    Certo è, che visto il mio cambiamento nei confronti del mio ex, ho molta paura che possa succedere anche con il mio attuale ragazzo. Non posso nemmeno immaginare una cosa del genere, mi sentirei morire.

    Paolo, non è che percaso posso raccontarti anche il sogno che ha fatto il mio ragazzo un paio di giorni prima di me? Forse c'è un legame...quando me l'ha raccontato, mi ha lasciata dubbiosa.

    Grazie mille!

    Roberta
    Capisco che puoi essere spiazzata, ma devi fidarti non hai altra possibilità indipendentemente dal fatto dal fatto che sia interpretato giusto o no.
    Le cose che sai già di te, raramente sono nei tuoi sogni . Pensa che tutto quello che potremmo essere o fare, ma non possiamo viverlo per ovvi motivi, mica scompaiono...restano lì dentro di noi e vivono una storia tutta loro, a volte , senza nemmeno darci un minimo segnale e il più delle volte creano malesseri diffusi o impediscono stranamente di fare quella cosa che sembriamo tanto convinti di volerla fare.. oppure il contrario.

    Per quanto riguarda il sogno del tuo ragazzo, non saprei se ti conviene sapere quello che pensa di notte

    Cmq dimmi pure, io non ho problemi deontologici perché questa non è la mia professione, ma al limite diglielo che gli interpretiamo un sogno.
    Anch' io sono curioso di sentire l' altra campana



    ciao
    Ultima modifica di Sono messo male : 11-06-2010 alle ore 10.35.52

  11. #11
    Partecipante
    Data registrazione
    18-05-2007
    Residenza
    Roma
    Messaggi
    33

    Riferimento: sogni thriller!


    Il mio ragazzo ha sognato che si trovava in una strada ad un incrocio enorme che veniva occupato interamente da una scrivania. Doveva fare un colloquio con una persona anziana ed era accompagnato da un suo responsabile che lo tranquillizzava perchè lui era molto agitato. A svolgere il colloquio prima di lui c'era un ragazzo che veniva trattato malamente dall'anziano. Mentre il mio ragazzo aspettava, vedeva che in fila c'era anche un'altra ragazza agitatissima perchè era il suo primo colloquio. Lui allora la tranquillizzava, dicendogli che doveva stare tranquilla ecc...
    Quando il candidato che c'era prima di lui si alzava per andarsene, il mio ragazzo chiedeva alla ragazza se volesse andare prima lei a fare il colloquio (visto che non c'era un ordine stabilito) ma lei diceva che non importava e a quel punto lui decideva di andare per primo (a suo dire, era per farla tranquillizzare ancora un pò). Nasce subito una profonda sintonia con il signore anziano, entrano in un'atmosfera rilassata dove si cominciano a fare battute e a ridere a crepapelle. A quel punto, l'anziano si alza e dice che il mio ragazzo ha ottenuto quel posto di lavoro e che non aveva bisogno più di incontrare nessuno perchè gli altri prima di lui erano tutti degli "incompetenti". Il mio ragazzo era felicissimo, ma poi si rende conto che per colpa sua quella ragazza non ha potuto nemmeno provare a fare il suo primo colloquio; va da lei per scusarmi, ma lei (da quanto si ricorda) non risponde e non dice nulla.

    Ti dico anche quello di due sere fa, che in qualche modo ho visto simile al primo.

    Ci trovavamo io e lui su una panchina e vicino a me arrivava un uomo anziano di quelli un pò trascurati con i capelli lunghi. Questo signore comincia a farmi la corte e io lo lascio fare. Mentre accade tutto questo il mio ragazzo sta chattando con una sua amica che si è lasciata con il suo ragazzo, e lui (come nell'altro sogno) tenta di tranquillizzarla ma nel mentre si accorge che l'uomo mi è sempre più vicino. A quel punto, fuori di sè, lascia perdere la conversazione che stava facendo, mi strattona via ammonendomi che mi aveva già avvertito del fatto che gli davano fastidio i miei atteggiamenti troppo "superficiali" (diciamo così, non mi viene altro termine ) e dà, mi pare, un paio di pugni in faccia all'uomo
    Mi pare che il sogno andava avanti, ma non ricordo, glielo dovrei richiedere!

    Diciamo che sono rimasta colpita dal fatto che, oltre che lui non ricorda MAI i sogni che fa, anche del fatto che in entrambi, nel giro di poco tempo, sogna che tranquillizza una donna negli ambiti (lavoro e amore) che si può dire siano pricipali nella vita di una persona. Che dici, potrebbe essere la sua parte femminile?

    Esploriamo l'inconscio del mio ragazzo!
    E speriamo bene!

    Roberta

  12. #12
    Partecipante Esperto L'avatar di Sono messo male
    Data registrazione
    11-04-2009
    Residenza
    sulla Firenze-mare
    Messaggi
    343

    Riferimento: sogni thriller!

    Citazione Originalmente inviato da robybloom Visualizza messaggio

    Il mio ragazzo ha sognato che si trovava in una strada ad un incrocio enorme che veniva occupato interamente da una scrivania. Doveva fare un colloquio con una persona anziana ed era accompagnato da un suo responsabile che lo tranquillizzava perchè lui era molto agitato. A svolgere il colloquio prima di lui c'era un ragazzo che veniva trattato malamente dall'anziano. Mentre il mio ragazzo aspettava, vedeva che in fila c'era anche un'altra ragazza agitatissima perchè era il suo primo colloquio. Lui allora la tranquillizzava, dicendogli che doveva stare tranquilla ecc...
    Quando il candidato che c'era prima di lui si alzava per andarsene, il mio ragazzo chiedeva alla ragazza se volesse andare prima lei a fare il colloquio (visto che non c'era un ordine stabilito) ma lei diceva che non importava e a quel punto lui decideva di andare per primo (a suo dire, era per farla tranquillizzare ancora un pò). Nasce subito una profonda sintonia con il signore anziano, entrano in un'atmosfera rilassata dove si cominciano a fare battute e a ridere a crepapelle. A quel punto, l'anziano si alza e dice che il mio ragazzo ha ottenuto quel posto di lavoro e che non aveva bisogno più di incontrare nessuno perchè gli altri prima di lui erano tutti degli "incompetenti". Il mio ragazzo era felicissimo, ma poi si rende conto che per colpa sua quella ragazza non ha potuto nemmeno provare a fare il suo primo colloquio; va da lei per scusarmi, ma lei (da quanto si ricorda) non risponde e non dice nulla.

    Ti dico anche quello di due sere fa, che in qualche modo ho visto simile al primo.

    Ci trovavamo io e lui su una panchina e vicino a me arrivava un uomo anziano di quelli un pò trascurati con i capelli lunghi. Questo signore comincia a farmi la corte e io lo lascio fare. Mentre accade tutto questo il mio ragazzo sta chattando con una sua amica che si è lasciata con il suo ragazzo, e lui (come nell'altro sogno) tenta di tranquillizzarla ma nel mentre si accorge che l'uomo mi è sempre più vicino. A quel punto, fuori di sè, lascia perdere la conversazione che stava facendo, mi strattona via ammonendomi che mi aveva già avvertito del fatto che gli davano fastidio i miei atteggiamenti troppo "superficiali" (diciamo così, non mi viene altro termine ) e dà, mi pare, un paio di pugni in faccia all'uomo
    Mi pare che il sogno andava avanti, ma non ricordo, glielo dovrei richiedere!

    Diciamo che sono rimasta colpita dal fatto che, oltre che lui non ricorda MAI i sogni che fa, anche del fatto che in entrambi, nel giro di poco tempo, sogna che tranquillizza una donna negli ambiti (lavoro e amore) che si può dire siano pricipali nella vita di una persona. Che dici, potrebbe essere la sua parte femminile?

    Esploriamo l'inconscio del mio ragazzo!
    E speriamo bene!

    Roberta
    ok
    guardo di interpretartelo al più presto
    forse domani. stasera vado a fare delle prove di ballo per uno spettacolino ( livello amatoriale )
    oddio anche domani ci devo andare....
    Non so se èla sua parte femminile in genere o se è un' altra donna

    ( stavo scherzando ).

    ciao Paolo

  13. #13
    Partecipante
    Data registrazione
    18-05-2007
    Residenza
    Roma
    Messaggi
    33

    Riferimento: sogni thriller!


    ok ma nn farmi aspettare troppo (scherzo anch'io ovviamente )
    ciao!!!

  14. #14
    Partecipante Super Figo L'avatar di Hermes Ankh
    Data registrazione
    24-05-2008
    Messaggi
    1,805
    Blog Entries
    7

    Riferimento: sogni thriller!

    Citazione Originalmente inviato da robybloom Visualizza messaggio
    Hermes Ankh...mi piacerebbe tanto avere anche la tua opinione...ci accomuna molto il lato esoterico e spirituale...così magari mi dici anche che studi fai a riguardo, visto che ne sono molto affascinata
    spero che mi risponderai (almeno ho le interpretazioni di entrambi i maghi dei sogni )
    ciao!
    Ciao, Roberta, approfitto di un raro momento di pausa per postarti le mie riflessioni.
    Preciso che non si tratta di un'interpretazione in senso stretto, ma solo di risonanze che il sogno ha suscitato in me.


    La mia prima impressione è che il tuo sogno possa essere inteso in relazione a due diversi scenari interpretativi, non in alternativa fra loro (potrebbero anche essere combinati):
    all'interno del primo scenario, la problematica fondamentale potrebbe essere individuata in un nucleo tematico che ha a che fare, in qualche modo, con la tua espressione creativa, in quanto donna e in quanto persona: questa interpretazione potrebbe essere collegabile molto bene con quello che dici circa l'insoddisfazione per il tuo lavoro attuale;
    nell'ambito del secondo scenario interpretativo che ho ipotizzato, il tuo sogno potrebbe essere riferito, invece, almeno in parte, al tuo rapporto con il mondo delle “energie sottili” (che prende forma nell'entità energetica che interviene nei tuoi sogni e, se ho ben capito, anche in altri aspetti della tua esistenza), un “mondo” che urge in te, che senti, in qualche modo, l'esigenza di esprimere, ma che temi allo stesso tempo. Questo secondo scenario interpretativo potrebbe essere sostenuto da alcuni accenni che hai fatto circa la presenza dell'entità energetica del sogno anche in altri aspetti della tua esistenza.


    In ogni caso, sembra, stando al simbolismo sogno, che ci sia, in te, in questo momento della tua vita, un'energia che vuole esprimersi, che non si accontenta dell'ordinarietà quotidiana (l'entità di cui parli sembra volerti movimentare l'esistenza).
    Questo aspetto lo collegherei all'insoddisfazione nel lavoro di cui parli, ma non solo.
    I “fiori”, simbolicamente, rappresentano le diverse forme di espressione compiuta (i fiori sono potenzialità “sbocciate”) dei talenti creativi di una persona (sarebbe interessante sapere di quali fiori si tratta, nel tuo sogno, e, soprattutto, dei loro colori).
    Dal sogno, traspare che l'espressione dell'energia creativa ha a che fare strettamente, nel tuo vissuto, con la tua realizzazione in quanto donna.
    C'è qualcosa, in te, che non ti permette di essere soddisfatta della tua situazione attuale, che ti spinge verso il rinnovamento, verso la sperimentazione di nuove forme espressive.
    La donna dei fiori, simbolo di una femminilità realizzata, offre un mazzo di fiori (le potenzialità creative sbocciate) ad una bambina (una potenzialità in divenire).
    Le bambine, nei sogni, rappresentano potenzialità di sviluppo femminile non ancora compiutamente espresse. I fiori, come ho detto sopra, hanno, invece, a che fare con l'espressione compita, realizzata, dei talenti creativi.
    Il sogno, da questo punto di vista, sembrerebbe parlarti di una tua realizzazione come donna vissuta, per certi aspetti (quelli lavorativi?), come non pienamente compiuta; la “piena” realizzazione di te (il “senso” di te della canzone di cui ti ho inserito il link qualche giorno fa) sembra avere bisogno di trovare nuove forme espressive (raffigurate, nel sogno, dal nuovo mazzo di fiori che sostituisce il vecchio) più consonanti con le tue esigenze profonde.
    Potrebbe essere, qui, adombrata la tua insoddisfazione per un lavoro in cui non ti senti realizzata, ma il sogno sembra, più nel profondo, avere a che fare con l'insoddisfazione derivante dalla mancata espressione dell'energia creativa che urge dentro; è proprio il bisogno di cambiamento (raffigurato nell'entità che mette in movimento lo scenario del sogno) che fa sì che il vecchio mazzo di fiori sparisca e, al suo posto, se ne materializzi uno nuovo (= esigenza di espressione pienamente compiuta di nuove potenzialità creative).
    Ovviamente, se lo interpreti da un punto di vista delle vicende affettive, potrebbe semplicemente rimarcare la presenza di un sentiero interrotto (quello con il tuo ex ragazzo), raffigurato dalla bambina e dal primo mazzo di fiori, e una nuova possibilità che si sta realizzando (il nuovo mazzo di fiori).
    Questo se ci fermiamo al primo scenario interpretativo.


    Nel secondo scenario, si potrebbe ipotizzare che questa esigenza di espressione creativa sia collegata anche, in qualche modo, ad una tua profonda “sensibilità psichica” (intesa, in questo caso, come capacità di muovere “energie sottili”) che vorrebbe esprimersi, ma che tu temi.
    Questo secondo scenario interpretativo potrebbe rendere bene ragione di alcuni aspetti del sogno difficilmente spiegabili con la sola esigenza di espressione di una maggiore creatività.


    Nella prima parte del sogno, simbolicamente, viene rappresentata la tua parte razionale e pragmatica (simbologia onirica dell'uomo).
    La tua parte più razionale, raffigurata dall'uomo, sembra quasi imperturbabile; non si spaventa per gli scombussolamenti creati dall'entità energetica (che, ovviamente, rappresenta, simbolicamente, una parte di te trasgressiva, amante della sperimentazione, insoddisfatta dell'esistente), sembra avere trovato un compromesso accettabile.
    Non si lascia spaventare dall'urgere espressivo delle esigenze creative (nella prima interpretazione) o delle energie sottili (nella seconda interpretazione), ma cerca di dominarle, in maniera pragmatica, e di assorbirle con cautela.
    Il latte, simbolicamente, ha a che fare con il nutrimento energetico per eccellenza. Essendo bianco ha a che fare, simbolicamente, con la realizzazione “totale” di sé (bianco come somma, a livello energetico, di tutti i simbolismi dei colori).
    Il latte, nel sogno, si trova nel frigorifero. Il nutrimento energetico viene, in qualche modo, conservato, ma anche raffreddato e tenuto distante dal ragionamento e dalle abitudini di vita consolidate.
    L'uomo del sogno (la razionalità, il pragmatismo...) non può evitare l'evidenza di fenomeni “strani”, sia che questi, simbolicamente, esprimano il tuo desiderio di cambiamento (prima interpretazione), sia che si riferiscano all'erompere di fenomeni “sottili” nella vita ordinaria (seconda interpretazione).
    Non si fa troppo impressionare e continua a vivere la propria esistenza, in maniera pragmatica, cercando di farsi condizionare il meno possibile dalle urgenze interiori.
    La strategia che usa (parlo del sogno, ovviamente, non della tua vita reale) è la presa di distanza, il raffreddamento dell'emozione (raffigurato dal frigorifero) e l'intellettualizzazione (riconosce l'urgenza espressiva o, nella seconda interpretazione, il fenomeno energetico, raffigurati dal latte come nutrimento energetico per eccellenza, ma solo attraverso la presa di distanza intellettuale: il latte viene riconosciuto solo attraverso la “scritta”).
    Come dire: solo in piccole dosi, senza farsi troppo prendere, mantenendo le debite distanze, per sopravvivere...


    Se quello che ho scritto sopra può avere senso per te, allora, è possibile che la seconda parte del sogno rappresenti, come avviene in un flashback, la genesi di questo “atteggiamento” pragmatico e razionale, nei cui confronti sembri (stando al sogno) essere alquanto ambivalente.


    Nella seconda parte del sogno, ci troveremmo (in questa interpretazione), dentro una rappresentazione sofferta e drammatica della genesi del tuo atteggiamento pragmatico verso l'esistenza.


    Ci troviamo di fronte a due ragazzini, cioè a due tendenze intellettuali, razionali (si tratta di maschi) non ancora ben strutturate, ma, sicuramente, in conflitto fra loro.
    C'è una tendenza anticonformista, portata alla sperimentazione, che è attratta dal mondo sconosciuto. Questa tendenza è raffigurata dal ragazzino di colore.
    C'è, d'altra parte, la tendenza al rispetto delle regole e alla logica razionale che ti dice che certe cose non sono possibili e, anche se lo fossero, sono pericolose, quindi da tenere distanti.
    Chi soccombe, nel sogno, è il bambino “nero”, che (dopo essere apparso come rimpicciolito) si lascia convincere a rientrare nella “normalità”, non tanto perché la sperimentazione sia illogica, ma perché è pericolosa, anche eticamente (il ragazzino viene convinto dall'altro attraverso citazioni bibliche). Qui, ovviamente può essere adombrata sia una problematica di autolimitazione pragmatica della propria espressione creativa (prima interpretazione), sia un “mettere da parte”, perché pericolosi, interessi e sperimentazioni legate all'urgenza espressiva di energie “sottili” (seconda interpretazione)
    Non mi stupirei che l'oggetto della contesa fosse legato, almeno in parte, alla tua esigenza profonda di esprimere la tua sensibilità psichica, anche in campi pericolosi e “proibiti” come quelli delle energie sottili.
    In ogni caso, la parte più anticonformista si lascia convincere ad attenuare le spinte sperimentali e a dar vita ad un compromesso che, nella seconda parte del sogno, viene raffigurato dal bambino nero che diventa bianco (perché convinto dall'altro, con citazioni bibliche, a lasciare perdere il percorso di sperimentazione che voleva intraprendere), mente, nella prima parte del sogno (in cui si raffigura l'esito adulto del bambino), è rappresentato dalla figura dell'uomo, quasi imperturbabile, di fronte agli scombinamenti prodotti dall'entità (dalle urgenze creative ed espressive interiori).


    L'istanza di sperimentazione, nel bambino del sogno, era stata mascherata, ma non eliminata (il bambino era diventato bianco, ma aveva mantenuto le lentiggini).
    Una parte di te sembra apprezzare questo equilibrio raggiunto e sembra adattarcisi bene, tanto è vero che tu vorresti adottare il bambino e, quindi, fare tua, per sempre, questa posizione.


    Ma la parte sperimentatrice e anticonformista di te (raffigurata dal bambino che è arrabbiato, in quanto non vuole essere “accettato” così, perché ciò vorrebbe dire essere “fissato” in una posizione immutabile) si allontana e sembra voler sparire nel “baratro oscuro”. In altri termini, è possibile che, in maniera drammatica, venga, qui, espressa una tua ambivalenza fra l'adattarsi ad un quieto “ordine” pragmatico e l'esigenza di cambiamento e di sperimentazione in nuovi traguardi esistenziali.
    C'è un'esigenza espressiva, dentro te, non soddisfatta, che viene rimossa ed è, pertanto, costretta a rimanere nell'indicibile (nel “baratro oscuro”), per consentire un relativo equilibrio con la realtà esteriore? Il sogno potrebbe fare ipotizzare di sì.


    Quando, però, ti rendi conto (nel sogno) che corri il rischio di perdere una potenzialità di esperienza significativa, vorresti tornare indietro, vorresti annullare il tempo (il rewind del nastro).


    A questo punto, però, scatta l'ambivalenza e la paura crea un cortocircuito.
    Il bambino si era staccato e stava scendendo nel “baratro oscuro” (cioè, l'esperienza è stata rimossa), forse, non solo perché era “arrabbiato” (per l'impossibilità di esprimere aspetti significativi della propria esistenza), ma perché era consapevole del “pericolo” che una strada diversa (l'espressione delle proprie urgenze creative? la sperimentazione delle energie sottili?...) avrebbe potuto comportare.
    Per questo motivo, forse, cerca di fermarti mentre vuoi effettuare il rewind?


    Sta di fatto che la paura di un eccessivo scombinamento, alla fine, sembra vincere e, così, cerchi di rimuovere definitivamente quel bambino, che ti rappresenta possibilità non sviluppate, la cui espressione, in qualche modo, ti terrorizza (lo sguardo terrorizzante con cui si conclude l'incubo), facendolo precipitare del baratro dell'indicibile.
    Oppure, secondo un'altra interpretazione, pure possibile, ti rappresenta un equilibrio, un compromesso che non sei più disposta ad accettare...


    Sono solo risonanze intrise, con molta probabilità, di mie proiezioni. Fanne l'uso che credi.
    In ogni caso, l'interpretazione adatta per te solo tu la puoi costruire. Ciao.
    Ultima modifica di Hermes Ankh : 16-06-2010 alle ore 13.44.00


    "L'onda non riesce a prendere
    il fiore che galleggia:
    quando cerca di raggiungerlo
    lo allontana"

    (Rabindranath Tagore)

  15. #15
    Partecipante Super Figo L'avatar di Hermes Ankh
    Data registrazione
    24-05-2008
    Messaggi
    1,805
    Blog Entries
    7

    Riferimento: sogni thriller!

    Citazione Originalmente inviato da robybloom Visualizza messaggio

    Il mio ragazzo ha sognato che si trovava in una strada ad un incrocio enorme che veniva occupato interamente da una scrivania. Doveva fare un colloquio con una persona anziana ed era accompagnato da un suo responsabile che lo tranquillizzava perchè lui era molto agitato. A svolgere il colloquio prima di lui c'era un ragazzo che veniva trattato malamente dall'anziano. Mentre il mio ragazzo aspettava, vedeva che in fila c'era anche un'altra ragazza agitatissima perchè era il suo primo colloquio. Lui allora la tranquillizzava, dicendogli che doveva stare tranquilla ecc...
    Quando il candidato che c'era prima di lui si alzava per andarsene, il mio ragazzo chiedeva alla ragazza se volesse andare prima lei a fare il colloquio (visto che non c'era un ordine stabilito) ma lei diceva che non importava e a quel punto lui decideva di andare per primo (a suo dire, era per farla tranquillizzare ancora un pò). Nasce subito una profonda sintonia con il signore anziano, entrano in un'atmosfera rilassata dove si cominciano a fare battute e a ridere a crepapelle. A quel punto, l'anziano si alza e dice che il mio ragazzo ha ottenuto quel posto di lavoro e che non aveva bisogno più di incontrare nessuno perchè gli altri prima di lui erano tutti degli "incompetenti". Il mio ragazzo era felicissimo, ma poi si rende conto che per colpa sua quella ragazza non ha potuto nemmeno provare a fare il suo primo colloquio; va da lei per scusarmi, ma lei (da quanto si ricorda) non risponde e non dice nulla.

    Ti dico anche quello di due sere fa, che in qualche modo ho visto simile al primo.

    Ci trovavamo io e lui su una panchina e vicino a me arrivava un uomo anziano di quelli un pò trascurati con i capelli lunghi. Questo signore comincia a farmi la corte e io lo lascio fare. Mentre accade tutto questo il mio ragazzo sta chattando con una sua amica che si è lasciata con il suo ragazzo, e lui (come nell'altro sogno) tenta di tranquillizzarla ma nel mentre si accorge che l'uomo mi è sempre più vicino. A quel punto, fuori di sè, lascia perdere la conversazione che stava facendo, mi strattona via ammonendomi che mi aveva già avvertito del fatto che gli davano fastidio i miei atteggiamenti troppo "superficiali" (diciamo così, non mi viene altro termine ) e dà, mi pare, un paio di pugni in faccia all'uomo
    Mi pare che il sogno andava avanti, ma non ricordo, glielo dovrei richiedere!

    Diciamo che sono rimasta colpita dal fatto che, oltre che lui non ricorda MAI i sogni che fa, anche del fatto che in entrambi, nel giro di poco tempo, sogna che tranquillizza una donna negli ambiti (lavoro e amore) che si può dire siano pricipali nella vita di una persona. Che dici, potrebbe essere la sua parte femminile?

    Esploriamo l'inconscio del mio ragazzo!
    E speriamo bene!

    Roberta

    Ciao, Roberta, provo anche a postarti qualche suggestione relativamente ai due sogni del tuo ragazzo.

    Ci sono momenti, nella vita di una persona, in cui è necessario prendere delle decisioni che orienteranno i nostri percorsi futuri.
    La necessità (o l'opportunità) di prendere decisioni significative è rappresentata, nel sogno del tuo ragazzo, dall'incrocio. L'incrocio è un punto in cui la continuazione del percorso può avvenire in direzioni diverse.

    La scrivania al centro dell'incrocio precisa la posta della decisione.
    La “scrivania” è, in genere, un tavolo rettangolare. Simbolicamente, rappresenta uno spazio in cui si può costruire (fare o elaborare qualcosa) con una relativa stabilità e facilità.
    La scrivania del sogno è, in specifico, il luogo in cui, attraverso un colloquio di lavoro, si possono aprire possibilità nuove per la persona.
    Le parole chiave sono, pertanto: lavoro, stabilità, possibilità di operare in maniera agevole.

    L'anziano, in questo sogno, rappresenta la saggezza e l'autorità del passato.
    Solo la sintonia con il proprio passato, vuole dire il sogno, può aprire ad una persona nuove possibilità di sviluppo futuro.

    Nel primo sogno, il tuo ragazzo si differenzia dalla ragazza perché giunge a realizzare una sintonia con il proprio passato (l'anziano che gestisce il colloquio di selezione) che gli apre nuove possibilità di sviluppo futuro.

    La ragazza, invece, non sembra avere prospettive. Non entra in sintonia con le esigenze del proprio passato (che, probabilmente, sono divergenti, rispetto alla realtà presente) e, pertanto, non intravede possibilità di sviluppo futuro.

    Chi rappresenta la ragazza del sogno?
    Non prendo in considerazione due alternative (la ragazza rappresenta una parte femminile, non compitamente in sintonia con il resto della personalità, del tuo ragazzo; la ragazza rappresenta una terza persona che, in qualche modo, ha a che fare con il tuo lui), teoricamente possibili, ma, secondo me, logicamente poco probabili.

    A mio modo di vedere, è probabile che la ragazza del sogno ti rappresenti simbolicamente.
    In questa interpretazione, il sogno verrebbe ad esprimere il vissuto del tuo ragazzo nei tuoi confronti.
    Ti vede tesa e preoccupata per il tuo presente lavorativo, percepisce che non sei soddisfatta, che non riesci a trovare un equilibrio fra esigenze passate e prospettive future e ne soffre... anche perché, in qualche modo, si sente in colpa.

    Nel finale del sogno, il ragazzo cerca di essere gentile e si scusa con la ragazza, ma questa non risponde e diventa muta.
    Qui, probabilmente, si esprime il timore di possibili problemi di comunicazione legati alla diversa esperienza nei confronti del presente lavorativo (e non solo).


    Anche nel secondo sogno è presente una figura di uomo anziano, molto diverso da quello del primo sogno.
    Si tratta, in questo caso, di una persona un po' trascurata e un po' anticonvenzionale (i capelli lunghi, simbolicamente, possono rappresentare un elemento di creatività intellettuale e, insieme, di trascuratezza).
    Il signore anziano rappresenta, probabilmente, quegli aspetti del tuo passato che accentuano le tue tendenze anticonformistiche, autonome e libertarie (quasi un analogo del bambino nero del tuo sogno...)
    Il signore anziano ti fa la corte e tu lo lasci fare.
    Ciò può significare che rappresenta un elemento creativo del tuo passato (è anziano) che ti intriga. O, almeno, così sembra vederlo il tuo lui.

    Anche l'amica con cui il tuo ragazzo chatta, però, potrebbe rappresentare un qualche aspetto di te.
    Si tratta di una persona in una situazione di debolezza, che ha bisogno di essere rassicurata e consolata. Probabilmente, rappresenta una parte di te che è avvertita (dal tuo lui) come bisognosa di cura e di sostegno.
    E' proprio questa “debolezza” (se rappresenta te, la ragazza ti rappresenta nel momento in cui vivi una situazione di crisi affettiva e, forse, esistenziale) che consente al tuo ragazzo di assumere un ruolo attivo, di “consolatore”. E' come se il sogno dicesse: la tua fragilità mi dà la sensazione di essere importante per te, di contare qualcosa.
    L'alternativa (possibile, ma che non prendo in considerazione, in quanto mi sembra lontana dalla logica complessiva del sogno) è, ovviamente, che la persona con cui il tuo lui chatta rappresenti una terza persona femminile che lo intriga, in quanto la vive come persona che ha bisogno del suo aiuto e della sua “consolazione”.

    Nel sogno, invece, tu che civetti con la figura anziana, accettandone la corte, lo spaventa.
    E' come dire che, se lasci troppo spazio alle tendenze autonomistiche e anticonvenzionali (del tuo passato?) rappresentate dal signore creativo e un po' trascurato, potrebbe non esserci più posto per lui e tu ti potresti anche allontanare.

    Per questo motivo, forse, s'inquieta e, con un accesso di gelosia, ti strattona, accusandoti di comportamento leggero.
    Anche qui, l'alternativa, teoricamente possibile (ma, ripeto, per me poco in sintonia con l'insieme) è che lui, nel sogno, sia geloso di te perché proietta su di te (facendoti accettare la corte della persona anziana) sue fantasie erotiche nei confronti di altre donne (che si lasciano “consolare”).

    Io, come avrai capito, opto per l'altra interpretazione, perché mi sembra più in sintonia con la logica complessiva dei sogni.
    Credo, comunque, che l'interpretazione migliore possa venire da un tuo dialogo con lui (se è interessato a ragionare sulla simbologia dei suoi sogni). Ciao.


    "L'onda non riesce a prendere
    il fiore che galleggia:
    quando cerca di raggiungerlo
    lo allontana"

    (Rabindranath Tagore)

Pagina 1 di 2 12 UltimoUltimo

Privacy Policy