• Opsonline.it
  • Facebook
  • twitter
  • youtube
  • linkedin
Visualizzazione risultati 1 fino 5 di 5
  1. #1
    Hailie
    Ospite non registrato

    La sopravvalutazione della vita

    Ho trovato per caso questo testo, cosa che mi ha fatto riflettere parecchio ma che -per quanto contraddittorio possa essere- non mi ha dato alcuna risposta

    La sopravvalutazione della vita
    "Non vorrei che il titolo traesse in inganno. Io adoro vivere, anche se il Nulla non mi fa alcuna paura. E' l'esaltazione della vita che mi lascia perplesso. Quante volte abbiamo sentito dire che "la vita è sacra"? E perchè lo sarebbe? Boh, al massimo ti rispondono che "è un dono di Dio". Ovviamente prove non ce ne sono; poichè il concetto è "elevato", e c'è chi di fronte a un concetto spiritualmente "elevato" si sente trasportato verso il cielo, anche se pesa un quintale e mezzo, ci si lascia affascinare dalla bellezza del concetto, più che dal suo effettivo contenuto.
    Si vive per una legge chimica. Una volta che viviamo, agiamo. In base alle nostre azioni si decide il nostro destino. Una volta che uno muore a vent'anni sul campo di battaglia, la cosa può dispiacere ai vivi che gli erano affezionati. A lui, una volta che è perito, la cosa non interessa. "Avrebbe potuto vivere 80 anni; è morto giovane", si dice con un sospiro, come se fosse un afflato poetico. OK, e allora? Una volta che uno muore, vecchio o giovane che sia, la cosa non gl'interessa più.
    I momenti piacevoli, così come quelli dolorosi, che ci tocca vivere, gli altri non li conoscono. Che la nostra vita duri molto o poco, che sia più o meno intensa, agli altri non deve interessare. Si cerca quindi di dare una giustificazione altruistica a una motivazione egoistica: desideriamo che una persona viva a lungo perchè le vogliamo bene, quindi per il nostro esclusivo piacere. Se leggiamo sul giornale che un bimbo di tre anni è caduto dalla finestra e si è schianato, diciamo "oh, poverino", poi accendiamo la TV e ridiamo davanti alle battute del primo comico che riesce a strapparci una risata.
    Ecco da cosa nasce la sopravvalutazione dell'elemento oggettivo (la vita): dal beneficio che noi ne ricaviamo. La sacralità altro non è che una scusa, una giustificazione. Nulla di più.
    "

  2. #2
    Partecipante Super Figo L'avatar di Antopsi
    Data registrazione
    26-06-2003
    Residenza
    Ribera (AG)
    Messaggi
    1,711
    Credo che un testo come questo non possa dare nessun tipo di riposta, visto che è di un cinismo impressionante!
    Non stupirti più di tanto Hailie...
    http://s2.bitefight.it/c.php?uid=49195

    Is not dead what it can eaternal live, but in strange eaons even death may die...

    Io ne ho viste cose che vuoi umani non potreste immaginarvi. Navi da combattimento in fiamme al largo dei bastioni di Orione... e ho visto i raggi B balenare nel buio vicino alle porte di Tannhauser... e tutti quei momenti andranno perduti nel tempo come lacrime nella pioggia. E' tempo di morire.

    Scegliete la vita, scegliete un lavoro, scegliete una carriera, scegliete la famiglia, scegliete un maxitelevisore del cavolo, scegliete lavatrice, macchina, lettore cd e apriscatole elettrici. Scegliete la buona salute, il colesterolo basso e la polizza vita; scegliete mutuo a interessi fissi, scegliete una prima casa, scegliete gli amici. Scegliete una moda casual e le valigie in tinta, scegliete un salotto di tre pezzi a rate e ricopritelo con una stoffa del cavolo, scegliete il fai-da-te e il chiedetevi chi siete la domenica mattina. Scegliete di sedervi sul divano a spappolarvi il cervello e lo spirito con i quiz, mentre vi ingozzate di schifezze da mangiare. Alla fine scegliete di marcire, di tirare le cuoia in uno squallido ospizio, ridotti a motivo di imbarazzo di stronzetti viziati ed egoisti che avete figliato per rimpiazzarvi. Scegliete il futuro, scegliete la vita. Ma perché dovrei fare una cosa cosí? Io ho scelto di non scegliere la vita. Ho scelto qualcos'altro. Le ragioni? Non ci sono ragioni. Chi ha bisogno di ragioni quando ha l'eroina?

    Il mio blog... Venitemi a trovare.

    Avanguardista del F.E.R.U. e Governatore della provincia di Palermo.
    I GATTI DOMINERANNO IL MONDO!

  3. #3
    Iggy
    Ospite non registrato
    Fosse solo il cinismo... l'autore è di una superficialità disarmante.

  4. #4
    Partecipante Figo L'avatar di Aedon
    Data registrazione
    10-05-2002
    Residenza
    L'isola che non c'è
    Messaggi
    830
    tante parole per dire poco...se non niente...
    una irrefrenabile voglia di disarmare con le parole...
    a me è questo che viene in mente

    Sostenitore del "Movimento per la riscoperta della lingua italiana"

    My Blog
    -----------------------------------------

    Il dolore di oggi...
    .......fa parte della felicità di ieri


  5. #5
    Hailie
    Ospite non registrato
    Più che disarmare, a me viene in mente un'astrusa voglia di biasimare se stesso e di rendere pubblica l'autoaccusa. E, ad ogni modo, è tutto fumo e niente arrosto.

Privacy Policy