• Opsonline.it
  • Facebook
  • twitter
  • youtube
  • linkedin
Visualizzazione risultati 1 fino 9 di 9

Discussione: Che fare?

  1. #1
    irina_000
    Ospite non registrato

    Che fare?

    Salve a tutti scrivo qui questo problema perchè credo che lo sia diventato sul serio e avrei bisogno di un consiglio reale e non considerazioni personali..dunque riguarda la mia storia.Sono fidanzata da quattro anni con un ragazzo di cui mi fido molto,siamo molto complici e innamorati va tutto benissimo tra noi se non fosse per un piccolo problemino che fà parte del suo carattere (premetto che in passato lui è stato diciamo uno che si è divertito,ha avuto molte ragazze ma è normale per tutti credo a 20 anni)..il problema è che ora di anni ne ha 30,sta con me,dice di amarmi e che presto formeremo una famiglia,però ha il vizio di dare confidenza alle ragazze e lo fa anche davanti a me,abbiamo discusso tanto e alla fine lui mi ha confessato che non piò farci niente,lo fa solo per sfogo ma non c'entra niente con noi,si diverte a provocare per poi tirarsi indietro.Vi faccio alcuni esempi successi: siamo entrambi iscritti su facebook,niente gelosie io sono una persona sicura e non gli ho fatto storie mai su nulla,ognuno ha le proprie amicizie,l'unica regola che avevo nmesso era di non aggiungere nè ex nè sconosciuti..bene le ex non le ha aggiunte ma le sconosciute si,inoltre ho scoperto che con alcune di loro si mette a commentare link,fa il simpatico,fa battute e quantaltro..io ovviamente gli ho detto che mi da molto fastidio,è vero che è un gioco ma comunque sono persone che possono fraintendere i suoi comportamenti..rispota:"ma io scherzo,mi piace provocare tanto la cosa finisce lì nememno la conosco quella".
    Questo nella vita virtuale,ora invece vi dico cosa è successo nella vita reale:mi ha raccontato che la segretaria dello studio in cui lavora ci ha provato con lui,una sera uscendo dallo studio l'ha trovata vicino alla macchina (lo stava aspettando non era per caso),le a dato un passaggio e quando sono arrivati lei ha provato a baciarlo ,lui l'ha respinta dicendo che è fidanzato (lei è sposata) e che non era il caso..io sono stata contenta del fatto che l'abbia respina e che me l'abbia detto,ma mi sono ugualmente arrabbiata perchè conoscndolo e sapendo che fa il "piacione",gli ho detto che evidentemente ha fatto o detto delle cose per cui la tipa si è fatta tutto un film nella sua testa tanto da provarci..insomma per concludere,alla fine i miei discorsi e le mie paure hanno un fondamento,io gli dico sempre che deve evitare di fare così perchè viene frainteso solo che lui continua a farlo,potrebbe essere che lui abbia il complesso narcisitico per cui ha bisogno di conquistare le donne per aumentare l'autostima senza per forza cadere nel tradimento?secondo voi portebbe essere questo?e ci si può fidare di uno così?io davvero credo che sia un problema,infatti quando parliamo di questo la sua risposta frequente è "non posso farci niente è più forte di me" cioè a lui non importa che a me danno fastidio i suoi comportamenti,lo deve fare!inoltre vorrei chiedervi un consiglio,come si può fare in questi casi a togliergli sicurezza?cioè io voglio che lui non si senta troppo sicuro di me,che anche se mi arrabbio poi la cosa finisce,come devo comportarmi non dire più nulla quando scopro qualcosa?tanto se lo dico ho capito che non ottengo nulla...voglio farlo spaventare un pò..grazie a tutti e scusate se sono stata un pò lunga..

  2. #2
    irina_000
    Ospite non registrato

    Riferimento: Che fare?

    Mi piacerebbe sapere qualche parere,soprattutto se sono paranoica oppure devo aprire gli occhi..!

  3. #3
    Partecipante Affezionato L'avatar di saraebax
    Data registrazione
    12-05-2006
    Residenza
    roma
    Messaggi
    108

    Riferimento: Che fare?

    Ciao e garzie di aver condiviso la tua storia!

    Tu titoli il tuo post "che fare?" , la prima cosa che mi vine da dire è .... "Tutto quello che puoi fare TU direttamente" ovvero... non c'è niente che tu possa fare per spingere lui a fare delle cose.
    Lui tra l'altro ti dice spesso: "non posso farci niente è più forte di me" e con questo è come se un pò volesse de-responsabilizzarsi di questa cosa.

    Lui ti sta dicendo.... "mi dispiace per te che soffri, ma io sono fatto così!".
    La domanda è: Come stai tu a pensare che questo è un suo modo di fare, che a lui funziona bene, che lo fa sentire a proprio agio?
    Ognuno di noi cambia un proprio atteggiamento solo quando sente che non è più funzionale per se stesso. Quando lui si comporta nel modo che ci descrivi... quali sono le conseguenze per lui?
    Devi dirti che, se continua con lo stesso atteggiamento, forse non sente delle contro-reazioni alla sua azione per così dire narcisistica.
    Non occuparti di lui... occupati di te e di come stai con un ragazzo che abitualmente si comporta in un certo modo che tu non condividi in pieno.

    Non mi sento di suggerirti strategie per "togliere a lui sicurezza".
    Ma lavora su di te per esprimere i tuoi bisogni.
    Tanti auguri
    Sara Eba Di Vaio - Psicologa e Sessuologa
    Ordine Psicologi Lazio n° 9767

  4. #4
    irina_000
    Ospite non registrato

    Riferimento: Che fare?

    Quindi il problema sembra essere più il mio...in effetti devo pensare più a me stessa..però un dubbio mi resta:ma i tipi così tradiscono?lo so forse sembrerò un pò paranoica ma alla fine è questo che mi importa sapere più di tutto,perchè se devo sposare un futuro traditore allora preferisco prendere precauzioni prima!

  5. #5
    Partecipante L'avatar di psi-clinico-dip
    Data registrazione
    31-07-2006
    Residenza
    cernusco sul naviglio
    Messaggi
    47
    Blog Entries
    1

    Riferimento: Che fare?

    Cara Irina

    credo ti possa essere utile, come già detto, partire da te. Una domanda potrebbe essere questa : quanto ti senti unica per lui ? che grado di esclusiva senti di avere e quanto invece vorresti averne?
    Quanto al tuo lui, egli ha già detto che al momento è così e non sembra voler cambiare prendendo atto che questo ti infastidisce. Dunque non possiamo aspettarci che qualcosa di diverso provenga da quella direzione. Piuttosto ti inviterei a riflettere meglio sul vostro rapporto e su quelli che sono divenuti i tuoi bisogni, obbiettivi e aspettative. Coincidono in parte o in tutto con le sue? Se si quanto?
    Forse per te è giunto il momento di fare un passo oltre. Di impostare le cose diversamente, di premere sull'acceleratore e echiedergli di più. Prima o poi credo che dobbiate parlarne e confrontarvi per vedere se e come andare avanti.

    Dott. Maurizio Parolin
    Iscr. Albo Lombardia 03/6904

  6. #6
    Banned
    Data registrazione
    21-03-2008
    Residenza
    Salerno
    Messaggi
    1,546

    Riferimento: Che fare?

    Citazione Originalmente inviato da Parolin Maurizio
    credo ti possa essere utile, come già detto, partire da te. Una domanda potrebbe essere questa : quanto ti senti unica per lui ? che grado di esclusiva senti di avere e quanto invece vorresti averne?
    Quanto al tuo lui, egli ha già detto che al momento è così e non sembra voler cambiare prendendo atto che questo ti infastidisce. Dunque non possiamo aspettarci che qualcosa di diverso provenga da quella direzione. Piuttosto ti inviterei a riflettere meglio sul vostro rapporto e su quelli che sono divenuti i tuoi bisogni, obbiettivi e aspettative. Coincidono in parte o in tutto con le sue? Se si quanto?
    Forse per te è giunto il momento di fare un passo oltre. Di impostare le cose diversamente, di premere sull'acceleratore e echiedergli di più. Prima o poi credo che dobbiate parlarne e confrontarvi per vedere se e come andare avanti.
    Ma praticamente cosa dovrebbe fare? Dirgli "se non la smetti di comportarti così ti lascio"?
    Glielo ha già comunicato a quanto pare che a lei dà fastidio il suo atteggiamento, il comunicarglielo non ha sortito alcun effetto: Lei cosa dovrebbe fare? Come dovrebbe confrontarsi con questo ragazzo? Cosa dovrebbe dirgli?
    Da quello che ha scritto le dà fastidio non solo l'atteggiamento ma ha anche paura che ci siano buone probabilità che questo atteggiamento possa far tendere questo ragazzo in futuro a tradirla.
    Io personalmente consigli non ne ho da darle, però se si ha intenzione di dar consigli è buona norma poi spiegarsi bene. In cosa dovrebbe consistere questo "passo oltre" in cui si accenna nell'intervento che ho citato, cosa dovrebbe dire al ragazzo irina_000? Dargli una specie di ultimatum? Si tratta di questo? Io ho letto ma sinceramente non ho capito.

    Saluti
    Ultima modifica di Char_Lie : 02-06-2010 alle ore 00.17.52

  7. #7
    Neofita L'avatar di Coach-Vincent
    Data registrazione
    20-05-2010
    Residenza
    Montecatini
    Messaggi
    13

    Riferimento: Che fare?

    cara Irina, il tuo problema, sei "tu" è chiaro che questa situazione intacca la tua tranquillità, vorresti fare qualcosa per risolverla ma hai paura di poter perdere il tuo uomo.
    In cuor tuo già sai cosa devi fare, ma la paura di rende insicura.
    Qualsiasi cosa tu faccia devi mettere in conto di poter perdere, se sei disposta a perdere e allora puoi anche vincere.
    Detto ciò, fai tutto quello che ti serve per essere più felice.
    ti auguro felicità e successo
    coach vincent
    Ultima modifica di Obiettivo Psicologia : 10-06-2010 alle ore 11.18.08 Motivo: Art.10 del regolamento: E' vietato pubblicare [...] link ad altri siti web

  8. #8
    irina_000
    Ospite non registrato

    Riferimento: Che fare?

    In effetti è la paura di perderlo che mi porta a starmene così senza dargli magari un ultimatum..però ho deciso di essere più sicura di me e credere più in me stessa,in fondo lui non mi ha tradita e sono sicura che non l'ha mai fatto in quattro anni,inoltre ho pensato che non posso prendermela con lui se è un tipo che piace e potenzialmente qualcuna potrebbe portarmelo via,lui ha scelto me ci sarà un motivo..però è anche vero che gli ho detto che finchè scherza io posso anche tollerare,ma se un domani dovessi scoprire che è andato oltre allora non perdonerò e farò sul serio anch'io,questo mi è venuto dal cuore...poi non ne abbiamo più parlato.chissà se ho fatto bene..cmq grazie a tutti!

  9. #9
    Partecipante Affezionato L'avatar di saraebax
    Data registrazione
    12-05-2006
    Residenza
    roma
    Messaggi
    108

    Riferimento: Che fare?

    Mi sembra che tu sia ben riuscita a leggere lucidamente la tua situazione.
    Mettersi al centro vuol dire essere in grado di dire cosa Io Posso e Voglio accettare e cosa NON posso e NON voglio accettare.

    Averlo chiaro dentro di noi ci permette di essere assertivi con gli altri.

    Molti auguri!
    Sara Eba Di Vaio - Psicologa e Sessuologa
    Ordine Psicologi Lazio n° 9767

Privacy Policy