• Opsonline.it
  • Facebook
  • twitter
  • youtube
  • linkedin
Visualizzazione risultati 1 fino 5 di 5
  1. #1
    Postatore Epico L'avatar di Alejandrina
    Data registrazione
    23-01-2009
    Messaggi
    7,092

    Test: Che figlia di papà sei?

    test sulla relazione padre-figlia - alFemminile.com
    La principessina del suo papà
    Tuo padre ti ha sempre detto che eri la più bella.
    Ti ha riempito di complimenti sin da quando eri bambina,facendo di te una vera donnina.
    E tu gli restituisci al 100% tutta la tenerezza che ti dà.Nella tua testa sei sempre la sua principessa,la sua bambolina anche se ormai sei troppo grande per queste cose!
    è l'uomo più importasnte della tua vita, quello la cui opinione conta di più, il cui sostegno è indispensabile per sentirti bene.
    Le conseguenze sulla mia vita d'adulta
    Sei molto femminile e adori prenderti cura di te stessa, anche se a volte hai un'area da Femme fatale.
    sei una seduttrice, spesso delusa in amore, e una mamma piutosto possessiva.
    Cosa nasconde
    Sei innammorata di tuo padre!
    non si tratta di un incesto esplicito, ma la vostra relazione è permeata da un'ambiguità latente.
    " è da lui che hai imparato l'arte della seduzione, ed è lui che cerchi incosciamente nelle tue relazioni amorose" spiega jean-Claude Liaudet Psicanalista.
    Non aver abbandonato l'amore Prova un'insoddisfazione costante, da qui il rischio di utilizzare i bambini come ripiego, visti come un prolungamento di te stessa e di tuo padre, destinati a renderti felice visto che il tuo partener non ha saputo farlo, dato che non è tuo padre.
    E allora cosa faccio?
    Allontanati imparando a vedere i difetti e le debolezze di tuo padre.
    Tiralo giù dal suo piedistallo e sappi riconoscere le qualità degli uomini che incontri, senza paragonarli sistematicamente akl tuo papà.
    Il tuo rapporto con lui diventerà più adulto!
    Ultima modifica di Alejandrina : 22-05-2010 alle ore 22.09.33
    ".. Considerando che l'amore non ha prezzo..
    Lo pagherò offrendo tutto l'amore
    tutto l'amore che ho.. "

  2. #2
    Partecipante Leggendario L'avatar di varanasy
    Data registrazione
    24-07-2008
    Residenza
    Trento, in punta di piedi...
    Messaggi
    2,088

    Riferimento: Test: Che figlia di papà sei?

    La bambina delusa ◄ ►


    La mia relazione padre-figlia
    Tuo padre, non è stato quello che avresti sognato. Le sue debolezze, a volte sottolineate da tua madre, ti hanno ferita profondamente durante le tua infanzia. Hai voluto emanciparti rapidamente per non subire un'autorità, o un'assenza di autorità, che non ritenevi giusta. Ancora oggi, non sempre sa essere presente quando hai bisogno di lui. Rimani distante nei suoi confronti, e ti accontenti del minimo sindacale, per quanto riguarda i contatti con lui.

    Le conseguenze sulla mia vita di donna
    Investi molto nella tua vita professionale, a volte trascurando i tuoi cari. Le tue relazioni amorose sono contraddistinte da questo bisogno di dominare, di non diventare dipendente da qualcuno.

    Cosa nasconde
    Tuo padre ti ha delusa, e hai preso le difese di tua madre, "al punto di voler essere un marito sostituto per lei, analizza Jean-Claude Liaudet, psicanalista. Vuoi essere forte e indipendente, avere un atteggiamento dominante per supplire alle carenze di tuo padre.". In fondo, non hai rinunciato a cercare il suo affetto, e agisci come un uomo, pensando inconsciamente che sia il modo migliore per farti amare, visto che non è stato in grado di amarti in quanto sua figlia.

    E allora, cosa faccio?
    Se una certa aggressività puo' essere utile nel mondo del lavoro, "riprodurre questo schema nella vita amorosa non è per forza una buona cosa, avverte Jean-Claude Liaudet. Devi smettere di considerare il fatto di aver bisogno di un uomo come una debolezza. Cerca degli uomini dalla personalità forte, che sapranno tenerti testa e ristabilire l'equilibrio nella vostra coppia". Allo stesso modo, interrompi l'alleanza con tua madre contro tuo padre, "quando comincia a lamentarsi davanti a te, dille che non hai voglia di sentirne parlare e che i loro problemi non ti riguardano", consiglia lo psicologo.
    One of these mornings
    You’re gonna rise, rise up singing,
    You’re gonna spread your wings,
    Child, and take, take to the sky





    ________________________
    Queen of Movies dei mesi di Marzo, Maggio e Giugno 2009
    _________________________

    _________________________
    Ciambellana dei Film dei mesi di Febbraio e Aprile 2009
    ________________________

  3. #3
    Postatore Epico L'avatar di ZingarellaOps
    Data registrazione
    09-09-2006
    Residenza
    Provincia di Salerno
    Messaggi
    11,811
    La bambina delusa

    La mia relazione padre-figlia
    Tuo padre, non è stato quello che avresti sognato. Le sue debolezze, a volte sottolineate da tua madre, ti hanno ferita profondamente durante le tua infanzia. Hai voluto emanciparti rapidamente per non subire un'autorità, o un'assenza di autorità, che non ritenevi giusta. Ancora oggi, non sempre sa essere presente quando hai bisogno di lui. Rimani distante nei suoi confronti, e ti accontenti del minimo sindacale, per quanto riguarda i contatti con lui.

    Le conseguenze sulla mia vita di donna
    Investi molto nella tua vita professionale, a volte trascurando i tuoi cari. Le tue relazioni amorose sono contraddistinte da questo bisogno di dominare, di non diventare dipendente da qualcuno. ora più che mai

    Cosa nasconde
    Tuo padre ti ha delusa, e hai preso le difese di tua madre, "al punto di voler essere un marito sostituto per lei, analizza Jean-Claude Liaudet, psicanalista. Vuoi essere forte e indipendente, avere un atteggiamento dominante per supplire alle carenze di tuo padre.". In fondo, non hai rinunciato a cercare il suo affetto, e agisci come un uomo, pensando inconsciamente che sia il modo migliore per farti amare, visto che non è stato in grado di amarti in quanto sua figlia.

    E allora, cosa faccio?
    Se una certa aggressività puo' essere utile nel mondo del lavoro, "riprodurre questo schema nella vita amorosa non è per forza una buona cosa, avverte Jean-Claude Liaudet. Devi smettere di considerare il fatto di aver bisogno di un uomo come una debolezza. Ma io non ne ho realmente bisogno
    Cerca degli uomini dalla personalità forte, che sapranno tenerti testa e ristabilire l'equilibrio nella vostra coppia". Allo stesso modo, interrompi l'alleanza con tua madre contro tuo padre, "quando comincia a lamentarsi davanti a te, dille che non hai voglia di sentirne parlare e che i loro problemi non ti riguardano", consiglia lo psicologo.

  4. #4
    Riccioli di Cioccolato L'avatar di nadirinha
    Data registrazione
    12-09-2008
    Residenza
    qui e ora
    Messaggi
    12,412
    Blog Entries
    22

    Riferimento: Test: Che figlia di papà sei?

    La figlia complice

    La mia relazione padre-figlia
    Tuo padre era il tuo migliore amico, e condividi con lui varie passioni. La vostra relazione è fondata sulle risate, lo scambio, la condivisione, la complicità. Da bambina, eri un maschiaccio, e cercavi di passare più tempo possibile con tuo padre. Era il tuo primo compagno di giochi.

    Le conseguenze sulla mia vita d'adulta
    La tua vita amorosa non è molto soddisfacente, perché non riesci a costruire una relazione perfetta come quella con tuo padre con nessun uomo. sbagliato... però ne ho trovato uno che gli somiglia molto.. Non sei molto vicina a tua madre, con la quale non hai costruito nessuna relazione particolare, visto che eri troppo impegnata con il papà.

    Cosa nasconde
    Il vostro rapporto di amore-amicizia, rimane troppo forte, e non si è evoluto verso una relazione adulta. "Sotto la complicità si nasconde spesso l'amore, anche se, nella votra relazione, siete solo amici e non un uomo e una donna. Si puo' parlare di un incesto asessuato", uddio...ma che dici?? avverte Jean-Claude Liaudet, psicologo e psicanalista. E poi, alla fin fine, anche se tuo padre è sempre presente, è il tuo migliore amico, ti pare che assuma il suo ruolo di padre? Che consiste, ricordiamolo, nell'aiutarti a diventare indipendente, senza di lui!

    E allora, cosa faccio?
    Cerca di condividere le tue passioni con qualcun altro. "Se ti piace andare in bicicletta o suonare la chitarra con tuo padre, iscriviti ad un club di ciclismo o di musica!" Per incontrare altre persone, e soprattutto altri uomini, che condividono la stessa passione. Ti permetterà, senza dover per forza rinunciare a passare dei momenti in compagnia di tuo padre, di non rinchiuderti in una relazione troppo esclusiva.


  5. #5
    Postatore Epico L'avatar di laskizoide
    Data registrazione
    28-03-2005
    Residenza
    con i piedi per terra e la testa fra le nuvole
    Messaggi
    9,531

    Riferimento: Test: Che figlia di papà sei?

    La bambina delusa ◄ ►


    La mia relazione padre-figlia
    Tuo padre, non è stato quello che avresti sognato. Le sue debolezze, a volte sottolineate da tua madre, ti hanno ferita profondamente durante le tua infanzia. Hai voluto emanciparti rapidamente per non subire un'autorità, o un'assenza di autorità, che non ritenevi giusta. Ancora oggi, non sempre sa essere presente quando hai bisogno di lui. Rimani distante nei suoi confronti, e ti accontenti del minimo sindacale, per quanto riguarda i contatti con lui.

    Le conseguenze sulla mia vita di donna
    Investi molto nella tua vita professionale, a volte trascurando i tuoi cari. Le tue relazioni amorose sono contraddistinte da questo bisogno di dominare, di non diventare dipendente da qualcuno.

    Cosa nasconde
    Tuo padre ti ha delusa, e hai preso le difese di tua madre, "al punto di voler essere un marito sostituto per lei, analizza Jean-Claude Liaudet, psicanalista. Vuoi essere forte e indipendente, avere un atteggiamento dominante per supplire alle carenze di tuo padre.". In fondo, non hai rinunciato a cercare il suo affetto, e agisci come un uomo, pensando inconsciamente che sia il modo migliore per farti amare, visto che non è stato in grado di amarti in quanto sua figlia.

    E allora, cosa faccio?
    Se una certa aggressività puo' essere utile nel mondo del lavoro, "riprodurre questo schema nella vita amorosa non è per forza una buona cosa, avverte Jean-Claude Liaudet. Devi smettere di considerare il fatto di aver bisogno di un uomo come una debolezza. Cerca degli uomini dalla personalità forte, che sapranno tenerti testa e ristabilire l'equilibrio nella vostra coppia". Allo stesso modo, interrompi l'alleanza con tua madre contro tuo padre, "quando comincia a lamentarsi davanti a te, dille che non hai voglia di sentirne parlare e che i loro problemi non ti riguardano", consiglia lo psicologo.

Privacy Policy