• Opsonline.it
  • Facebook
  • twitter
  • youtube
  • linkedin
Visualizzazione risultati 1 fino 3 di 3
  1. #1
    Partecipante Super Esperto L'avatar di PiedPiper
    Data registrazione
    12-03-2004
    Residenza
    Roma
    Messaggi
    742

    dubbio su 'pubblicazioni' e curriculum vitae

    Ciao a tutti...

    ho una domanda su come inserire una pubblicazione nel cv.

    Quando si tratta di una pubblicazione scientifica (articolo o capitolo o libro intero che sia) ci sono tutti i riferimenti da riportare. Quindi si possono riportare con le regole APA e tutto il resto... e ok!

    Ora... con l'associazione per la quale collaboro, abbiamo realizzato e stampato un opuscolo divulgativo su un progetto che abbiamo realizzato a scuola. Ognuno di noi ha scritto un contributo (articolo) e li abbiamo messi insieme.
    Si tratta di un opuscolo autoprodotto, stampato in copisteria e distribuito agli insegnanti e ai genitori della scuola, sul quale sono riportati il logo dell'associazione e della regione che ha patrocinato/finanziato il progetto.
    Potrei inserire questa 'pubblicazione' nel curriculum?
    Se sì, come potrei inserirlo?

    Grazie

    Robert Browning's one.

  2. #2
    Partecipante Super Esperto
    Data registrazione
    26-07-2003
    Messaggi
    743

    Riferimento: dubbio su 'pubblicazioni' e curriculum vitae

    Penso che per pubblicazioni si intendano quelle scientifiche su riviste o libri.
    Temo che metterlo possa essere controproducente in quanto colpirebbe la sproporzione rispetto all'articolo "vero", un pò come uno che si consideri giornalista perchè scrive sul giornale della parrocchia...
    Metterei piuttosto la partecipazione al progetto, che suona molto meglio di "scrittura di articolo per opuscolo gratuito".
    Vimae

  3. #3
    Partecipante Super Esperto L'avatar di PiedPiper
    Data registrazione
    12-03-2004
    Residenza
    Roma
    Messaggi
    742

    Riferimento: dubbio su 'pubblicazioni' e curriculum vitae

    Grazie...era quello che immaginavo...

    Robert Browning's one.

Privacy Policy