• Opsonline.it
  • Facebook
  • twitter
  • youtube
  • linkedin
Visualizzazione risultati 1 fino 11 di 11

Discussione: Psicologo di base

  1. #1

    Psicologo di base

    Ciao a tutti!!
    Ad oggi sempre più persone richiedono l'aiuto e il sostegno dello psicologo per risolvere i disagi più o meno lievi che affliggono le nostre esistenze!
    Lo Stato e la nostra previdenza sociale ci forniscono un medico di base che poi, a seconda dei casi, ci invia ad uno specialista o si prende cura dei nostri problemi grazie alle sua scienza.
    E lo psicologo di base?
    E se ci fosse uno psicologo "socialmente riconosciuto", che ci eviterebbe l'etichetta di "malati", "matti", e peggio ancora...cosa ne pensate?
    Un interessante articolo della dott.ssa Scrocca Lucilla parla proprio di questo...
    Dott.ssa Roberta Mattozzi, Ordine Regionale Lazio N° 14000

  2. #2
    Partecipante L'avatar di psi-clinico-dip
    Data registrazione
    31-07-2006
    Residenza
    cernusco sul naviglio
    Messaggi
    47
    Blog Entries
    1

    Riferimento: Psicologo di base

    L'idea è di quelle che scuotono alla "base" tutto un sistema. Tuttavia anche se, come collega non posso che condividerla appieno, ne rileggo alcuni rischi. Il primo sarebbe quello di creare aspettative che alla fine non verrebbero soddisfatte, sia rispetto alle nostre che riguardo a quelle dei potenziali clienti. Il processo culturale che porti ad un utilizzo consapevole anche della nostra professione è da poco iniziato e prevedo che necessiterà ancora di diversi anni prima di "partorire" una simile iniziativa.
    Un suggerimento, io partirei dall'anamnesi e diagnosi........
    trattandosi di psicologo di base. Dunque un serio professionista che riesca ad inquadrare il disagio e la sua gravità per meglio indirizzare da subito il cliente ad una terapia specifica. Da ciò deriverebbe in primo luogo minor confusione fra chi di noi colleghi è anche psicoterapeuta ( che dunque verrebbe interpellato in un secondo momento quale specialista) e darebbe una risposta seria e strutturata anche alle milgiaia di psicologi che, pur non specializzati hanno la necessità di trovare una propria collocazione all'interno di un processo di diagnosi e cura. Diversamente ove la problematica non richieda un intervento specialistico data la non gravità ed urgenza si potrebbe intervenire con un counseling individuale, di coppia, della famiglia o di gruppo, che oltre tutto metterebbe al riparo i clienti da tante, oramai troppe figure a metà che si propongono sul mercato senza garantire serietà e professionalità.

    Che ne pensate?????
    Provocazione.............
    Si potrebbe fare una petizione tipo proposta di legge con raccolta firme o proporre un progetto per essere più operativi ed uscire dal pour parler.

    Dott. Maurizio Parolin
    Iscr. Albo della Lombardia 03/6904

  3. #3

    Riferimento: Psicologo di base

    Personalmente condivido, sarebbe davvero un bel traguardo per arrivare a una maggiore accettazione e superare gli stereotipi che ruotano attorni alla nostra figura professionale come ad esempio che da noi vengono solo i matti.
    Sarebbe utile per dare una collocazione ma anche per chiarire gli ambiti e i tipi di intervento attuabili dallo spicologo perchè anche su questo c'è molta confusione tra i potenziali clienti anche per via della presenza di molte forse troppe professioni affini che stanno prendendop sempre più piede.
    Certo come dice il collega non bisogna far si che si alimentino false aspettative e che si venga associati al medico di base perchè il tipo di intervento dello psicologo è diverso, e vista la grande conusione che è nostro compito informare adeguatamente i potenziali clienti.
    Perchè non pensare alla petizione??? Mi sembra una buona idea.

    Dott.Michele Arnaboldi
    Ordine degli Psicologi della Lombardia n.° 03/13171

  4. #4

    Riferimento: Psicologo di base

    Mi fa piacere che l'articolo in oggetto abbia riscosso un notevole interesse !

    Credo fortemente che, mai come in questo momento, la nostra categoria
    professionale abbia bisogno del supporto di tutti noi.

    In riferimento alle risposte... condivido che l'istituzione dello psicologo di base potrebbere suscitare false ed eccessive
    aspettative negli utenti.

    Sono convinta tuttavia che stia proprio nel ruolo del singolo professionista ridimensionare tali aspettative e avviare la propaganda d'informazionein prima persona e direttamente con l'utente, promuovendo le competenze dello psicologo ed eventualmente inviare, se necessario, il paziente ad altri professionisti quale lo psicoterapeuta,sottolineando i relativi e specifici ambiti d intervento.

    Creare false aspettative d'altro canto permetterebbe al singolo cittadino, al potenziale paziente e alla società, di mettersi, per la prima volta, in una posizione di apertura al cambiamento, in quanto costretto in qualche
    modo ad interrogarsi sulle specificità di ruolo e di competenza dei singoli professionisti (psicologo e psicoterapeuta).

    Vedo nell' istituzione della psicologo di base, anche se trattasi di una conquista a lungo termine ma non impossibile, un opportunità duplice per noiprofessionisti e per i potenziali pazienti, una battaglia che vale la pena di combattere!

    Nel frattempo in vista del raggiungimento del nostro obiettivo, oltre a stimolare ogni collega a singole iniziative nell' ambito della
    promozione e diffussione della cultura dello psicologo, condivido e avvallo la via della petizione (non sara' sicuramente la primavolta che viene intrapresa una iniziativa simile) pertanto non voglio
    illudermi ma neanche essere disilllusa ..... Se non andra' a buon fine aggiusteremo il tiro, proveremo altre strade! L'importante e' muoversi e mettere in moto il meccanismo che sembra ormai arenato.

    Non dobbiamo perdere di vista il nostro obiettivo, dobbiamo crederci e essere uniti dobbiamo uscire da quello stato mentale di rassegnazione, che fa tanto comodo a qualcuno!

    Per iniziare su questa strada chiederei l'aiuto allo staff di benessere4u affinché ci supporti in questa sfida ospitando sul sito la petizione
    in modo da farla girare piu' velocemente visto il numero di accessi giornalieri sui quali conta.
    Che Cosa ne pensate?

    Invito i colleghi a formulare nuove proposte e nuove idee.

    Grazie a presto e buon lavoro.
    Dott.ssa Lucilla Scrocca

    Ordine degli psicologi del Lazio n.14730


    Inviato da iPhone

  5. #5

    Riferimento: Psicologo di base

    Magari, sarei la prima ad andarci!
    A mio avviso sarebbe un'ottimo aiuto per molti.

  6. #6

    Riferimento: Psicologo di base

    Non vorrei smorzare gli entusiasmi, ma credo che bisognerebbe guardare in faccia la realtà: la crisi attuale non è qualcosa di passeggero, e in futuro lo Stato riuscirà a sostenere sempre meno la Sanità pubblica; con quali fondi potrebbe mai finanziare uno psicologo di base?

  7. #7
    Johnny
    Ospite non registrato

    Riferimento: Psicologo di base

    so che in passato ci sono stati alcuni tentativi di istituire la figura dello psicologo di base, o comunque se ne era parlato in ambito "istituzionale", ma questi tentativi sono naufragati, non so per quale motivo.

    A mio parere personale sarebbe utile questa figura perché spesso chi ha bisogno di un aiuto psicologico non trova il coraggio o i soldi per iniziare una psicoterapia, e una figura come lo psicologo di base potrebbe essere utilissima per superare entrambi questi ostacoli.
    Senza contare che molte volte chi ha un problema di natura psicologica non riceve sufficienti attenzioni da parte del medico perché, ovviamente, non ha competenze in psicologia, rischiando così che proseguano nel tempo forme striscianti di patologie senza che esse vengano riconosciute e trattate.

    Essendo poi quella dello psicologo una professione riconosciuta dallo Stato con tanto di Albo e Codice Deontologico, ed avendola fatta rientrare da qualche tempo nell'ambito sanitario (con molti malumori da parte degli psicologi stessi), quella di istituire lo psicologo di base mi sembrerebbe un'idea proprio sensata.
    Ultima modifica di Johnny : 02-06-2010 alle ore 18.36.02

  8. #8

    Riferimento: Psicologo di base

    ciao a tutti anch'io condivido pienamente quello che dite, certo come è stato detto bisogna cmq guardare anche in faccia la realtà riguardo alla crisi economica attuale e alla difficoltà dello stato di finanziare la sanità pubblica, bisogna prima di tutto essere consapevoli che attualmente esiste qs problema, in maniera tale da armarci e essere pronti ad affrontare cmq eventuali problemi che qs crisi può presentare a livello politico, quindi solo dopo di ciò possiamo organizzarci al meglio perchè qs proposta di legge venga accolta, ma anche valutare eventualmente la presenza dello psicologo scolastico(di nn poca importanza visto il crescente aumento negli ultimi anni di problemi comportamenali e relazionali tra alunni e alunni/insegnanti)
    Apprezzo molto le affermazioni di Lucilla 'Se non andra' a buon fine aggiusteremo il tiro, proveremo altre strade! L'importante e' muoversi e mettere in moto il meccanismo che sembra ormai arenato' e ancora 'Non dobbiamo perdere di vista il nostro obiettivo, dobbiamo crederci e essere uniti dobbiamo uscire da quello stato mentale di rassegnazione, che fa tanto comodo a qualcuno!' 'formulare nuove proposte e nuove idee' Queste son tutte affermazioni positive che dobbiamo sempre tenere a mente e cmq ci servono e ci stimolano a reagire a qs situazione. Giuseppe

  9. #9
    Partecipante L'avatar di psi-clinico-dip
    Data registrazione
    31-07-2006
    Residenza
    cernusco sul naviglio
    Messaggi
    47
    Blog Entries
    1

    Riferimento: Psicologo di base

    L'idea di Lucilla mi pare utile e desideravo sapere cosa ne pensano quelli dello staff di benessere4you.
    Si potrebbe impostare la raccolta firme da settembre, trascorse le vacanze, e presentare la proposta alle competenti autorità per fine anno o anche sucessivamente.
    Nel dire questo ho in mente la straordinaria impresa politica della Serracchiani (P.D.) che tramite la rete in breve è riuscita a raccogliere così tanti consensi. Anche altri blog come quello di grillo si avvalgono della raccolta firme on line e sembra che funzionino. Quanto all'iter ed ai risultati non sono molto informato ma se qualcuno " del mestiere" è in grado di aiutare sarebbe molto interessante.

    Dott. Maurizio Parolin
    Iscr. Albo Lombardia 03/6904

  10. #10

    Riferimento: Psicologo di base

    Salve a tutti e ben tornati dalle vacanze;-)

    Penso che sia arrivato il momento di agire....

    al seguente link:
    http://lucillascrocca.it/psicologo-d...-3215/2010/09/

    Trovate la petizione on-line contro l'assurda proposta di legge n.3215 che vorrebbe istituire la figura dello psicologo di base convenzionato con il SSN e arruolare come psicologi di base anche i medici!

    Mi raccomando firmate e diffondente anche ai non colleghi.

    P.S. non so che valore possa avere una petizione on-line, ci sono pareri controversi in merito ma sicuramente serve a mobilitare l'attenzione, a far vedere che siamo in tanti e che non rimaniamo fermi e passivi a guardare mentre cercano di portarci via la nostra professione.

    In bocca al Lupo e grazie.

    Lucilla

  11. #11

    Riferimento: Psicologo di base

    Ciao a tutti e bene rientrati dalle vacanze;-)
    penso sia arrivato il momento di agire....al seguente link:
    http://lucillascrocca.it/psicologo-d...-3215/2010/09/

    trovate la petizione on-line da firmare contro la proposta di legge n.3215 che vorrebbe istituire la figura dello psicologo di base e arruolare come psicologi anche i medici.

    Mi raccomando firmate e diffondete anche ai non colleghi.

    P.S. non so che valore possa avere una petizione on-line, ci sono pareri controversi in merito. Sono sicura tuttavia che serve a mobilitare l'attenzione, a far sentire che siamo in tanti e che non rimaniamo fermi e passivi a guardare mentre tentano di rubarci la nostra professione.

    Grazie a tutti.

    dott.ssa Lucilla Scrocca
    Ordine degli psicologi Lazio n.14730

Privacy Policy