• Opsonline.it
  • Facebook
  • twitter
  • youtube
  • linkedin
Visualizzazione risultati 1 fino 7 di 7

Discussione: aree del tirocinio

  1. #1
    Partecipante Assiduo L'avatar di marianna5
    Data registrazione
    10-07-2003
    Residenza
    ragusa
    Messaggi
    167

    aree del tirocinio

    cari colleghi,
    vi vorrei porre una domanda: sui moduli del regolamento del tirocinio si devono scrivere due aree differenti per il primo e il secondo semestre (psic clinica, psic sociale, ricerca etc) io sto svolgendo il primo semestre all'interno di una struttura privata e mi occupo di bambini con problemi neuromotori e la mia tutor ha scritto alla voce "area" PSICOLOGIA CLINICA E APPLICATA. il secondo semestre mi sposterò nell'ambito ospedaliero e dei SER.T. allora il mio dubbio è: cosa dovrei far scrivere alla mia futura tutor per non avere problemi burocratici dato che purtroppo l'attuale tutor ha sbagliato dicitura? ringrazio chiunque volesse esprimere un parere. BUONE FESTE!!!!

  2. #2
    Ospite non registrato
    penso che tu debba parlarne col la tua prima tutor responsabilizzandola e chiedondole lumi sul da farsi.

  3. #3
    Lorenz
    Ospite non registrato
    Per quanto ne ho capito io, il tirocinio va articolato in due aree diverse: per cui se l' area del primo semestre figura come "clinica", l' area del secondo semestre dovrà essere obbligatoriamente "sviluppo" o altro. In ogni caso chiedi delucidazioni all' Ufficio Tirocinio e vai sul sicuro

  4. #4
    Eowin
    Ospite non registrato
    Le aree per il tirocinio p.l. sono quattro: clinica, sociale, sviluppo e generale.
    A Torino il tirocinante deve presentare la domanda in segreteria studenti prima di iniziare il primo semestre di tirocinio e tale domanda deve essere corredata di n° 2 nulla osta sottoscritti e timbrati dal/i tutor e dal/i referente/i della/e struttura/e che ti prende/ono in carico. Sui nulla osta deve essere specificata a priori l'area della psicologia sulla quale verterà la formazione.
    Se tu fossi tirocinante facente capo a Torino, quindi, dovresti già sapere che aree hai dichiarato in domanda, così come la tua tutor dovrebbe aver sottoscritto precedentemente l'area in cui ti segue.
    Da quanto tu dici mi parrebbe che "sviluppo" dovrebbe essere l'area più verosimile, visto che si tratta comunque di soggetti in età evolutiva.
    In ogni caso se la tua tutor ha scritto sul nulla osta un'area e poi te ne ha certificata un'altra dovresti segnalarlo subito alla segreteria studenti, perchè a Torino una discrepanza di questo genere porta all'annullamento perlomeno di un semestre.
    Comunque, se invece nell'ateneo al quale tu fai capo non si deve presentare prima la domanda per entrambi i semestri, e quindi puoi ancora decidere l'area nella quale svolgere il secondo, direi che un Ser.t può benissimo essere ricompreso nell'area "sociale".

  5. #5
    Ospite non registrato
    Ciao anche io sono a torino, ma queste due aree devono esser ein due strutture diverse o può essere la stessa?? e poi qualche soldo qualcuno lo dà o proprio niente!?!?!?!?

  6. #6
    Lorenz
    Ospite non registrato
    I due semestri di tirocinio possono essere svolti all' interno della medesima struttura (come l' Azienda USL della tua città) purchè in due aree diverse, quindi in due servizi differenti: ad. es. il primo semestre nel Ser.T in cui si svolge attività clinica, il secondo nell' U. O. di Neuropsichiatria Infantile in cui si svolge attività inerente allo sviluppo. Due Servizi diversi, collocati nella stessa struttura (l' AUSL appunto).
    Il compenso per il tirocinio (mi spiace dirlo) te lo puoi scordare. L' attività svolta durante il tirocinio è di tipo prevalentemente formativa, qindi non costituisce un rapporto di impiego.


  7. #7
    Eowin
    Ospite non registrato
    Aggiungo che è prescritto dalla legge che il tirocinio sia svolto a titolo gratuito.
    Tuttavia è possibile, normalmente presso enti privati e/o lavoro, che alle quattro ore di tirocinio giornaliere si aggiunga un part-time di altre quattro ore, o meno, retribuito.

Privacy Policy