• Opsonline.it
  • Facebook
  • twitter
  • youtube
  • linkedin
Visualizzazione risultati 1 fino 11 di 11
  1. #1
    Partecipante L'avatar di giulia.meri
    Data registrazione
    09-01-2007
    Residenza
    ferrara
    Messaggi
    33

    Metodi d'intervento nel disagio dell'anziano. Chattat

    Ciao a tutti! Qualcuno ha fatto questo esame tra quelli opzionali?
    com'è? i libri sono da studiare tutti?
    grazie per le info
    Ultima modifica di giulia.meri : 03-05-2010 alle ore 20.12.24

  2. #2
    Partecipante
    Data registrazione
    09-06-2010
    Messaggi
    31

    Riferimento: Metodi d'intervento nel disagio dell'anziano. Chattat

    ciao hai saputo qualcosa riguardo all'esame di chattat?????sono disperata...i libri in inglese sono indispensabili??

  3. #3
    Neofita L'avatar di Russell86
    Data registrazione
    18-01-2006
    Residenza
    Cesena
    Messaggi
    10

    Riferimento: Metodi d'intervento nel disagio dell'anziano. Chattat

    Il prof ha consigliato caldamente di studiare il suo libro, e poi di fare quelli in Inglese. Ovviamente non vanno studiati tutti i capitoli, bensì solo quelli citati nel programma. Gli altri libri (cioe' gli ultimi 2, in italiano) andrebbero usati solo come approfondimento.
    Se qualcuno ha slide\domande d'esame ecc. lo pregherei di condividere le sue conoscenze con noi

    Ciao, A.

  4. #4
    Neofita L'avatar di Russell86
    Data registrazione
    18-01-2006
    Residenza
    Cesena
    Messaggi
    10

    Riferimento: Metodi d'intervento nel disagio dell'anziano. Chattat

    scusate doppio post
    Ultima modifica di Russell86 : 06-09-2010 alle ore 19.25.26

  5. #5

    Riferimento: Metodi d'intervento nel disagio dell'anziano. Chattat

    Ciao!!! qualcuno sa dirmi com'è questo esame e quali capitoli sono da fare dei libri? grazie in anticipo!!

  6. #6
    Matricola L'avatar di moem_968
    Data registrazione
    27-05-2008
    Residenza
    Bertinoro (FC)
    Messaggi
    16

    Riferimento: Metodi d'intervento nel disagio dell'anziano. Chattat

    ...vedo che nessuno ha risposto a questi post ormai datati... Mi stupisce che nessuno abbia idea delle due domande aperte almeno (a noi ha detto che ci saranno 10 domande a scelta multipla + 2 aperte). Se qualcuno fosse così gentile da postare (anche solo una traccia) sarebbe molto di aiuto, grazie molte... ;-)

  7. #7
    Neofita L'avatar di Russell86
    Data registrazione
    18-01-2006
    Residenza
    Cesena
    Messaggi
    10

    Riferimento: Metodi d'intervento nel disagio dell'anziano. Chattat

    Ciao, l'esame l'ho dato parecchio tempo fa.. le domande aperte erano su roba fatta a lezione.
    Non ricordo purtroppo quali fossero nello specifico, il mio consiglio comunque è quello di procurarsi degli appunti da chi ha frequentato in passato le lezioni io non ne ho, senno' avrei provveduto a scannerizzare il tutto e metterlo online!

    in bocca al lupo, A.

  8. #8

    Riferimento: Metodi d'intervento nel disagio dell'anziano. Chattat

    Per noi di neuropsicologia ho visto che le domande aperte riguardano soprattutto gli interventi, sia sul paziente che sul caregiver, comunque anche la rete assistenziale è stata chiesta. Le domande chiuse invece sono anche su teorie tipo teoria del ciclo di vita, ecc e su sintomi delle demenze (queste cose sono anche sul suo libro). La rete dei servizi è nelle slide e mi sembra sul libro della De Beni, gli interventi invece sono nei libri in inglese, possono essere sufficienti anche alcune review indicate sulle slide, comunque i libri sono utili almeno per orientarsi (non importa studiarli entrambi per intero!). non ho appunti decenti ma ho tradotto alcuni articoli se ti servono.

  9. #9
    Partecipante Assiduo L'avatar di calipso83
    Data registrazione
    23-05-2008
    Residenza
    genova
    Messaggi
    179

    Riferimento: Metodi d'intervento nel disagio dell'anziano. Chattat

    Citazione Originalmente inviato da barbablu Visualizza messaggio
    Per noi di neuropsicologia ho visto che le domande aperte riguardano soprattutto gli interventi, sia sul paziente che sul caregiver, comunque anche la rete assistenziale è stata chiesta. Le domande chiuse invece sono anche su teorie tipo teoria del ciclo di vita, ecc e su sintomi delle demenze (queste cose sono anche sul suo libro). La rete dei servizi è nelle slide e mi sembra sul libro della De Beni, gli interventi invece sono nei libri in inglese, possono essere sufficienti anche alcune review indicate sulle slide, comunque i libri sono utili almeno per orientarsi (non importa studiarli entrambi per intero!). non ho appunti decenti ma ho tradotto alcuni articoli se ti servono.
    ciao, mi faresti un enorme favore se mi mandassi gli articoli che hai tradotto, io e l'inglese?no strade parallele.... la mia mail è e.aggiusvella@hotmail.it grazie in anticipo

  10. #10
    Matricola L'avatar di moem_968
    Data registrazione
    27-05-2008
    Residenza
    Bertinoro (FC)
    Messaggi
    16

    Riferimento: Metodi d'intervento nel disagio dell'anziano. Chattat

    Grazie molte... purtroppo non mi erano arrivate le mail di questi post (che ho visto solo ora) e nel frattempo l'ho dato, ma davvero molto gentile e confermo, per chi dovesse ancora darlo, quanto scritto da barbablu; aggiungo le due domande aperte dell'appello del 9 febbraio 2012:
    1. Impostare un programma di Memory Training per gli anziani di un centro;
    2. La comunicazione di diagnosi gravi.
    Ah, nelle chiuse ricordo due di quelle che non mi aspettavo: una era sulla nuova classificazione delle demenze nel DSM V (rientreranno nei deficit cognitivi) ed un'altra era l'indice di invecchiamento (mi pare fosse tra 250 e 300). Ciao!

  11. #11

    Riferimento: Metodi d'intervento nel disagio dell'anziano. Chattat

    Citazione Originalmente inviato da barbablu Visualizza messaggio
    Per noi di neuropsicologia ho visto che le domande aperte riguardano soprattutto gli interventi, sia sul paziente che sul caregiver, comunque anche la rete assistenziale è stata chiesta. Le domande chiuse invece sono anche su teorie tipo teoria del ciclo di vita, ecc e su sintomi delle demenze (queste cose sono anche sul suo libro). La rete dei servizi è nelle slide e mi sembra sul libro della De Beni, gli interventi invece sono nei libri in inglese, possono essere sufficienti anche alcune review indicate sulle slide, comunque i libri sono utili almeno per orientarsi (non importa studiarli entrambi per intero!). non ho appunti decenti ma ho tradotto alcuni articoli se ti servono.
    Ciaoo posso chiederti l'enorme cortesia di inviarmeli anche a me gli articoli tradotti ?? M faresti un favore immensooo!! la mia mail è e.canestrari@hotmail.it Grassie =)

Privacy Policy