• Opsonline.it
  • Facebook
  • twitter
  • youtube
  • linkedin
Visualizzazione risultati 1 fino 13 di 13

Discussione: l'erotizzazione

  1. #1
    Partecipante Veramente Figo L'avatar di paradelta
    Data registrazione
    21-04-2009
    Messaggi
    738
    Blog Entries
    134

    l'erotizzazione

    come avviene l'erotizzazione?
    cosa porta una persona ad eccitarsi per cose che ad altri creano solo indifferenza( in alcuni casi addirittura disgusto)?
    cosa hai erotizzato e come credi sia avvenuto?
    ciò che per te è erotico oggi...lo era anche nei tuoi primi approcci col sesso?

  2. #2
    Partecipante Veramente Figo L'avatar di paradelta
    Data registrazione
    21-04-2009
    Messaggi
    738
    Blog Entries
    134

    Riferimento: l'erotizzazione

    poichè non credo sia possibile un'assenza di desiderio di indagare se stessi da parte di tutti coloro che passano di qui ...devo necessariamente ipotizzare che il mio porre interrogativi sia poco chiaro o poco interessante...
    rifletterò!!!!!!!

  3. #3
    Partecipante Veramente Figo L'avatar di paradelta
    Data registrazione
    21-04-2009
    Messaggi
    738
    Blog Entries
    134

    Riferimento: l'erotizzazione

    troppo complesso questo 3d
    pazienza!!!!!

  4. #4
    Partecipante Assiduo L'avatar di manunipd
    Data registrazione
    14-04-2010
    Residenza
    padova dal lunedì al sabato, venezia il week end
    Messaggi
    159

    Riferimento: l'erotizzazione

    provo a rispondere io, dal basso della mia ignoranza sull'argomento secondo me l'erotizzazione di alcune cose è un mix tra il passato della persona e il contesto sociale, questo perchè in culture diverse si hanno desideri diversi!! il passato della persona influisce, secondo me, in maniera simile agli edipo non risolti, se una persona erotizza cose molto "strane" è perchè secondo me c'è un collegamento con il passato e comunque l'infanzia che influisce su questo!

    questa è la mia opinione da studente che ha dato fino ad ora 2 esami di psicologia, quindi più che sia è una riflessione personale e non affatto studiata

    io sinceramente non penso di avere desideri o perversioni strane, sono sul classico per un ragazzo di vent'anni, invece conosco amici che erotizzano delle cose "strane" per la morale comune, e questo è dato da una situazione famigliare difficile che loro vivono secondo me, ad esempio malattie dei genitori, un carattere esageratamente possessivo della madre per il figlio e simili...

  5. #5
    Johnny
    Ospite non registrato

    Riferimento: l'erotizzazione

    intendi l'erotizzazione come meccanismo di difesa, o al fatto che si provi attrazione per oggetti normalmente neutri o ripugnanti?
    Nel primo caso si trata di una difesa tipica dell'isteria (erotizzazione), nel secondo di una parafilia

  6. #6
    Partecipante Veramente Figo L'avatar di paradelta
    Data registrazione
    21-04-2009
    Messaggi
    738
    Blog Entries
    134

    Riferimento: l'erotizzazione

    Citazione Originalmente inviato da Johnny Visualizza messaggio
    intendi l'erotizzazione come meccanismo di difesa, o al fatto che si provi attrazione per oggetti normalmente neutri o ripugnanti?
    Nel primo caso si trata di una difesa tipica dell'isteria (erotizzazione), nel secondo di una parafilia
    in realtà nessuno dei due..
    intendo l'erotizzazione normale..
    il trovare la propria eccitazione in un seno abbondante o in delle spalle larghe, in delle parole particolari, in un luogo più che in un altro..
    parlo dello sviluppo dell'erotizzazione di ognuno di noi...
    mi interrogavo sulla consapevolezza che ogni individuo ha del proprio erotismo...di ciò che lo eccita e di ciò che crede possa eccitarlo...
    mi interrogavo sulla consapevolezza che ognuno ha dell'origine di quel tipo di erotizzazione..perchè proprio quello e non altro...

    perchè non tutti si eccitano per le stesse cose?
    perchè tu hai erotizzato ......cosa hai erotizzato?!!!

  7. #7
    Johnny
    Ospite non registrato

    Riferimento: l'erotizzazione

    allora, se restiamo nell'ambito della "normalità" (cioè nella normale eccitazione che si può provare in condizioni non patologiche) credo che sicuramente ci sarà una motivazione per il livello di eccitabilità o perché si è attratti per qualcosa e non per qualcos'altro...ma sicuramente queste motivazioni saranno "inconsce", o molto profonde, forse addirittura influenzate dal livello di ormoni, o determinate e inscritte in fattori di ordine biologico/costituzionale.
    Penso, comunque, che nel momento in cui ci si interroga del perché ci si sente attratti verso qualcosa, in quel momento l'attrazione svanisce perché gli istinti lasciano il posto al pensiero che si dice, dalle mie parti, "smonta tutto"



    Citazione Originalmente inviato da paradelta Visualizza messaggio
    perchè tu hai erotizzato ......cosa hai erotizzato?!!!
    ti piacerebbe saperlo eh?
    Ultima modifica di Johnny : 28-04-2010 alle ore 19.02.18

  8. #8
    Riccioli di Cioccolato L'avatar di nadirinha
    Data registrazione
    12-09-2008
    Residenza
    qui e ora
    Messaggi
    12,412
    Blog Entries
    22

    Riferimento: l'erotizzazione

    Appunto...parlare di parafilie in questo caso, mi sembra eccessivo!
    Non necessariamente vi deve essere perversione nell'erotizzazione.

    Citazione Originalmente inviato da paradelta Visualizza messaggio
    come avviene l'erotizzazione?
    cosa porta una persona ad eccitarsi per cose che ad altri creano solo indifferenza( in alcuni casi addirittura disgusto)?
    cosa hai erotizzato e come credi sia avvenuto?
    ciò che per te è erotico oggi...lo era anche nei tuoi primi approcci col sesso?
    Ritornando al quesito, beh! è una domanda molto complicata quella che poni!
    Spesso erotizziamo senza rendercene conto.
    Personalmente, credo che l'erotizzazione cambi nel tempo, con l'età, l'esperienze.
    Al di là di quelle che possono essere determinate caratteristiche fisiche come spalle larghe, mani grandi e nodose etc... mi è capitato di aver erotizzato un determinato tono di voce e un particolare profumo.
    Probabilmente perchè mi ricordano una persona in particolare.

  9. #9
    Partecipante Veramente Figo L'avatar di paradelta
    Data registrazione
    21-04-2009
    Messaggi
    738
    Blog Entries
    134

    Riferimento: l'erotizzazione

    Citazione Originalmente inviato da nadir81@ Visualizza messaggio
    Appunto...parlare di parafilie in questo caso, mi sembra eccessivo!
    Non necessariamente vi deve essere perversione nell'erotizzazione.



    Ritornando al quesito, beh! è una domanda molto complicata quella che poni!
    Spesso erotizziamo senza rendercene conto.
    Personalmente, credo che l'erotizzazione cambi nel tempo, con l'età, l'esperienze.
    Al di là di quelle che possono essere determinate caratteristiche fisiche come spalle larghe, mani grandi e nodose etc... mi è capitato di aver erotizzato un determinato tono di voce e un particolare profumo.
    Probabilmente perchè mi ricordano una persona in particolare.
    andando più a fondo..il ricordo che ti ha portata all'erotizzazione..credi fosse piacevole o spiacevole...
    quanto lontano negli anni?


    p.s. mi mancavi

  10. #10
    Partecipante Veramente Figo L'avatar di paradelta
    Data registrazione
    21-04-2009
    Messaggi
    738
    Blog Entries
    134

    Riferimento: l'erotizzazione

    ti piacerebbe saperlo eh? [/QUOTE]


    certo
    tu hai intenzione di dirmelo?!

  11. #11
    Riccioli di Cioccolato L'avatar di nadirinha
    Data registrazione
    12-09-2008
    Residenza
    qui e ora
    Messaggi
    12,412
    Blog Entries
    22

    Riferimento: l'erotizzazione

    Citazione Originalmente inviato da paradelta Visualizza messaggio
    andando più a fondo..il ricordo che ti ha portata all'erotizzazione..credi fosse piacevole o spiacevole...
    quanto lontano negli anni?


    p.s. mi mancavi
    Ehmm!
    E' un ricordo molto piacevole
    Risale forse a quattro anni fa!
    Perchè? è importante?


    P.S.
    non entravo in questa stanza da un po'...

  12. #12
    Matricola L'avatar di Borderline85
    Data registrazione
    23-04-2010
    Residenza
    Roma
    Messaggi
    20

    Riferimento: l'erotizzazione

    Forse non c’entra molto con questo 3d.
    Mi viene in mente un esempio riportato da Ruggieri (Psicofisiologia clinica) per spiegare l’erotizzazione:
    IL SOLLETICO
    In questo processo a livello cutaneo in questo partono delle afferenze che permettono da una parte l’analisi dello stimolo (il tocco della piuma) e l’attivazione della componente subiettiva (piacere-inquietudine). In questo caso il livello di latenza (periodo di tempo che va dalla stimolazione alla comparsa dell’”emozione”) varia a seconda di come l’Io organizza l’immagine corporea.
    Infatti l’Io decide quanto deve essere alta la soglia di eccitabilità dell’organismo, quanto si può permettere l’organismo di ricevere stimolazioni di piacere.
    Se consideriamo (sempre parlando in psicofiologese) che la percezione contribuisce alla costruzione di rappresentazioni-azione (cioè rappresentazioni che implicano da parte del soggetto la possibilità di poter essere effettuate) va da sé che la possibilità da parte dell’organismo di poter ricevere una determinata emozione dipenda dal confronto della propria esperienza personale di piacere e lo stimolo erogeno attuale.
    In sostanza penso che erotizzazione da una parte sia dovuta alla mancanza di meccanismi di inibizione che “normalmente” non farebbero entrare alcuni stimoli piacevoli perché valutati come interferenti ad altri processi e dall’altra a simbolizzazioni che danno una connotazione piacevole ad azioni che hanno una rilevanza nell’esperienza passata del soggetto.
    Forse sono stato un po’ generico e sono uscito dal tema principale….

  13. #13
    Partecipante Veramente Figo L'avatar di paradelta
    Data registrazione
    21-04-2009
    Messaggi
    738
    Blog Entries
    134

    Riferimento: l'erotizzazione

    Citazione Originalmente inviato da Borderline85 Visualizza messaggio
    Forse non c’entra molto con questo 3d.
    Mi viene in mente un esempio riportato da Ruggieri (Psicofisiologia clinica) per spiegare l’erotizzazione:
    IL SOLLETICO
    In questo processo a livello cutaneo in questo partono delle afferenze che permettono da una parte l’analisi dello stimolo (il tocco della piuma) e l’attivazione della componente subiettiva (piacere-inquietudine). In questo caso il livello di latenza (periodo di tempo che va dalla stimolazione alla comparsa dell’”emozione”) varia a seconda di come l’Io organizza l’immagine corporea.
    Infatti l’Io decide quanto deve essere alta la soglia di eccitabilità dell’organismo, quanto si può permettere l’organismo di ricevere stimolazioni di piacere.
    Se consideriamo (sempre parlando in psicofiologese) che la percezione contribuisce alla costruzione di rappresentazioni-azione (cioè rappresentazioni che implicano da parte del soggetto la possibilità di poter essere effettuate) va da sé che la possibilità da parte dell’organismo di poter ricevere una determinata emozione dipenda dal confronto della propria esperienza personale di piacere e lo stimolo erogeno attuale.
    In sostanza penso che erotizzazione da una parte sia dovuta alla mancanza di meccanismi di inibizione che “normalmente” non farebbero entrare alcuni stimoli piacevoli perché valutati come interferenti ad altri processi e dall’altra a simbolizzazioni che danno una connotazione piacevole ad azioni che hanno una rilevanza nell’esperienza passata del soggetto.
    Forse sono stato un po’ generico e sono uscito dal tema principale….

    riusciresti a dirmi la stessa cosa cucendola su di te?

Privacy Policy