• Opsonline.it
  • Facebook
  • twitter
  • youtube
  • linkedin
Visualizzazione risultati 1 fino 10 di 10
  1. #1
    Matricola
    Data registrazione
    15-12-2004
    Residenza
    vicenza
    Messaggi
    16

    AIUTO!!video su cui riflettere

    Cari colleghi e studenti,
    su you tube girano tanti filmati di tutti i tipi, però questo è una vergona!!

    YouTube - MAGHI E PSICOLOGI CHE DIFFERENZA

    Provate a guardarlo...pensavo di segnalarlo anche all'ordine in quanto secondo me è un offesa alla nostra professione!

  2. #2
    Johnny
    Ospite non registrato

    Riferimento: AIUTO!!video su cui riflettere

    forse è più logico segnalarlo a youtube

    Il "maestro alex", che afferma di essere il presidente dell'ordine nazionale degli occultisti (dubito che lo Stato Italano abbia istituito questo ordine ma tanto menzogna più menzogna meno cosa cambia? è un modo come un altro per truffare la gente) è stato anche furbo perché ha disattivato la funzione "commenti" e non si può scrivere, controbattere, dire che è un deficiente o un delinquente (in sostanza, nel video invita i maghi ad approfittarsi di persone con problemi).

    Per la riflessione...."maestro alex" sa bene che esiste una differenza tra psicologo e mago, e infatti lo dice spesso nel video, ma gioca sul fatto che le persone che si rivolgono al mago hanno peroblemi psicologici e quindi il mago deve trattarle di conseguenza, "facendo leva su aspetti psicologici" come dice appunto lui stesso. Il che è ancora più inquietante, perché praticamente invita i maghi ad approfittarsi di gente con problemi/disagi psichici.
    Ultima modifica di Johnny : 23-03-2010 alle ore 09.31.38

  3. #3
    Matricola
    Data registrazione
    15-12-2004
    Residenza
    vicenza
    Messaggi
    16

    Riferimento: AIUTO!!video su cui riflettere

    Ciao, si è proprio inquietante anche quando dice che ci sono psicologi che a volte si improvvisano maghi!!Quando dicevo di segnalarlo all'ordine lo dicevo per il semplice fatto che ,dato che viene offesa la figura del professionista psicologo, l'ordine può diffidare il "maestro alex" a utilizzare in futuro paragoni del genere tra psicologo e magia.

  4. #4
    Partecipante Veramente Figo L'avatar di luigi '84
    Data registrazione
    25-03-2008
    Residenza
    Lecce
    Messaggi
    1,011

    Riferimento: AIUTO!!video su cui riflettere

    Questione importante, quella della magia. In un certo senso, sono d'accordo con il nostro maestro la dove dice: ''non ci sono persone truffate dalla magia ma ci sono persone che stanno male''. Evidentemente, c'è da riflettere. E di certo la psicologia, nell'intento di configurarsi come scienza da laboratorio, riflette poco: è molto facile scaricare una 'pratica' come truffa, come 'dannosa', come 'magia', senza chiedersi perchè. Eppure la magia esiste da sempre e i simboli con cui ha a che fare sono formazioni di significato universali e che riguardano quei problemi che l'uomo, diversamente, è impossibilitato a simbolizzare: la morte, la malattia, i legami. Cosa dice la psicologia rispetto a queste questioni? Anche spostandoci sul versante psicoterapia, vedo che le cose non vanno tanto diversamente: nella foga di trasformarsi in un procedimento 'breve', 'sintomo-specifico', in massimo grado 'direttivo' non fa che colludere totalmente col desiderio dell'uomo di essere sempre un passo avanti rispetto alla propria condizione. Eppure la psicoanalisi ci aveva avvertito...cos'è 'sintomo'? Di certo, non è quella cosa insensata della psichiatria e della psicologia che segue il solco medicalizzato: sintomo è domanda. Non si sa di cosa, ma è domanda: in analisi si costruisce una domanda, infatti; il sintomo si sfalda nelle sue componenti desideranti; inconscio e immagini costituiscono la nuova materia. Ma se noi soffochiamo sul nascere la strutturazione di una domanda, se arginiamo i percorsi del sintomo, non stiamo forse, in un certo senso, esaudendo il desiderio dell'uomo di scrollarsi di dosso la malattia, con mezzi semplici, 'magici' (il pensiero ossessivo è qualcosa di antico: presso i primitivi può essere definito 'partecipazione')? Penso, per esempio, a quanto siano ''magici'' i farmaci: abituiamoci a vedere quali profonde ragioni antropologiche ci sono sotto ogni pratica cosiddetta ''normale'' o ''scientifica'': cos'è la 'tecnica' (biologica, medica, ingegneristica) rispetto al desiderio dell'uomo di uscire dalla propria condizione di tragedia? Non è forse magia? Eppure a tutte le pratiche occidentali manca qualcosa: manca quel legame diretto con la scaturigine (occulta, è vero) di tutte le domande umane che la magia sembra invece conservare. Ecco perchè, talvolta, un uomo si rivolge al mago piuttosto che al tecnico: il mago sembra avere un collegamento più diretto con l'inconscio (ma certamente nessuno dei due lo sa!hihi!)
    Per il resto, il tipo sembra essere un poveraccio e non va assolutamente al nocciolo della questione. Lì dobbiamo andarci noi.

    Saluti,
    Luigi
    Ultima modifica di luigi '84 : 23-03-2010 alle ore 11.09.02

  5. #5
    Johnny
    Ospite non registrato

    Riferimento: AIUTO!!video su cui riflettere

    in linea di massima sono d'accordo con te, Luigi, però
    1) non credo che il maestro alex abbia in mente queste cose quando parla di magia
    2) alex accosta la magia alla psicologia, non alla psicoanalisi nello specifico.
    Il tuo discorso sull'inconscio e sui significati universali può andar bene se letto in chiave psicoanalitica, ma esistono tante scuole di psicologia e non credo che un cognitivista sia d'accordo sulla tua interpretazione.
    (preciso che sono d'accordo con te su quello che hai detto, ma il video è denigratorio nei confronto della cateogoria degli Psicologi in generale)

  6. #6
    Partecipante Veramente Figo L'avatar di luigi '84
    Data registrazione
    25-03-2008
    Residenza
    Lecce
    Messaggi
    1,011

    Riferimento: AIUTO!!video su cui riflettere

    Citazione Originalmente inviato da Johnny Visualizza messaggio
    in linea di massima sono d'accordo con te, Luigi, però
    1) non credo che il maestro alex abbia in mente queste cose quando parla di magia
    2) alex accosta la magia alla psicologia, non alla psicoanalisi nello specifico.
    Il tuo discorso sull'inconscio e sui significati universali può andar bene se letto in chiave psicoanalitica, ma esistono tante scuole di psicologia e non credo che un cognitivista sia d'accordo sulla tua interpretazione.
    (preciso che sono d'accordo con te su quello che hai detto, ma il video è denigratorio nei confronto della cateogoria degli Psicologi in generale)
    Per carità, si. Non avevo intenzione di fare una apologia dell'occulto. Ma comunque dobbiamo riflettere. Il maestro non sa nulla di queste cose e l'ho detto; poi, dal mio punto di vista, una lettura analitica dei fenomeni andrebbe meglio visto che,a conti fatti, non ci sono tante alternative: in casi come questi abbiamo bisogno dell'inconscio per capire; diversamente tocchiamo sempre questioni molto generali che il singolo che si rivolge a questi criminali non vuole e non può ascoltare. E ripetere la solita solfa 'cosciente' che la psicologia è una cosa e invece la magia un'altra si rivela un fiasco. L'intervento deve essere più approfondito. Molto di più. C'è da analizzare un immaginario di proporzioni gigantesche.
    Detto questo, gente del genere rimane gente profondamente malata: distruggono vite, manipolano affetti, inducono regressioni paurose tanto da ridurre i malcapitati a meri oggetti in movimento. E dobbiamo anche dire che tutta questa porcheria, con la 'magia', con l'occultismo, o con tutte quelle regioni del pensiero esoterico-filosofico non ha nulla a che fare. Molti si occupano di queste materie per ragioni di studio: antropologi, filosofi, storici e letterati per dire. Questi sono manipolatori. Ora, caro johnny, forse dobbiamo farci una domanda ancora più inquietante: chi sta dietro a tutto questo? Quale desiderio? E soprattutto: come è mai possibile che uno stato civile permetta la diffusione di queste pratiche che si confondono e si legano pericolosamente ai luoghi della clinica? Questo si fa anche la pubblicità! Sappiamo rintracciare delle colpe? E noi, come psicologi, ne abbiamo? Certo che si...non so perchè, ma ho come una chiara sensazione che tutte queste pratiche siano accomunate da un denominatore ancora poco conosciuto...e non so perchè ma, proprio ora, mi vien da pensare non solo alla magia, ma anche a tutte le nuove forme di counseling, di relazione d'aiuto, di ''operatori'' vari che dicono di tenersi lontane dalla clinica ma purtroppo, e lo sappiamo tutti, la invadono pericolosamente.

    Saluti,
    Luigi

  7. #7
    Partecipante Super Esperto L'avatar di quattrostracci
    Data registrazione
    06-07-2006
    Messaggi
    717

    Riferimento: AIUTO!!video su cui riflettere

    Per Johnny: questa si chiama legge del contrappasso... nell'altro post veniva dato di "mago" al counselor, e qui si ritrova lo psicologo ad essere equiparato al mago... :-)

  8. #8
    Partecipante Esperto
    Data registrazione
    27-01-2009
    Messaggi
    356

    Riferimento: AIUTO!!video su cui riflettere

    Citazione Originalmente inviato da luigi '84 Visualizza messaggio
    Eppure la magia esiste da sempre e i simboli con cui ha a che fare sono formazioni di significato universali e che riguardano quei problemi che l'uomo, diversamente, è impossibilitato a simbolizzare: la morte, la malattia, i legami. Cosa dice la psicologia rispetto a queste questioni? Anche spostandoci sul versante psicoterapia, vedo che le cose non vanno tanto diversamente: nella foga di trasformarsi in un procedimento 'breve', 'sintomo-specifico', in massimo grado 'direttivo' non fa che colludere totalmente col desiderio dell'uomo di essere sempre un passo avanti rispetto alla propria condizione. Eppure la psicoanalisi ci aveva avvertito...cos'è 'sintomo'? Di certo, non è quella cosa insensata della psichiatria e della psicologia che segue il solco medicalizzato: sintomo è domanda. Non si sa di cosa, ma è domanda: in analisi si costruisce una domanda, infatti; il sintomo si sfalda nelle sue componenti desideranti; inconscio e immagini costituiscono la nuova materia. Ma se noi soffochiamo sul nascere la strutturazione di una domanda, se arginiamo i percorsi del sintomo, non stiamo forse, in un certo senso, esaudendo il desiderio dell'uomo di scrollarsi di dosso la malattia, con mezzi semplici, 'magici' (il pensiero ossessivo è qualcosa di antico: presso i primitivi può essere definito 'partecipazione')? Penso, per esempio, a quanto siano ''magici'' i farmaci: abituiamoci a vedere quali profonde ragioni antropologiche ci sono sotto ogni pratica cosiddetta ''normale'' o ''scientifica'': cos'è la 'tecnica' (biologica, medica, ingegneristica) rispetto al desiderio dell'uomo di uscire dalla propria condizione di tragedia? Non è forse magia? Eppure a tutte le pratiche occidentali manca qualcosa: manca quel legame diretto con la scaturigine (occulta, è vero) di tutte le domande umane che la magia sembra invece conservare. Ecco perchè, talvolta, un uomo si rivolge al mago piuttosto che al tecnico: il mago sembra avere un collegamento più diretto con l'inconscio (ma certamente nessuno dei due lo sa!hihi!)
    Per il resto, il tipo sembra essere un poveraccio e non va assolutamente al nocciolo della questione. Lì dobbiamo andarci noi.

    Saluti,
    Luigi
    Mi è piaciuto il tuo intervento, e pure la foto del tuo profilo.

  9. #9
    Partecipante Esperto
    Data registrazione
    27-01-2009
    Messaggi
    356

    Riferimento: AIUTO!!video su cui riflettere

    Citazione Originalmente inviato da luigi '84 Visualizza messaggio
    E noi, come psicologi, ne abbiamo? Certo che si...non so perchè, ma ho come una chiara sensazione che tutte queste pratiche siano accomunate da un denominatore ancora poco conosciuto...e non so perchè ma, proprio ora, mi vien da pensare non solo alla magia, ma anche a tutte le nuove forme di counseling, di relazione d'aiuto, di ''operatori'' vari che dicono di tenersi lontane dalla clinica ma purtroppo, e lo sappiamo tutti, la invadono pericolosamente.

    Saluti,
    Luigi
    Non posso che quotarti. Non farai lo psicologo da venti anni come quattrostracci ma mi sembra tu abbia una visuale molto chiara e matura. Complimenti

  10. #10
    Partecipante Affezionato L'avatar di Saoshyant
    Data registrazione
    20-10-2007
    Messaggi
    87

    Riferimento: AIUTO!!video su cui riflettere

    Citazione Originalmente inviato da luigi '84 Visualizza messaggio
    Sappiamo rintracciare delle colpe? E noi, come psicologi, ne abbiamo? Certo che si...non so perchè, ma ho come una chiara sensazione che tutte queste pratiche siano accomunate da un denominatore ancora poco conosciuto...e non so perchè ma, proprio ora, mi vien da pensare non solo alla magia, ma anche a tutte le nuove forme di counseling, di relazione d'aiuto, di ''operatori'' vari che dicono di tenersi lontane dalla clinica ma purtroppo, e lo sappiamo tutti, la invadono pericolosamente.
    Citazione Originalmente inviato da evolution Visualizza messaggio
    Non posso che quotarti. Non farai lo psicologo da venti anni come quattrostracci ma mi sembra tu abbia una visuale molto chiara e matura. Complimenti
    Quoto anche io. Chissà che un giorno non si dica che la psicologia è: una religione scientifica. A parte la provocazione il video è interessante (come molti altri presenti su web).
    You find great teacher when you find yourself
    Lapsus - thrash melodic death metal from Italy http://www.lapsushome.it

Privacy Policy