Ciao a tutti,
sto cercando materiale in merito alle metodologie d'intervento nell'autismo. In particolare mi interessa capire se e come la strutturazione delle metodologie teacch e pecs tiene conto delle peculiarità della memoria di lavoro visuo spaziale delle persone con autismo (deficit funzioni esecutive, focalizzazione sui dettagli, difficoltà ad elaborare materiale complesso, ecc...).

Grazie a tutti.