• Opsonline.it
  • Facebook
  • twitter
  • youtube
  • linkedin
Pagina 1 di 2 12 UltimoUltimo
Visualizzazione risultati 1 fino 15 di 18
  1. #1
    Partecipante
    Data registrazione
    16-08-2008
    Messaggi
    32

    progetto screening dislessia

    Ciao a tutti!
    Mi è stato chiesto di fare un progetto di screening sui DSA, in particolare su dislessia e disortografia!
    Pensavo di somministrare ad ogni bambino le Matrici di Raven e la DDE-2. Qualcuno può darmi qualche dritta?
    Grazie mille!

  2. #2
    Partecipante Super Esperto
    Data registrazione
    26-07-2003
    Messaggi
    743

    Riferimento: progetto screening dislessia

    Prima di somministrare un test di intelligenza a scuola ci penserei bene...
    Non credo che con uno screening si possa fare diagnosi ma segnalare i casi a rischio, che necessiteranno di diagnosi presso centro specializzato che possa poi fare la certificazione...
    Inoltre a me, come genitore, non piacerebbe che A SCUOLA venisse testata l'intelligenza di mio figlio (il livello di apprendimento, e quindi la DDE, invece non mi darebbe problemi.)
    Facendo tu i test però (e qui penserei anche alla DDE) rischi che un eventuale servizio poi non possa rifarli e non voglia convalidare una diagnosi non fatta da loro...
    Inoltre sono test individuali che richiedono tempo (e qui devi chiederti cosa fare per i costi) e in cui l'analisi del tipo di errore è fondamentale per orientare l'intervento riabilitativo... facendolo a scuola si rischia di rendere più complessa una successiva diagnosi presso un servizio pubblico o una successiva riabilitazione...

    Io piuttosto penserei ad un test meno raffinato e specialistico, che non si sovrapponga con quelli usati a livello diagnostico, e anche più veloce ed economico...
    Mi orienterei o sulle prove MT (che vengono usate a livello diagnostico ma, esistendo diversi livelli e quindi diverse prove, per la diagnosi potranno sempre usarne una diversa) o cercherei qualche prova meno "diagnostica" e più sperimentale (mi vengono in mente quelle della BVN o potresti cercare su qualche rivista specializzata...)
    Vimae

  3. #3
    kiwykiwy
    Ospite non registrato

    Riferimento: progetto screening dislessia

    Citazione Originalmente inviato da Vimae Visualizza messaggio
    Prima di somministrare un test di intelligenza a scuola ci penserei bene...
    Non credo che con uno screening si possa fare diagnosi ma segnalare i casi a rischio, che necessiteranno di diagnosi presso centro specializzato che possa poi fare la certificazione...
    Inoltre a me, come genitore, non piacerebbe che A SCUOLA venisse testata l'intelligenza di mio figlio (il livello di apprendimento, e quindi la DDE, invece non mi darebbe problemi.)
    ...

    Anche io penso che somministrare test d'intelligenza a scuola sia senza senso.
    Io come mamma non darei mai permesso per uno screaning del genere.

  4. #4
    Partecipante Veramente Figo L'avatar di pimo_eli
    Data registrazione
    06-06-2006
    Residenza
    provincia di Varese
    Messaggi
    1,480

    Riferimento: progetto screening dislessia

    cerca di capire bene che tipo di progetto vuoi presentare....uno screening sulla dislessia che utilità ha? Nel senso che tanto la diagnosi a scuola non vale...
    Forse è meglio presentare un progetto in cui vengono valutati i pre-requisiti di letto-scrittura e di calcolo e logica per poi dare un valido aiuto anche alle insegnanti sul tipo di programmazione da proporre e su eventuali laboratori da attivare nella scuola.
    Questo progetto, però, è fattibile sui bimbi che frequentano la prima elementare...se sono già più grandicelli non ha senso valutare i prerequisiti.
    Il test di intelligenza, effettivamente, è azzardato e inutile ai fini scolastici.
    Ricorda, infine, che ai genitori non piace che qualcuno etichetti il proprio figlio (e non piacerebbe nemmeno a me!).
    Ovviamente con questo progetto, puoi vedere se ci sono bambini con problematiche tali da poter far pensare ad una dislessia (la cui diagnosi la si fa, comunque, in un ente pubblico più in là come età). Si può quindi parlare coi genitori interessati, dare accorgimenti per rinforzare i prerequisiti più deboli e poi stare a vedere.
    Il tutto dietro consenso informato di ogni singolo genitore.
    Generalmente si propongono anche incontriper insegnanti e incontri coi genitori su questo argomento, cercando di puntare più su un fattore di potenziamento di risorse che sono valide e recupero di risorse che sono "traballanti",piuttosto che puntare sullo screening, etichettamento e diagnosi.

    Spero di esserti stata utile
    Buona giornata
    Eli

  5. #5
    Partecipante
    Data registrazione
    16-08-2008
    Messaggi
    32

    Riferimento: progetto screening dislessia

    Grazie ragazze i vostri consigli mi sono veramente molto utili!
    Una domanda ancora...dove posso trovare le prove MT?

  6. #6
    Partecipante Super Esperto
    Data registrazione
    26-07-2003
    Messaggi
    743

    Riferimento: progetto screening dislessia

    Si acquistano dalle OS, però dato il costo e il tipo di progetto io proverei a cercare qualche materiale più economico e che non si sovrapponga a quelli usati per la diagnosi...
    Oggi mi è capitata fra le mani la rivista DISLESSIA e ho visto degli spunti molto interessanti.. prova a cercarla in una biblioteca e a vedere cosa trovi.
    Vimae

  7. #7

    Riferimento: progetto screening dislessia

    Lo screening deve evidenziare se c'è una "difficoltà" nell'acquisizione della lettura, scrittura e calcolo che potrebbe essere il campanello di allarme per un disturbo specifico, quindi (come ha già risposto chi mi ha preceduto) non si svolge con la somministrazione di test di intelligenza ma con test relativi la lettura, scrittura e calcolo. Solitamente vengono usate le prove MT per la corerttezza, rapidità e comprensione, il dettato ortografico, AC -MT per il calcolo.
    Se risultasse che ci sono dei campanelli di allarme allora poi occorre una diagnosi più approfondita nel quale includere anche i test dell'intelligenza.

    Buon lavoro!

  8. #8
    Partecipante
    Data registrazione
    04-06-2009
    Messaggi
    37

    Riferimento: progetto screening dislessia

    forse arrivo in ritardo con la risposta, ma,se può essere utile la mia opinione, devi considerare anzitutto l'età dei soggetti: trattandosi di uno screening puoi anche pensare a bambini dell'ultimo anno della scuola dell'infanzia. altra cosa: somministrazione individuale o collettiva? perchè anche lì gli strumenti cambiano. per la scuola dell'infanzia ti posso consigliare l'IPDA che tra l'altro costa sui 20 euro. Anche le prove PRCR-2 non sono male come prova screening, ma sono più costose e mi sa che prevedono una somministrazione solo individuale (però conviene controllare, nn ne sono certa). se pensi alle prove MT sappi che costano sui 300 euro (batteria completa), e che se non sbaglio sono somministrabili dalla 2° elementare..quindi sei un po'al limite con lo "screening"..potresti comunque usare le MT e poi dichiarare i casi sospetti e inviarli ad un ULSS per una valutazione diagnostica.
    spero di essere stata utile, in bocca al lupo!

  9. #9

    Riferimento: progetto screening dislessia

    Le prove MT ci sono anche per la prima elementare (intermedia e finale)!

  10. #10

    Riferimento: progetto screening dislessia

    salve a tutti io sono unastudentessa di logopedia ,dovrei laurearmi a novembre,la mia tesi verte proprio su un progetto di screening sui bambini dell'ultimo anno della scuola di infanzia, mi sono basata sui prerequisiti dell'apprendimento di lettura e scrittura. Volevo chiedere un aiuto a tutti voi se qualcuno avesse del materiale bibliografico sui prerequisiti,sono disperata.Help me grazieeeeeeeee

  11. #11
    Partecipante Affezionato L'avatar di inesistente
    Data registrazione
    28-04-2009
    Residenza
    Sicilia ( prevalentemente)
    Messaggi
    61

    Riferimento: progetto screening dislessia

    Il meglio è:
    prova di lettura MT
    Prova collettiva di calcolo AC-MT
    prove Prassie Le Uno Numeri o Dettato Incalzante

    Saluti
    gl
    Servizio di Neuropsicologia e Psicopatologia dell'Apprendimento, Catania e Messina

    _______________________________________

    "Nel pieno delle difficoltà risiede l'occasione favorevole" A. Einstein

    "Rem tene, verba sequentur"
    Possiedi i contenuti, le parole seguiranno" M. Catone

  12. #12

    Riferimento: progetto screening dislessia

    Ciao colleghi devo fare un progetto di screening altrimenti nn mi fanno il contratto x 2 anni.....
    pensavo di somministrare questi test
     questionario IPDA per la scuola dell’Infanzia;
     prove MT per gli alunni della scuola Primaria;
     prove AC-MT per gli alunni della scuola Primaria e Secondaria di I grado;
     batteria per la valutazione della scrittura e della competenza ortografica per gli alunni della scuola Primaria e Secondaria di I grado
    dite che va bene?
    solo che vorrei saxe di ogniuno i tempi di somministrazione sia individuale che collettiva xkè è l'unica cosa che manca al progetto e mi serve saperlo urgentemente!!!!!!1
    dai dai...aiutatemiiiiiiiiiiiii

  13. #13
    Partecipante Affezionato L'avatar di inesistente
    Data registrazione
    28-04-2009
    Residenza
    Sicilia ( prevalentemente)
    Messaggi
    61

    Riferimento: progetto screening dislessia

    Citazione Originalmente inviato da janas'79 Visualizza messaggio
    Ciao colleghi devo fare un progetto di screening altrimenti nn mi fanno il contratto x 2 anni.....
    pensavo di somministrare questi test
     questionario IPDA per la scuola dell’Infanzia;
     prove MT per gli alunni della scuola Primaria;
     prove AC-MT per gli alunni della scuola Primaria e Secondaria di I grado;
     batteria per la valutazione della scrittura e della competenza ortografica per gli alunni della scuola Primaria e Secondaria di I grado
    dite che va bene?
    solo che vorrei saxe di ogniuno i tempi di somministrazione sia individuale che collettiva xkè è l'unica cosa che manca al progetto e mi serve saperlo urgentemente!!!!!!1
    dai dai...aiutatemiiiiiiiiiiiii
    Ciao, dunque
    questionario IPDA per la scuola dell’Infanzia; 40 min a classe (è per insegnanti)
     prove MT per gli alunni della scuola Primaria; 5 min solo Individuale.
     prove AC-MT per gli alunni della scuola Primaria e Secondaria di I grado; 10 min INDIV. e 30 Min Collettiva (pure 40min)
     batteria per la valutazione della scrittura e della competenza ortografica (tutta????????) cmq, 30 min a Bambino.
    Servizio di Neuropsicologia e Psicopatologia dell'Apprendimento, Catania e Messina

    _______________________________________

    "Nel pieno delle difficoltà risiede l'occasione favorevole" A. Einstein

    "Rem tene, verba sequentur"
    Possiedi i contenuti, le parole seguiranno" M. Catone

  14. #14
    Partecipante Veramente Figo L'avatar di pimo_eli
    Data registrazione
    06-06-2006
    Residenza
    provincia di Varese
    Messaggi
    1,480

    Riferimento: progetto screening dislessia

    però questo più che essere uno screening di massima, mi sembra una valutazione! Prove MT 5 minuti di individuale anche no....se cimetti sia letturasia la comprensione...se la comprensione la fai collettivacmq devi calcolarla...
    IPDA a me non piace molto...io uso le PRCR (i prerequisiti) per la scuola materna, ma lo devi somministrare tu individualmente.

  15. #15
    Partecipante Affezionato
    Data registrazione
    14-02-2012
    Messaggi
    92

    Riferimento: progetto screening dislessia

    Ciao a tutti.
    Chiedo un consiglio a chi ha più esperienza di me sui DSA.
    Sto preparando un progetto per la scuola primaria, con l'obiettivo di effettuare uno screening sui DSA.
    Pensavo di rivolgere il progetto ai bambini della seconda elementare a inizio anno scolastico, quindi ottobre/novembre e di somministrare le seguenti prove:
    - per la lettura e la comprensione del testo: MT di cornoldi
    - per la disortografia: dettato tratto dalla batteria per la valutazione della dislessia e disortografia di Tressoldi e Job
    - per la discalculia: AC-MT.

    Ora mi chiedo, nel caso in cui dovessi individuare dei bambini a rischio, andrebbe fatto subito l'invio verso uno specialista per una valutazione
    completa sui DSA o dato che si tratta di bambini all'inizio della seconda, è ancora presto e quindi è preferibile fornire delle strategie d'intervento agli insegnanti e poi eventualmente a fine anno, se la situazione non dovesse migliorare, consigliare un invio?
    La mia intenzione però è di terminare il progetto entro dicembre, quindi in ogni caso a fine anno scolastico non somministrerei le prove di verifica.

    Altro dubbio, meglio fare il progetto sui bambini di prima elementare anzichè su quelli di seconda in modo che, dato che vengono messi in atto precocemente, gli interventi sui bambini a rischio risultino più efficaci ? In quel caso,
    quali prove andrebbero utilizzate dato che le Mt iniziali non ci sono per la prima classe?

    Grazie!

Pagina 1 di 2 12 UltimoUltimo

Privacy Policy