• Opsonline.it
  • Facebook
  • twitter
  • youtube
  • linkedin
Visualizzazione risultati 1 fino 9 di 9
  1. #1
    Partecipante Affezionato L'avatar di antonio.m
    Data registrazione
    26-02-2005
    Residenza
    roma
    Messaggi
    64

    Wais-R e QI in Italia: Differenze tra nord e sud

    Ciao a tutti,

    secondo questo studioso, in Italia tra nord e sud c'è una differenza di QI.

    Al nord, attraveso l'utilizzo della Wais-R, sono più intelligenti....
    il fatto è che anche il nord con poco più di 90 non è messo bene...



    leggete l'articolo.
    http://www.iperbole.bologna.it/iperb...nces_in_iq.pdf
    che ne pensate

    Antonio

  2. #2
    Johnny
    Ospite non registrato

    Riferimento: Wais-R e QI in Italia: Differenze tra nord e sud

    ciao! non ho letto l'articolo, quindi rispondo in modo un po' superficiale....il punto è: chi se ne frega? L'italia è una e quel che conta per i dati statistici è la media.

  3. #3
    Partecipante Affezionato L'avatar di antonio.m
    Data registrazione
    26-02-2005
    Residenza
    roma
    Messaggi
    64

    Riferimento: Wais-R e QI in Italia: Differenze tra nord e sud

    ti invito a leggere l'articolo....

  4. #4
    Partecipante Esperto L'avatar di Francy0212
    Data registrazione
    25-07-2008
    Residenza
    Torino
    Messaggi
    348

    Riferimento: Wais-R e QI in Italia: Differenze tra nord e sud

    Ammetto che no ho letto per intero l'articolo, ma per quanto mi riguarda non condivido la spiegazione "genetica" proposta dall'autore.
    Se (e sottolineo se) i dati sono veritieri, si possono più semplicemente spiegare con variabili socio-culturali.
    Riducendo al minimo, se le possibilità offerte ai giovani capaci del meridione italiano non sono adeguate, è ovvio che i più "dotati" si trasferiscano in altre zone del Paese, andando ad alzarne il QI medio, mentre al Sud rimangono gli anziani, coloro che non nutrono particolari aspirazioni o coloro che per altri motivi non possono spostarsi. Attenzione, non sto dicendo che al Sud non ci siano persone intelligentissime, ma solo che probabilemente non bastano a "risollevare" la media del QI.

    Questa è l'idea che mi sono fatta, potrebbe anche essere una cavolata, "scientificamente" parlando, ma sinceramente mi pare un po' azzardato l'attribuzione di queste differenze alla genetica ed alle "mescolanze razziali", anche considerando che l'autore stesso mette in relazione il QI più basso con variabili di contesto quale il reddito ed il livello di istruzione...
    Esame di stato in vista...

  5. #5
    Johnny
    Ospite non registrato

    Riferimento: Wais-R e QI in Italia: Differenze tra nord e sud

    Citazione Originalmente inviato da Francy0212 Visualizza messaggio
    Ammetto che no ho letto per intero l'articolo, ma per quanto mi riguarda non condivido la spiegazione "genetica" proposta dall'autore.
    Se (e sottolineo se) i dati sono veritieri, si possono più semplicemente spiegare con variabili socio-culturali.
    Riducendo al minimo, se le possibilità offerte ai giovani capaci del meridione italiano non sono adeguate, è ovvio che i più "dotati" si trasferiscano in altre zone del Paese, andando ad alzarne il QI medio, mentre al Sud rimangono gli anziani, coloro che non nutrono particolari aspirazioni o coloro che per altri motivi non possono spostarsi. Attenzione, non sto dicendo che al Sud non ci siano persone intelligentissime, ma solo che probabilemente non bastano a "risollevare" la media del QI.

    Questa è l'idea che mi sono fatta, potrebbe anche essere una cavolata, "scientificamente" parlando, ma sinceramente mi pare un po' azzardato l'attribuzione di queste differenze alla genetica ed alle "mescolanze razziali", anche considerando che l'autore stesso mette in relazione il QI più basso con variabili di contesto quale il reddito ed il livello di istruzione...
    appunto, conta la media, perché la popolazione non è distribuita equamente su tutto il territorio.

    Una possibile interpretazione della differenza di QI misurato dalla WAIS tra nord e sud potrebbe essere questa: le persone originarie del sud, abitano anche al nord e siccome le persone del sud che vengono al nord spesso lo fanno per lavoro e spesso sono laureati, è probabile che persone del sud con un QI più alto siano al nord.
    (la scolarizzazione è un fattore che incide nel QI della WAIS).

    Per il resto concordo con Francy.
    Ultima modifica di Johnny : 02-03-2010 alle ore 10.46.21

  6. #6
    Partecipante Esperto L'avatar di Francy0212
    Data registrazione
    25-07-2008
    Residenza
    Torino
    Messaggi
    348

    Riferimento: Wais-R e QI in Italia: Differenze tra nord e sud

    concordo!

    Ma la domanda era sull'opinione che siamo fatti su questa (presunta?) differenza, perciò ho provato a dire la mia...
    Esame di stato in vista...

  7. #7
    Partecipante Affezionato
    Data registrazione
    09-05-2008
    Messaggi
    115

    Riferimento: Wais-R e QI in Italia: Differenze tra nord e sud

    ciao! nella pratica ho notato che effettivamente questo "gap" . sicuramente è dovuto a fattori linguistici (si pensi al maggior uso del dialetto al sud) e a una maggiore presenza di scolarità molto basse.

  8. #8
    Postatore Compulsivo L'avatar di arwen
    Data registrazione
    04-07-2002
    Residenza
    in viaggio verso il Paradiso (o qualcosa che ci assomiglia)
    Messaggi
    3,739

    Riferimento: Wais-R e QI in Italia: Differenze tra nord e sud

    premettendo che non ho letto l'articolo (ho visto solo ora questa discussione, se riesco me lo stamperò per leggerlo a casa), ma così di primo acchito mi verrebbe anche da aggiungere una cosa....

    la suddivisione "nord vs. sud" fatta dall'autore mi sembra un po' (tanto) lacunosa per il semplice fatto che al nord non solo, come molti hanno detto, ci sono molte persone meridionali emigrate per lavoro, ma bisogna anche considerare che molte persone meridionali sono sposate con persone del nord...quindi non penso che esistano due gruppi separati asetticamente da poter mettere a confronto a livello scentifico, dato che molte persone del nord hanno comunque origini meridionali.... quindi, anche se ci fosse una presunta differenza genetica, lo stesso patrimonio genetico nel corso delle generazioni si sarebbe "mischiato" talmente tante volte da rendere impossibile ogni paragone e differenziazione....
    ...questo a meno che non si voglia teorizzare l'esistenza di un presunto "gene meridionale" che si tramanda come una tara genetica, ma qui francamente sfociamo nel razzismo e nelle teorie Hitleriane...
    Dott.ssa Chiara Facchetti
    Ordine Psicologi della Lombardia n.12625


    Io credo che le pietre respirino. Non possiamo percepirlo con le nostre brevi vite.

    Siamo tutti nella fogna, ma alcuni di noi guardano alle stelle (Oscar Wilde)

  9. #9
    Partecipante Assiduo
    Data registrazione
    24-08-2009
    Residenza
    Pavia
    Messaggi
    139

    Riferimento: Wais-R e QI in Italia: Differenze tra nord e sud

    Ciao a tutti,

    ho dato uno sguardo all'articolo e mi pare che vi sia una pecca metodologica grossolana, e cioè che la differenza di QI non viene ulteriormente specificata: in quali subtest i "meridionali" sarebbero meno bravi? La questione non è banale, se si considera che nella WAIS alcuni subtest sono pesantemente influenzati dalla cultura, altri molto meno, altri forse per nulla e, infine, alcuni sembrano non correlare molto con le misure di "intelligenza generale", tanto diffuse in psicometria e psicologia dell'educazione.

Privacy Policy