• Opsonline.it
  • Facebook
  • twitter
  • youtube
  • linkedin
Visualizzazione risultati 1 fino 3 di 3

Discussione: in partenza

  1. #1
    evaluna^
    Ospite non registrato

    in partenza

    Buongiorno a tutti.
    Questa notte ho fatto un bel sogno, o almeno mi sono svegliata con una bella sensazione addosso (forse perchè mi sono alzata alle 10 dopo mesi che non era mai capitato )
    Sono in una specie di autogrill con la mia classe del liceo e dobbiamo partire per la gita scolastica. Fuori c'è il sole ma fa abbastanza freddo , io come esco fuori mi rimprovero di essermi messa la gonna anche perchè penso che per andare a fare un viaggio in Spagna (la nostra destinazione) avrei dovuto scegliere qualcosa di più comodo.
    Fatto sta che m'incammino verso il pullman. Ho una valigia nera che trascino, un grosso borsone verde in spalle e un cappello verde in testa. Faccio un pò fatica a camminare trascinandomi tutti questi bagagli dietro, e ogni tanto mi fermo a guardare le mie gambe nude perchè ho paura che mi possa pungere qualche insetto (in effetti ho un pò la fobia di questa cosa, quest'estate mi hanno massacrato ). Arrivati ai pullman (sono due) c'è la mia prof di filosofia ed io salgo insieme a lei. Poi però mi guardo intorno alla ricerca di Alice, che non vedo da tanto tempo (anche nella realtà non ci vediamo da ottobre e davvero è un pò troppo tempo e non vediamo l'ora di rivederci ). Poi però mi accorgo che lei è sull'altro pullman, così di corsa decido di scendere, con tutti i bagagli addosso sono un pò impacciata, ma fatto sta che mi catapulto giù dal pullman e me la trovo davanti. Dalla scena ci si aspetterebbero baci e abbracci, ma lei non batte ciglio, sorride e si carica addosso la mia valigia più pesante e me la mette nello scompartimento sotto all'autobus dove si mettono i bagagli. Io sorrido a mia volta, poi saliamo. Io ho gli occhiali da sole e quando arrivo dentro l'ho persa di vista, quindi mi metto a sedere da sola in un posto vuoto e mi guardo di nuovo intorno. La vedo seduta in ultima fila che mi cerca con lo sguardo, gli occhi si incrociano, ed io sono tranquilla . Poi lei tira fuori dei bigliettini che ci scrivevamo tutti insieme non so quando e comincia a leggerli alla prof (che alla fine sta nello stesso autobus ). Io rido a sentirli , ma nel frattempo mi metto a parlare con Ale perchè voglio accertarmi che sia guarita dalla mononucleosi e che stia bene (anche nella realtà è malata).
    Poi arriviamo in Spagna (non è che si capisce molto che sia la Spagna ) e il pullman si ferma. Noi scendiamo e ci mettiamo ad attendere alla fermata una nave che venga a prenderci. Nel frattempo però, siccome siamo davanti ad una libreria con la serranda semiabbassata, io in pratica mi inginocchio per riuscire a scorgere i libri che sono in vetrina .
    Poi arriva la nave, saliamo a bordo e mi godo la vista dall'alto...ma poi è tutto confuso e non ricordo altro .
    Ultima modifica di evaluna^ : 08-12-2003 alle ore 12.02.58

  2. #2
    Partecipante Veramente Figo L'avatar di sfumature
    Data registrazione
    10-06-2002
    Residenza
    provincia torino
    Messaggi
    1,388

    Re: in partenza

    buongiorno a te evaluna

    non sono per nulla brava con i sogni, l'ho già detto, però da quando ho deciso di "entrare" anche in questa stanza sono senz'altro più attenta...
    vado "di pancia"...
    mi ha colpita in particolare questa parte:

    Originariamente postato da evaluna^
    Dalla scena ci si aspetterebbero baci e abbracci, ma lei non batte ciglio, sorride e si carica addosso la mia valigia più pesante e me la mette nello scompartimento sotto all'autobus dove si mettono i bagagli. Io sorrido a mia volta, poi saliamo. Io ho gli occhiali da sole e quando arrivo dentro l'ho persa di vista, quindi mi metto a sedere da sola in un posto vuoto e mi guardo di nuovo intorno. La vedo seduta in ultima fila che mi cerca con lo sguardo, gli occhi si incrociano, ed io sono tranquilla .
    questi bagagli così ingombranti da portare... con un abbigliamento che te lo impedisce anche un pò, essendo "carino ma scomodo"... e con le gambe nude che potrebbero essero punte da un momento all'altro...
    e lei ti sorride e prende la tua valigia più pesante...
    e qualche minuto dopo vi basta cercarvi con lo sguardo e trovarvi, anche se lei non è seduta accanto a te, per tranquillizzarti...

    insomma, ci avrò cannato su tutta la linea ma questo peso grande, eva, diventa più leggero quando qualcuno a cui tieni molto ti aiuta a portarlo...

  3. #3
    evaluna^
    Ospite non registrato

    Re: Re: in partenza

    Che bello Sfuma, sono tanto tanto contenta di trovarti anche qui !!!
    Originariamente postato da sfumature
    insomma, ci avrò cannato su tutta la linea ma questo peso grande, eva, diventa più leggero quando qualcuno a cui tieni molto ti aiuta a portarlo...
    non hai "cannato" ( prima volta che lo sento) affatto .
    Proprio quella la parte del sogno che mi ha fatto svegliare con un sorriso. La mia amicizia con Alice ha subito dure prove, ultima e più difficile la nostra separazione dopo il liceo, io a Parma, lei a Milano, che non sono così distanti, ma fra studio e lezioni e impegni vari è sempre difficile riuscire a vedersi . Mano a mano che il tempo passa, però, mi rendo conto di quanto i legami profondi non soffrano della distanza, e ultimamente lei ha tenuto a ribadirmi di come mi consideri "una parte di me che non lascerei mai da sola"...questo mi fa stare bene, mi fa pensare che se durante il mio "viaggio" c'è qualcuno che è così sicuro di voler alleggerire il peso dei miei bagagli, forse sarà un pò più facile arrivare a destinazione.
    Secondo me è significativo anche il fatto di come lei faccia tutto questo in silenzio, di come anche mi "controlli" da lontano. Io faccio lo stesso con lei...ognuna alle prese con i propri "mondi", personali, ma comunque ognuna attenta al "ben-essere" dell'altra.
    Credo che sia dovuta a tutto ciò la serenità che pervadeva il mio sogno .
    Grazie Stella, secondo me non è vero che non sei brava...e poi qua ci sono due maestre bravissime che mi hanno insegnato tante cose
    Ultima modifica di evaluna^ : 08-12-2003 alle ore 15.00.14

Privacy Policy