• Opsonline.it
  • Facebook
  • twitter
  • youtube
  • linkedin
Visualizzazione risultati 1 fino 5 di 5

Discussione: Consulenza e ascolto

  1. #1
    Partecipante Affezionato L'avatar di lily1982
    Data registrazione
    30-12-2007
    Residenza
    Udine
    Messaggi
    96

    Consulenza e ascolto

    Ciao a tutti!
    Sono alle prese con un progetto per un'Associazione no profit per la l'organizzazione e la gestione di uno spazio di consulenza ed ascolto (non mi risuona la parola 'sportello'!) e mi chiedevo se qualcuno già si occupa anche di questo, oltre che degli sportelli scolastici.
    "Emozioni e relazioni" sono i temi chiave, i destinatari saranno uomini e donne di qualsiasi età che desiderano migliorare la qualità della loro vita e dei rapporti interpersonali. Al di là del nome accattivante che non riesco a trovare (richiesta esplicita dell'Associazione), qualcuno ha suggerimenti/critiche al riguardo? In particolare mi interessa sapere se è un'attività gratuita o si può chiedere un contributo all'Associazione o agli Utenti che si rivolgono al servizio.
    Grazie mille!!
    P.S. Spero di postare nel posto giusto, altrimenti chiedo venia e di essere reindirizzata!

  2. #2
    Partecipante
    Data registrazione
    20-03-2009
    Messaggi
    32

    Riferimento: Consulenza e ascolto

    Ciao!
    Da quello che scrivi, non ho capito se è un progetto di ascolto ad ampio raggio o se si riferisce solo al tema "Emozioni e relazioni" (che poi in realtà significa tutto e niente).
    Io ho gestito per un po' uno sportello d'ascolto a livello parrocchiale, era una serie di tre colloqui gratuiti, poi cntinuavo privatamente; in generale, essendo una prestazione professionale, non dovrebbe essere fatta gratuitamente, quindi dovresti chiedere un contributo o all'associazione o agli utenti.
    Un'ultima cosa: come intende l'associazione pubblicizzare questo servizio?
    Se ti servono suggerimenti, chiedi pure!

  3. #3
    Partecipante Affezionato L'avatar di lily1982
    Data registrazione
    30-12-2007
    Residenza
    Udine
    Messaggi
    96

    Riferimento: Consulenza e ascolto

    Ciao! In realtà la confusione che hai colto, c'è anche nella mia testa e credo di averla trasmessa! Non c'è un tema prestabilito: credi sia meglio restare sul generico? Di solito sono abituata a scrivere progetti più definiti, questo però rappresenta una prospettiva lavorativa non indifferente e vorrei davvero sfruttarla al meglio. Proprio per questo mi sento in difficoltà! Diciamo che l'associazione si rivolge prevelentemente alle donne, anche se molti maschietti ne fanno parte e organizza corsi di computer, assistenza domiciliare, corsi pratici (cucina, decorazioni ecc) insomma attività varie. La richiesta che mi è stata fatta è quella di pensare ad uno spazio di ascolto perchè queste persone di solito si trovano in situazioni difficili (stranieri, disoccupati, difficoltà genitoriali/coniugali, solitudine) e chiedono di poterne parlare con uno psicologo. Come hai già capito, c'è tutto e niente!
    L'Associazione ha un sito internet, contatti ovunque e la pubblicità sarebbe a livello locale attraverso quotidiani, locandine e passaparola tra le persone. L'unica richiesta esplicita è stata "pensa ad un titolo accattivante!".
    E' buona la tua idea dei tre colloqui gratuiti e poi il passaggio al privato, le persone continuavano poi?

  4. #4
    Partecipante
    Data registrazione
    20-03-2009
    Messaggi
    32

    Riferimento: Consulenza e ascolto

    Diciamo che il passaggio al privato serviva a scremare la motivazione dei pazienti; da come l'hai descritto, sembra in effetti più un servizio di counseling (wow! Per una volta uno psicologo che fa il counselor e non viceversa), quindi un servizio che interviene sul problema attuale e non sul profondo, in linea con la filosofia dell'associazione, se non ho capito male.
    Secondo me dovresti provare a chiedere un incontro con il responsabile per delineare le linee guida del progetto, anche solo per far capire a loro che hanno a che fare con una persona seria, e da lì partire, anche con il titolo accattivante!
    A proposito, che ne dici di "Spazio mio"? Sottolinea la diversità con la dimensione collettiva dei corsi e delle attività, ed è abbastanza corto da riuscire a essere ricordato...

  5. #5
    Partecipante Affezionato L'avatar di lily1982
    Data registrazione
    30-12-2007
    Residenza
    Udine
    Messaggi
    96

    Riferimento: Consulenza e ascolto

    beh per una che spende sui quattromila euro per diventare psicoterapeuta ad orientamento psicoanalitico, direi che non intervenire sul profondo focalizzandosi sul problema attuale è un bel traguardo! mi faccio i complimenti da sola, comunque hai decisamente centrato il punto! Credo sia indispensabile iniziare da qualche parte e in questo periodo di crisi, vivo quest'opportunità come una sorta di miracolo.
    Ho già i contatti con la responsabile ed ho già lavorato con loro in passato. Mi hanno accolta anche senza esperienza, proponendomi di crescere un po' insieme a loro.
    Bello il titolo! Lo metterò tra gli altri e se viene scelto ti citerò tra i ringraziamenti!!! =)

Privacy Policy