Pagina 1 di 7 123 ... UltimoUltimo
Visualizzazione risultati 1 fino 15 di 93

prima fattura...come si fa?

Questa discussione si intitola prima fattura...come si fa? nella sezione Lavoro ed imprenditoria, appartenente alla categoria I forum dei neo-laureati e professionisti della Psicologia; Ciao a tutti, finalmente ho un breve contratto di collaborazione, e per i primi di giugno devo fare la prima ...

  1. #1
    Postatore Compulsivo L'avatar di Calethiel
    Data registrazione
    19-04-2005
    Residenza
    Roma provincia
    Messaggi
    3,580

    prima fattura...come si fa?

    Ciao a tutti, finalmente ho un breve contratto di collaborazione, e per i primi di giugno devo fare la prima fattura...ma come si fa?
    Tra iva, enpap ecc...non c'ho capito molto...e poi su cosa la faccio? Ci sono quei....come si chiamano quelli della buffetti, quale devo prendere?

    Mentre il saggio indica la luna, lo stolto guarda il dito

    Non ti curar di loro, ma guarda oltre e passa

  2. #2
    Partecipante Figo L'avatar di tata_moni
    Data registrazione
    21-02-2006
    Residenza
    Bologna
    Messaggi
    975
    La fattura puoi anche farla al computer.
    Devi mettere i tuoi dati fiscali (nome, indirizzo, codice fiscale e partita iva) ed i dati del cliente.
    Poi si scrive la data ed il numero della fattura.
    Poi si mette la natura della prestazione fornita (per questo magari potresti ispirarti alle diciture presenti nel tariffario) ed a fianco il costo.
    A quello aggiungi il 2% di rivalsa come contributo previdenziale enpap
    Sommi le cifre e quello è l'imponibile
    Poi aggiungi il 20 % di iva all'imponibile (però se è una prestazione sanitaria non devi aggiungere l'iva)
    Infine scali il 20% ri ritenuta d'acconto sulle tasse che il cliente pagherà per te e poi dovrà darti una ricevuta di pagamento (se hai il regime fiscale agevolato non devi fartela fare).
    Infine puoi scrivere il totale, ossia i soldi che devi ricevere in mano dal cliente.
    Sembra contorto ma... bhè, in effetti un po' lo è!

  3. #3
    Postatore Compulsivo L'avatar di Calethiel
    Data registrazione
    19-04-2005
    Residenza
    Roma provincia
    Messaggi
    3,580
    si, è contorto....
    Il fatto è ke bnel contratto è già stabilito l'importo che mi pagano, + iva. Io devo dividermelo per i mesi del contratto (6) e fare la fattura ogni mese. Ma il 2% dell'enpap in questo caso è già compreso nell'importo che mi pagano o devo aggiungerlo? E eprchè devo aggiungere il 20% di iva e togliere il 20% di ritenuta, che senso ha?
    Per quanto riguarda il farlo al pc, c'avevo pensato anche io, ma mi hanno detto di no xkè in questo modo non puoi controllare che il progressivo sia corretto, cioè che non faccio 2 fatture con lo stesso numero di fattura. A meno che tu non abbia al pc un programma di contabilità..

    Mentre il saggio indica la luna, lo stolto guarda il dito

    Non ti curar di loro, ma guarda oltre e passa

  4. #4
    Partecipante Figo L'avatar di tata_moni
    Data registrazione
    21-02-2006
    Residenza
    Bologna
    Messaggi
    975
    Se mi dai una mail, magari ti mando una mia fattura, così le cose penso si chiariscano un minimo...

    Facciamo un esempio con dei numeri, che mi sembra più facile.

    Nel tuo contratto c'è scritto che prenderai 6000 euro + iva. Dunque, l'imponibile in ogni fattura deve essere 1000. A quel punto scriverai:
    compenso ............................... 980.00
    contributo enpap 2% .............. 19.60
    totale imponibile ..................... 999.60
    iva 20% .................................. 199.92
    totale ..................................... 1199.52
    ritenuta d'acconto 20% .......... 239.90
    totale da corrispondere .......... 959.62

    Siccome l'imponibile difficilimente riuscirai a farlo venire esattamente dell'importo dovuto e non puoi farlo spalare (ad esempio, nel conto che ho fatto io rimangono 40 centesimi), nell'ultima fattura vedi se riesci a recuperare.
    La ritenuta d'acconto è come dire che il tuo cliente ti paga un po' di tasse e tu pagherai il resto dovuto nella prossima dichiarazione dei redditi, ma la devi chiedere solo se fai una prestazione occasionale (se non hai la partita iva) oppure se non hai il regime fiscale agevolato (per i primi 3 anni dall'apertura della partita iva c'è uno "sconto" sulle tasse). Se hai il regime fiscale agevolato non devi farti fare la ritenuta d'acconto.

    Riguardo a fare le fatture a computer, basta scrivere il numero della fattura sia nel file (è obbligatorio), sia come nome del file. Io ad esempio do come nome del file il numero della fattura e la perona a chi è intestata (es. 01 ausl gennaio 07).

    Ad ogni modo puoi chiedere all'agenzia delle entrate, puoi decidere di farti spennare da un commercialista come faccio io oppure sul sito www.ordpsicologier.it c'è un vademecum fiscale che già ci dà un'idea.

  5. #5
    Partecipante Assiduo L'avatar di effina
    Data registrazione
    11-07-2003
    Residenza
    Firenze
    Messaggi
    145
    altrimenti compri da buffetti o rivenditori simili un ricevutario per prestazioni sanitarie, così eviti il pc.

  6. #6
    Postatore Compulsivo L'avatar di Calethiel
    Data registrazione
    19-04-2005
    Residenza
    Roma provincia
    Messaggi
    3,580
    Tata_moni sei stata gentilissima e molto chiara. Quindi visto che la partita iva l'ho da meno di un mese sono nel regime fiscale agevolato e non metto la ritenuta d'acconto.
    Anche io ho da poco un commercialista....ma non so se mi spenna, spero di no, visto che è anche il commercialista del mio ragazzo...magari chiedo anche a lei, xò mi vergognavo un pochino a chiederle queste stupidate....

    Mentre il saggio indica la luna, lo stolto guarda il dito

    Non ti curar di loro, ma guarda oltre e passa

  7. #7
    Partecipante Figo L'avatar di tata_moni
    Data registrazione
    21-02-2006
    Residenza
    Bologna
    Messaggi
    975
    Non vergognarti e falle tutte le domande possibili, è meglio fare una domanda stupida che sbagliare! E poi non sono cose stupide per una psicologa! Chiedi alla commercialista cos'è un'agnosia e se per noi è banale, lei non saprà rispondere...
    Non è detto che se hai da poco aperto la partita iva tu abbia il regime fiscale agevolato, è una scelta, quindi assicurati di averlo scelto (o che all'agenzia delle entrate lo abbiano scelto per te...).
    A proposito: complimenti ed in bocca al lupo per il tuo nuovo incarico!

  8. #8
    Neofita
    Data registrazione
    04-02-2004
    Residenza
    Valle d'Asota
    Messaggi
    13
    Salve a tutti,
    scusatemi, ma curiosavo tra i post e ho notato che nell'esempio di calcolo di fattura inviato da tata_moni la ritenuta d'acconto è calcolata sull'imponibile + 2%: sono sicura invece che la RA sia il 20% del semplice imponibile (escluso 2%).Faccio da sempre così e mi è stato indicato dal commercialista...Vi risulta?

    Saluti, Franca
    fra

  9. #9
    Partecipante Figo L'avatar di tata_moni
    Data registrazione
    21-02-2006
    Residenza
    Bologna
    Messaggi
    975
    Oddio, qui si apre una voragine di dubbi... Io faccio così ed anch'io ho l'indicazione del commercialista, ecco perchè consiglio di nuovo a Calethiel di consultare il suo... magari le dirà un terzo modo!

  10. #10
    Matricola
    Data registrazione
    20-10-2004
    Residenza
    Bologna
    Messaggi
    16
    Un nostro gentilissimo collega qualche giorno fa mi ha consogliato questo sito che ho trovato utilissimo!!!

    http://www.humantrainer.com/articoli...ubblicita.html

    In bocca al lupo!!
    CHICCA

  11. #11
    Neofita
    Data registrazione
    14-10-2006
    Messaggi
    6
    Ciao a tutti,
    avrei bisogno di qualche informazione...
    Ho fatto stamattina un colloquio per lavorare in una comunità e mi hanno detto che dovrei aprire la partita iva. Loro mi pagherebbero intorno ai 1500 euro lordi, quindi per calcolare quanto guadagnerei effettivamente devo fare i calcoli indicati da tata_moni?
    Cosa vuol dire che se è una prestazione sanitaria non devo calcolare l'iva del 20%? E fare l'operatrice in una comunità è una prestazione sanitaria?
    Scusate per le troppe domande ma non ci capisco niente!

  12. #12
    Partecipante Figo L'avatar di tata_moni
    Data registrazione
    21-02-2006
    Residenza
    Bologna
    Messaggi
    975
    Originariamente postato da MESOJEDOVA
    Un nostro gentilissimo collega qualche giorno fa mi ha consogliato questo sito che ho trovato utilissimo!!!

    http://www.humantrainer.com/articoli...ubblicita.html

    In bocca al lupo!!
    Grazie, molto interessante!

  13. #13
    Partecipante Figo L'avatar di tata_moni
    Data registrazione
    21-02-2006
    Residenza
    Bologna
    Messaggi
    975
    Originariamente postato da Alaknanda
    Ciao a tutti,
    avrei bisogno di qualche informazione...
    Ho fatto stamattina un colloquio per lavorare in una comunità e mi hanno detto che dovrei aprire la partita iva. Loro mi pagherebbero intorno ai 1500 euro lordi, quindi per calcolare quanto guadagnerei effettivamente devo fare i calcoli indicati da tata_moni?
    Cosa vuol dire che se è una prestazione sanitaria non devo calcolare l'iva del 20%? E fare l'operatrice in una comunità è una prestazione sanitaria?
    Scusate per le troppe domande ma non ci capisco niente!
    Al lordo di cosa?
    Se al lordo irpef, allora metterai 1500 + 2% rivalsa come imponibile.
    Se al lordo di tutto, allora 1500 è il tuo imponibile.
    Riguardo all'iva, dipende cosa fai in comunità: fai formazione agli operatori, fai colloqui con gli utenti? Se fai qualcosa che sia per la salute delle persone (tipo colloqui o percorsi diagnostici) allora è esente iva, altrimenti l'iva va applicata. Guarda nel tariffario qual'è la voce che si addice di più al tuo lavoro.

  14. #14
    Neofita L'avatar di michel023
    Data registrazione
    03-06-2005
    Residenza
    firenze
    Messaggi
    7

    info

    ciao, ho letto che frequenti la scuola di specializzazione in neuropsicologia, mi sapresti dire come è e come ti trovi e se sai con quali strutture sono convenzionate??

  15. #15
    Neofita
    Data registrazione
    14-10-2006
    Messaggi
    6
    Dovrebbe essere al lordo di tutto, ho telefonato all'ufficio amministrativo della comunità e non ne erano sicuri, mi faranno sapere...
    Cmq mi hanno detto che è esente iva. Quindi dovrei guadagnare sui 1200 netti, giusto?
    Grazie tata_moni e grazie anche a mesojedova per l'utilissimo link.

Pagina 1 di 7 123 ... UltimoUltimo

Regole di scrittura

  • Non puoi inserire nuovi argomenti.
  • Non puoi rispondere.
  • Non puoi inserire allegati al messaggio.
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi.
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212